Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Apollonio martire

Date rapide

Oggi: 10 aprile

Ieri: 9 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaLauro & Company, Amalfi, Ravello, pitture e porte per interni, Idropittura, Porte blindate, ferramenta, casseforti, prodotti per alberghi, solventi, Boero, Vernici, OIKOS, BOEROLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiMielePiù il più grande showroom della Campania, vendita anche on lineGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoTerra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualità«Papà, quest'anno non sparare»: i bambini contro i botti di Capodanno

Frai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte FacebookCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Insieme a Voi - la Colomba di Sal De Riso è buona e sa di buono. Aiuta gli ospedali della Campania acquistando le colombe pasquali di Sal De Riso

Attualità

«Papà, quest'anno non sparare»: i bambini contro i botti di Capodanno

Scritto da (Redazione), lunedì 30 dicembre 2019 11:30:22

Ultimo aggiornamento lunedì 30 dicembre 2019 12:05:19

Sono i bambini quest'anno a chiedere agli adulti di non sparare botti pericolosi per festeggiare il Capodanno. La campagna denominata "Papà, quest'anno non sparare", sostenuta anche dall'Unicef, mira a divulgare, anche attraverso i mezzi d'informazione, la cultura delle prevenzione sul territorio campano.

L'obiettivo di far comprendere la pericolosità dei cosiddetti "botti" e le conseguenze che possono provocare. Ogni anno si contano feriti gravi a causa del cattivo funzionamento o dell'imperizia di chi li utilizza. Pericoli che riguardano non solo per le persone, ma anche per gli animali domestici, soprattutto se cuccioli, nonchè per il patrimonio pubblico e privato, come i veicoli in sosta nelle strade o i contenitori per i rifiuti dell'umido, facilmente incendiabili.

Quest'anno attenzione a "Quota cento", il nuovo e pericolosissimo petardo - che prende il nome dalla misura di pensione anticipata varata dal Governo - immesso sul mercato clandestino dei fuochi in vista della notte di San Silvestro.

Noi restiamo sicuri che educare è sempre meglio che reprimere ed è per questo che bisogna partire dai bambini, lanciando a loro l'appello alla responsabilità da estendere ai più grandi. Sparare è un'usanza, purtroppo pericolosa, e in molti casi dannosa, tipica delle nostre città ma siamo convinti che se sono direttamente i nostri bambini a chiedere di non esplodere botti, gli adulti saranno maggiormente sensibili a questo tema. E' compito di tutti comunque, trasmettere a chi ci è vicino il pericolo legato all'esplosione incontrollata di botti illegali, magari anche condividendo sui social questo articolo.

>Leggi anche:

Botti di Capodanno: attenzione al petardo "Quota 100", è devastante

Botti illegali occultati in spiaggia, sequestri ad Amalfi e Atrani

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Coronavirus, trasporto marittimo in ginocchio. Presidente Gambardella: «Noi abbandonati dal Governo»

L'Associazione Italiana Armatori Trasporto Passeggeri lancia un "mayday" alle istituzioni per la salvaguardia delle attività di categoria. Il momento di difficoltà che vive tutto il paese a causa della pandemia da coronavirus rischia di travolgere l'intero settore, fortemente dipendente dall'andamento...

Il turismo è il settore che sta perdendo di più in questo momento

L'emergenza Coronavirus sta mettendo in ginocchio il turismo italiano e, in particolar modo, il settore trainante dell'economia della Costiera Amalfitana. Vito Cinque, patron dell'hotel Il San Pietro di Positano, è intervenuto ieri in diretta a "L'aria Che Tira", la trasmissione di Myrta Merlino, in...

Coronavirus, dopo l’aumento del grano raddoppia il prezzo dei limoni

Oltre all’aumento del prezzo del grano, con la Russia che ha deciso di trattenere per uso interno parte della produzione dopo essere diventata il maggior esportatore del mondo dopo lo scoppio della pandemia, è raddoppiato anche il prezzo dei limoni. È quanto emerge dal monitoraggio della Coldirett che...

La fase 5

di Christian De Iuliis* "Oggi" mi son detto "scrivo due righe nell’attesa che mi arrivi il pacco". Lo consegnano i volontari, ogni lunedi. Sono ex-parrucchieri, baristi, camerieri di sala. Contiene viveri e medicinali. Il lievito, in lingotti, arriva una volta al mese. E’ una delle novità di questa fase:...

Meglio un mese in miniera (cronaca semiseria di una spesa al supermercato in tempo di coronavirus)

di Antonio Schiavo "Antò, bisogna fare la spesa!" La comunicazione della feudataria di casa al vassallo non ammette replica. D'altra parte sono dieci giorni che non usciamo di casa, ligi al diktat governativo e le scorte cominciano a scarseggiare. Primo passo: bisogna preparare la lista: dopo mezz'ora...