Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Onofrio anacoreta

Date rapide

Oggi: 12 giugno

Ieri: 11 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De Riso

Tu sei qui: SezioniCultura & TerritorioRavello Lab, inaugurata l'edizione dell'"emergenza". Andria: «Fare rete tra istituzioni culturali, fondamentale per ripartenza concreta»

Edil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

MielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera AmalfitanaCon il Cuore. Dona alle mense francescane e aiuta i poveri in questo periodo di grande difficoltà

Cultura & Territorio

Ravello Lab, inaugurata l'edizione dell'"emergenza". Andria: «Fare rete tra istituzioni culturali, fondamentale per ripartenza concreta»

Scritto da (redazione), giovedì 15 ottobre 2020 21:11:28

Ultimo aggiornamento venerdì 16 ottobre 2020 10:40:09

Collocare la risorsa Cultura in una posizione di rilievo nel progetto di rilancio dell'Europa: è il core dei colloqui internazionali di Ravello LAB, il forum europeo promosso da Federculture e dal Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali. Ravello LAB dal 2006 rappresenta un punto avanzato di elaborazione e di proposta per la costruzione di politiche di sviluppo territoriale dirette alla valorizzazione del patrimonio culturale e al sostegno alle industrie creative.

"L'Italia e l'Europa alla prova dell'emergenza - Un nuovo paradigma per la cultura" è il tema su cui verte, nell'auditorium "Oscar Niemeyer", la riflessione dei relatori, in presenza e in videoconferenza, sulla sostenibilità post Covid.

"La sostenibilità delle imprese culturali post Covid" e "Progettazione, gestione e sostenibilità nell'era del digitale" i due panel della quindicesima edizione di Ravello Lab.

 

Alfonso Andria, presidente del Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali: «Un tema che interessa ognuno di noi, decisori locali, stakeholder privati e pubblici e che coinvolge tutti i cittadini, a partire dagli artefici delle nostre riflessioni e l'intera la platea di Ravello Lab.

Non potevamo, in questa fase, disattendere la necessità di un confronto che è assolutamente centrale e quanto mai opportuno al fine di concorrere ad organizzare una rete tra le istituzioni culturali.È fondamentale per far partire, proprio dalla cultura, un segnale netto e preciso. Una ripartenza concreta, compatibilmente con i dati allarmanti che si sovrappongono, per guardare con fiducia al futuro impegnando questo tempo sospeso con intuizioni e concretezza.

L'Italia e l'Europa sono messe alla prova dall'emergenza: da questa sfida è possibile declinare idee di sviluppo e opportunità».

 

Lorenzo Casini, Capo di Gabinetto del Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo:«L'importanza di momenti come questo è indubbio. Riflessioni come quelle che il laboratorio quest'anno propone devono stimolare al confronto e al dibattito.

Si parlerà di sostenibilità, futuro, prospettive di crescita: quello che stiamo vivendo impone riflessioni serie sul modello organizzativo, ma soprattutto ci raccomanda la concretezza e la massima attenzione».

 

Valdo Spini, presidente delle Associazioni delle istituzioni di Cultura italiane, per parlare di futuro, sviluppo e opportunità: «Dobbiamo darci una mossa, non sarà utile restare a guardare. Vanno stimolate le Istituzioni, i privati. I giovani ricercatori, quelli che hanno frequentato master culturali, possono essere testimoni di un'esperienza positiva e costruttiva.

Abbiamo bisogno di stimoli positivi, di concretezza, di interesse vero. Questo periodo che stiamo vivendo ci insegna che dobbiamo sempre reinventarci, dobbiamo trovare soluzioni. La cultura non si abbatte, deve reagire».

PATRIMONI VIVENTI

La quindicesima edizione è stata inaugurata con la cerimonia di consegna del Premio Nazionale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale materiale e immateriale "Patrimoni Viventi", destinato a iniziative di valorizzazione realizzate in Italia nel 2019, con l'intento di diffondere la conoscenza e lo scambio delle buone prassi.

 

Premiati, con tre preziose lastre ceramiche realizzate dall'artista Alessandro Mautone, nella sezione "Enti Pubblici", il Parco Naturale Regionale delle Serre, in provincia di Vibo Valentia «per aver saputo cogliere, con il progetto "Le Reali ferriere borboniche di Mongiana", il senso di una sfida, dimostrando il valore delle intelligenze territoriali del Mezzogiorno e investirle ‘in loco', per restare, per scrivere una pagina di futuro caratterizzando un contenitore dismesso dal forte connotato di bene archeologico industriale, anche attraverso una metodologia innovativa che ha previsto la collocazione di stazioni multimediali e di realtà aumentata di ultima generazione».

Nella sezione "Enti Privati", l'associazione di promozione sociale "Arquata Potest" della provincia di Ascoli Piceno, con il progetto #camminarquata «per aver saputo interpretare il territorio con lessico giusto, scegliendo bene le parole dello sviluppo compatibile ed averle declinate costruendo un modello di offerta turistica capace di coniugare "i valori dell'ambiente diffuso" - cari al professor George Vallet - e dunque il patrimonio materiale con l'immateriale.

L'applicazione pratica del progetto incarna lo spirito della Convenzione di Faro (P): i Cittadini protagonisti della Cultura».

Particolarmente emozionante il momento della consegna del premio "Patrimonio Vivente" alla memoria di Francesca Mansi, la 25enne di minori che il 9 settembre del 2010 perse la vita nella tragica alluvione di Atrani.

A ritirare il premio dalle mani del presidente Andria, il padre di Francesca, Lello Mansi, accompagnato dalla figlia Paola, alla presenza dei sindaci di Atrani e Minori. «A Francesca, ai suoi sogni, alle speranze di una giovane piena di entusiasmo e di curiosità, al suo sorriso, all'esempio che seppe offrire con la responsabilità della Cittadinanza, al Patrimonio di valori e di principi che continua a vivere oltre la vita!», la motivazione.

Ravello Lab 2020 è stato insignito della Medaglia del Presidente della Repubblica, il prestigioso riconoscimento già concesso alle quattro edizioni precedenti.

L'evento, che si conclude sabato 17 ottobre, si svolge con il sostegno di SCABEC (Fondi POC Regione Campania), MiBACT DG Bilancio, della Fondazione Scuola Beni e Attività Culturali e del progetto UNESCO "Rete delle Grandi Macchine a Spalla italiane".

 

Si avvale inoltre dei patrocini di MiBACT, ANCI, Conferenza delle Regioni, Regione Campania, UPI, Provincia Salerno, UNIONCAMERE.

I lavori saranno trasmessi in diretta streaming sulla pagina Facebook del Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali.

 

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Cultura & Territorio

Il pomodoro "Fiascone Re Umberto", simbolo dell'agricoltura che rinasce e Tramonti

di Sigismondo Nastri Amo Tramonti. La Tramonti delle tradizioni, dell'artigianato, dell'agricoltura. Dei piccoli laboratori caseari, dell'enogastronomia che ha raggiunto posizioni di assoluta eccellenza. La Tramonti dei vecchi forni, dove si produce pane e biscotti di grano. Quella del fior di latte,...

Ad Amalfi il mito di Quasimodo rivive in un corto. Il figlio Alessandro intepreterà il Premio Nobel

Ad Amalfi rivive il mito di Salvatore Quasimodo. A cinquantatré anni esatti dalla morte dello scrittore Premio Nobel, il figlio Alessandro, attore e doppiatore, farà ritorno nel luogo in cui, nella mattina del 14 giugno del 1968, suo padre avvertì l'improvviso malore che lo portò alla morte poche ore...

Giornalisti Cava-Costa d'Amalfi: «Con Scurati a Ravello binomio cultura-politica non sarà più utopia»

L'associazione giornalisti Cava de' Tirreni-Costa d'Amalfi "Lucio Barone" plaude alla nomina del professor Antonio Scurati alla presidenza della Fondazione Ravello. Docente di letterature comparate e di creative writing all'Università Iulm, editorialista del Corriere della Sera, ha vinto i principali...

Scurati: «A Ravello cultura motore di sviluppo per intero territorio»

«Accolgo questo incarico come un onore, un piacere e, soprattutto, come un dovere. Da uomo di cultura e da uomo del Sud (per metà, almeno)». Lo ha dichiarato il neopresidente della Fondazione Ravello, Antonio Scurati, all'Agenzia Giornalistica Italia (AGI). «Ravello può e deve dimostrare non soltanto...

Fondazione Ravello, Padre Enzo Fortunato "benedice" nomina Scurati

Anche padre Enzo Fortunato, direttore della sala stampa del Sacro Convento di Assisi, originario di Scala e Ravello, "benedice" la nomina di Antonio Scurati alla guida della Fondazione Ravello: «Sono certo che Scurati farà il bene di Ravello e dell'intera Costiera Amalfitana - ha dichiarato il francescano...