Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Vittorio martire

Date rapide

Oggi: 21 maggio

Ieri: 20 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiGeljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel

Tu sei qui: SezioniAttualitàStai sereno!

D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiFrai Forma augura a tutti i lettori de Il Vescovado una serena e Santa Pasqua con il sistema di epilazione laser permanente e indoloreGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Andrea Reale con la lista Via Nova candidato a Sindaco: elezioni di Minori in Costa d'Amalfi il 26 maggio 2019La pubblicità politica su Il Vescovado il giornale on line della Costa d'Amalfi Committente Francesco GambardellaCommittente Francesco Gambardella

Attualità

Stai sereno!

Scritto da (Redazione), lunedì 18 febbraio 2019 12:31:29

Ultimo aggiornamento lunedì 18 febbraio 2019 12:53:19

di Antonio Schiavo

Quando sento dire o leggo "Stai sereno" istintivamente mi chiedo "Dov'è la fregatura?". Lo so, è probabilmente un riflesso condizionato, visto il noto precedente del "pacco" rifilato impunemente da Renzi a Letta qualche anno fa.

Così anche stavolta; quello "stia sereno" a conclusione della lettera del Sindaco di Ravello al Direttore del nostro giornale (e per "nostro" intendo dei tanti lettori che ci apprezzano e ci sostengono) qualche dubbio mi è sorto.

Come si può, ho pensato, prospettare serenità quando un giorno prima hai reso noto , a scoppio ritardato, di aver dato mandato, con una delibera che ci pare inconcepibile, di trascinare in giudizio quello che tenti, almeno a parole, di tranquillizzare?

Come ho già avuto modo di dire in diverse occasioni, conosco da una vita il Sindaco di Ravello. Sarei lieto di poterlo ancora considerare il "nostro Sindaco", nel senso di poterne riconoscere i meriti senza essere accusato di piaggeria o poterlo criticare o dissentire dalle sue azioni o da chi si circonda senza essere bollato come disfattista, seminatore di odio o, come qualcuno ebbe a dire, come "Catone il censore".

Il Di Martino che conoscevo non lo avrebbe fatto.

Ribelle, irascibile, talvolta fuori dalle righe ma non vendicativo. Pronto alle battaglie (anche quelle all'apparenza impossibili) non sempre, a parer mio, per la giusta causa ma attento alle opinioni altrui, disposto al dibattito anche quello più acceso senza per questo demonizzare l'interlocutore.

Dovrebbe infatti ricordare di essere stato anche lui vittima di attacchi personali e di brutali ostracismi politici.

Quella di oggi mi pare una brutta involuzione di cui non lo ritenevo capace.

E ciò per più ordini di motivi:

Quello politico, un campo nel quale ci si affronta a viso aperto sulle idee e sui progetti, si può avversarli ed esercitare il diritto/dovere di critica e controllo da parte degli organi di stampa senza che queste funzioni siano additate al pubblico ludibrio sempre dai soliti noti e dai soliti pulpiti.

Quello ideale in un contesto nel quale la libertà di espressione, più che quella di stampa non può e non deve essere soggetta a compressione, coazione o - peggio - ad azioni intimidatorie.

E fa male anche vedere che, su questa china, stanno precipitando anche altri amici della cui autonomia di giudizio e comportamento non avremmo mai dubitato. Senza menzionare il solito difetto di altri che, nel più codardo anonimato, trinciano pareri e si confidano sulle (a loro dire) segrete cose di Ravello.

Mi piacerebbe anche chiedere al Sindaco, cosa intende quando dice che in quella delibera di Giunta "non c'è niente di personale" nei confronti del Direttore de Il Vescovado dopo che, nel tempo, epiteti non proprio amorevole sono stati lanciati verso quest'ultimo a più riprese: "Pennivendolo", "Giornalaio", "Diffusore di fake news" per ricordare quelli più blandi.

E altri che appaiono (quelli sì) attacchi alla libertà di stampa e di pensiero, (basti ricordare "il giornalaccio" "il giornalino" "la stampa spazzatura") denigrando ad ogni piè sospinto il lavoro fatto con la massima onestà intellettuale e un bel po' di passione.

Cercando di rimanere fedeli al patto di serietà stretto, or'è qualche anno, con gli unici nostri padroni che, come diceva Montanelli, sono solo i lettori.

Per concludere, siccome pare che sia la libertà di stampa l'oggetto del contendere su cui tanti, anche i meno titolati, vogliono dire la loro, riportiamo, a beneficio di questi ultimi, una brillante considerazione del giornalista Pierluigi Battista:

"La libertà di stampa per alcuni è buona solo per se stessi, vale solo se conviene. Se non conviene, viva il bavaglio! Da mettere sulla bocca degli altri".

>Leggi anche:

Noi siamo forti di qualcosa che non è in vendita: la dignità

Ravello, Nicola Amato contrario a delibera comunale: «Limitare libertà di espressione significa negare sogno di una società migliore»

COMUNICAZIONE DEL DIRETTORE

Tutela immagine del Comune di Ravello, il sindaco Di Martino ci scrive

Ravello: Sindaco e Amministrazione criticati sul web, incarico legale per difendere immagine del Comune

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Tromba d'acqua in Costiera Amalfitana, subbuglio tra Ravello, Maiori e Raito

E' una primavera in borghese, che non si fa riconoscere. O meglio, arrivata sotto mentite spoglie che ci ha oramai abituati a colpi di scena (e di freddo) clamorosi. Questo pomeriggio, tra le 15 e 40 e le 16 e 10 un violento temporale si è abbattuto sulla Costa d'Amalfi, che ha portato con sé, dal mare,...

Vietri, De Luca inaugura nuovo ascensore che collega centro a stazione ferroviaria [VIDEO]

È stato inaugurato questa mattina, alla presenza del Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, l'ascensore che collegherà direttamente la stazione ferroviaria di Vietri sul Mare con il centro costiero. Alla presenza del sindaco uscente Francesco Benincasa e dei due rappresentanti le compagini...

Maiori, “La musica spazza via la Santa Messa”: quando si vuole creare un caso ad hoc. Cui prodest?

di Giovanna Dell'Isola* Ieri, domenica, nella pagina Irno-Costiera-Picentini de La Città, è uscito un articolo alquanto confuso dal titolo "La musica spegne le messe vespertine. E' solo un equivoco", dove praticamente prima si asserisce che un prossimo evento del Maiori Music Festival (18 maggio ore...

L'OP Costieragrumi tra protagonisti di Fiera Fruit Innovation a Milano [FOTO]

Dal 6 al 9 maggio si è svolta a Milano la fiera Fruit Innovation, punto d'incontro internazionale tra domanda e offerta dell'intero comparto, un contesto dove l'ortofrutta viene valorizzata come occasione di educazione allo star bene, in sintonia coi nuovi stili di vita, sia nell'ambito del consumo domestico...

Trasporto pubblico locale insufficiente, bene incremento

di Gennaro Pisacane* Il polverone sollevato ad Amalfi sui presunti abusi dei pubblici servizi di linea alternativi alla Sita mi sembra l'ennesimo colpo di coda di un ente che sta tentando in tutti i modi di nascondere il vero problema del traffico in Costiera Amalfitana e salvare unicamente il suo business...