Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Veronica Giuliani

Date rapide

Oggi: 9 luglio

Ieri: 8 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaTerra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickPansa a Casa tua, le specialità dolciarie della Pasticceria Pansa di Amalfi direttamente a casa tuaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàPasticceria Liquorificio Gambardella Minori, Costiera AmalfitanaAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiMielePiù il più grande showroom della Campania, vendita anche on lineGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: RubricheProtagonistiSal De Riso premiato ai “Foodcommunity Awards”: è pasticciere e imprenditore dell’anno

Salerno e la sua Provincia, Turismo, Territorio, Tradizioni #adv #salernoemozionivicine #CCIAASA2020Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte FacebookCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Contract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel Forniture

Protagonisti

Milano, Food Community Awards, Economia, Imprenditoria

Sal De Riso premiato ai “Foodcommunity Awards”: è pasticciere e imprenditore dell’anno

La motivazione: «Uomo e imprenditore prima che pasticcere ha creato ricchezza per il territorio valorizzando le eccellenze della Costiera Amalfitana ed esportandole in tutto il mondo»

Scritto da (Redazione), lunedì 9 dicembre 2019 16:47:20

Ultimo aggiornamento martedì 10 dicembre 2019 09:08:08

La terza edizione dei Foodcommunity Awards, evento organizzato da foodcommunity.it, testata giornalistica del Gruppo LC Publishing, ha premiato oggi a Milano 38 eccellenze imprenditoriali nel mondo del food & beverage e della ristorazione che si sono particolarmente contraddistinte, nell'ultimo anno, per la crescita del business.

La manifestazione ha visto la partecipazione di alcuni tra i principali protagonisti della filiera del gusto, chef e imprenditori che con il loro lavoro, oltre ad aumentare la reputazione della cucina di alto livello in Italia e all'estero, hanno creato valore per il territorio.

 

Tra questi anche il maestro pasticciere Salvatore De Riso, ambasciatore del bello e del buono della Costa d'Amalfi: a lui il premio pasticciere e imprenditore dell'anno con questa motivazione: «Uomo e imprenditore prima che pasticcere ha creato ricchezza per il territorio valorizzando le eccellenze della Costiera Amalfitana ed esportandole in tutto il mondo».

Sal De Riso, che gareggiava insieme ai più grandi nomi della pasticceria italiana (Ernst Knam, Iginio Massari, Roberto Rinaldini, Andrea e Giacomo Besuschio, Davide Comaschi e Gianluca Fusto) è stato premiato grazie ad un'analisi di dati redazionali e di risultati emersi dalle ricerche effettuate nel corso degli ultimi 12 mesi dalla redazione di Foodcommunity.it, la cui valutazione ha tenuto conto delle informazioni pubbliche di natura economica, industriale e commerciale nel periodo di riferimento. Inoltre, in questa edizione è stato dato ancora maggiore risalto alle startup, agli studi di architettura coinvolti nella progettazione degli esercizi del settore, alla ristorazione alberghiera e all'impegno delle realtà che hanno deciso di puntare sull'internazionalizzazione del brand.

Dal lancio, quasi quattro anni fa, la testata giornalistica foodcommunity.it racconta, quotidianamente e con un taglio economico, il settore del food & beverage, con focus sulle nuove aperture, le strategie aziendali, le storie di multinazionali ma anche di piccoli produttori, e i personaggi e le realtà più rilevanti.

I PREMIATI

 

Chef dell'Anno: Antonino Cannavacciuolo

Motivazione: Lo chef campano, che ha appena celebrato 20 anni a Villa Crespi, tra cucina e tv è uno dei massimi rappresentati della cucina italiana.

 

Chef Imprenditore dell'Anno: Enrico Bartolini

Motivazione: È ormai il re delle stelle, ne ha in tutto otto. Con sei ristoranti e decine di consulenze è riuscito a ingegnerizzare i processi della ristorazione e fare business.

 

Premio Cucina e Management: Alessandro Negrini e Fabio Pisani

Motivazione: Insieme hanno dimostrato una grande capacità di gestione delle diverse insegne gastronomiche del gruppo.

 

Best Practice Evoluzione della Ristorazione: Moreno Cedroni

Motivazione: Lo chef marchigiano, uno dei più alti rappresentanti dell'innovazione, è protagonista dell'evoluzione dell'offerta nella cucina italiana.

 

Premio alla Formazione e Cultura Gastronomica: Franco Aliberti

Motivazione: Ha fatto della sostenibilità, circolarità e dell'utilizzo di materie prime meno nobili la sua filosofia insegnando a cucinare senza sprechi.

 

Miglior Strategia di Marketing: Davide Oldani

Motivazione: Ha saputo valorizzare al meglio la propria immagine associandola a prodotti gastronomici, iconici e di design che ha contribuito a progettare e realizzare.

 

Best Practice Management Internazionale: Giancarlo Perbellini

Motivazione: Verona, Milano, ma anche Manama e Hong Kong. Lo chef scaligero ha dato conferma della sua vocazione imprenditoriale sia in Italia che all'estero.

 

Chef Ristorazione in Hotel dell'Anno: Antonio Guida - Seta - Mandarin Oriental, Milan

Motivazione: Ha saputo conquistare i palati milanesi più esigenti e ha contribuito a rendere il ristorante gourmet meta gastronomica di clienti internazionali.

 

Premio all'Innovazione: Luigi Taglienti

Motivazione: Ha evoluto la cucina diversificandola senza perdere identità. A ogni percorso corrisponde una storia dove l'ingrediente è protagonista.

 

Premio all'Internazionalizzazione: Fratelli Cerea

Motivazione: Hanno aperto la prima insegna della famiglia fuori dai confini europei, a Shanghai, che è già diventata un riferimento per la metropoli.

 

Pasticcere Imprenditore dell'Anno: Sal De Riso

Motivazione: Uomo e imprenditore prima che pasticcere ha creato ricchezza per il territorio valorizzando le eccellenze della Costiera Amalfitana ed esportandole in tutto il mondo.

 

Best Practice Consulenze: Filippo La Mantia

Motivazione: Ha da poco avviato nuove consulenze, dal Caffè San Giorgio, a Venezia, all'ultimo nato, il Caffè Fernanda, all'interno della Pinacoteca di Brera puntando sulla cucina siciliana.

 

Premio Cucina Sostenibile: Cesare Battisti

Motivazione: La sua filosofia si basa sul culto della materia prima, selezionata in collaborazione con contadini, allevatori, artigiani e pescatori partecipando attivamente alla promozione delle eccellenze del territorio.

 

Best Practice Sinergie Imprenditoriali: Viviana Varese

Motivazione: Un 2019 importante per la chef che ha una nuova partner d'affari, Ritu Dalmia, e un nuova insegna, Viva, che da settembre ha sostituito Alice Ristorante.

 

Premio per la Diversificazione: Andrea Berton

Motivazione: Considera la diversificazione una componente imprescindibile per chi investe nella ristorazione e grazie alla sua offerta ha moltiplicato il suo pubblico avvicinandolo alla qualità del cibo.

 

Chef Under 35 dell'Anno: Davide Caranchini

Motivazione: Lo chef-artigiano, così si definisce, in soli due anni dall'apertura del ristorante, di cui è proprietario, è riuscito a conquistare una clientela nazionale e internazionale al pari dei colleghi più "navigati".

 

Best Practice Sfida Imprenditoriale: Alfio Ghezzi

Motivazione: Ha intrapreso una nuova avventura da solista in cui è protagonista della ristorazione del Mart, a Rovereto. Un progetto che riguarda tutti i pasti della giornata, dalla colazione alla cena.

 

Chef Rising Star dell'Anno: Marco Ambrosino

Motivazione: Per lui la cucina è un gesto sociale e un atto politico che lo ha portato a fondare il manifesto collettivo mediterraneo. L'obiettivo è sensibilizzare il settore della ristorazione verso un radicale cambio di rotta.

 

Best Practice Sviluppo Internazionale: Famiglia Iaccarino

Motivazione: Don Alfonso cresce oltreconfine portando la cucina italiana nel mondo, dal Canada alla Nuova Zelanda.

 

Premio Valorizzazione del Territorio: Ristorante Dattilo

Motivazione: Nel ristorante di famiglia, attraverso le materie prime racconta la Calabria e il patrimonio enogastronomico della regione.

 

Nuova Insegna dell'Anno: 142 Restaurant

Motivazione: Il locale, pensato e realizzato da Sandra Ciciriello, con tre giovani chef under 30 in cucina, ha ravvivato la scena milanese, dalla prima colazione alla cena.

 

Best Practice Cultura del Vino: Milano Wine Week

Motivazione: Ha portato un nuovo approccio nel settore vitivinicolo attraverso un momento di incontro tra produttori, manager, consulenti, della nuova generazione.

 

Best Practice Business del Territorio: Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d'Alba

Motivazione: Incontro tra cultura, territorio e gastronomia - connubio tra pubblico e privato - è un esempio di promozione sostenibile che genere una crescita costante dell'indotto della regione.

 

Studio Architettura dell'Anno: Vudafieri - Saverino Partrners

Motivazione: Si è distinto come interprete progettuale per il mondo della ristorazione di alcuni locali milanesi di maggior tendenza.

 

Best Practice Restaurant Design: Andrea Langhi Design

Motivazione: Ogni anno progetta decine di locali pubblici, soprattutto format di ristorazione, in Italia e nel Mondo.

 

Best Practice Valorizzazione del Brand: Antonello Colonna

Motivazione: L'oste romano ha traghettato Open, ormai un brand non solo della ristorazione, a Milano con un'insegna gastronomica nel distretto finanziario-legale a due passi dal Duomo

 

Best Practice Business della Pizza: Franco Pepe

Motivazione: Con il progetto Pepe in grani, l'artigiano moderno della pizza ha valorizzato Caiazzo recuperando attività in crisi e rilanciando le produzioni artigianali del territorio.

 

Best Practice Cucina e Management: Beck & Maltese Consulting

Motivazione: La forza della società di Teresa Maltese e Heinz Beck sé racchiusa nei tre modelli di business: la consulenza, il management contract e la partnership, come per Attimi by Heinz Beck.

 

Premio "Le Tavole della Legge": Terrazza Fiorella

Motivazione: Insegna della Costiera Sorrentina è una terrazza a picco sul mare che offre un percorso gastronomico dalla forte identità diverso dallo spartito locale.

 

Startup dell'Anno: Deliveristo

Motivazione: Ha ideato un canale privilegiato che inverte il processo di vendita e in cui il ristoratore va alla ricerca del produttore

 

Miglior Concept di Ristorazione : Miscusi

Motivazione: A poco più di due anni dalla nascita, serve oltre 70mila persone al mese e ha investito in una farm per la produzione e l'innovazione di pasta. Con 7 ristoranti e circa 200 dipendenti gli utili crescono a doppia cifra.

 

Miglior Format Pizza: Pizzium

Motivazione: La pizza napoletana ha fatto lievitare il fatturato del format che ha investito sulle materie prime e il welfare aziendale.

 

Miglior Progetto Food & Beverage: Pescaria

Motivazione: Il format ittico pugliese è in continua crescita e, dopo la doppietta milanese, è sbarcato anche a Torino.

 

Best Practice Valorizzazione DOP: Muu Muuzzarella

Motivazione: Il format, basato su un modello di business scalabile e replicabile, declina la Mozzarella di bufala campana Dop in tutte le composizioni gastronomiche, dall'antipasto al dolce.

 

Miglior Format Emergente: Bowls and More

Motivazione: Un progetto di food retail tutto italiano che ha da poco compiuto un anno e ha già all'attivo quattro locali. Non solo cibo ma anche lifestyle.

 

Miglior Format da Esportazione: Fratelli La Bufala

Motivazione: Da 15 anni ambasciatore della cucina napoletana nel mondo, dopo il rebranding ha conquistato le capitali europee con nuovi flagship store LAB. Londra, Berlino e Dubai le nuove aperture all'estero.

 

Best Practice Finanza per la Crescita: Cioccolatitaliani

Motivazione: Il format ha aperto i capitali a un fondo internazionale con l'obiettivo di sviluppare il business in Italia e all'estero.

 

Best Practice Food Experience: Peck

Motivazione: Il tempio dell'alta gastronomia di via Spadari ha deciso di uscire dal centro città e mettere in contatto la Milano storica e aristocratica con quella verticale dei business man.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Protagonisti

Varato il catamarano da pesca più veloce d'Italia: è dei Pappalardo di Cetara [VIDEO]

La tradizione cetarese sbarca a Viareggio, con il varo del primo catamarano da pesca più veloce d'Italia, unico a disporre della tecnologia più avanzata riconoscibile, oggi, sul mercato. Costruito nei cantieri navali della Versilia, il peschereccio della famiglia Pappalardo ha il primato di essere costruito...

Iasa fra le big della Campania: l'azienda salernitana premiata dal trimestrale Industria Felix Magazine

L'azienda di trasformazione ittica salernitana Iasa premiata fra le eccellenze della regione Campania. La società che fa capo ai fratelli Di Mauro è fra quelle che hanno avuto i migliori incrementi del fatturato nel periodo pre Covid-19. La nota di merito emerge dall'inchiesta realizzata dal trimestrale...

Pietro Tagliarini di Maiori tra i vincitori dell’Hackathon della Borsa Mediterranea

C'è anche un ragazzo della Costiera Amalfitana tra i vincitori dell'Hackathon virtuale organizzato dalla Borsa Mediterranea della Formazione e del Lavoro in collaborazione con l'Università degli Studi di Salerno. Si tratta di Pietro Tagliarini di Maiori che, insieme ad un gruppo di amici, Lucia Polichetti,...

"Martirio amoroso", la prima raccolta di poesie del giovane Luigi Reale di Maiori

di Miriam Bella Cos'è un poeta? Di che si nutre, che cosa lo tiene in vita? Luigi Reale, diciotto anni, riccioli neri e il fuoco dell'arte e della gioventù, vivo, negli occhi, mi racconta di sé e del suo libro, in cui - dice lui stesso - si nasconde e si mostra allo stesso tempo. Perché è questo che...

Costa d'Amalfi, lungo il Sentiero dei limoni il gusto di "Cuonc Cuonc"

Al tempo del Coronavirus coltivare un orto, un frutteto, un vigneto, un limoneto, ha rappresentato per molti non solo un'integrazione importante al bilancio familiare, ma anche una funzione terapeutica: l'attività all'aria aperta infatti è tornata utile, in un periodo dove le preoccupazioni certo non...