Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 14 minuti fa S. Pacifico da S. Severino

Date rapide

Oggi: 24 settembre

Ieri: 23 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniEventi & SpettacoliCinema, altro "colpo grosso" di Alfieri: "Gli uomini d'oro" consacra il regista amalfitano

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Autenthic Amalficoast il blog sulla Costiera Amalfitana

Eventi & Spettacoli

Cinema, altro "colpo grosso" di Alfieri: "Gli uomini d'oro" consacra il regista amalfitano

Scritto da (Redazione), venerdì 8 novembre 2019 13:36:37

Ultimo aggiornamento martedì 12 novembre 2019 22:30:27

di Novella Nicodemi

Diretto dal giovane talento di origini amalfitane Vincenzo Alfieri, che ne firma la sceneggiatura (insieme ad Alessandro Aronadio, Renato Sannio e Giuseppe G. Stasi) e il montaggio, "Gli uomini d'oro" è un film sulla vita, sull'identità maschile e sul cinema.

Una rapina a un portavalori nella Torino degli anni '90 vede coinvolti un dipendente ‘terrone' e logorroico, nonché ex playboy, che si è visto portare via sotto il naso il sogno della baby pensione da passare in Costarica (Giampaolo Morelli), coadiuvato dal suo amico, anche lui meridionale e tifoso della Juve (Giuseppe Ragone); un impiegato grigio e triste, con la passione per la caccia, che si sobbarca tre lavori per portare avanti la famiglia (un Fabio De Luigi credibile anche in questo ruolo non comico di borghesuccio ligio al dovere rude e collerico); un ex pugile (Edoardo Leo, lontano dal cliché del romanaccio), imbelle e inetto, schiacciato in una duplice morsa da una figura femminile dominante e da un eccentrico couturier dalla doppia insospettabile vita (Gian Marco Tognazzi).

Da un fatto di cronaca imperniato su una rapina di stampo monicelliano alla ‘soliti ignoti', il regista costruisce una storia per niente scontata ma con tutti i crismi del classico noir cupo e plumbeo. La suddivisone del plot in capitoli nei quali la prospettiva del medesimo evento cambia ruotando attorno ai tre protagonisti sembra essere un tributo, reinterpretato in modo originale e innovativo dalla personale cifra stilistica di Alfieri, allo schema narrativo tarantiniano ("Le iene" e "The hateful eight").

Racconto realistico quello di Alfieri, ma che si apre a sviluppi sempre più imprevedibili e surreali man mano che scivola verso un finale inaspettato.

Il titolo del film, opera seconda di Alfieri dopo "I peggiori", ricalca l'appellativo col quale vennero apostrofati questi improvvisati criminali dalla stampa dell'epoca: una ‘gloriosa' rapina senza spargimento di sangue le cui potenzialità cinematografiche furono intuite subito dal giornalista Meo Ponte e i cui risvolti al limite dell'assurdo sono stati ben commentati dal libro "Il colpo degli uomini d'oro. Il furto del secolo alle Poste di Torino" di Bruno Gambarotta.

La sapiente regia, che richiama in diversi punti quella rocambolesca e straniante di Guy Ritchie, ci catapulta senza filtri nelle esistenze di questi personaggi, avvolte dalla stessa cappa nebbiosa che opprime la città e l'Italia di quel periodo. Uomini così diversi tra loro, ma accomunati dalla stessa identica frustrazione: la vita che fanno gli sta stretta e, nell'incapacità di uno stravolgimento esistenziale sostanziale, inseguono il sogno di un cambiamento repentino e facile, improvvisandosi rapinatori.

Si dice che la realtà superi la fantasia. ma la fantasia del regista Alfieri si rivela ancora più immaginifica nel raccontare con maestria i sottili passaggi che ci conducono, nella parte finale, da un colpo di scena all'altro, cambiando le carte in tavola.

Lo spettatore ha l'impressione di entrare nelle vite dei protagonisti con la stessa forza violenta con cui Luigi (Morelli) inchioda la sveglia al muro, gesto catartico e liberatorio. Siamo costretti a guardare in faccia questi uomini; le loro miserie e i loro nati più nascosti e imprevedibili. Centrale il loro rapporto tormentato con le donne, presenze comprimarie rispetto ai protagonisti ma il cui ruolo diventa determinante sia nelle scelte da loro compiute che nell'esito finale della vicenda di cronaca e del film.

La pellicola di Alfieri non è catalogabile semplicemente come un heist movie o un poliziesco seppur ricco di echi cinematografici d'autore: la trama si colora di suggestioni malinconiche nel dipingere vite a metà, vite inespresse e spezzate che si incrociano in un dinamismo statico di grande impatto emotivo. Il cinema italiano ha bisogno di film come "Gli uomini d'oro" che scuotano le coscienze, anche con momenti di puro divertimento e sottile ironia, innescando cortocircuiti cognitivi e vibrazioni permanenti dell'anima.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Eventi & Spettacoli

“Insieme per la danza”, stasera all'Arena Mercatello l'evento delle scuole salernitane di #EmergenzaDanza  

Si svolgerà questa sera (venerdì 24 settembre), all'Arena del Mercatello di Salerno, la seconda edizione di "Insieme per la danza", l'evento delle scuole salernitane di #EmergenzaDanza. Le scuole di danza di Salerno e provincia scendono nuovamente in campo per puntare i riflettori sulle difficoltà affrontate...

25-30 settembre, gli appuntamenti di inizio autunno del Maiori Festival tra arte, cinema e natura

Dal 25 al 30 settembre appuntamenti di inizio autunno del Maiori Festival tra arte, cinema e natura. Sabato 25 settembre, alle 20, inaugurazione di una mostra collettiva di artisti locali che andranno ad animare le stanze di Palazzo Mezzacapo a Maiori. L'arte e la fantasia delle pregevoli tele di Claudio...

Scala SoundTrek, ultimo a appuntamento musicale nella suggestiva Valle delle Ferriere

Sarà recuperato sabato 25 settembre, alle 11:00, l'evento "E la valle risuona" che chiude la quarta edizione Scala SoundTrek, con la direzione artistica del maestro Lorenzo Apicella. Un'iniziativa organizzata dal Comune di Scala e che vede il convinto sostegno del raggruppamento dei Carabinieri Biodiversità...

Dal Lago di Garda alla Costiera Amalfitana: a Maiori si presenta “Se vuoi chiamale poesie...” dell’architetto Bocchio

"Mi torna alla mente 'Il vecchio e il mare' di Hemingway commentando queste 'quasi' poesie di Mauro Bocchio. Lasciatosi alle spalle, sul Lago di Garda, il suo passato di architetto e di miracolato alla vita, attracca ad un porto sereno, quello dei fondali marini e delle colline dipinte di "giallo limone"...

La Crociera dei Valori fa tappa a Sorrento, sulla rotta di Enea

Cultura, gastronomia, territorio, spettacoli. Decine di imbarcazioni veleggeranno per quattro giorni lungo le coste della Campania - da Scario a Pozzuoli a Sorrento - per seguire un tratto della rotta di Enea, il viaggio tra storia e mito che è diventato itinerario culturale del Consiglio d'Europa. Si...