Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa Maria SS. della neve

Date rapide

Oggi: 5 agosto

Ieri: 4 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Gambardella Minori, Costiera Amalfitana, Pasticceria, Gelateria, Lounge Bar, Liquorificio artigianaleContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureRavello Festival 2020Terra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickPansa a Casa tua, le specialità dolciarie della Pasticceria Pansa di Amalfi direttamente a casa tuaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàMielePiù il più grande showroom della Campania, vendita anche on lineGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniEventi & SpettacoliCinema, altro "colpo grosso" di Alfieri: "Gli uomini d'oro" consacra il regista amalfitano

Salerno e la sua Provincia, Turismo, Territorio, Tradizioni #adv #salernoemozionivicine #CCIAASA2020Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte FacebookParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Pasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storiche

Eventi & Spettacoli

Cinema, altro "colpo grosso" di Alfieri: "Gli uomini d'oro" consacra il regista amalfitano

Scritto da (Redazione), venerdì 8 novembre 2019 13:36:37

Ultimo aggiornamento martedì 12 novembre 2019 22:30:27

di Novella Nicodemi

Diretto dal giovane talento di origini amalfitane Vincenzo Alfieri, che ne firma la sceneggiatura (insieme ad Alessandro Aronadio, Renato Sannio e Giuseppe G. Stasi) e il montaggio, "Gli uomini d'oro" è un film sulla vita, sull'identità maschile e sul cinema.

Una rapina a un portavalori nella Torino degli anni '90 vede coinvolti un dipendente ‘terrone' e logorroico, nonché ex playboy, che si è visto portare via sotto il naso il sogno della baby pensione da passare in Costarica (Giampaolo Morelli), coadiuvato dal suo amico, anche lui meridionale e tifoso della Juve (Giuseppe Ragone); un impiegato grigio e triste, con la passione per la caccia, che si sobbarca tre lavori per portare avanti la famiglia (un Fabio De Luigi credibile anche in questo ruolo non comico di borghesuccio ligio al dovere rude e collerico); un ex pugile (Edoardo Leo, lontano dal cliché del romanaccio), imbelle e inetto, schiacciato in una duplice morsa da una figura femminile dominante e da un eccentrico couturier dalla doppia insospettabile vita (Gian Marco Tognazzi).

Da un fatto di cronaca imperniato su una rapina di stampo monicelliano alla ‘soliti ignoti', il regista costruisce una storia per niente scontata ma con tutti i crismi del classico noir cupo e plumbeo. La suddivisone del plot in capitoli nei quali la prospettiva del medesimo evento cambia ruotando attorno ai tre protagonisti sembra essere un tributo, reinterpretato in modo originale e innovativo dalla personale cifra stilistica di Alfieri, allo schema narrativo tarantiniano ("Le iene" e "The hateful eight").

Racconto realistico quello di Alfieri, ma che si apre a sviluppi sempre più imprevedibili e surreali man mano che scivola verso un finale inaspettato.

Il titolo del film, opera seconda di Alfieri dopo "I peggiori", ricalca l'appellativo col quale vennero apostrofati questi improvvisati criminali dalla stampa dell'epoca: una ‘gloriosa' rapina senza spargimento di sangue le cui potenzialità cinematografiche furono intuite subito dal giornalista Meo Ponte e i cui risvolti al limite dell'assurdo sono stati ben commentati dal libro "Il colpo degli uomini d'oro. Il furto del secolo alle Poste di Torino" di Bruno Gambarotta.

La sapiente regia, che richiama in diversi punti quella rocambolesca e straniante di Guy Ritchie, ci catapulta senza filtri nelle esistenze di questi personaggi, avvolte dalla stessa cappa nebbiosa che opprime la città e l'Italia di quel periodo. Uomini così diversi tra loro, ma accomunati dalla stessa identica frustrazione: la vita che fanno gli sta stretta e, nell'incapacità di uno stravolgimento esistenziale sostanziale, inseguono il sogno di un cambiamento repentino e facile, improvvisandosi rapinatori.

Si dice che la realtà superi la fantasia. ma la fantasia del regista Alfieri si rivela ancora più immaginifica nel raccontare con maestria i sottili passaggi che ci conducono, nella parte finale, da un colpo di scena all'altro, cambiando le carte in tavola.

Lo spettatore ha l'impressione di entrare nelle vite dei protagonisti con la stessa forza violenta con cui Luigi (Morelli) inchioda la sveglia al muro, gesto catartico e liberatorio. Siamo costretti a guardare in faccia questi uomini; le loro miserie e i loro nati più nascosti e imprevedibili. Centrale il loro rapporto tormentato con le donne, presenze comprimarie rispetto ai protagonisti ma il cui ruolo diventa determinante sia nelle scelte da loro compiute che nell'esito finale della vicenda di cronaca e del film.

La pellicola di Alfieri non è catalogabile semplicemente come un heist movie o un poliziesco seppur ricco di echi cinematografici d'autore: la trama si colora di suggestioni malinconiche nel dipingere vite a metà, vite inespresse e spezzate che si incrociano in un dinamismo statico di grande impatto emotivo. Il cinema italiano ha bisogno di film come "Gli uomini d'oro" che scuotano le coscienze, anche con momenti di puro divertimento e sottile ironia, innescando cortocircuiti cognitivi e vibrazioni permanenti dell'anima.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Eventi & Spettacoli

“Positano Mare, Sole e Cultura”, dal 28 agosto al 12 dicembre la 28ᵃ edizione della rassegna letteraria

I confini, ha scritto il sociologo e filosofo Zygmunt Bauman, non sono pure e semplici barriere, ma anche interfacce tra i luoghi che separano, e in quanto tali, fonti di potenziali conflitti e tensioni. Se è vero però che i confini separano, ciò che unisce è di sicuro la parola, annullando le distanze...

Bungaro e Maurizio Casangande "Sui Sentieri degli Dei"

Giovedì 6 fa tappa Sui Sentieri degli Dei Bungaro con Maredentro Live. Un concerto per ripercorrere i venticinque anni di carriera di un compositore raffinato, tra gli autori più ricercati dell'attuale panorama musicale italiano, con canzoni che viaggiano con naturalezza tra le voci illustri della musica...

Estate a Minori: ricco programma di eventi nel rispetto delle norme anti-contagio

Un programma estivo all'insegna della sobrietà, coerentemente con le regole anticontagio. Il Comune di Minori, nell'intento di assecondare la lenta ripresa dallo stato di emergenza, ha allestito per l'estate 2020 un programma di eventi coerente innanzitutto con le regole di prevenzione sanitaria. Le...

A Maiori tornano le "Note di gusto" al DiVin Baguette. Appuntamento giovedì 6 agosto

Tornano anche quest'anno le "Note di gusto" al DiVin Baguette di Maiori all'insegna del buon cibo, vino e musica di qualità. Si parte giovedì 6 agosto: protagonista la gustosissima porchetta di Ariccia abbinata al Berbero 2016 della cantina beneventana Quadrigato. Il tutto rallegrato dalla Bossanova...

Tramonti, 9 agosto l'inaugurazione del nono Festival Organistico [PROGRAMMA]

Con un concerto della giovane Jessica Ferrara di Tramonti domenica 9 agosto, alle 19, nella chiesa di San Giovanni Battista di Campinola, si inaugurerà il nono "Festival Organistico". Jessica Ferrara è da 9 anni affezionata e assidua operatrice dell'accompagnamento liturgico all'organo "Carlo Rossi"...