Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 minuti fa S. Vincenzo diacono

Date rapide

Oggi: 22 gennaio

Ieri: 21 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Egea Gas & Luce. La casa delle buone energie, presto in Costiera Amalfitana. EGEA energie del territorioPasticceria Gambardella a Minori le tradizioni e i sapori della Costa d'Amalfi dal 1963Connectivia Internet da 9 euro al mese con tablet a 40,80 euro. Voucher 500 euro bonus digitaleAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniDai ComuniRavello, al COC aspro scontro verbale tra Sindaco e Consigliere. Mansi: «Di Martino mi ha aggredito»

MielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiLa casa delle buone energia: EGEA energie del territorio. Presto in Costiera AmalfitanaGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Acquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De Riso

Dai Comuni

Ravello, al COC aspro scontro verbale tra Sindaco e Consigliere. Mansi: «Di Martino mi ha aggredito»

La replica del primo cittadino: «Il suo atteggiamento provocatorio»

Scritto da (Redazione), martedì 7 aprile 2020 16:19:41

Ultimo aggiornamento martedì 7 aprile 2020 16:35:38

RAVELLO - L'ultima nota congiunta delle minoranze unite a denunciare il mancato confronto e coinvolgimento sulle scelte in emergenza coronavirus al centro dell'accesa discussione tra il sindaco Salvatore Di Martino e il consigliere di minoranza Gianluca Mansi avvenuta ieri mattina in piazza Fontana Moresca, all'ingresso degli uffici comunali e della sede del Centro Operativo Comunale. Un alterco verbale dai toni molto accesi, avvertito anche all'esterno dei locali.

«Solito atteggiamento. Ieri, dopo aver protocollato questa lettera, il Sindaco ha deciso di aggredirmi verbalmente e quasi fisicamente. Il momento impone serietà, lucidità e spirito di servizio» ha scritto stamani dal proprio account facebook il consigliere Gianluca Mansi che dall'inizio dell'emergenza è quotidianamente impegnato all'interno del COC.

 

«Ancora una volta l'atteggiamento prevaricatore dell'avvocato Salvatore Di Martino, come avvenuto già in diverse sedute pubbliche, condito da ira e risentimento, lascia trasparire un momento di forte debolezza in un particolare frangente in cui ci si aspetta stabilità da chi è chiamato a guidare la comunità. Non è la prima volta e forse non sarà nemmeno l'ultima che il primo cittadino si rivolge a me, consigliere democraticamente eletto da una fetta importante della popolazione, che manifesta un pensiero differente dal suo, teso alla partecipazione e alla trasparenza. Ancora una volta nel momento di ira, il Sindaco ha ribadito di non voler perdere tempo a dialogare con le opposizioni. Ricordo che il gruppo consiliare Insieme per Ravello, rappresentato da me e Paolo Vuilleumier, il 6 marzo è stato il primo in tutto il territorio della Costiera ad aprirsi e a offrire il proprio contributo per la gestione della crisi».

 

L'accesa discussione ha riguardato anche il Cimitero comunale. Il consigliere Mansi aveva proposto, il 31 marzo scorso, un'iniziativa di visita ai Defunti (sull'esempio del Comune di Agerola) nemmeno vagliata, però, dal Sindaco.

«Domenica ho scoperto che, ovviamente in sordina e non pubblicizzandolo come avviene solitamente, il Vice Sindaco, da solo, ha fatto visita ai nostri Defunti postando sul suo account facebook personale, di privato cittadino, anche un video della sua esclusiva passeggiata tra le tombe. Invece di fare tale azione solitaria e personale, priva di qualsiasi autorizzazione, quindi violando le norme restrittive vigenti sul territorio, e soprattutto poco elegante nella forma, sarebbe bastato ascoltare e sposare una proposta giunta da un Consigliere comunale» spiega Mansi che aggiunge: «In virtù della disponibilità che sto personalmente offrendo, con grande spirito di servizio nell'ambito delle mie funzioni di rappresentante della comunità, senza il bisogno continuo di cucire medaglie al petto, non immaginavo di poter ricevere tale trattamento. L'aggressione del Sindaco è stata così veemente da costringermi ad invitarlo più volte a indossare la mascherina ma soprattutto a mantenersi a distanza di sicurezza. Un'altra butta pagina per il Comune di Ravello, ma oramai siamo abituati. Continuerò comunque, in maniera vigile e discreta, la mia opera al servizio della comunità Ad ogni modo, considerato il clima di litigiosità e di non accoglimento delle nostre istanze, posto in essere dal Sindaco di Ravello, parteciperemo ai percorsi amministrativi mediante gli strumenti a disposizione dei Consiglieri comunali come previsto da leggi, statuti e regolamenti».


LA VERSIONE DEL SINDACO

Il sindaco Salvatore Di Martino, dal canto proprio, ha spiegato che malgrado il momento che impone compattezza e unità non devono venir meno le posizioni politiche.

«Nello spiacevole incontro che ho avuto presso il C.O.C., fortunatamente alla presenza di altre persone, ho semplicemente detto che ero molto adirato per il fatto che egli abbia messo in discussione la mia onestà intellettuale e sincerità allorché con grande sentimento e senso di responsabilità, nel brevissimo intervento nella giornata della commemorazione delle vittime del Covid-19 (31 marzo scorso), ho affermato che non ci devono essere inimicizie e ci deve essere una società migliore. Evidentemente il consigliere fa confusione, forse in mala fede, dei ruoli politici con quello dei sentimenti. Gli ho semplicemente ricordato che chi è stato democraticamente scelto dal popolo ha il diritto- dovere di amministrare e di tanto rende il conto alla collettività».

 

Di Martino specifica e approfitta per rispondere, di fatto, all'interrogazione delle minoranze: «Appare fin troppo evidente che il confronto, pure richiestomi con la conferenza capigruppo, sia da ritenersi strumentale anche in considerazione del fatto che nel recente passato, nonostante abbia convocato la conferenza dei capigruppo e dopo che nella stessa siano state assunte decisioni alla unanimità, nella successiva seduta del Consiglio comunale si è dovuto registrare il voto contrario delle minoranze. In buona sostanza queste ultime hanno espresso un voto contrario incorrendo in una palese contraddizione! Alla luce di tanto ho semplicemente ricordato al consigliere Mansi che le opposizioni avrebbero potuto presentare (senza alcun incontro) proposte e che, qualora queste ultime fossero state ritenute utili alla risoluzione dei problemi che stiamo affrontando, sarebbero state accettate dalla maggioranza. Ad oggi alcuna proposta risulta pervenuta! Ho ricordato al consigliere che il governatore De Luca assume decisioni senza incontrare Caldoro (opposizione) cosi come il Consiglio dei Ministri non incontra le opposizioni per legiferare ed assumere decisioni».

 

Quanto alla "quasi aggressione fisica" il sindaco spiega: «Ancora una volta il consigliere Mansi dà sfoggio del suo usuale comportamento provocatorio al quale io e l'amministrazione da me presieduta rispondiamo con i fatti. Dico al consigliere Gianluca che non abbiamo nulla da nascondere! La sua nomina e quella degli altri consiglieri di opposizione all'interno del Centro Operativo Comunale assume l'oggettivo significato che la democrazia nel nostro paese non viene predicata ma praticata. Andiamo avanti. Siamo consapevoli che il lavoro che c'è da fare è ancora tanto. Ce la faremo!».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Dai Comuni

Covid, in Costiera curva epidemica in calo: restano 160 positivi. Ad Amalfi 11 guariti

Pubblichiamo il bollettino serale, aggiornato alle 22.00, relativo ai dati dell'emergenza Covid in Costiera Amalfitana. Il numero dei contagi sul territorio continua a calare, scendendo a 160. Sono 17 i guariti di giornata, di cui 11 soltanto ad Amalfi, 4 a Maiori e 3 a Furore. Oggi, per la prima volta...

Amalfi, nuovi buoni spesa: domande solo online e credito digitale

Ad Amalfi è possibile presentare domanda per accedere ai benefici del fondo di solidarietà alimentare. A differenza di quanto avvenuto lo scorso anno, i buoni spesa saranno assegnati dal Comune sotto forma di credito digitale, abbinato alla propria tessera sanitaria. Le domande potranno essere presentate...

Covid, nuovo contagio a Tramonti: sospese lezioni in due classi in via precauzionale

A Tramonti si è resa necessaria la sospensione delle lezioni per due classi della Scuola dell'infanzia e della primaria dopo l'accertata positività al Covid-19 della madre di due bambini. La donna, che aveva avvertito i sintomi del virus, ieri mattina si è sottoposta al tampone molecolare presso l'Usca...

Covid, a Sorrento screening gratuito anche domenica 24 gennaio

A seguito delle numerose richieste pervenute, l'amministrazione comunale di Sorrento ha organizzato un'ulteriore giornata di test antigenici gratuiti per i cittadini. Le persone interessate possono recarsi domenica 24 gennaio presso il parcheggio Achille Lauro, dalle ore 9 alle 20. Per prenotarsi, è...

Covid Costa d'Amalfi, 11 guariti a Maiori. Il bollettino del 21 gennaio

Pubblichiamo il bollettino serale, aggiornato alle 22.00, relativo ai dati dell'emergenza Covid in Costiera Amalfitana. Il numero dei contagi sul territorio continua a calare, scendendo a 177,dodici in meno di ieri. Sono 18i guariti di giornata, di cui 11 soltanto a Maiori. C'è un solo nuovo guarito...