Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 minuti fa S. Lamberto martire

Date rapide

Oggi: 16 aprile

Ieri: 15 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Gambardella Pasticceria e Liquorificio artigianale, a Minori in Costiera Amalfitana i dolci della tradizioneEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriConnectivia Internet da 9 euro al mese con tablet a 40,80 euro. Voucher 500 euro bonus digitaleGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureMielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazioneVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De Riso

Tu sei qui: SezioniDai ComuniCrisi Covid, dalla Costa d'Amalfi un piano economico-finanziario per salvare i Comuni. Sindaci scrivono a Conte

Edil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiMielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Dai Comuni

Crisi Covid, dalla Costa d'Amalfi un piano economico-finanziario per salvare i Comuni. Sindaci scrivono a Conte

Scritto da (Redazione), martedì 28 aprile 2020 13:00:06

Ultimo aggiornamento martedì 28 aprile 2020 16:54:33

Una proposta economico-finanziaria in stato di emergenza Covid-19 a sostegno della Costa d'Amalfi. È quella presentata al Governo dal sindaco di Praiano Giovanni Di Martino nella qualità di presidente della Conferenza dei Sindaci della Costa d'Amalfi.

In una lettera trasmessa al presidente del Consiglio Giuseppe Conte, al Ministro dell'Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, al Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie, e a i presidenti di Regione e Provincia, De Luca e Strianese, Di Martino chiede di riconoscere, per il triennio 2020-2022, a ciascun Comune, agevolazioni di natura fiscale, per sopperire almeno parzialmente alle minori entrate derivanti dall'emergenza sanitaria Covid-19 che ha colpito duramente l'economia globale e quella della Costa d'Amalfi la cui natura è fisiologicamente legata al turismo.

I sindaci della Costa d'Amalfi chiedono di riconoscere, a ciascun Comune, facilitazioni per le principali imposte e tributi come IMU e TASI.

Inoltre di rimuovere i vincoli di destinazione da entrate - già notevolmente pregiudicate - come multe da violazioni al Codice della Strada, Imposta di Soggiorno, concessioni edilizie e relative sanzioni, al fine di poter utilizzare quanto vincolato nell'avanzo di amministrazione anche per tipologie di spese correnti.

LE RICHIESTE NEL DETTAGLIO (documento originale scaricabile in basso)

Riconoscere, per il triennio 2020-2022, a ciascun Comune, la quota IMU PARI AL 7,60% degli immobili di categoria D riservata allo Stato ai sensi art. 1, comma 380, lett. f), legge n. 228/2012. Tale entrata:

- in forza del principio di territorialità, ritornerebbe nell'ambito di competenza dell'ente di appartenenza;

- comporterebbe un incremento delle entrate sia in termini di competenza che in termini di cassa;

- prevedere la possibilità di procedere ad un accertamento convenzionale dell'Imu per un importo che tenga comunque conto degli incassi effettuati negli anni precedenti;

- Di liberare la destinazione del risparmio conseguente all'esenzione dal pagamento, per l'anno 2020 della quota capitale dei mutui Mef prevista dal Decreto Cura Italia per l'emergenza Covid-19 per darne autonoma destinazione secondo le esigenze di bilancio dell'ente sia per l'anno 2020 che per l'anno 2021;

- Di escludere dall'obbligo di pagamento, unitamente alla quota capitale dei mutui MEF, anche la quota capitale degli altri mutui dell'ente per le annualità 2020 e 2021;

- Di rimuovere i vincoli di destinazione a quelle tipologie di entrata che allo stato, sono già notevolmente pregiudicate nel loro realizzarsi, quali proventi derivanti da Violazioni al Codice della Strada, Imposta di Soggiorno, proventi concessioni edilizie e relative sanzioni, al fine di poter utilizzare quanto vincolato nell'avanzo di amministrazione anche per tipologie di spese correnti diverse da quelle che vengono previste dalla relativa normativa;

- Possibilità di utilizzo delle quote di avanzo di amministrazione vincolato e destinato derivante dalle sole economie su mutui e trasferimenti riferiti a investimenti già conclusi, con la possibilità di destinarle ad interventi necessari ad attenuare la crisi del sistema economico derivante dagli effetti diretti ed indiretti del coronavirus con particolare riferimento agli squilibri di gestione, anche in sede di verifica degli di bilancio nel corso del corrente esercizio. Per i mutui assistiti da contributi regionali o statali ricevere con estrema urgenza, dietro preventiva comunicazione, le autorizzazioni necessarie a tale utilizzo;

- Di consentire -sulla scorta di quanto previsto dagli artt. 39-ter e 39-quater del d.l..n. 162/2019, convertito dalla legge n. 8/2020 per le fattispecie ivi previste - di ripartire il disavanzo derivante dallo squilibrio di gestione determinatosi per effetto delle minori entrate accertate in conseguenza dell'emergenza epidemiologica dovuta al covid19, in quote costanti per 30 anni a decorrere dall'esercizio 2021 (deroga al pareggio di bilancio);

- Prevedere il Fal o strumento analogo per gli enti più a rischio di liquidità senza porre interessi a carico dell'ente;

- In relazione agli utilizzi dell'anticipazione di tesoreria il costo relativo agli interessi deve essere posto a carico dello Stato per tutto il periodo che va dall'inizio dell'emergenza sanitaria sino al 30.06.2021. In questi casi si conseguirebbe un vantaggio di tipo macroeconomico consentendo a tutti gli enti in modo agevole e funzionale di rispettare gli obblighi di pagamento di ritenute, fornitori, enti e dipendenti;

- Di rimborsare, per il periodo 23.02.2020 - 31.12.2020, l'importo derivante dal divieto di decurtazione dei corrispettivi del trasporto pubblico e/o del trasporto scolastico introdotto a seguito della conversione in legge del Decreto 18/2020, che a seguito dell'emergenza sanitaria era stato sospeso dall' ente;

- Da un punto di vista tributario, prevedere forma di agevolazioni in materia di TARI per le utenze domestiche e non domestiche, con oneri a carico dello Stato;

- Di rettificare la percentuale per il calcolo del Fondo crediti di dubbia esigibilità in sede di predisposizione del bilancio di previsione 2020/2022 nella misura del 50% per le annualità 2020 e 2021;

- Di prevedere un fondo integrativo di euro 150.000,00 per i Comuni inferiori a 5000 abitanti e di euro 250.000,00 per i Comuni superiori a 5000 abitanti a titolo di parziale ristoro del minore gettito derivante anche dalle entrate extratributarie, notevolmente legate alla risorsa turistica.

 

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

File Allegati

Crisi Covid, dalla Costa d'Amalfi un piano economico-finanziario per salvare i Comuni. Sindaci scrivono a Conte
interventi urgenti covid 19 conferenza sindaci 27.04.2020.pdf

rank:

Dai Comuni

Maiori, mitigazione rischio idrogeologico: aggiudicati interventi da 900mila euro nel torrente Reghinna

MAIORI - Aggiudicato l'appalto per la mitigazione del rischio idrogeologico del torrente Reghinna e affluenti, con miglioramento della viabilità. Si tratta principalmente di interventi di pulizia, sistemazione e messa in sicurezza dell'alveo del torrente, finanziati con fondi erogati dal Ministero dell'Interno....

Sorrento, 19 e 20 aprile convocato Consiglio comunale

Il consiglio comunale di Sorrento è convocato in sessione straordinaria per il 19 aprile 2021 alle 11 in prima convocazione e per il giorno 20 aprile 2021 alle 16,30 in seconda convocazione. L'ordine del giorno: Addizionale comunale all’IRPEF 2021 - Conferma aliquota anno precedente; Approvazione aliquote...

Covid Costa d'Amalfi, a Vietri sul Mare il maggior numero di contagi. Il bollettino del 15 aprile

Pubblichiamo il consueto bollettino serale, aggiornato alle 22.30, relativo ai dati dell'emergenza Covid in Costiera Amalfitana. Non accenna a calare il numero totale dei positivi che stasera si attesta sui 169, di cui 57 soltanto a Vietri sul Mare, il comune della Divina col maggior nuero di casi. Nelle...

Ravello, Sindaco apre a designazioni per membri Fondazione

Il sindaco di Ravello, Salvatore Di Martino, ha fatto notificare a tutti Consiglieri comunali l'avviso per la designazione dei due rappresentanti del Comune di Ravello in seno al costituendo Consiglio generale d'indirizzo della Fondazione. Il sindaco precisa che «i rappresentanti del Comune presso la...

Amalfi, ultima gettata di calcestruzzo: completata la base stradale [FOTO-VIDEO]

Ad Amalfi è in corso l'ultima colata di calcestruzzo per la ricostruzione del tratto di strada statale crollato sotto il peso del disastro franoso del 2 febbraio scorso. Gli operai dell'Ati Rillo Costruzioni ed E.M.I. Strade e Consolidamenti, sotto la direzione del geometra Antonio Iannella, dopo l'edificazione...