Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 10 minuti fa S. Giovanni Bosco

Date rapide

Oggi: 31 gennaio

Ieri: 30 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaPasticceria Pansa dal 1830 tutta la dolcezza di Amalfi Hotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia, Internet Service Provider in fibraSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickPasticceria Sal De Riso, capolavori di dolcezza realizzati in Costa d'Amalfi Offerta Granato Caffè a cialde con macchina Frog

Tu sei qui: Salute e BenessereServizio 118, Fials Salerno: «Ambulanze “base” gestiscono arresti cardiaci. Urge riassetto»

Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Casa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaMaurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaLa prima cotta, la nuova mozzarella dal gusto antico realizzata dai maestri caseari de La TramontinaMacchina da caffè Baby Frog in offerta a 99,90 per tutti i clienti Granato CaffèCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoHotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaAmalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Salute e Benessere

Sanità, emergenza, Fials Salerno, ambulanze, riassetto

Servizio 118, Fials Salerno: «Ambulanze “base” gestiscono arresti cardiaci. Urge riassetto»

«La costante carenza di medici riporta alla luce anche una nuova grave problematica: le ambulanze di tipo "Mezzi di soccorso base" con autista e infermiere si trovano a fronteggiare emergenze come i politraumi gravi e arresti cardiaci in cui la presenza di solo due unità risulta insufficiente e pericolosa per l’utenza», scrive la Fials

Inserito da (PNo Editorial Board), giovedì 19 gennaio 2023 10:57:49

La Fials Salerno, nonostante le numerose segnalazioni riguardo alle criticità rilevate, constata che l'attuale Emergenza territoriale non riesce a rispondere alle necessità del territorio.

«Una vera e propria disfatta per un servizio che dovrebbe essere il fiore all'occhiello di questa Azienda, sul quale sono previsti innumerevoli investimenti con il Pnrr, ma che ad oggi risulta essere in evidente difficoltà a causa delle criticità e carenze di personale e, soprattutto, di linee guida per l'esercizio professionale», ha scritto Carlo Lopopolo, segretario territoriale della Fials provinciale, ai vertici dell'Asl ed ai responsabili della Centrale operativa del 118.

«La Fials esprime profonda preoccupazione per i colleghi che si trovano sempre più spesso soli a gestire gravi emergenze, senza aver acquisito competenze teoriche e pratiche frutto di un'adeguata formazione specifica», ha detto Lopopolo, nella lettera inviata nei giorni scorsi, in cui ha specificato che si tratta di operatori che grazie al loro spirito di sacrificio e abnegazione mantengono in vita l'emergenza territoriale.

Secondo la Fials, «ad oggi l'Asl è sprovvista di protocolli infermieristici che in buona parte potrebbero aiutare il personale a gestire le suddette criticità. Si tratta quindi di seguire dei protocolli prestabiliti, che si basano sulle più recenti evidenze scientifiche, come nel caso di somministrazione di analgesia a pazienti con dolore importante e qui l'alternativa sarebbe di eseguire il trasporto di una persona, che prevede magari una lunga percorrenza, con un dolore severo».

«Tra i problemi emersi c'è quello di somministrare farmaci salvavita, attraverso l'adozione di procedure internazionalmente riconosciute in caso di arresto cardiaco, inclusa la somministrazione dei farmaci previsti dagli algoritmi in caso di rianimazione cardiopolmonare avanzata. Il personale infermieristico dei servizi di emergenza e urgenza, contrariamente ad altri contesti ospedalieri e territoriali, sono delle figure abituate a prestare servizio senza che la maggior parte delle volte sia presente a loro fianco un medico», ha detto Lopopolo.

Per questo motivo, vista l'impossibilità di medicalizzare ogni uscita di ambulanza, in Italia negli ultimi anni si è acceso il dibattito inerente l'adozione dei cosiddetti "protocolli infermieristici", ovvero delle procedure volte a guidare l'infermiere nel compiere manovre avanzate, compresa la somministrazione di farmaci.

Su questo aspetto, il segretario territoriale della Fials è stato chiaro: «In questo senso, è necessario che l'opera del personale sanitario debba sempre riferirsi alle linee guida di riferimento, così come previsto dalla normativa vigente e anche dalla giurisprudenza attuale, rappresentata dalla Legge Gelli. In particolare, l'articolo 5 della legge 24 del 2017 sancisce, al comma 1, che gli esercenti le professioni sanitarie si attengono, salve le specificità del caso concreto, alle raccomandazioni previste dalle linee guida. Un intervento è dunque appropriato qualora sia di efficacia provata da evidenze scientifiche, oltre che essere stato prescritto per il "paziente giusto", essere eseguito nel "modo giusto", al "momento giusto" e per la "giusta durata" e se gli effetti sfavorevoli o i rischi sono accettabili rispetto ai benefici».

L'adozione di protocolli infermieristici dedicati al personale infermieristico che opera nell'emergenza pre-ospedaliera sta diventando oramai un'esigenza in quasi tutto il territorio nazionale, laddove non siano già in adozione. Tuttavia, per la sicurezza dei sanitari e soprattutto del paziente assistito, ci si dovrebbe riferire, secondo la Fials Salerno, alle indicazioni universalmente riconosciute e sancite dalle società scientifiche nazionali e internazionali censite in un apposito albo ministeriale, che le autorizza ad emanare le indicazioni previste.

«La costante carenza di medici riporta alla luce anche una nuova problematica: il numero insufficiente di personale a bordo dei mezzi di soccorso; in prima istanza composta da tre membri Autista-soccorritore, infermiere e medico - ora priva di quest'ultima figura -. Le ambulanze di tipo "Mezzi di soccorso base" con autista e infermiere si trovano quindi a fronteggiare emergenze come i politraumi gravi e arresti cardiaci in cui la presenza di solo due unità risulta insufficiente e pericolosa per l'utenza», ha puntualizzato Lopopolo.

Per questo motivo, considerando i prossimi cambiamenti a cui andrà in contro l'emergenza territoriale, la Fials Salerno ha chiesto l'introduzione di protocolli infermieristici, il potenziamento delle ambulanze di tipo MSB con l'aggiunta di un soccorritore, la formazione periodica aziendale per gli infermieri, la verifica della formazione degli operatori impiegati dalle associazioni di volontariato.

(Foto di repertorio)

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 10738109

Salute e Benessere

Dall'ASL Salerno concorso per nuovi medici, Comitato “Insieme per la salute”: «Buona notizia anche per Ospedale di Sarno»

«Finalmente giungono notizie che lasciano ben sperare per alcune divisioni del "Martiri del Villa Malta" di Sarno. La ASL Salerno ha infatti ufficializzato le commissioni per lo svolgimento degli esami di concorso per l'inserimento in organico di nuovi medici. Le commissioni, dopo la nomina del commissario...

Carenza di personale, ASL Salerno cerca 35 specialisti di medicina d’emergenza-urgenza

Grave carenza di personale negli ospedali della provincia di Salerno: i reparti sono in affanno e nei pronto soccorso regna il caos. Per questo, il 18 gennaio scorso, l'Asl ha pubblicato un concorso per rafforzare i pronto soccorso. Il bando offre un contratto a tempo indeterminato a 35 specialisti di...

"Domeniche della Salute", a Scala eseguite più di 300 prestazioni sanitarie gratuite

Grande affluenza in occasione dell'iniziativa "Le Domeniche della Salute" promossa dal Rotary Club Costiera Amalfitana con il coordinamento del Comune di Scala tenutasi questa mattina dalle 8.30 alle 13.30. 260 viste specialistiche gratuite e 50 prelievi gratuiti per lo screening glicemico e dislipidemico...

Dopo mattinata di screening mammario, a Maiori inaugurata la panchina rosa

Sono stati effettuati 61 screening mammari gratuiti stamattina, 21 gennaio, a Maiori, grazie alla disponibilità dei dottori Luigi e Cristiano Cremone. Dopo le visite, per fortuna senza circostanze cliniche preoccupanti, è stata inaugurata la panchina rosa, simbolo della prevenzione del tumore al seno...

Tumori cerebrali, nasce l’Osservatorio delle Neuroscienze in Regione Campania

La Regione Campania, nell'ultima legge di bilancio, ha istituito l'Osservatorio per le Neuroscienze, presso la Presidenza del Consiglio Regionale della Campania, che avrà "il compito di studio, analisi e monitoraggio delle patologie oncologiche cerebrali, al fine di migliorarne il percorso di cura"....

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.