Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 42 minuti fa S. Paola vedova

Date rapide

Oggi: 26 gennaio

Ieri: 25 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Egea Gas & Luce. La casa delle buone energie, presto in Costiera Amalfitana. EGEA energie del territorioPasticceria Gambardella a Minori le tradizioni e i sapori della Costa d'Amalfi dal 1963Connectivia Internet da 9 euro al mese con tablet a 40,80 euro. Voucher 500 euro bonus digitaleAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniDai ComuniSorti ex Confettificio Pansa in Consiglio comunale. Sindaco Milano: «Inutile acquistare immobile fatiscente»

MielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiLa casa delle buone energia: EGEA energie del territorio. Presto in Costiera AmalfitanaGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Acquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De Riso

Dai Comuni

Sorti ex Confettificio Pansa in Consiglio comunale. Sindaco Milano: «Inutile acquistare immobile fatiscente»

Scritto da (Redazione), venerdì 26 ottobre 2018 20:48:41

Ultimo aggiornamento lunedì 29 ottobre 2018 08:36:37

Si è tenuto questo pomeriggio il Consiglio comunale per la discussione della proposta di pieno acquisto dell'ex "Confettificio Pansa", di cui la Provincia di Salerno ha posto in vendita la sua quota (pari al 79%) con asta fissata per il prossimo 6 novembre. Il Comune di Amalfi detiene il 21%, acquisito nel 2005 per la cifra di 330mila euro. L'Amministrazione dell'epoca, guidata dal sindaco Antonio De Luca (oggi capo dell'opposizione che ha chiesto la trattazione dell'argomento in Consiglio comunale) intese concorrere all'acquisto dell'immobile per destinarlo a "Strutture di servizio e di supporto al sistema di accoglienza turistica locale" (sala congressi ed auditorium) ed un "Centro di alta formazione e ricerca nel settore audiovisivo e dei sistemi di Comunicazione", in cordata con altri enti riuniti nel neonato "Consorzio Ateneo".

Nel giugno 2003 l'Agenzia del Territorio fu incaricata di stimarne il valore e già osservava che "lo stato generale di conservazione del complesso è pessimo, con diffusi problemi statici delle strutture murarie". Valutava quindi l'immobile 1 milione e 380 mila euro tenendo già conto della possibilità - riservata esclusivamente al Comune - di poter mutare la destinazione d'uso da opificio ad "uffici e servizi". Tuttavia, nel gennaio 2004, un ingegnere del Comune rese un proprio parere sulla relazione estimativa dell'Agenzia del Territorio, indicando invece in 1 milione e 625 mila euro il congruo prezzo per l'acquisizione dell'immobile, cifra a cui il vecchio opificio fu poi acquistato da Comune e Provincia qualche mese dopo.

Cosa è stato fatto da allora? L'ultimo bilancio depositato del Consorzio Ateneo risale al 2009 e mai alcuna attività è stata intrapresa all'interno dell'immobile. Nel frattempo, però, il tetto del fatiscente complesso ha ceduto, costringendo Provincia e Comune ad una ulteriore esborso di 150mila euro (di soldi pubblici) per la sua messa in sicurezza.

Il pensiero del sindaco di Amalfi Daniele Milano che ha ricostruito la vicenda: «Confesso di non essere un grande estimatore della rincorsa ad ogni costo alla proprietà/gestione pubblica degli immobili Men che meno lo sono del principio secondo cui "a quel prezzo si compra e poi si vede cosa fare" con cui nel 2009 è stato giustificato, anche l'acquisto del rudere di una vecchia centrale idroelettrica in località Selva per circa 200 mila euro da parte del Comune di Amalfi.

In pratica, tra il 2005 e il 2009, sono stati destinati circa 530 mila euro all'acquisto di immobili fatiscenti: risorse che al tempo il Comune di Amalfi avrebbe potuto diversamente impiegare - ad esempio - nella manutenzione dei cimiteri comunali (versanti nelle condizioni attuali proprio a causa di decenni di incuria politica) o nella già obbligatoria verifica di vulnerabilità sismica di tutti gli edifici scolastici comunali, a cui solo la mia Amministrazione ha poi fatto fronte nel 2016.

Non ci sembra una grande idea impegnare quasi 1 milione di euro dei cittadini amalfitani per un immobile fatiscente. Soprattutto in assenza di un'idea progettuale e di uno straccio di stima di costi di ristrutturazione che, all'epoca, venivano già quantificati in circa 7 miliardi di lire. Oggi chissà.

Avrebbe forse un senso per mettere una "pezza" ad un acquisto, purtroppo rivelatosi incauto, da parte di chi ne è stato protagonista e che oggi siede nelle fila della minoranza (il riferimento è all'ex sindaco di Antonio Del Luca). Da parte di chi oggi grida alla possibile "speculazione di privati" ma non ebbe problemi a siglare, anni fa, gli atti per concorrere al famoso Project Financing per la riqualificazione del Porto di Amalfi (quel Project non è mai decaduto o tramontato così come è stato fatto credere in campagna elettorale, ma è semplicemente "dormiente").

Dovremmo fare, in conclusione, tesoro del passato e a tal proposito risulta illuminante la dichiarazione di un consigliere comunale resa nella seduta che determinò l'acquisizione dell'Ex Confettificio: "Io voto contro all'acquisto. Oggi può anche essere considerata una modica cifra ma quello che più mi preoccupa è quello che in futuro avverrà, mancando un'adeguata e chiara progettazione con relativo piano economico che chiarisca il costo dell'intera operazione, sia di acquisto che di vendita".

Correva l'anno 2004: errare è umano, perseverare è diabolico».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Dai Comuni

Covid, a Ravello ci sono 6 nuovi guariti. Mercoledì altri 30 tamponi

A Ravello si contano cinque cittadini guariti dal Covid-19. Sono stati comunicati i risultati relativi ai 25 tamponi molecolari eseguiti questa mattina in modalità "drive in" al garage dell'auditorium "Oscar Niemeyer". Di questi, tre sono risultati inadeguati e quindi da ripetere. Giunta in serata la...

Covid, martedì 26 a Maiori nuovo screening "Scuola Sicura"

In vista della ripresa della didattica in presenza per la scuola secondaria di primo grado, poco fa il Comune di Maiori ha comunicato che domani, martedì 26 gennaio, dalle 9.00 alle 14.00 presso l'USCA del Porto di Maiori sarà effettuato lo Screening "Scuola Sicura". Nello specifico verranno somministrati,...

La voragine nel parcheggio dell’Ospedale del Mare

di Rita Di Lieto È stata dissequestrata, per dieci giorni, l'area sottoposta ai sigilli dalla procura, per consentire le indagini sulle responsabilità del crollo di parte del parcheggio dell'Ospedale del Mare di Napoli. Ciò per ripristinare le condotte idriche andate distrutte a causa del cedimento del...

Covid Costa d'Amalfi, 19 guariti a Praiano. Il bollettino del 24 gennaio

Pubblichiamo il bollettino serale, aggiornato alle 22.00, relativo ai dati dell'emergenza Covid in Costiera Amalfitana. Sono 26 i guariti di giornata, di cui ben 19 a Praiano. Quattro i nuovi positivi. Tre i comuni "Covid free": Conca dei Marini, Vietri sul Mare e Cetara. Ravello resta il paese col maggior...

Covid, nuovi positivi ad Atrani e Tramonti. Tre guariti e Minori, a Vietri contagi zero

Nuovi positivi al Covid-19 in due comuni della Costiera Amalfitana. A Tramonti sono emersi due nuovi casi, entrambi asintomatici. Immediatamente sono state attivate le procedure di tracciamento per effettuare quanto prima i tamponi ai contatti. Contestualmente si registrano 2 guariti. Il totale dei positivi...