Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 23 minuti fa S. Maria Goretti vergine e martire

Date rapide

Oggi: 6 luglio

Ieri: 5 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera AmalfitanaPasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storicheMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air Bee

Tu sei qui: SezioniCronacaLo specchio d’acqua tra Positano e Massa Lubrense invaso dalle barche, l’appello di Punta Campanella a rispettare le regole

Granato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Cronaca

Punta campanella, Positano, Sorrento, Massa Lubrense, biodiversità, parco marino protetto, divieto, regole, barche

Lo specchio d’acqua tra Positano e Massa Lubrense invaso dalle barche, l’appello di Punta Campanella a rispettare le regole

Costiera invasa dal traffico anche a mare. Punta Campanella lancia una campagna di comunicazione social rivolta a diportisti e turisti: "Non entrare nelle zone vietate, non ancorare e non pescare senza autorizzazione"

Scritto da (Redazione LdA), sabato 4 giugno 2022 10:54:07

Ultimo aggiornamento sabato 4 giugno 2022 10:54:07

"Proteggi il tuo mare, difendi il tuo futuro. Rispetta le regole dell'Area Marina Protetta". Questo l'appello di Punta Campanella ai diportisti e ai tanti visitatori del Parco Marino inserito tra la penisola sorrentina e la costiera amalfitana, interessato da un'enorme affluenza di barche durante i mesi estivi.

«Il regolamento del Parco vieta alcune attività non per il solo gusto di farlo. Ci sono delle ragioni ben precise dietro ogni divieto. Ragioni e valutazioni scientifiche che hanno l'obiettivo di salvaguardare il mare, la ricca biodiversità e assicurare che il sito abbia un futuro e sia preservato anche per le prossime generazioni. C'è la possibilità di fruirne, di godere della bellezza naturale e paesaggistica senza arrecare danni. Basta rispettare alcune semplici regole», ha dichiarato il presidente dell'AMP Lucio Cacace.

In primis, non bisogna entrare nelle zone Rosse (vedi cartina). Poi, è vietato transitare accanto al Vervece e a Vetara. In particolare per il Vervece, lo scoglio della Madonnina sacra sommersa, dinanzi a Marina della Lobra. Si trova proprio sulla rotta che dalla penisola sorrentina va verso Capri. Ed è soggetto a un transito di unità navali impressionante, soprattutto nei weekend, ma non solo. Ci sono 4 grandi boe gialle che circondano lo scoglio e formano l'area della zona rossa vietata.

«Qui non si può entrare, neanche per fare un bagno, figurarsi attraversarlo con le barche. Bisogna passare al di fuori delle boe gialle. Un semplice accorgimento che però è molto importante per non arrecare disturbo e immettere sostanze inquinanti in un sito ricco di biodiversità, nel quale la natura fa il suo corso senza il disturbo dell'uomo», ha spiegato Cacace.

Altra zona sensibile è la Baia di Ieranto, zona Gialla. Qui, nell'ultimo monitoraggio effettuato dal Parco, sono state censite 260 specie diverse. E c'è anche una vasta prateria di posidonia, la pianta marina che produce ossigeno e che è fondamentale per l'ecosistema della baia, offrendo riparo a molte specie, quali cavallucci e stelle marine. A Ieranto non si può entrare a motore né tantomeno ancorare. Gettare l'ancora vuol dire strappare la posidonia dal fondale. Un danno molto serio.

I diportisti potranno, invece, da metà giugno in poi, ormeggiare in tutta sicurezza e senza causare danni nel vicino campo boe dell'Amp, in località Le Mortelle, nella splendida cornice di Marina del Cantone. Le boe, ecosostenibili, sono fissate al fondale senza alterare la prateria di posidonia.

Ci sono anche altri siti sensibili, tra i quali Li Galli e Crapolla, zone Gialle, da non attraversare a motore e, naturalmente, con divieto di ancoraggio. A Crapolla, la scorsa estate, l'Amp ha posizionato una barriera di boe per evitare che le barche entrino nello splendido fiordo, a breve saranno di nuovo installate. La situazione ai Galli è invece molto complessa, con decine di imbarcazioni che ignorano i divieti, prevista una stretta e azioni in grado di ridurre il fenomeno.

Tra le attività da evitare nell'Area Marina Protetta, naturalmente, la pesca senza autorizzazione. Assolutamente vietata la pesca subacquea.

«Le Aree Marine Protette servono, innanzitutto, a evitare il sovra sfruttamento delle risorse biologiche dovute ad attività di pesca non gestite correttamente. Se rispettate, le regole sulla pesca possono garantire una crescita della biodiversità e un incremento, anche considerevole, della bio massa, cioè di pesci e fauna marina. Effetto che poi può riversarsi anche sulle zone esterne del Parco, il cosiddetto spillover. Un effetto positivo che fa bene alla natura ma anche agli stessi pescatori. Il rispetto delle regole offre, quindi, vantaggi a tutti, a fronte di piccole rinunce. Sono previste sanzioni amministrative con multe salate per chi non rispetta il regolamento e, nei casi più gravi, anche l'avvio di procedimenti penali», ha aggiunto Cacace.

Molte attività, invece, sono consentite, come il transito a velocità moderata nelle zone Verdi, le immersioni autorizzate con uno dei numerosi diving operanti nel Parco, o anche snorkeling ed escursioni in canoa.

«L'invito che rivolgiamo a tutti è di godersi appieno questa meravigliosa natura che ci è stata donata rispettandola. Abbiamo il dovere di lasciare questo dono anche alle future generazioni. Possiamo fruirne senza arrecare danno. Basta rispettare alcune semplici regole», ha chiosato il presidente del Parco Marino.

 

LE REGOLE IN SINTESI

 

- Non transitare all'interno delle zone Rosse: Vervece e Vetara

- Non entrare a motore e non ancorare nelle zone Gialle: Baia di Ieranto, Li Galli, Crapolla e Isca

- Mantieni una velocità moderata nelle zone Verdi

- Non pescare se privo di autorizzazione.Divieto assoluto pesca subacquea

- Non immergerti con le bombole se privo di autorizzazione

- Non utilizzare acquascooter e non praticare sci nautico o attività simili

- Non prelevare nulla dai fondali, dal mare e dalle spiagge

- Non gettare rifiuti in mare e non lasciarli sulle spiagge.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 106511102

Cronaca

Vietri sul Mare, bambina investita da monopattino elettrico che viaggiava oltre i limiti di velocità

Poteva finire male ieri sera, in Piazza Amendola, a Vietri sul Mare. Una bambina di tre anni è stata investita da un monopattino elettrico guidato da un ragazzino che sfrecciava a tutta velocità. Per fortuna, non si è fatta male. Ad assistere alla scena un residente, che ha avvisato il Sindaco, per chiedergli...

Tramonti, rilasciato l'uomo che rese la casa satura di gas. Non voleva uccidere la compagna, ma tentare il suicidio

È stato rilasciato S.G, il 55enne di Tramonti che venerdì notte fu arrestato per tentato omicidio, dopo aver reso la sua abitazione satura di gas. L'uomo, originario di Alessandria ma residente nella frazione Pendolo, ha dichiarato al Pubblico Ministero di aver aperto i fornelli della cucina con l'unico...

Praiano, iniziati i lavori per riparare cedimento asfalto lungo la SS163

Dallo scorso 1° luglio, a Praiano, vige il senso unico alternato lungo la SS163 Amalfitana a causa del cedimento dell'asfalto all'altezza dell'Hotel Onda Verde, al Km 21+835. Ieri, 4 luglio, a seguito del sopralluogo congiunto tra Comune di Praiano, Provincia, Anas, Ausino, Amalfitana Gas, si è convenuto...

Oltre 50 kg di droga sotterrata sui Monti Lattari, arrestato 41enne di Agerola

Trentacinque chili e mezzo di cocaina per un valore al dettaglio di un milione di euro, e 20 chili di marijuana già essiccata. Questo il "bottino" ritrovato dai Carabinieri sotterrato sui Monti Lattari, a ridosso del comune di Gragnano, in provincia di Napoli. Lo rivela ANSA. La droga, compattata in...

Incendio su catamarano al largo di Amalfi, tre stranieri portati in salvo dalla Guardia Costiera

Il Compartimento Marittimo di Salerno, agli ordini del Capitano di Vascello Attilio Maria Daconto, avvia l'operazione "Mare Sicuro 2022" che, impegnerà più di 200 militari nell'ambito di diversificate attività a tutela dell'incolumità dei bagnanti, a difesa dell'ambiente marino ed a garanzia della sicurezza...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.