Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Eligio vescovo

Date rapide

Oggi: 1 dicembre

Ieri: 30 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Natale Adesso! Prenota adesso il tuo panettone artigianale firmato Pansa, dal 1830 patrimonio della Costa d'AmalfiGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeConnectivia Back To School, l'offerta dedicata alle famiglie e agli studentiMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaIl Panettone artigianale della Pasticceria Gambardella, da oggi a portata di click. Gambardella, Minori, Costiera AmalfitanaContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniAttualitàGalleria Minori e depuratore Maiori: progetti faraonici inutili e dannosi

MielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Acquista on line i panettoni artigianali realizzati dal Maestro Pasticcere Sal De Riso. Da oggi a portata di Click

Attualità

Galleria Minori e depuratore Maiori: progetti faraonici inutili e dannosi

Scritto da (Redazione), martedì 11 agosto 2020 11:59:40

Ultimo aggiornamento martedì 11 agosto 2020 12:40:56

di Donato Bella

 

Galleria Maiori-Minori (Comuni citati in ordine alfabetico, non di importanza) e depuratore comprensoriale nel Demanio di Maiori. Due progetti "faraonici" contro i quali si è costituito un comitato che, in poco tempo, sta raccogliendo centinaia di adesioni.

 

C'è una tesi che circola in alcuni ambienti, secondo la quale proprio per la dimensione e il costo dei due progetti, essi non saranno mai realizzati, servono solo come spot elettorali e finiranno soltanto per finanziare le progettazioni, come accade spesso in Italia. È una tesi che, catalogandoli, appunto, nella categoria delle chiacchiere da spot elettorali tende a sminuire l'impegno ambientalista che punta a contrastarli.

 

Invece, quando certe proposte diventano insistenti e ricevono pure il supporto amministrativo, come in questi casi, è di vitale importanza far sentire la propria voce contro, perché è innanzitutto l'idea che le sottende che va combattuta. Per la galleria Maiori-Minori, ad esempio, poche centinaia di metri che non risolvono minimamente i problemi di viabilità della Costiera, se ne ipotizza l'utilità anche in funzione di una previsione dell'aumento del traffico veicolare del 40%! È semplicemente folle pensare che la Costiera amalfitana possa vedere aumentare il traffico veicolare, già oggi insostenibile. Ieri pomeriggio, 10 agosto 2020, un lunedì da turismo ridotto causa Covid-19 e senza bus turistici, per il chilometro da Minori-7 Bello a Marmorata ci sono voluti 20 minuti in auto, quando ne basterebbero 3 (15-20 a piedi).

 

Ipotizzare che il futuro della Costiera debba essere quello di soffocare nel traffico è veramente fuori da ogni logica. Il nostro è un territorio in cui, al contrario di quanto avviene oggi, il turismo non deve più arrivare con le auto, ma con mezzi pubblici, su gomma e, soprattutto, via mare, sviluppando questi servizi, ora assai limitati. Ne va della vivibilità complessiva del comprensorio e della sua immagine. Residenti, turisti e visitatori ormai soffrono sempre di più delle conseguenze dello sviluppo anarchico che ha avuto la Costiera. Invece, anziché immaginare soluzioni moderne, ragionevoli e rispettose del luogo, dei suoi abitanti ed ospiti, c'è chi pensa di facilitare ancora l'accesso degli autoveicoli! Quindi, anche se l'idea della galleria Maiori-Minori dovesse restare tale, meglio combatterla sul nascere per far capire che adesso basta con la visione distruttiva che ci ha accompagnato fino a qui.

Sul depuratore consortile che dovrebbe essere realizzato nel Demanio di Maiori, vale lo stesso giudizio di follia. Il Demanio, a Maiori, ha vocazione naturalistica, è un polmone verde da valorizzare sempre di più. Costruirvi un depuratore che dovrebbe raccogliere gli scarichi fognari di altri 4-5 o più Comuni potrebbe avere una parvenza di senso se non vi fossero alternative. I costi di gestione, peraltro, sarebbero enormi, solo per pompare i liquami alla sua quota, e i rischi elevati, sia in caso di interruzione accidentale dell'attività delle pompe di sollevamento, sia per il notevole transito di camion maleodoranti con i fanghi che ne conseguirebbe attraverso la via Nuova Chiunzi, già ultra congestionata. Ma c'è un'alternativa a minore impatto, individuata da organismi preposti, non da Pinco Pallini, che prevede il collegamento degli scarichi dei singoli Comuni, tramite condotta sottomarina, al depuratore di Salerno, che è adeguatamente proporzionato. Costi di gestione minori, impatto ambientale molto ridotto, rischi assai limitati. Perché non viene presa in considerazione? Anche in questo caso, dunque, invece di attendere abulicamente gli eventi e sperare che non si costruisca niente, meglio mobilitarsi per dire, come cittadini attivi, che non è con questi progetti che si vuole bene a un territorio il cui pregio va salvaguardato come bene dell'umanità. Così come avvenne trentacinque anni fa contro le ricerche petrolifere, è giusto che i cittadini della Costiera tornino a farsi sentire nel loro interesse.

>Leggi anche:

Tuteliamola Costiera Amalfitana: nasce comitato cittadino per dire "No" a tunnel Maiori-Minori e depuratore Demanio

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

I numeri incompresi della pandemia e il Natale. Cosa si nasconde dietro le fredde cifre

di Francesco Romanelli* I numeri di questa pandemia hanno di gran lunga scombussolato il mondo intero. E' una sorta di bollettino di guerra quello che quotidianamente ascoltiamo alla radio, alla tv, o leggiamo sui giornali. Morti, infettati, ricoverati nelle terapie intensive e chi ha più ne metta. Numeri...

Emergenza Covid, a Maiori montate le tende dell'Esercito al Porto turistico [VIDEO]

Sono quasi ultimate le operazioni di montaggio delle tre tende militari allestite al porto turistico di Maiori dove da domani, martedì 24 novembre, si insedierà l'Unità Speciale di Continuità Assistenziale (USCA) dell'Esercito Italiano. «Da domani sarà attiva l'USCA dell'Esercito Italiano con tre medici...

Emergenza Covid: il realismo e la speranza

di Antonio Schiavo Ho letto con attenzione l'articolo di Antonio Scurati su Il Corriere della Sera. Come al solito il suo scrivere è netto, puntuale, accattivante e sa cogliere l'essenza delle questioni incardinandole in descrizioni di paesaggio e contesto che lasciano il lettore senza parole. Non sono...

Antonio Scurati su CorSera: «Restiamo lucidi nel nostro inverno più difficile»

Riprendiamo la riflessione dello scrittore Antonio Scurati, cittadino onorario di Ravello, pubblicata sul Corriere della Sera di oggi, venerdì 20 novembre. «Ci attende un secondo inverno di resistenza. Affrontiamolo con fermezza, serietà, senza malanimo. Proprio ora che i vaccini ci offrono una ragionevole...

Le continue scorrettezze di Positano News: quel copia e incolla disgustoso che non fa bene al giornalismo

di Emiliano Amato È da tempo che lamentiamo continue scorrettezze da parte di Positano News che non esita ad appropriarsi dei contenuti pubblicati dal Vescovado. Tante volte abbiamo preferito soprassedere, abbiamo fatto passare la notizia scopiazzata, ma stavolta la misura è colma e lesiva del nostro...