Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Apollonio martire

Date rapide

Oggi: 10 aprile

Ieri: 9 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Gambardella Pasticceria e Liquorificio artigianale, a Minori in Costiera Amalfitana i dolci della tradizioneEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriConnectivia Internet da 9 euro al mese con tablet a 40,80 euro. Voucher 500 euro bonus digitaleGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureMielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazioneVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De Riso

Tu sei qui: SezioniEconomia & TurismoCosta d'Amalfi e Capri: ecco gli hotel di lusso già pronti a riaprire

Edil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiMielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Economia & Turismo

Costa d'Amalfi e Capri: ecco gli hotel di lusso già pronti a riaprire

Scritto da (Redazione), martedì 5 maggio 2020 19:29:38

Ultimo aggiornamento martedì 5 maggio 2020 19:29:38

Il turismo, tra i settori più sconfitti dall'effetto Covid, è anche quello che prima di altri deve reiventarsi. Mentre sulle regole da rispettare nelle fasi 2 e 3 Federturismo e Federalberghi attendono dal Governo il via libera ad un protocollo proposto e non ancora approvato, per molti operatori il primo banco di prova è la prossima stagione estiva dove, a fronte di un forte calo di presenze straniere (tra 70/90% con tedeschi e austriaci tra i grandi assenti), si punterà su clientela italiana, allungamento della stagione, offerte promozionali, innovativi dispositivi di sicurezza e massima flessibilità.

A darne notizia Il Sole 24 Ore in un articolo a firma di Lucilla Incorvati.

 

Secondo McKinsey, la ripresa non sarà immediata, ma con le compagnie aeree che stanno già vendendo voli per il prossimo autunno/inverno arrivano i primi segnali. A livello internazionale alcune rotte hanno già fissato la fine del lockdown come le Maldive di nuovo raggiungibili dal 15 maggio. «Nei mesi estivi ci aspettiamo che le persone, terminata la fase di picco, tornino a viaggiare, compatibilmente con le norme in vigore - sottolinea Nicola Sandri, partner per il settore infrastrutture di trasporto e turismo di McKinsey. – Si deve essere pronti a comunicare agli italiani che si muoveranno nello Stivale e ai grandi tour operator mondiali che in Italia sarà sicuro viaggiare e sono attive procedure di sicurezza ad hoc, come la sanificazione dei bagagli in arrivo, app dedicate per un collegamento costante ai centri medici per la tele-diagnostica».

In realtà, molti operatori hanno già predisposto protocolli di sanificazione e norme per il distanziamento sociale con sistemi certificati ma si fanno largo soluzioni nuove come il "maggiordomo di sicurezza" e/o il bagnino salva code che si vedrà sulle spiagge della Romagna.

La sfida del comparto lusso. L'ospitalità italiana di lusso è quella al momento più penalizzata dalla mancanza di turismo straniero. Ma non tutto è perduto. «L'Italia è un Paese importante per The Leading Hotels of the World: 60 dei circa 400 alberghi della collezione sono in Italia (tra questi il Palazzo Avino di Ravello e il Santa Caterina di Amalfi). Quest'anno forse dovremo fare a meno di americani, asiatici e russi mentre svizzeri e tedeschi arriveranno con auto propria - spiega Federica Damiani, direttore per l'Italia -. Ad oggi il 40% di prenotazioni arriva dagli italiani che hanno deciso di riscoprire le bellezze del nostro Paese. Tra le richieste ci sono in primis quelle in destinazioni marittime, come il Grand Hotel Miramare a Santa Margherita Ligure, il Grand Hotel Quisisana a Capri o Borgo Egnazia in Puglia ma non mancano le fughe in campagna come a L'Andana in Toscana, oppure nelle città d'arte come al Bauer Palazzo a Venezia».

 

 

 

 

Costiera Amalfitana e Capri. A Le Sirenuse, l'iconico hotel di Positano da generazioni la famiglia Sersale, ogni sera crea la celeberrima atmosfera al ristorante La Sponda: le oltre 450 candele, accese manualmente, sono l'unico punto luce del ristorante. Qui si sta immaginando una riapertura che, nel rispetto delle prescrizioni e della sicurezza, non limiti quell'atmosfera che è il vero quid di questo hotel. «Il desiderio di riaprire e accogliere i tanti ospiti affezionati c'è – dichiara Antonio Sersale - ma ci chiediamo come sarà il nostro hotel se al bar c'è chi serve i drink con la mascherina oppure al ricevimento ci sono divisori in plexigass. Positano stessa è una destinazione dove è difficile non immaginare un'interazione sociale. Ma, in attesa dei dovuti chiarimenti su sicurezza e distanziamento, stiamo lavorando per essere pronti e riaprire in giugno. Abbiamo dalla nostra il fatto di essere in una regione dove la stagione estiva termina a novembre».

Quello che un tempo era un vecchio convento di suore di clausura, oggi, dopo un rigoroso restauro filologico, è diventato il Monastero Santa Rosa Hotel&Spa a Conca dei Marini. «Ci stiamo organizzando per aprire a fine di giugno.
Grazie alle caratteristiche del nostro hotel - ricorda il direttore Flavio Colantuoni - riusciamo a soddisfare il nuovo concetto di privacy e spazio e certe situazioni logistiche precedenti, che potevamo considerare un handicap, ora si stanno rivelando un plus dato che il nostro hotel essendo stato un monastero di monache domenicane di clausura, non prevedeva spazi comuni (salvo il refettorio) perché ogni monaca viveva nella propria cella. Abbiamo poi il ristorante il Refettorio una stella Michelin che al massimo può ospitare 30 clienti. I tavoli sono suddivisi su 3 terrazze e una sala interna e quindi assolutamente spaziati fra loro. Inoltre, non abbiamo mai fatto la prima colazione a buffet, ma il breakfast viene servito à la carte e preparato individualmente per ogni cliente. Sulle offerte benessere puntiamo al nostro Giardino del Benessere appartato, riservato e affacciato sul mare».

Di recente anche il direttore del Belmond Hotel Caruso, Alfonso Pacifico, aveva annunciato la volontà di riaprire i battenti della prestigiosa struttura dal luglio prossimo.

Empatia e ascolto, informazione giusta e tanto servizio, saranno anche gli ingredienti della proposta del Capri Palace, altro luogo di culto dell'ospitalità italiana nel mondo. «Quest'anno aspettiamo soprattutto gli italiani che da noi costituiscono il 25/30% - spiega il direttore Ermanno Zanini - a Capri c'è voglia di ripartire consapevoli del fatto che la stagione va ridimensionata ma per noi può essere una sfida catturare questo segmento di mercato. Ovviamente per riaprire ci devono però essere condizioni tali che non snaturino la nostra offerta. Un hotel di lusso deve poter concedere l'accesso alla piscina, non limitare il servizio al bar oppure la ristorazione alla sola proposta take away. Siamo fiduciosi che le nostre richieste vengano accolte».

Fonte: Il Sole 24 Ore

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Economia & Turismo

In Penisola sorrentina le vaccinazioni al personale alberghiero le fornisce Federalberghi

Federalberghi Penisola Sorrentina ha siglato un protocollo d'intesa con la Regione Campania e con l'Asl Napoli 3 Sud per la somministrazione, a proprie spese, di vaccini anti-Covid al personale delle imprese turistiche aderenti. Tale protocollo aziendale rientra nelle specifiche del piano vaccinale nazionale...

Turismo, Ministro Garavaglia: «Possibili riaperture dal 2 giugno»

"Non si può programmare dopo. Ci sono attività che si possono aprire dall'oggi al domani come il barbiere. Altre no, come i grandi alberghi. Bisogna monitorare i dati e sulla base dei dati aprire il prima possibile. Abbiamo bisogno di programmare per essere veloci, altrimenti gli altri ci superano"....

Padre Enzo Fortunato su Sole 24 Ore: «La sfida per un'economia sostenibile»

di Padre Enzo Fortunato (da Il Sole 24 Ore) «Peggio di questa crisi c'è solo il dramma di sprecarla... Nel mondo, senza un assetto compatto e una strategia calcolata, si va a rotoli». Le parole di Papa Francesco pronunciate a maggio 2020 mostrano chiaramente come l'umanità sia giunta ad un bivio dove...

Abbac scende in 4 piazze del turismo campano: 10 aprile tappa ad Amalfi

Abbac scende in 4 piazze del turismo campano, precisamente a Sorrento, Capri, Amalfi e Ischia, con tutti gli operatori della filiera turistica. L'appuntamento nell'antica Repubblica Marinara è fissato per sabato 10 aprile, in piazza Duomo. In tale occasione, Abbac cercherà di portare all'attenzione la...

Confcommercio Campania al Prefetto di Salerno: «Bisogna riaprire le attività»

Il Consiglio direttivo di Salerno di Confcommercio Campania ha chiesto un incontro urgente al Prefetto per segnalare la grande preoccupazione degli esercenti. «Sono già troppi i commercianti del settore abbigliamento, calzature e preziosi di Salerno e provincia che manifestano l'insostenibilità di tenere...