Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 secondo fa S. Maria di Cleofa

Date rapide

Oggi: 9 aprile

Ieri: 8 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaLauro & Company, Amalfi, Ravello, pitture e porte per interni, Idropittura, Porte blindate, ferramenta, casseforti, prodotti per alberghi, solventi, Boero, Vernici, OIKOS, BOEROLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiMielePiù il più grande showroom della Campania, vendita anche on lineGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoTerra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniDai ComuniA Ravello pioggia di accertamenti Tasi e Imu 2014: le indicazioni di Nicola Amato

Frai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte FacebookCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Insieme a Voi - la Colomba di Sal De Riso è buona e sa di buono. Aiuta gli ospedali della Campania acquistando le colombe pasquali di Sal De Riso

Dai Comuni

A Ravello pioggia di accertamenti Tasi e Imu 2014: le indicazioni di Nicola Amato

Scritto da (Redazione), lunedì 11 novembre 2019 08:58:17

Ultimo aggiornamento lunedì 11 novembre 2019 13:31:24

In questi giorni diverse centinaia di contribuenti di Ravello si sono visti recapitare e notificare, per il tramite del servizio postale, avvisi di accertamento per omesso o parziale versamento di tributi comunali.

Gli avvisi riguardano, principalmente, il mancato o insufficiente pagamento della TASI (Tassa sui servizi indivisibili) relativa all'anno 2014, nonchè l'IMU, sempre del 2014.

L'Ufficio tributi del Comune di Ravello, dal confronto automatico delle proprie banche dati, sia catastali che anagrafiche, e dei flussi telematici di pagamento degli F24, ha verificato delle incongruenze nei versamenti, per cui ha richiesto il versamento o l'integrazione delle somme all'epoca dovute, con applicazione della sanzione del 30% e degli interessi moratori, come meglio specificati nel dettaglio dell'accertamento.

Sul caso è intervenuto il consigliere comunale di "Ravello Nel Cuore" Nicola Amato, esperto in materia in virtù della sua lunga esperienza alla guida dell'Ufficio Tributi del Comune di Ravello.

 

«E' da premettere - spiega Amato - che per l'anno 2014, primo anno di applicazione della TASI, il versamento in acconto era fissato al 16 giugno, ovvero al 16 ottobre, esclusivamente per i contribuenti il cui immobile, oggetto di imposta della tassa sui servizi indivisibili (TASI), si trovava nei nei Comuni che avessero già deliberato le aliquote della TASI e le cui deliberazioni fossero state pubblicate sul portale del federalismo fiscale, rispettivamente entro il 31 maggio o 18 settembre 2014.

Il Comune di Ravello deliberò l'applicazione del tributo, senza esclusione dell'abitazione principale, solo il 30 settembre 2014 (atti di C.C. nr. 17 e 19), nella misura massima dell'uno per mille, per cui, in base alla normativa introdotta con la Legge Finanziaria per il 2014, la tassa doveva essere versata, con soluzione unica (acconto/saldo insieme), entro il 16 dicembre 2014.

Con una apposita nota l'Ufficio tributi informava i contribuenti delle scadenza di fine anno dei tributi comunali (IMU e TASI 16 dicembre 2014. TARI 31 gennaio 2015) inviando agli stessi i relativi conteggi e gli F24 per il pagamento.

Ad oggi chi non ha versato quanto dovuto dovrà provvedervi, con l'aggiunzione di sanzioni ed interessi, entro 60 giorni dalla notifica postale dell'atto di accertamento.

Nel merito pervengono allo scrivente molte richieste di chiarimenti sul contenuto degli avvisi ricevuti e consigli sul da farsi obiettando (il più delle volte) l'avvenuto pagamento, lo smarrimento delle ricevute, etc.

Parimenti qualcuno, sottovoce, scarica responsabilità o errori su chi (lo scrivente) non gestisce più l'ufficio tributi dal maggio 2016».

Le indicazioni di Nicola Amato

Considerato che non è possibile verificare tutti gli accertamenti emessi dal Comune di Ravello, anche in considerazione dell'adozione di un nuovo programma gestionale dei tributi e del trasferimento dei vecchi dati, al fine di poter chiarire o consigliare sul da farsi (restando comunque a disposizione per ricevere i contribuenti negli uffici comunali qualora il Comune ne avanzasse richiesta) ci si permette di dare alcune indicazioni, in base alle casistiche degli accertamenti:

1. Pagamento già effettuato nel 2014

Il contribuente deve chiedere all'ufficio di provvedere inautotutela all'annullamentodell'avviso di accertamento qualora la somma pagata corrisponda a quella già versata, ovvero alla rettifica dell'avviso qualora vi siano ulteriori differenze da versare.

2. Omesso versamento della TASI o IMU del 2014

a. Il contribuente se sa di non aver versato il tributo dovrà provvedere al pagamento di quanto richiesto dopo aver verificato il numero degli immobili e le rendite catastali relative;

b. Il contribuente ritiene di aver pagato ma di non trovare le ricevute? In caso di smarrimento degli F24 è possibile recarsi all'Agenzia delle Entrate (Maiori per i residenti in costa d'Amalfi) e richiedere copia degli F24 abbinati al proprio codice fiscale;

3. Insufficiente versamento

a. Una delle ipotesi è di aver versato solo una rata per cui va pagato il saldo come richiesto nell'avviso;

b. Può anche succedere che la differenza richiesta tenga conto di un aggiornamento della rendita catastale (si veda il punto 4).

c. In caso di smarrimento delle ricevute procedere come descritto al punto 2 lett. b;

4. Aggiornamento della rendita catastale:

a. In alcuni avvisi viene riportata una rendita catastale aggiornata:

1a - se la rendita catastale nuova non risulta notificata al contribuente dall'Agenzia del Territorio (ex UTE o Catasto), il contribuente deve chiedere, in autotutela, la rettifica dell'accertamento, ovvero l'annullamento dello stesso, in quanto la rendita rettificata dall'agenzia produce effetti solo se notificata.

2a - Se l'avviso di accertamento ha tenuto conto della rendita proposta col docfa, il contribuente che ha sbagliato a pagare deve pagare la differenza con sanzioni e interessi, ciò perché egli era a conoscenza della rendita in quanto da lui proposta.

5. Difficoltà al pagamento rateizzazione.

I contribuenti possono trovarsi in effettive e momentanee difficoltà economiche per poter provvedere al pagamento dell'accertamento, anche in considerazione dell'ammontare della somma richiesta. In tali casi è possibile chiedere una rateizzazione all'Ufficio Tributi comunale, che potrà concedere una dilazione nei pagamenti nel rispetto del Regolamento generale delle entrate (per i primi sei mesi non vengono applicati gli interessi).

6. Procedure di riscossione

Le somme non pagate a seguito dell'avviso dell'accertamento sono iscritte a ruolo, ovvero diventano titolo esecutivo per la riscossione coattiva, con aggravio di spese e utilizzo dei mezzi di tutela dell'ente impositore (fermo amministrativo veicoli, ipoteche, etc).

7. Accertamenti 2015 - 2019 IMU - TASI - TARI. Proposta ravvedimento operoso.

Si consiglia all'Amministrazione comunale di Ravello, come già segnalato in uno degli utlimi C.C., l'adozione del ravvedimento operoso lungo nel pagamento dei tributi comunali, con contestuale modifica del regolamento generale delle entrate o approvazione di apposito regolamento.

In tal modo la sanzione massima anche dopo anni, ma prima dell'accertamento, si attesterebbe sul 5 max 6 per cento, rispetto al 30% attuale e il Comune potrebbe subito fare cassa ('Na botta 'o chirchio e 'n auta 'o tompagno).

Ipotesi questa praticabile soprattutto per chi ha difficoltà economiche momentanee.

Lo scrivente si farà carico di proporre all'Amministrazione Comunale la bozza di norma regolamentare da adottare.

Resta inteso che in caso di inerzia degli uffici, per quanto prospettato ai punti da 1 a 6, il contribuente potrà agire in giudizio per il riconoscimento dei propri diritti.

 

Quanto innanzi non senza consigliare agli uffici, per il futuro, di inviare una lettera di cortesia ai contribuenti i cui versamenti non coincidano con quanto dovuto, così come sempre fatto per il passato, anche al fine di risparmiare i costi delle raccomandate e rendere un servizio all'utenza.

 

«Come sempre lo scrivente si dichiara disponibile ad aiutare i contribuenti, restando comunque a disposizione dell'Amministrazione Comunale e degli uffici per ricevere i contribuenti negli uffici comunali qualora il Comune ne avanzasse richiesta» chiosa Nicola Amato.

 

N.B. In allegato il modello di autotutela (editabile per tributi comunali) da compilare e consegnare all'ufficio protocollo del Comune di Ravello.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

File Allegati

A Ravello pioggia di accertamenti Tasi e Imu 2014: le indicazioni di Nicola Amato
AUTOTUTELA.docx

rank:

Dai Comuni

Stretta sui controlli, anche a Ravello vigilanza dall'alto col drone

Dopo Maiori, Scala e Amalfi, anche a Ravello il controllo del territorio nel periodo di Pasqua, sarà intensificato mediante l'utilizzo di telecamera montata su drone. «Questa mattina ho disposto che nei giorni di domenica e lunedì prossimi (Pasqua e Lunedì in Albis), il Comando di Polizia Municipale,...

Coronavirus, sindaco Reale: «Riapriremo la Costiera puntando sul turismo culturale» [VIDEO]

Nella serata di ieri, nel corso del telegiornale di Canale 21, il sindaco di Minori, Andrea Reale, ha rilasciato una breve intervista, facendo il punto sull'emergenza Coronavirus in Costiera Amalfitana (video in basso). Il primo cittadino che, come i suoi omologhi della Divina, sta mettendo in campo...

Primo contagio a Praiano: il Sindaco: «Situazione sotto controllo» [VIDEO]

«Abbiamo un caso di positività al Coronavirus sul nostro territorio. Si tratta di P.M., rientrato dagli Stati Uniti qualche giorno fa. Prima di tutto a lui vanno i miei auguri di pronta guarigione. Sta bene, non accusa nessun sintomo. Ci auguriamo che possa superare questo momento di preoccupazione e...

Buoni spesa, a Sorrento al via la distribuzione ai 412 aventi diritto

Sono 412 i soggetti aventi diritto che domani, 9 aprile, potranno recarsi al parcheggio Achille Lauro, in via Correale, con orari fissati sulla base dell'iniziale del cognome, per ritirare i buoni spesa emessi dal Comune di Sorrento. I titoli, numerati e muniti di sistema anticontraffazione, saranno...

Amalfi, intensificati i controlli a Pasqua: posti di blocco e pattugliamenti su sentieri e spiagge

Più controlli nei giorni di Pasqua e Pasquetta per scoraggiare eventuali tentativi di contravvenire ai decreti di contenimento del Covid-19. Saranno attuati sul territorio comunale di Amalfi dove si prevedono, oltre a posti blocco nei punti di snodo e di accesso alla città, anche pattugliamenti di sentieri...