Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Adeodato vescovo

Date rapide

Oggi: 10 dicembre

Ieri: 9 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastI super mercati Netto di Maiori augurano a tutti i lettori de Il Vescovado Auguri di buon Natale e di Felice anno Nuovo. Consulta le nostre offerte natalizieLa pasticceria Pansa augura le più dolci festività 2018 a tutti voi e ricorda che sul nuovo portale pasticceriapansa.it è possibile acquistare i dolci più buoni delle festeVilla Maestrale - Ravello Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniAttualitàLa Ribalta a Villa Rufolo, questioni di fedeltà e antipatie

Divin Baguette presenta DiWine 4 serate di degustazione dal Trentino alla Puglia passando per Toscana e UmbriaLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiCentro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaRavello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKLa bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco LanzieriAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i capolavori di dolcezza e genuinità artigianale del Maestro Pasticciere Sal De Riso

Attualità

La Ribalta a Villa Rufolo, questioni di fedeltà e antipatie

Scritto da (Redazione), lunedì 26 novembre 2018 08:59:02

Ultimo aggiornamento lunedì 26 novembre 2018 12:39:51

di Salvatore Sorrentino*

Non posso accettare, io semplice cittadino di questo comune, un fatto simile. Non so spiegarmelo. O meglio: la spiegazione ce l'ho, ma è semplicemente inaccettabile; e va condannata; e va corretta.

Leggo, su Il Vescovado, dopo una breve introduzione:

«Già, perché se fino al gennaio 2015 la sala teatro di Villa Rufolo veniva concessa con piacere da un decennio, al gruppo teatrale La Ribalta per le attività invernali - molte delle quali dedicate ai più piccoli - negli ultimi tre anni questa possibilità è stata negata, con lo storico sodalizio costretto a sbaraccare».

Cosa è realmente successo? Diciamoci la verità; poi condannatemi come volete, tanto io non temo niente da nessuno, perché sono in buonafede, e in questo momento, come sempre quando scrivo, lo sono ancora di più.

Qual è la realtà politica del nostro bel paesino.

Nel 2006 vinse le elezioni comunali Paolo Imperato con Salvatore Di Martino; fu sconfitto Secondo Amalfitano. La Ribalta, indipendente solo di nome, ma dominion di Secondo, poté, quando questi divenne poi Direttore di Villa Rufolo, usufruire senza esitazione alcuna dei vari locali, per le attività dell'associazione.

Nel 2011 vinse le elezioni comunali Paolo Vuilleumier, pupillo di Secondo; per conseguenza, La Ribalta, che ovviamente aveva sostenuto la corrente Amalfitano, continuò a usufruire liberamente, cioè senza manco farne richiesta, dei locali di Villa Rufolo, e noi Ravellesi potemmo godere della cultura esternata dai nostri figli nel complesso nato come dimora della famiglia più importante che abbia avuto Ravello, nella storia.

Lungo il quinquennio 2011 - 2016, si scassano Amalfitano e Vuilleumier. Proprio per non rompere con La Ribalta, il Direttore permette la continuazione dell'utilizzo della Villa, come per il passato.

Ma che succede!

Come tutti sappiamo, alle ultime elezioni, quelle del 2016, i due avversari/nemici storici, Di Martino e Amalfitano, per l'occasione, fanno pace, e tutti i secondiani appoggiano Di Martino. Questa è storia nostra, nessuno puo' negarla. Però, quelli de La Ribalta, il cui presidente è Gianluca Mansi, candidato con Vuilleumier, votano, almeno nella stragrande maggioranza, apertamente per Vuilleumier.

Manco a farlo apposta, al Natale successivo, quello del 2016, dopo dieci anni di autorizzazione quasi automatica, a La Ribalta viene negato l'utilizzo della struttura per gli spettacoli culturali della Settimana Natalizia Ravellese.

La cosa si ripete per l'anno 2017 e, da quanto finora appare, lo stesso pare che dovrebbe succedere, per il corrente 2018: tre anni, come sopra detto.

Caro lettore, dimmi tu come si potrebbe fare a non credere che il diniego, la mancata autorizzazione non dipenda da questa bega politica locale. Chi ti parla è un vecchio politico locale, di lunga carriera, di quelli che di lotte ne hanno fatte, figuriamoci. Ma mai, dico mai, durante le mie pur molteplici amministrazioni, tre in maggioranza e due in minoranza, mai è successa una cosa del genere.

Quando ero sindaco, avevo il Tennis Club contrario. Il Club usufruiva di tutti i locali comunali, liberamente, senza oneri, anzi godeva pure di tutti i contributi possibili e immaginabili. L'amministrazione comunale non interferiva in alcun modo nella elezione degli organi statutari dell'associazione.

Personalmente io collaboravo per l'organizzazione interna ed esterna del sodalizio. La squadra di pallavolo femminile, di cui ero presidente, era Campione provinciale e campione regionale; per un pochissimo, non divenimmo campioni dell'Italia meridionale (e chi se lo scorda, al terzo set, vincevamo, a Chieti, 11 a 4, perdemmo 11 a 15!)

È con piacere che aggiungo che, per quanto riguarda il Tennis Club, la stessa cosa è successa con le due amministrazioni successive, dal 1985 al 1996, quelle di Di Martino.

Oggi non si sanno superare certe divergenze politiche locali, che dovrebbero durare, al massimo, i due mesi di campagna elettorale. No, non va bene così.

Per quanto concerne me, io mi sono sempre trattato e mi tratto con tutti. Quando è in gioco l'interesse dei cittadini, sono sempre al di sopra delle parti. In particolar modo, quando poi si tratta di fatti sportivi e culturali, come nella fattispecie. Io sono amico, di tutti, o per lo meno non sono avversario, tanto meno nemico, di nessuno.

Mantengo rapporti con Salvatore D Martino, con Secondo Amalfitano, con Paolo Vuilleumier, con Nicola Amato. Rispetto tutti, per i ruoli che svolgono (oltre che per i rapporti personali), e sono da tutti rispettato. Perciò, credo di poter fare un appello a tutti: facciamo ritornare un po' di pace in questo minuscolo pezzo di terra.

Poco fa, in un Tg, ho sentito una frase di Verdone, in risposta a una domanda: "io voglio amare il mio paese". Ebbene io dico: "io voglio amare sempre di più la mia città".

E allora, facciamo in modo che mai più una mamma ravellese possa gridare: «Questi ragazzi da tre anni ormai vengono cacciati come appestati».

Chi deve cominciare? Eh! Aquì està el busillis, ci ha insegnato a dire il Manzoni. Perdonatemi; ma vorrei azzardare un nome (e che Dio me la mandi buona!); nessuno se la prenda; credo che ne abbia i numeri, la capacità; uno, nientemeno, che della minoranza, il quale mi scusi se non l'ho nemmeno interpellato: Nicola Amato.

Suvvia, fate sì che il prossimo Natale sia portatore veramente di pace e serenità, per tutti, nella nostra bellissima Ravello.

*già sindaco di Ravello

>Leggi anche:

Ravello, Ribalta non gradita a Villa Rufolo: «Nostri figli cacciati come appestati»

Il "Tuttomio" di Ravello

Villa Rufolo: per commedie Ribalta ambienti "inagibili" ma disponibili per eventi "su prenotazione"

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Ravello, il Palazzo Confalone passa ai Sammarco: fine di una storia ne comincia un'altra [FOTO]

È avvenuto stamani il passaggio delle consegne al Palazzo Confalone di Ravello, sede del glorioso Hotel Palumbo. La famiglia Sammarco, titolare della casa vinicola "Ettore Sammarco" di Ravello che la scorsa estate si era aggiudicata la vendita all'asta giudiziaria per 5,75 milioni di euro, da stasera...

Stampare smart per il portafoglio e l'ambiente

La Costiera Amalfitana è uno dei posti più belli al mondo dove arrivano turisti in ogni periodo dell'anno per visitare alcune tra le località più amate ad ogni latitudine. Anzi, si può dire che spesso per l'immaginario collettivo di molte popolazioni straniere, l'immagine dell'Italia tutta è simbolizzata...

“Per le strade della vita”, nuovo incontro su sicurezza stradale per studenti Marini-Gioia di Amalfi

L'applauso degli studenti e i saluti del presidente del Consiglio d'Istituto Nicola Mammato hanno aperto ieri, mercoledì 5 dicembre, il secondo appuntamento con gli studenti del ‘Marini-Gioia' di Amalfi per il corso di formazione continua sul tema della sicurezza stradale promosso dalla Provincia di...

Scuola, presentato progetto “Itinerari Digitali in Costa d’Amalfi". Nuovi processi di apprendimento per valorizzare la bellezza

Si è svolto lunedì scorso, nell'aula consiliare del Comune di Tramonti, l'incontro dei partners dell'Accordo di Rete relativo al progetto "Itinerari Digitali in Costa d'Amalfi-alla scoperta del Patrimonio UNESCO" relativo al PON FSE Asse I sul Patrimonio culturale, artistico e paesaggistico. Destinatario...

Sorrento, riconoscimento di "indirizzo raro" al liceo "Francesco Grandi"

«Finalmente, dopo anni di attese, la Regione Campania ha attribuito il riconoscimento del titolo di indirizzo raro al liceo artistico-musicale Francesco Grandi di Sorrento. Un risultato che premia il nostro lavoro come amministrazione comunale, e i nostri sforzi per sollecitare un provvedimento che riconosce...