Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 14 ore fa S. Pietro crisologo

Date rapide

Oggi: 30 luglio

Ieri: 29 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Il Festival della Musica di Ravello - Il Programma del Ravello Festival 2021 EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniChiesaScala in festa per gli 80 anni di Don Bonaventura Guerra, operaio esemplare nella vigna del Signore

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiRavello Festival 2021 - il Festival della Musica di RavelloFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

MielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera Amalfitana

Chiesa

Scala in festa per gli 80 anni di Don Bonaventura Guerra, operaio esemplare nella vigna del Signore

Scritto da (redazione), martedì 24 novembre 2020 10:40:10

Ultimo aggiornamento sabato 23 gennaio 2021 17:46:25

La comunità di Scala oggi è in festa per gli 80 anni di Don Bonaventura Guerra, parroco emerito del Duomo di San Lorenzo. Uno scalese doc che ha guidato per un trentennio e docente di religione alla Scuola Media "Marino Frezza".

Per noi Don Bonaventura incarna la figura del sacerdote del piccolo centro. Uomo buono e semplice, dalla battuta pronta, ma dalla profonda cultura, è stato animatore straordinario e mastice per la famiglia scalese.

L'Anspi e l'Azione Cattolica, l'attività sociale e ludica sostenute dalla chiesa, i pilastri della sua catechesi, capace di attrarre e motivare tutti. Ma soprattutto di riunire il popolo intorno alla Chiesa di Dio, soprattutto i giovani col quale ha sempre conservato un rapporto speciale. Da buon scalese è amante della montagna, delle sue motagne: non si cntano le giornate di comunione trascorse tra Fontana Carosa e Santa Maria dei Monti a venerare la presenza mariana. E' inoltre un esperto cercatore di funghi.

Entrato in Seminario ad Amalfi il 10 ottobre 1952, frequentò dapprima il Seminario Diocesano di Salerno - dal 1956 al 1958 - e successivamente il Seminario Regionale Pio XI di Salerno, dal 1958 al 1965.

Fu ordinato Sacerdote il 29 giugno 1967 nella Cattedrale di Amalfi da Monsignor Verardo.
Ha esercitato il sacerdozio in qualità di Parroco dal 1° dicembre 1967 presso la Parrocchia di San Giovanni a Campidoglio di Scala; dal 1969 al 1990, poi, è stato parroco della Chiesa di Santa Maria del Lacco a Ravello. Dal 1990 al 2015 ha guidato le comunità parrocchiali dei Santi Lorenzo e Caterina di Scala e dal 1996 anche quella della Santissima Annunziata di Minuta.

Don Bonaventura è stato un buon pastore, l'operaio esemplare nella vigna del Signore, sempre pronto a dispensare un sorriso e un invito a seguire la volontà di Dio.

A lui le comunità di Scala e Ravello devono molto (in basso il video con le immagini salienti della sua vita proiettato in occasione del 50esimo anniversario di Sacedozio, il 1° luglio del 2017).

 

Il sindaco di Scala, Luigi Mansi, interprete dei sentimenti della cittadina più antica della Costa d'Amalfi ha dedicato un augurio speciale a Don Bonaventura:

«Carissimo Don Bonaventura,

avere la possibilità di estenderti gli auguri miei personali, dell'Amministrazione Comunale e dell'intera Comunità di Scala in occasione di un traguardo di vita così importante, i tuoi 80 anni, è per me motivo di grande emozione.

Ti conosco da sempre, sei il nostro Parroco, la nostra guida, l'amico di tutti.

Ho sempre apprezzato il tuo modo di essere sempre pacato e sereno, la tua battuta facile, la discrezione e la delicatezza con le quali hai da sempre accompagnato la nostra Comunità.

Sappiamo che gli ultimi tempi, soprattutto per te non sono stati semplici, ma siamo consci del fatto che la tua profonda fede e la tua grande dignità ti stanno accompagnando in questo momento di difficoltà.

Ringraziamo il Signore per averti donato a noi come guida di questa Comunità e ringraziamo te, caro Don Bonaventura, per l'amore e la determinazione con cui , in tutti questi anni, hai compiuto la tua missione in mezzo a noi.

Preghiamo il Signore Gesù che possa donarti la salute del corpo, perché ti sorregga, consentendoti di continuare a dire ogni giorno il tuo "sì" a Dio, di essere strumento nelle Sue mani, discepolo in ascolto ed umile servo del Signore.

Lo preghiamo anche perché ti conceda la salute dell'anima e perché tu possa crescere ogni giorno in santità ed essere testimone del Suo Amore.

Ed a noi, tuoi parrocchiani, tuoi amici, tuoi fratelli, il Signore doni la docilità del cuore per rispondere con generosità alla Sua chiamata che ci giunge tramite te e faccia crescere sempre di più la comunione in questa nostra grande Famiglia Scalese che tu hai portato per mano durante tutta la tua vita.

Buon compleanno al nostro carissimo Don Bonaventura, i tuoi 80 anni sono un traguardo importante anche per noi, che desideriamo superare insieme, uniti e con gioia, quella gioia che ci hai trasmesso in tutti questi anni.

Tantissimi auguri!».

Il messaggio del Circolo Anspi di Scala: «In questo giorno particolare, Caro Don Bonaventura,

l'intera famiglia dell'ANSPI della Costa d'Amalfi e, più in particolare, il nostro Circolo/Oratorio Gerardo Sasso di Scala, ti ringraziano per averci guidato per tanti anni nel nostro cammino spirituale.

Nei tuoi anni di servizio qui a Scala ci hai trasmesso fiducia e speranza nell'Altissimo che tutto regola e tutto dispone.

Uniti nella preghiera, come tu ci hai chiesto, vogliamo farti vivere questo ottantesimo compleanno, sicuri che, almeno in parte, possiamo alleviarti i momenti difficili che stai attraversando con la speranza che tu possa continuare il tuo ministero di servire il Signore e a diffondere la fede.

Che l'amore e la pace di Dio siano sempre con tutti noi».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Chiesa

Furore: un Santo e due statue, fra storia e leggenda

di Raffaele Ferraioli* Sono tornate in questi giorni, perfettamente restaurate, nelle loro antiche dimore le due statue di Santo Jaco di Furore. Quella in cartapesta, policroma, risalente al 1700, è stata rimessa a nuovo per iniziativa del Comitato Parrocchiale ricollocata nella navata sinistra della...

Ravello, si rinnova prodigio del Sangue di San Pantaleone: liquefazione è «evidente» [FOTO]

di Emiliano Amato Anche in quest'anno horribilis, segnato dall'emergenza pandemica, a Ravello l'atteso fenomeno del miracolo della liquefazione del sangue di San Pantaleone, patrono di Ravello e protettore dei medici, si è manifestato, in una forma palese. Oggi, nel giorno che ne ricorda il martirio...

Ravello, nel segno della protezione di Pantaleone da Nicomedia: dai tamponi ai vaccini in prima linea nella lotta al Covid

San Pantaleone è il protettore dei medici. Da diversi anni Ravello, nei giorni che anticipano le celebrazioni del suo Santo patrono, dedica uno spazio di preghiera e riflessione riservati all aclasse medica del territorio. "Nel segno della protezione di Pantaleone da Nicomedia: dai tamponi ai vaccini...

Scala abbraccia Don Peppino Imperato: stasera Santa Messa in Duomo

Questa sera la comunità parrochiale di Scala abbraccia il parroco emerito, Mons. Giuseppe Imperato,che per oltre un quarto di secolo ha svolto con zelo l'attività pastorale nella città cara a Sant'Alfonso Maria de' Liguori. Alle 19.00, nel Duomo di San Lorenzo, Don Peppino celebrerà una Santa Messa Solenne,...

27 luglio, Ravello festeggia San Pantaleone [PROGRAMMA]

Anche quest'anno, malgrado le restrizioni imposte dall'emergenza sanitaria, la Comunità Ecclesiale di Ravello, nella triplice dimensione della Fede, della Cultura e della Solidarietà, accoglie gioiosa la testimonianza evangelica del suo celeste Patrono, stimolo ineludibile per un rinnovato impegno di...