Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Filippo Neri sacerdote

Date rapide

Oggi: 26 maggio

Ieri: 25 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiGeljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel

Tu sei qui: SezioniCronacaAllarme Coldiretti: furti limoni Costa d'Amalfi in aumento. Da Consorzio IGP: «Non ci risultano denunce rilevanti»

D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiFrai Forma augura a tutti i lettori de Il Vescovado una serena e Santa Pasqua con il sistema di epilazione laser permanente e indoloreGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Cronaca

Allarme Coldiretti: furti limoni Costa d'Amalfi in aumento. Da Consorzio IGP: «Non ci risultano denunce rilevanti»

Scritto da (admin), domenica 10 marzo 2019 10:53:26

Ultimo aggiornamento lunedì 11 marzo 2019 17:40:12

Anche il limone della Costa d'Amalfi nel mirino della malavita organizzata: i clan della camorra salernitana, infatti, starebbero sottraendo interi raccolti alle aziende produttrici locali, provocando danni enormi all'economia del territorio.

È la fotografia scattata da Eurispes, Coldiretti e Fondazione "Osservatorio sulla criminalità nell'agricoltura e sul sistema agroalimentare" nel sesto rapporto sulle Agromafie. Secondo le stime di Coldiretti, già nel 2016 circa 100 quintali di limoni sarebbero stati sottratti ai produttori in particolare nel periodo estivo, dove un chilo di limoni della Costa d'Amalfi può arrivare a costare più di 5 euro. Nel salernitano anche il comparto dell'olio extravergine d'oliva sarebbe sotto attacco, con razzie ormai frequenti "e all'ordine del giorno" in rimesse e cantine.

Eurispes e Coldiretti ricordano anche che "se fino ad alcuni anni fa il fenomeno dei furti nelle campagne era circoscritto a Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna", le regioni in cui "storicamente le organizzazioni malavitose perpetravano la loro azione ai danni dell'agricoltura", oggi è tutto il territorio agricolo nazionale a vivere un'escalation di criminalità e a cadere vittime dei furti sono tutti gli agricoltori, dal Nord al Sud del Paese. In Piemonte, ad esempio, l'emergenza riguarda soprattutto le nocciole delle Langhe e dell'Astigiano mentre la Liguria è stata vittima di furti e la Puglia, dove gli agricoltori denunciano razzie di olive, mandorle e uva anche a scopo intimidatorio.

«Sul nostro territorio della Costa d'Amalfi non risultano denunce di furti rilevanti di prodotto limone Costa d'Amalfi IGP nell'ultimo triennio - rassicura il presidente del Consorzio di Tutela del Limone Costa d'Amalfi IGP Angelo Amato in una nota trasmessa alla nostra Redazione - sporte da imprenditori agricoli del settore e soci, su cui il Consorzio con il proprio agente vigilatore unitamente ai circuiti dell'ICQRF di Napoli, al Nucleo Antifrode di Salerno, e alle Stazioni Carabinieri presenti sul territorio, stanno effettuando un controllo capillare e vigilando sulle frodi relative al nostro Limone Costa d'Amalfi IGP.

Nella sua dettagliata relazione il presidente Amato specifica: «Abbiamo, però, constatato che negli ultimi mesi false dichiarazioni e illazioni gratuite stanno circolando sul nostro prodotto d'eccellenza. Proprio queste ci inducono a ribadire che, per fortuna, nelle nostre zone il fenomeno malavitoso non esiste, anzi l'intero territorio è tenuto sotto controllo proprio grazie alla tracciabilità del nostro prodotto che avviene attraverso il sistema di controllo presente sul territorio, ovvero l'Agroqualità. Detto Organismo, di nomina ministeriale, si adopera per vigilare e controllare il prodotto attraverso un protocollo d'intesa sottoscritto con il Consorzio di Tutela, nel quale è previsto un piano dettagliato di controlli alle aziende agricole iscritte nel circuito della tracciabilità, la cui filiera parte dal produttore, arriva al confezionatore e al trasformatore, per poi entrare nella distribuzione finale che lo porta fin sulle tavole del consumatore. L'Agroqualità comunica annualmente al Consorzio sia i dati delle aziende agricole iscritte che quelli delle aziende di non soci, che fanno richiesta di ingresso nel circuito dei controlli e queste iscrizioni risultano sempre più numerose nel corso degli ultimi anni, grazie al nostro lavoro di persuasione alle attività di controllo. Tuttavia c'è da segnalare che su tutto il nostro territorio della Costa d'Amalfi ci sono ancora un 30% - 40% di aziende agricole e piccoli appezzamenti che si rifiutano di entrare nel circuito dei controlli e molto spesso vendono a nero il prodotto non tracciato a speculatori occasionali del settore e, quindi, per tale motivo vendendoli a piccoli quantitativi giornalieri, detto prodotto immesso sul mercato, non è di facile identificazione e intercettazione per cui diventa difficile intervenire per reprimere detto fenomeno, che offende e penalizza chi commercializza il prodotto onestamente, certificandolo e dichiarando i propri guadagni. Con molta probabilità, proprio da tale situazione, sono partite queste illazioni volte a sfruttare la scia dei fenomeni malavitosi presenti in altre parti d'Italia, ma non sul nostro territorio, dove non hanno mai attecchito, almeno fino ad oggi, sia per la particolare orografia del territorio, sia per la difficoltà del trasporto di grandi quantitativi che sarebbero immediatamente visibili sulle poche vie di accesso.

Il Consorzio di Tutela Limone Costa d'Amalfi IGP, che annovera tra i suoi iscritti circa 300 soci, proprio nell'ultima Assemblea Ordinaria tenutasi lo scorso 27 febbraio ha sottolineato la necessità di voler incidere maggiormente sull'azione di vigilanza e controllo, affidando ad un nuovo agente vigilatore la tutela del prodotto Limone, avendo intenzione di impiegare maggiori risorse economiche per l'anno in corso, perché è convinto che solo con un'azione sinergica tra tutte le forze istituzionali e pubbliche di repressione frodi, si può arginare il fenomeno del sommerso e del lavoro nero».

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Amalfi, odori nauseabondi provenienti dal depuratore: aria irrespirabile

Ad Amalfi sono insopportabili i cattivi odori provenienti dal depuratore della località Cieco. Gli dori nauseabondi e persistenti sono diventati più forti negli ultimi giorni, rendendo l'aria irrespirabile nella zona dove insisto anche diverse prestigiose attività ricettive. L'ingegnere dell'Ufficio...

Amalfi, ruba collane in negozi del centro: fermata turista francese

Nel pomeriggio di ieri, 24 maggio, i Carabinieri della Stazione di Amalfi hanno denunciato per furto con destrezza una turista francese accusata di aver sottratto due monili da due differenti negozi situati nel corso principale di Amalfi. Intorno alle 13, uno dei negozianti si è accorto dell'ammanco...

Controlli Carabinieri tra Salerno e Vietri: due arresti e 120 persone identificate

Due arresti e 120 persone identificate nel corso di una operazione di controllo dei Carabinieri tra Salerno e Vietri sul Mare. Nella giornata di ieri (23 maggio), i militari, hanno sorpreso un 21enne, già agli arresti domiciliari. Il secondo arresto è avvenuto a Vietri sul Mare nei confronti di un 30enne...

Isola Felice, assolta anche 27enne di Ravello

Assolta per non aver commesso il fatto. Nel processo "Isola Felice" dal nome dell'operazione dei Carabinieri di Amalfi che il 1° aprile del 2017 portò all'arresto di 19 giovani della Costiera, presunti componenti un'organizzazione dedita al traffico di sostanze stupefacenti operante tra la Divina e i...

Salerno, svolta sul caso Mariana Szekeres: sospetti sul muratore di Vietri

Si è conclusa l'indagine su Carmine Ferrante, il muratore 39enne di Vietri sul Mare e indagato per l'omicidio di Mariana Szekeres, la 19enne romena uccisa durante la notte tra il 30 aprile e il primo maggio del 2016. Lo scrive il sito Salerno Today. Stando a quanto riportano le indiscrezioni, il fatto...