Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Apollonio martire

Date rapide

Oggi: 10 aprile

Ieri: 9 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Gambardella Pasticceria e Liquorificio artigianale, a Minori in Costiera Amalfitana i dolci della tradizioneEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriConnectivia Internet da 9 euro al mese con tablet a 40,80 euro. Voucher 500 euro bonus digitaleGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureMielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazioneVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De Riso

Tu sei qui: SezioniCronacaGiovanni Di Martino sospeso da sindaco di Praiano. Arriva provvedimento del Prefetto

Edil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiMielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Cronaca

Giovanni Di Martino sospeso da sindaco di Praiano. Arriva provvedimento del Prefetto

Le funzioni del primo cittadino, dunque, passano al vicesindaco Anna Maria Caso

Scritto da (Redazione), mercoledì 10 giugno 2020 19:41:57

Ultimo aggiornamento giovedì 11 giugno 2020 11:47:00

In data odierna la Prefettura di Salerno, ai sensi del decreto legislativo 31 dicembre 2012 numero 235 (legge Severino) ha accertato la sussistenza della causa di sospensione dalla carica di sindaco di Praiano Giovanni Di Martino - che riveste anche la carica di Presidente della Conferenza dei Sindaci della Costa d'Amalfi - nei cui confronti il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Salerno ha applicato in data 8 giugno scorso la misura cautelare del divieto di dimora.

Il provvedimento è stato notificato al Consiglio Comunale, ai fini della conseguente presa d'atto.

Le funzioni del primo cittadino, dunque, passano al vicesindaco Anna Maria Caso.

Con una nota scarna pubblicata ieri sulla pagina facebook del Comune di Praiano, il vicesindaco Anna Maria Caso, nel testimoniare la fiducia al sindaco Giovanni Di Martino, confermava l'impegno amministrativo del gruppo di maggiornaza nel rispetto del mandato ricevuto.

«Interpretando il sentimento unanime del gruppo di maggioranza consiliare, intendo esprimere piena e incontrastata fiducia al Sindaco Giovanni Di Martino. Sicura che il lavoro della Magistratura presto farà luce sui fatti e Praiano riavrà la guida che ha democraticamente scelto. Pertanto, è nostro impegno proseguire nell'azione amministrativa volta, come sempre, al benessere della Comunità ed al raggiungimento degli obiettivi prefissati dal nostro programma» si legge dalla nota.
Dopo i fatti di venerdì scorso che hanno portato all'arresto del sindaco Giovanni Di Martino, rimesso in libertà ieri ma con divieto di soggiorno nel territorio di Praiano, al vicesindaco Caso la guida del Comune almeno fino al termine delle nuove indagini disposte dalla Procura o alla scadenza del mandato (primavera 2021).

Attualmente il Consiglio Comunale di Praiano è formato da dieci consiglieri (senza contare il sindaco e la Caso che è assessore esterno) di cui quattro di minoranza.

A guidare la Conferenza dei Sindaci della Costa d'Amalfi sarà il vicepresidente, primo cittadino di Scala, Luigi Mansi, fino a nuove elezioni.

Lunedì scorso, al termine dell'interrogatorio di garanzia al tribunale di Salerno, il giudice Giandomenico D'Agostino aveva revocato l'arresto per concussione, reato derubricato in induzione indebita, rimettendo in libertà Di Martino col solo divieto di soggiorno nel territorio di Praiano.

Ciò al fine di consentire al Pubblico Ministero, Claudia D'Alitto, di poter svolgere più approfondite indagini così come richiesto dall'avvocato Antonio Zecca, legale di Di Martino.

L'INTERROGATORIO

Di Martino ha spiegato, nel dettaglio, tutta la trattativa portata avanti con l'amministratore di condominio che lo ha poi denunciato, facendo notare anche che 250 euro sono una somma esigua per una tangente. Il primo cittadino ha raccontato che quel denaro serviva per avviare una pratica amministrativa lecita e che gli accordi erano stati presi nell'ambito di una serie di riunioni tenute al Comune, alla presenza di altre persone che - a quanto pare - sono state indicate una ad una agli inquirenti. «Tutto è avvenuto alla luce del sole», ha ripetuto più volte, spiegando che la vicenda non riguarda il comune di Praiano né il suo ruolo di amministratore. Di Martino ha sostenuto che quell'importo era destinato ad altri quale acconto sui costi di un procedimento amministrativo. Il tutto, dunque, secondo il sindaco è stato fatto nella trasparenza assoluta e nel rispetto della legge e, se è andato lui in persona e ritirare il denaro, è solo perché in quel momento si trovava a Salerno. Il sindaco ha anche spiegato che si erano sentiti poco prima al telefono con il suo accusatore e che era stato lui stesso a dirgli che, se non fosse stato possibile vedersi, avrebbero potuto organizzarsi poi diversamente.

>Leggi anche:

Revocati i domiciliari al Sindaco diPraiano: non è stata concussione ma induzione indebita

Praiano, parla il vicesindaco Caso: «Fiduciosi nella Magistratura, avanti nell’azione amministrativa»

Arrestato il sindaco di Praiano: colto in flagranza per una "mazzetta" da 250 euro. E' ai domiciliari

Arresto Sindaco Praiano, Minoranza 5 Stelle: «Fatti agghiaccianti, Di Martino si dimetta»

Arresto Sindaco Praiano, si attende interrogatorio di garanzia. Al vicesindaco la guida del paese

Praiano, arresto sindaco Di Martino. Gagliano: «Indagine approfondita per chiarezza su intera vicenda»

Arresto Sindaco di Praiano, Lucia Vuolo (Lega): «Politica da rifondare in provincia di Salerno. Da Prefetto provvedimenti per Comune Praiano»

Arresto Di Martino, Sindaci Costa d'Amalfi replicano a europarlamentare Lucia Vuolo: «Riveda suo affrettato giudizio»

Europarlamentare Lucia Vuolo (Lega) replica ai Sindaci della Costa d'Amalfi

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Rubarono scooter a Tramonti: beccati due giovani dell'Agro

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Amalfi hanno denunciato due ragazzi, di cui un minorenne, per i reati di furto aggravato, ricettazione e porto di oggetti atti ad offendere. L'attività investigativa è stata avviata a seguito di una denuncia di furto sporta da un residente di Tramonti...

Lavoratori stagionali, Amendola (Flaica CUB): «Settore turismo riparta con diritti e sicurezza»

«Che gli errori commessi in passato, accettando compromessi di lavoro a ribasso, non siano la strada maestra da seguire come vorrebbero ancora una volta i padroni. I lavoratori del settore turismo non sono e non saranno mai gli schiavi del futuro». Lo dichiara Marcelo Amendola, segretario nazionale della...

Amalfi, lavori “extra” nel fondo del Consigliere comunale. C’è l’ordinanza di demolizione

Dovrà procedere alla demolizione delle opere realizzate senza le previste autorizzazioni e ripristinare lo stato dei luoghi. Il provvedimento del settore Demanio e Urbanistica del Comune di Amalfi è indirizzato al consigliere comunale di minoranza Gianluca Laudano, proprietario di un fondo agricolo in...

Denunce per gioco d’azzardo ad Amalfi. Titolare del pub: «Nessuna bisca clandestina, semplice partita a carte tra amici»

«Una semplice partita di carte tra amici senza nessuna posta in palio in danaro». Bonaventura Amendola, titolare del pub della frazione Pogerola di Amalfi in cui sabato sera sono intervenuti i Carabinieri nel bel mezzo di una seduta tra amici, smentisce l'attività di gioco d'azzardo, «mai esercitata...

Colpo “grasso” a Scala. Rubati due maiali

Furto di animali denunciato questa mattina a Scala. Si tratta di due maiali spariti da una porcilaia in un terreno della località Campolavigna, nei pressi della zona Senite. Sconfortato il proprietario, il quale, speranzoso di poter ritrovare i suoi animali, ha atteso qualche giorno prima di denunciarne...