Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Antonio Maria Zaccaria

Date rapide

Oggi: 5 luglio

Ieri: 4 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera AmalfitanaPasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storicheMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air Bee

Tu sei qui: SezioniEconomia & TurismoEdilizia al collasso per le difficoltà nella cessione dei crediti. Federcepicostruzioni chiede tavolo di confronto con l’ABI

Granato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Economia & Turismo

Edilizia, difficoltà, cessione crediti, costruzioni, Superbonus, ABI

Edilizia al collasso per le difficoltà nella cessione dei crediti. Federcepicostruzioni chiede tavolo di confronto con l’ABI

Dallo scorso mese di gennaio, denuncia Federcepicostruzioni, sono sempre più numerose le imprese che hanno lavorato e continuano a lavorare nell’impossibilità - o nell’estrema difficoltà – di monetizzare i crediti fiscali maturati

Scritto da (Redazione LdA), martedì 31 maggio 2022 17:44:15

Ultimo aggiornamento martedì 31 maggio 2022 17:44:15

Il presidente di Federcepicostruzioni, Antonio Lombardi, ha inoltrato oggi una lettera al presidente dell'ABI (Associazione bancaria italiana), Antonio Patuelli, chiedendo la costituzione urgente di un tavolo di confronto che definisca regole e procedure chiare per la cessione dei crediti dell'edilizia (Superbonus 110% ma non solo), in teoria cedibili per quattro volte dal 17 maggio scorso, nella realtà fermi nella disponibilità delle imprese che non riescono a monetizzare i lavori realizzati.

Nella lettera al presidente Patuelli, Lombardi auspica "l'immediata costituzione di un tavolo di confronto con la categoria al fine di definire con chiarezza, proprio attraverso l'ABI, le procedure alle quali le imprese si devono attenere per poter cedere i crediti. Un tavolo che consenta anche di uniformare le richieste e gli iter burocratici da seguire in tutti gli istituti di credito".

Dal 17 maggio è operativa la quarta cessione dei crediti, e quindi - sul piano teorico - non sussiste più alcun ostacolo all'acquisizione dei medesimi: nella sostanza e nella verità dei fatti dallo scorso mese di gennaio sono sempre più numerose le imprese che hanno lavorato e continuano a lavorare nell'impossibilità - o nell'estrema difficoltà - di monetizzare i crediti fiscali maturati.

"In questo contesto di eccessiva burocrazia, eccesso di normazione ma anche poca trasparenza e diffidenza - scrive il presidente Lombardi - si stanno inoltre inserendo operatori terzi che, approfittando delle lungaggini e delle problematiche predette, propongono di rilevare i crediti a condizioni estremamente onerose, improponibili per le imprese che hanno eseguito i lavori. È quindi auspicabile ed urgente un intervento dell'ABI che, attraverso appunto un tavolo di concertazione con le imprese, uniformi adempimenti e procedure per riportare il sistema della cessione dei crediti, nell'alveo del sistema bancario e creditizio".

Le imprese italiane dell'edilizia hanno maturato ad oggi crediti per oltre 5,5 miliardi di euro, dei quali 3,7 legati al Superbonus 110% ed il residuo ad altri bonus: lavori quindi che le imprese hanno anticipato, confidando nello Stato italiano e nel sistema bancario per la monetizzazione dei crediti.

"Tutto questo purtroppo non sta avvenendo - scrive ancora il presidente di Federcepicostruzioni al presidente ABI - o sta avvenendo con estrema difficoltà. Il settore dell'edilizia è vittima di un incentivo che ha generato ricchezza teorica ma che, in pratica, sta mettendo in seria crisi imprese, fornitori e professionisti, alla disperata ricerca di soggetti che possano acquistare tali crediti. È impensabile che un sistema quale quello delle costruzioni, già reduce dalle enormi difficoltà conseguenti alla crisi economica, alla pandemia, al rincaro delle materie prime e alla guerra in corso, possa mantenere a lungo in giacenza crediti così consistenti, in attesa di ammortizzarli in qualche modo. Sono a rischio non solo l'efficacia di questi strumenti di agevolazione, ma la tenuta dell'intero sistema, che potrebbe rimanere strozzato dalle difficoltà di cessione di tali crediti".

Il Superbonus ha attivato investimenti per oltre 27 miliardi, creando 450mila nuovi posti di lavoro con una incidenza sull'incremento del Pil dell'anno 2021 di oltre la metà (3,6 su 6,7).
Ha innescato quindi un'economia virtuosa che potrebbe essere vanificata dalle problematiche che le imprese stanno riscontrando nei rapporti col sistema bancario.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 104911104

Economia & Turismo

Saldi estivi, Confesercenti Campania: «310 milioni in arrivo, cresce spesa pro capite. Importante l’apporto dei turisti»

Partono domani - 2 luglio - anche in Campania i saldi estivi del 2022, i primi senza restrizioni da due anni a questa parte. Dal centro studi di Confesercenti Campania arriva la previsione di spesa per la nostra regione: introiti attesi oltre i 310 milioni di euro (310.251.570), considerando gli oltre...

Costieragrumi: un “concentrato” di sapori e profumi della Costa d’Amalfi [FOTO]

Partire dal prodotto più rappresentativo della Costiera Amalfitana, il limone sfusato amalfitano, per sfruttarne a pieno la versatilità e le sue proprietà. E' questo l'obiettivo della Costieragrumi De Riso, azienda leader nella produzione, trasformazione e commercializzazione del prezioso agrume, pronta...

I giovani del Forum Mondiale del Turismo a Punta Campanella per attività di sea-watching

Centotrenta giovani provenienti da tutti i continenti visiteranno l'Area Marina Protetta di Punta Campanella. Sono i delegati del Global Youth Tourism Summit (GYTS) che si sta svolgendo in questi giorni a Sorrento. L'evento, promosso dall'Organizzazione Mondiale del Turismo (UNWTO) - un organismo dell'ONU...

Accordo Trenitalia e Alilauro: la Costiera Amalfitana si può raggiungere con un unico biglietto per treno e nave

Da oggi raggiungere le isole del Golfo di Napoli e le perle della Costiera Amalfitana sarà più facile per tutti grazie alla partnership tra Trenitalia (Gruppo FS Italiane) e Alilauro che offre la possibilità di acquistare un solo biglietto per viaggiare su treno e nave. Con il nuovo accordo si può arrivare...

Al segretario generale dell'Organizzazione Mondiale del Turismo le chiavi della città di Sorrento

Con la cerimonia di consegna delle chiavi della città a Zurab Pololikashvili, segretario generale dell'Organizzazione Mondiale del Turismo (UNWTO), da parte del sindaco di Sorrento, Massimo Coppola, si è aperta ufficialmente, ieri, la prima edizione del Global Youth Tourism Summit (GYTS), ideato e organizzato...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.