Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Priscilla martire

Date rapide

Oggi: 16 gennaio

Ieri: 15 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Egea Gas & Luce. La casa delle buone energie, presto in Costiera Amalfitana. EGEA energie del territorioPasticceria Gambardella a Minori le tradizioni e i sapori della Costa d'Amalfi dal 1963Connectivia Internet da 9 euro al mese con tablet a 40,80 euro. Voucher 500 euro bonus digitaleAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniCronacaRavello, il Consiglio Comunale del 3 luglio punto per punto

MielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiLa casa delle buone energia: EGEA energie del territorio. Presto in Costiera AmalfitanaGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Cronaca

Ravello, il Consiglio Comunale del 3 luglio punto per punto

Scritto da (Redazione), domenica 5 luglio 2020 21:48:25

Ultimo aggiornamento giovedì 9 luglio 2020 09:13:20

Il Consiglio Comunale con all'ordine del giorno l'approvazione del conto consuntivo 2019, svoltosi venerdì 3 luglio scorso come raccontato dalle note dei gruppi consiliari Rinascita Ravellese (maggioranza), Insieme per Ravello e Ravello nel Cuore.

La relazione di Rinascita Ravellese

(Maggioranza sindaco Salvatore Di Martino)

La minoranza si arrampica sugli specchi e trema di fronte ai risultati della maggioranza del sindaco Salvatore Di Martino.
Un Consiglio Comunale all'insegna della determinazione e della concretezza del lavoro svolto in termini finanziari, economici, patrimoniali e programmatici in una relazione dettagliata del Rendiconto di Esercizio del 2019 con date e numeri e dei risultati raggiunti dalla Maggioranza capeggiata dal Sindaco Salvatore Di Martino.
Una relazione che ha messo in evidente crisi i consiglieri Mansi e Vuilleumier che si sono imbarcati, più volte, in interventi sterili e pretestuosi pur di osteggiare l'esaustiva e corposa relazione. Ma questa volta le provocazioni come da solito copione sono servite a poco e il Consigliere Comunale Raffaele Di Palma, espressione dell'anima giovanile del gruppo Rinascita Ravellese, della cui preziosa collaborazione si avvale il Sindaco, ha letto a tambur battente e senza colpo ferire il corposo bilancio di parte degli straordinari risultati conseguiti nel corso dell'esercizio 2019 dall'Amministrazione Rinascita Ravellese.

Opere Pubbliche:
- I lavori di ristrutturazione di Palazzo Episcopio iniziati lo scorso anno, dopo anni di disinteresse da parte della passata amministrazione;
- I lavori appaltati ed iniziati (per un importo di € 300.000,00) che
interessano 6 strade pedonali comunali, ereditate in stato di abbandono totale: Via Sigilgaida, Via San Martino (primo tratto), Via Famiglia Bove, Via Giovanni XXIII, Via Gradoni - Casanova;

- Iniziata la procedura da parte dell'UTC per il restyling dell'Auditorium Oscar Niemeyer grazie al finanziamento di 370.000,00 euro ottenuto dalla Regione;
- Il finanziamento di € 1.250.000,00 riguardante la realizzazione di parcheggi interrati su due piani con relativa sistemazione del campetto di copertura con annessa area destinata a parco giochi per bambini di Piazza Andrea Mansi, la cui gara, curata dall'ACAMIR ed in prossimità di aggiudicazione, seppur in ritardo a causa dell'emergenza sanitaria, e che vede la partecipazione di circa 250 imprese, è assai probabile che i lavori avranno inizio nel prossimo mese di settembre;
- La realizzazione di un bagno pubblico in località Bivio di Castiglione, per un importo di € 125.000,00;
- Finanziata la progettazione da parte dell'ACAMIR per la passerella Castiglione-Amalfi;
- Finanziata la progettazione da parte dell'ACAMIR per l'allargamento in località Civita assegnata ad un gruppo di studio di professionisti che sono supportati e coadiuvati dal Responsabile dell'UTC Arch. Rosa Zeccato;
- I lavori di riqualificazione e messa in sicurezza dell'obsoleto e pericoloso guard rail in località Sambuco, per un importo di € 100.000,00 e nella stessa frazione l'approvazione definitiva del progetto della strada "Via Riola" che di certo vedrà a breve l'inizio dei lavori;
- Per i lavori della Rampa Auditorium i quali, seppur hanno subito, a causa del rinvenimento di vestigie antiche, ritardi e varianti che hanno comportato una lunghezza inferiore rispetto a quella inizialmente prevista, con una conseguente maggiore pendenza rispetto al progetto iniziale, si è in contatto con gli uffici regionali per ottenere la rimodulazione della scheda POC ed utilizzare un'economia di circa € 40.000,00 pari all'IVA, quest'ultima non dovuta, ma oggetto di computo metrico per i proprietari che hanno proceduto alla cessione bonaria dei terreni. Con detta somma è stata già predisposta, su indicazione del Sindaco, una variante che prevede lavori con i quali sarà attenuata l'attuale pendenza della rampa in modo da consentire (stante le relazioni e le dichiarazioni dei tecnici componenti il pool dei lavori di progettazione della rampa) la percorribilità anche dei pullman di linea;
- In fase di appalto i lavori di riqualificazione dell'impianto di pubblica illuminazione (per un importo di € 300.000,00) riguardante in particolare le seguenti arterie stradali: via Boccaccio, via Monte, via Casa Rossa, via M. Frezza, Via Famiglia Pironti, via Santa Croce, via Delle Repubbliche Marinare e via Grotta Petina;
- Ultimati i lavori del campo da tennis, già fruibile attraverso un affidamento ad un'associazione locale nelle more della costituzione del Tennis Club.
Per le Politiche sociali e culturali si è provveduto all'attivazione del servizio di assistenza e trasporto per i bambini diversamente abili presso centri specializzati per le terapie specifiche. Sono state promosse, nel segno della continuità, iniziative a favore degli anziani con soggiorni termali, visite guidate, cena natalizia.
Con il completamento dei lavori del campo da tennis di Viale Wagner, presto verrà finalmente riconsegnata alla collettività, dopo un braccio di ferro con la Fondazione Ravello, la Sala Frau per scopi sociali e culturali.
Per la Mobilità:

- L'obsoleta segnaletica stradale dell'intero territorio è stata interessata dal rifacimento;
- Al fine di evitare il congestionamento del traffico nel centro storico da parte degli abitanti le zone periferiche, il servizio navetta ha subito notevoli integrazioni che hanno comportato quasi il raddoppio delle corse rispetto agli anni precedenti;
- Con l'automazione del parcheggio dell'Auditorium Oscar Niemeyer sono incrementati i relativi incassi grazie ai quali l'Amministrazione ha potuto procedere a finanziare parte dei lavori succitati;
- Si è sperimentato, con esiti positivi, una diversa mobilità nel tratto Via Boccaccio - Galleria Vecchia con l'attraversamento dei soli pullman, nel mentre è stata consentita agli ncc l'arrivo e la sosta per le operazioni di salita e discesa dei passeggeri nello slargo di Gradillo.
Il potenziamento e l'installazione di linee internet e wi-fi sia negli uffici comunali che nelle aree pubbliche del centro storico, attraverso l'attivazione di una rete gratuita a servizio della collettività e dei turisti.
Dopo i passati turbolenti rapporti (Felicori docet) con la Fondazione Ravello, grande soddisfazione per la ritrovata centralità del Comune nella Fondazione.
Grazie ad un concordato e conveniente comodato d'uso la Fondazione Ravello garantirà eventi e spettacoli oltre quelli organizzati dal Comune, sempre ed unicamente proprietario dell'immobile, che potrà utilizzare lo stesso a suo piacimento, per tutte le manifestazioni. Il Comune da una parte e la Fondazione dall'altra programmeranno gli eventi stessi in modo da consentirne l'utilizzazione in modo reciproco e da evitare sovrapposizioni.

Non va taciuto che, quand'anche la Fondazione dovesse utilizzare l'Auditorium per moltissimi giorni, tutti dovrebbero essere felici per la ricaduta socio-economica per la città in termini economici e di immagine.
Quanto innanzi è in perfetta sintonia con quanto previsto dalle linee programmatiche di mandato e rappresenta un primo serio passo per raggiungere l'auspicata gestione sinergica dei tre beni con notevoli ricadute economico-sociali per l'intera collettività (Palazzo Episcopio, Villa Rufolo, Auditorium).
Quanto detto costituisce solo una parte degli straordinari risultati conseguiti da questa Amministrazione, ben diversi ed in netta discontinuità rispetto alla disastrosa eredità lasciata dalla fallimentare amministrazione Vuilleumier, impegnata, per fortuna ora tra i banchi dell'opposizione, a porre in essere un'azione unicamente incentrata alla provocazione, alla contumelia e alla distruzione di quanto di buono quest'Amministrazione Comunale ha posto e sta ponendo in essere a beneficio dell'intera collettività.

Il sistema Vuilleumier, ad esempio, ci aveva purtroppo e in maniera poco trasparente abituati ad una gestione dell'auditorium Oscar Niemeyer con affidamenti diretti e a procedure discutibili in barba alla normativa sulla trasparenza imposta alla pubblica amministrazione.
Non è sfuggita la manovra di politica da quartiere, da parte di Vuilleumier e Mansi di creare spaccature all'interno della maggioranza, con il tentativo di sviolinate strumentali al vicesindaco e attacchi e provocazioni al sindaco, quasi a voler decidere la tabella di marcia della futura candidatura.
Un giochetto oramai noto all'intera compagine di Rinascita Ravellese che si preoccupa più di portare a termine il ricco calendario di lavori in

programma e rallentati dalla emergenza del Covid 19, anziché al gioco di poltrone e di manie di potere che riguardano coloro che fanno più inciuci da bar che preoccuparsi di proporre idee e progetti per il bene della collettività.

 

 

La relazione di Insieme per Ravello

(Paolo Vuilleumier e Gianluca Mansi)

Aldilà della verifica dei risultati raggiunti è stata confermata una conduzione del consiglio, affannata ed omissiva, ma ha anche fatto chiarezza sui nuovi equilibri all'Interno del gruppo di maggioranza.
Il Conto del Bilancio 2019 del Comune di Ravello registra entrate correnti tributarie ed extra tributarie per 5milioni di euro (di cui 2 milioni circa solo per introiti provenienti dalla gestione dei parcheggi e dall'esazione dell'imposta di soggiorno e della tassa di occupazione del suolo pubblico. Numeri ragguardevoli, conseguenza di una politica tariffaria portata ai livelli massimi, ed all'incremento dei flussi turistici registrati nel 2019.

Purtroppo, all'incremento delle entrate non corrisponde altrettanta qualità dei servizi e vivibilità del territorio. "I cittadini hanno la percezione di un paese abbandonato e non curato e vivono disagi notevoli di vita quotidiana per scelte politiche sbagliate". Questa la nostra dichiarazione In consiglio che preannunciava il voto contrario alla proposta di approvazione del Conto Consuntivo, che chiude con un avanzo di amministrazione di 124mila euro grazie alla possibilità di svincolare 800mila euro che precedentemente erano stati appostati in bilancio per la costruzione del Polo scolastico e che l'Amministrazione Rinascita irresponsabilmente e colpevolmente, ha rinunciato a realizzare.

In apertura di questo sintetico resoconto del consiglio riferivamo di una conduzione del consiglio comunale affannosa e confusa che ha visto svariate volte il Sindaco trincerarsi al richiamo del rispetto del regolamento consiliare per interrompere gli interventi del gruppo Insieme per Ravello, non riuscendo a replicare con valide argomentazioni.

Sorprendentemente l'illustrazione dell'argomento all'odg è stata affidata al Responsabile del Servizio Finanziario sui nudi numeri, senza una illustrazione politica sulle scelte fatte e sui risultati raggiunti. Anomalia mai verificatasi nel massimo consesso ravellese, che ha visto sempre l'illustrazione da parte del Sindaco o dell'assessore delegato alla materia.
Se ciò non fosse bastevole, Il Sindaco ha atteso gli interventi dei gruppi di opposizione per poi far leggere al consigliere Raffaele Di palma, una elettoralistica relazione politica sul bilancio senza dare risposte ai quesiti posti dai gruppi di opposizione. Mai nella storia politica ravellese si è assistito ad una conduzione del consiglio comunale più scialba e sprezzante nei confronti dei consiglieri democraticamente eletti!

A compensare l'atteggiamento sprezzante ed arrogante del Sindaco vi è stato il vice sindaco Di Palma che di rado è intervenuto in consiglio comunale in questi 4 anni. Ottenuto-eccezionalmente- il consenso ad intervenire per dare risposte alle nostre precise richieste su spese registrate nel Conto Consuntivo ed afferenti le sue deleghe, ha fornito (a differenza del Sindaco) riscontri precisi, garbati ed esaustivi, non arroganti offensivi e provocatori e che rivelano una diversa sensibilità istituzionale.
Riferiamo del'intervento del consigliere Dario Cantarella che, se pur in maniera incerta e confusionaria, dopo la nostra ennesima interpellanza volta a conoscere l'attuale composizione dei gruppi consiliari - dopo un lungo tira e molla quasi come se dovesse svelare il quarto Mistero di Fatima - ha annunciato ufficialmente l'uscita dal gruppo di maggioranza, rimarcando la volontà di voler portare avanti la realizzazione del programma che ha portato all'affermazione elettorale del 2016 ma soprattutto la volontà di non voler lasciare soli i tanti che"con il proprio contributo di idee, entusiasmo e voti ha reso realizzabile la vittoria del 2016".

La Relazione di Ravello nel Cuore

(Nicola Amato)

Durante lo svolgimento del Consiglio comunale, quale capogruppo di Ravello nel Cuore, ho stigmatizzato alcuni aspetti del rendiconto 2019, mettendo in evidenza la mancata progettualità dell'Amministrazione comunale, su una serie di obiettivi che, seppur finanziati in sede di previsione, di fatto non risultano raggiunti, ragion per cui il mio voto è risultato negativo nella misura in cui, non discostandosi minimamente dalle previsioni, quel bilancio era già stato bocciato.
In particolare sugli interventi per l'agricoltura (cavallo di battaglia di Rinascita Ravellese) e il mancato accoglimento del più volte proposto tavolo verde di lavoro che avrebbe potuto correggere le decisioni già prese, ma di scarso risultato.
Sull'utilizzo dei fondi previsti per la "plastic free" proponendo la distribuzione dei sacchetti biodegradabili alle utenze domestiche.
Sull'archivio storico, segnaletica stradale, progetto benessere, etc.
Ma l'attenzione e la critica maggiore è andata sulla mancata istituzione della scuola di formazione politica. Altro cavallo di battaglia di questa Amministrazione, altra chimera.
Eppure quell'idea di formare una nuova classe politica non era poi così fantasiosa.
Il ns gruppo ha fatto sempre tanta ironia a riguardo, soprattutto in sede di rendiconto in quanto, dopo 4 anni e tanti soldi impegnati, nulla mai è successo!
Oggi invece è più che mai necessario creare le condizioni per rinnovare la classe politica, attraverso corsi di formazione mirati, per aprire a nuove potenzialità, per accendere passione e amore verso il proprio paese e i suoi cittadini.
Un pubblico amministratore deve avere una visione e una preparazione a 360 gradi. Non si può affidare la gestione della cosa pubblica al buon senso o al sentito dire.
E' necessario che l'amministratore abbia conoscenza degli aspetti sociali ed economici, finanziari e tributari, tecnici e di urbanistica, commerciali e ambientali, amministrativi e giuridici, etc., nel gestire la cosa pubblica.
Obiettivi che si possono raggiungere attraverso una trasmissione di sapere e di conoscenza, insieme ad una presa di coscienza che ormai il tempo è scaduto per molti e lo sarà a breve anche per altri.
C'è chi parla di traghettamento tra generazioni, ma fino a quando avremo la presunzione di guidare sempre e comunque chi ci dovrà sostituire allora è il disatro.
Quella scuola non era un'utopia se non fosse stata contaminata fin dall'origine, per qualcuno, dal virus dell'onnipotenza e dell'onniscienza, tant'è che non è mai decollata perchè mai istituita!
È necessario cambiare modo di ragionare, modo di operare, modo di intervenire rispetto alle situazioni e ai bisogni della gente, modo di fare politica, modo di rapportarsi con le istituzioni e le forze politiche, modo di rapportarsi con i cittadini, e farlo con competenza.
L'interventismo e la gestione manageriale del bilancio e della cosa pubblica sono il futuro per Ravello come per tutti gli altri comuni.
Gli allori vanno in bacheca.
Spesso ci dimentichiamo che fuori dalle stanze dei bottoni vi è un popolo e una città preziosa che dobbiamo salvaguardare.
E penso che anche il Sindaco, in questi periodi di emergenza sanitaria avrà avuto modo di conoscere le realtà familiari, i modi di vivere delle persone, le necessità di ognuno, le difficoltà di sopravvivenza insieme alle esigenze di vivibilità del territorio.
E' necessario cambiare passo e passare il testimone a chi ha voglia, passione, ma soprattutto competenza.
Se qualche spicciolo è rimasto nei cassetti, allora avviamo questa formazione a 360 gradi, con docenti di spessore, con un esame finale.
Ritornando al rendiconto ho ipotizzato, ricevendo un impegno dell'Ammistrazione Comunale, che l'avanzo libero di amministrazione ammontante a 124.921,54 euro venga utilizzato per creare il fondo salva famiglie per aiutare, soprattutto nei prossimi mesi, le famiglie in difficoltà a causa della riduzione delle attività lavorative conseguenti al COVID-19, fondo che in sede di bilancio di previsione spingerò affinchè venga aumentato.
Infine, il Gruppo Ravello nel cuore, a inizio seduta, ha interrogato il Sindaco sulla rampa Auditorium ancora chiusa al transito.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Positivo al Covid-19, chiusa filiale Monte Paschi di Amalfi

Ad Amalfi chiusa in via precauzionale la filiale della banca Monte dei Paschi di Siena di piazza Spirito Santo. La notizia della positività al Covid-19 di uno dei dipendenti, non residente in Costiera Amalfitana, ha messo in allerta la struttura che ha provveduto alla chiusura, a tutela della salute...

Galleria Atrani-Amalfi al buio: pericolo per automobilisti e pedoni [FOTO]

Buio all'interno del tunnel di collegamento Atrani-Amalfi sulla Statale 163. L'impianto d'illuminazione non funzionante, rende la galleria, nella parte centrale, un lo pericolo per automobilisti e ciclisti. Ma anche i pedoni che la percorrono quotidianamente, malgrado per questi ultimi è vietato il passaggio....

Ritrovato giovane disperso sul Monte Finestra: recuperato in elicottero dai Vigili del Fuoco

Si sono concluse intorno alle 17.00 le operazioni di soccorso del giovane disperso in montagna nei pressi del Monte Finestra (1138 metri sul livello del mare), al confine fra Tramonti e Cava de' Tirreni. Il malcapitato, di Scafati, è stato recuperato non lontano dal Santuario dell'Avvocata, sul Monte...

Disperso sul Monte Finestra, soccorsi aerei ostacolati dalla fitta nebbia

Sono in corso le ricerche di una persona dispersa sul Monte Finestra (1138 metri sul livello del mare), al confine fra Tramonti e Cava de' Tirreni. Stando a quanto appreso, l'uomo, non un residente della Costiera, si sarebbe smarrito a causa dei furti banchi di nebbia. Un elicottero dei Vigili del Fuoco...

Tentano di rubare bicicletta a Minori: i Carabinieri riescono a recuperarla. Si cerca il proprietario [FOTO]

«Si ricerca il proprietario di questa bici, rinvenuta ieri sera a Maiori». E' il messaggio social del comandante della Stazione Carabinieri di Maiori, Giuseppe Loria, ha pubblicato questo pomeriggio sul proprio profilo social, accompagnato dalla foto di una bicicletta per ragazzi. La stessa, un'Atala...