Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Pacomio abate

Date rapide

Oggi: 9 maggio

Ieri: 8 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Egea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureGambardella Pasticceria e Liquorificio artigianale, a Minori in Costiera Amalfitana i dolci della tradizioneVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De Riso

Tu sei qui: SezioniCronacaAtrani, indagini al Conservatorio: ufficio tecnico “bloccato”, avviso di garanzia al responsabile comunale

Edil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

MielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazione

Cronaca

Atrani, indagini al Conservatorio: ufficio tecnico “bloccato”, avviso di garanzia al responsabile comunale

Per il sindaco Luciano De Rosa Laderchi l'incarico affidato dalla Procura all'ingegner Polichetti è di consulenza, non di ausiliario. «Paralisi Ufficio tecnico determinata da un atto illegittimo della Procura di Salerno»

Scritto da Emiliano Amato (redazione), domenica 18 aprile 2021 12:27:02

Ultimo aggiornamento giovedì 22 aprile 2021 19:59:49

di Emiliano Amato

Era stato nominato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno "ausiliario di Polizia Giudiziaria del Pubblico Ministero" per svolgere sopralluoghi con i Carabinieri della Stazione di Amalfi ed eseguire un dossier fotografico sullo stato dei luoghi dei 60 appartamenti del Conservatorio di Santa Rosalia ad Atrani al fine di verificarne la legittimaità sotto il pofilo urbanistico.

Il 21 gennaio scorso, dopo due mesi e mezzo dall'incarico, il responsabile dell'ufficio tecnico del comune più piccolo d'Italia, l'ingegner Fabrizio Polichetti, si è visto notificare un avviso di garanzia perché «ometteva ingiustificatamente di effettuare i sopralluoghi programmati». E dire che l'attività d'approfondimento e d'indagine era stata richiesta proprio dal Comune di Atrani che aveva denunciato la condizione e la gestione del patrimonio immobiliare in stato di abbandono che è sotto la diretta dipendenza del Ministero dell'Istruzione (approfondimenti in basso).

 

Due, secondo la Procura, gli impegni non ottemperati: il 18 dicembre 2020 e il 15 gennaio 2021, «indebitamente rifiutando di compiere atti del proprio Ufficio che, per ragioni di giustizia, dovevano essere compiuti senza ritardo e nel rispetto di tempi prestabiliti onde consentire alla P.G. procedente di relazionare in modo tempestivo ed immediato all' Autorità giudiziaria circa gli esiti delle verifiche».

A prendere le difese del tecnico e del Comune è il sindaco Luciano De Rosa Laderchi che in una corposa nota indirizzata al premier Mario Draghi, alla Ministra della Giustizia, Cartabia, e alle autorità istituzionali territoriali, sulla scorta del parere legale fornito dall’avvocato Agostino Bellucci, per il Comune di Atrani, riferisce che l'incarico affidato dalla Procura all'ingegner Polichetti è di consulenza, non di ausiliario.

CLICCA QUI PER LEGGERE LA RELAZIONE DEL SINDACO

CLICCA QUI PER LEGGERE IL PARERE LEGALE

Il primo cittadino riporta che «l'ingegner Polichetti ha puntualmente e dettagliatamente portato all'attenzione del Procuratore della Repubblica di Salerno dott. Giuseppe Borrelli, del sostituto procuratore dott. Carlo Rinaldi, del Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Amalfi Cap. Umberto D'Angelantonio, del comandante della stazione dei Carabinieri Flinio Giuseppe e del m.llo ord. Domingo Petrocelli le criticità relative al ruolo svolto verosimilmente come consulente e non come ruolo di ausiliario; o alla poca chiarezza sulle modalità di svolgimento delle operazioni; o alle difficoltà a contemperare tali attività con le esigenze lavorative connesse al ruolo di Responsabile dell'Area Tecnica; o alla situazione emergenziale sanitaria vigente nonché la questione, di non poco conto, relativa alla sicurezza sul lavoro e la tutela del lavoratore».

Questa situazione «anomala e poco chiara nelle modalità e nell'organizzazione, e l'enorme difficoltà ad espletare quanto richiesto dall'autorità giudiziaria», sta generando un enorme stato di stress psicofisico nel tecnico comunale «venendosi a delineare le condizioni di incipiente "burnout"».

Per il primo cittadino, l'impegno "extra" del tecnico comunale ha generato, al Comune di Atrani, «una situazione di enorme difficoltà», con «la sostanziale paralisi dell'Ufficio Tecnico determinata dalla necessità, per l'Ing. Fabrizio Polichetti, di espletare gli incarichi di polizia giudiziaria conferiti dai Carabinieri di Amalfi su delega espressa del Dott. Carlo Rinaldi. Tali difficoltà e paralisi hanno determinato la perdita per il Comune di Atrani dell'opportunità di usufruire del finanziamento pubblico di euro 50.000,00 previsto dal comma 29 dell'art. 1 della legge 160/2019 (Bilancio 2020)».

Laderchi sostiene che «la paralisi dell'Ufficio tecnico sia stata determinata da un atto illegittimo della Procura di Salerno, che ha, di fatto, distolto l'Ing. Polichetti dal suo ufficio per adibirlo a compiti esulanti dall'ambito della polizia giudiziaria e dallo svolgimento, in senso stretto, di indagini preliminari. Per di più, lo svolgimento dell'attività di ausiliario di polizia giudiziaria/consulente del P.M. è avvenuta probabilmente senza l'osservanza di minime norme sulla sicurezza — che la Procura e i Carabinieri sembra non hanno individuato e fatto rispettare — tanto che lo stesso Ing. Polichetti ha, poi, finito per contrarre il Covid-19».

 

RICHIESTA DI PRECISAZIONI DEL SINDACO LADERCHI DEL 21.04.2021

Pubblichiamo, in ossequio alle norme che regolano la stampa, richiesta integrale di precisazioni pervenutaci da parte del Sindaco di Atani, Luciano De Rosa Laderchi.

Si tratta di specifiche informazioni - con tanto di corposa bibliografia sull'argomento - già contenute all'interno del documento ufficiale del Comune di Atrani pubblicato a corredo dell'articolo a beneficio della completezza dell'informazione e per ulteriori approfondimenti.

Segue testo.

  • Il tecnico comunale è stato nominato "ausiliario di P.G. del P.M." ed è stato chiesto di effettuare, oltre al "... fascicolo fotografico dello stato dei luoghi …", di "… verificare la legittimità sotto il profilo urbanistico - edilizio e paesaggistico degli alloggi in questione …"; (allegato atto di nomina)
  • Il Comune di Atrani non ha mai richiesto l’attività di "… verificare la legittimità sotto il profilo urbanistico – edilizio e paesaggistico degli alloggi in questione …", né tantomeno l’attività di controllo di eventuali abusi edilizi;

· In merito all’affermazione "… Per il sindaco Luciano De Rosa Laderchi l'incarico affidato dalla Procura all'ingegner Polichetti è di consulenza, non di ausiliario …" è bene precisare che è proprio la dottrina processual-penalistica che determina la distinzione dei due ruoli di "ausiliario" e "consulente". Come si evince dal parere legale dell’avv. Bellucci e richiesto dal Comune di Atrani: "… Da una parte, l’ausiliario coadiuva occasionalmente l’organo di polizia giudiziaria per lo svolgimento di attività, latamente tecniche, di carattere materiale e non valutativo, tanto che — a rendere edotto il Pubblico ministero o il giudice dello svolgimento di tale attività — è sufficiente la sola deposizione dell’organo di polizia giudiziaria: quest’ultimo può senz’altro riferire anche sulle «operazioni» e sui «rilievi tecnici» compiuti dall’ausiliario — trasferiti nella relazione della polizia giudiziaria — proprio perché, non essendo richieste competenze specifiche, si può prescindere dall’audizione diretta dell’esperto. Il consulente tecnico del Pubblico ministero è, d’altro canto, chiamato ad esprimere valutazioni di carattere eminentemente soggettive, tali da richiedere una vera e propria «opinione tecnica», trasfusa in un atto che viene, pertanto, qualificato dall’art. 359 c.p.p. come «consulenza tecnica» — nettamente distinta dai meri «atti» e «rilievi» disciplinati dall’art. 348 comma 4 c.p.p. — sugli esiti della quale deve necessariamente riferire il consulente medesimo. La distinzione tra rilievi della polizia giudiziaria (da svolgere tramite un ausiliario), da un lato, e consulenza tecnica di natura critico-valutativa (demandata dal Pubblico ministero ad un consulente tecnico), dall’altro, si profila, dunque, netta e puntualmente definita, come peraltro sottolineato dalla migliore dottrina processual-penalistica: v., sul punto, A. GAITO, Le funzioni della polizia giudiziaria tra "assicurazione" e "valutazione" delle fonti di prova: il problema dell’esperto, in Giur. It., 1996, II, c. 598 ss.; G. DE LEO, Le indagini tecniche di polizia. Un invito al legislatore, in Cass. pen., 1996, p. 697 ss.; A. SCAGLIONE, L’attività ad iniziativa della polizia giudiziaria, Torino, 2001, pp. 73 ss.". Inoltre si legge che "… la complessa attività di verifica della conformità di un fabbricato alla disciplina di riferimento, articolatasi in plurimi passaggi, debba necessariamente assumere la veste della «consulenza tecnica», non potendo, viceversa, essere affidata, in modo estemporaneo, ad un ausiliario di polizia giudiziaria …"

>Leggi anche:

Atrani, caso Conservatorio Santa Rosalia: quale futuro per l'Istituto?

Atrani, contenzioso Conservatorio: all'avvocato del Comune 28mila euro

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

File Allegati

Atrani, indagini al Conservatorio: ufficio tecnico “bloccato”, avviso di garanzia al responsabile comunale
relazione Polichetti.pdf

Atrani, indagini al Conservatorio: ufficio tecnico “bloccato”, avviso di garanzia al responsabile comunale
parere avv. Bellucci.pdf

Atrani, indagini al Conservatorio: ufficio tecnico “bloccato”, avviso di garanzia al responsabile comunale
verbale di nomina.pdf

rank:

Cronaca

Divieti di balneazione, diverse criticità in Costa d'Amalfi. Tutti i dati Arpac

Completati i controlli istituzionali dell'Arpa Campania sulla salubrità delle acque di balneazione lungo l'intero litorale della Campania nel mese di aprile. Si tratta dei controlli cosiddetti "pre-stagionali" effettuati a norma di legge per poter disporre di un primo dato sulla balneabilità ad apertura...

Omicidio di Ravello, condanna definitiva per Giuseppe Lima: Cassazione respinge ricorso

Condanna definitiva per Giuseppe Lima, giudicato colpevole insieme a Vincenza Dipino, dell'omicidio di Patrizia Attruia, consumato a Ravello tra la sera del 25 e il 27 marzo 2015. La condanna è di 13 anni e 4 mesi di reclusione, scontata in Appello, rispetto al primo grado in cui gli erano stati inflitti...

Costa d'Amalfi, tornano i topi d'appartamento: furto in abitazione a Castiglione

di Emiliano Amato Tornano i topi d'appartamento in Costiera Amalfitana. Ieri mattina, a Ravello, nella frazione di Castiglione, un furto è stato perpetrato nell'abitazione di un'anziana. I malfattori hanno atteso che la donna uscisse di casa per poter colpire: scardinata la grata di una finestra, hanno...

Abusivismo edilizio in Costa d'Amalfi: denunciate 15 persone [FOTO]

Continuano senza sosta, in Costiera Amalfitana, gli interventi di contrasto al fenomeno dell'abusivismo edilizio da parte dei Carabinieri diretti dal capitano Umberto D'Angelantonio. Nel corso della scorsa settimana sono state ben quindici le persone che, a vario titolo, sono state deferite all'Autorità...

Minori, estetista mai positiva al Covid: è stato errore umano, in 70 costretti all’inutile isolamento

Non ha contratto il Covid-19 l'estetista di Minori il cui tampone, eseguito martedì scorso all'USCA del porto di Maiori, aveva dato esito positivo. Nella catena dei contatti della donna, diretti e indiretti, figuravano ben 70 nomi, tra familiari e clienti. Dopo aver toccato quota contagi zero, Minori...