Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Maria degli Angeli

Date rapide

Oggi: 2 agosto

Ieri: 1 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Il Festival della Musica di Ravello - Il Programma del Ravello Festival 2021 EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: RubrichePersonaggiRavello, Sally Quinn alla Rondinaia ricorda Gore Vidal. E sull'America: «Paese diviso, Biden prova a ricucire» [FOTO]

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiRavello Festival 2021 - il Festival della Musica di RavelloFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

MielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera Amalfitana

Personaggi

L'INTERVISTA

Ravello, Sally Quinn alla Rondinaia ricorda Gore Vidal. E sull'America: «Paese diviso, Biden prova a ricucire» [FOTO]

È stata la terza moglie del celebre direttore del Washington Post, Ben Bradlee, che guidò il giornale per 26 anni, anche durante lo scandalo del Watergate, morto nel 2014

Scritto da (redazione), lunedì 19 luglio 2021 18:50:09

Ultimo aggiornamento lunedì 19 luglio 2021 20:19:37

Sally Quinn è una storica giornalista americana. È stata una firma del Washington Post, editorialista, commentatrice televisiva e soprattutto una insider di Washington, considerata una delle leggendarie protagoniste della vita mondana della capitale. Ha fondato il sito web "On Faith" del Washington Post, dedicato al ruolo della fede nella società. Ha scritto numerosi libri. È una grande esperta di magia e stregoneria. È stata la terza moglie del celebre direttore del Washington Post, Ben Bradlee, che guidò il giornale per 26 anni, anche durante lo scandalo del Watergate, morto nel 2014.

Dal matrimonio è nato il figlio Quinn.

Sally Quinn ha trascorso qualche giorno di relax in Costiera Amalfitana, tra Amalfi e Ravello, ospite di Franco Nuschese, l'ambasciatore del gusto italiano a Washington col suo ristorante "Cafe Milano". A Ravello, di stanza a Villa Cimbrone, ha visitato la Rondinaia, la dimora appartenuta a Gore Vidal in cui sono nate molte delle sue opere. Nello studio dello scrittore, unico angolo della struttura rimasta inalterata (nella foto), la giornalista ha ricordato il suo rapporto con Vidal. Di questo e dei fatti di stretta attualità che riguardano l'America ne ha parlato al giornalista Emiliano Amato in un'intervista per l'AGI.

 

GORE VIDAL

«È stato molto interessante per me vedere dove lavorava. L'ho incontrato 52 anni fa. Era una figura molto importante al tempo, tutti sapevano chi fosse. Era molto famoso. Aveva una gran personalità, tanti lo amavano. Certo, ha anche fatto arrabbiare un sacco di persone perché a volte era davvero irriverente, spregiudicato. Lui e William F. Buckley hanno fatto una serie di trasmissioni tv insieme; lui era liberale mentre Buckley molto conservatore. Venivano entrambi da una classe sociale agiata ed erano tutti e due molto colti e raffinati. Ma si lanciavano "coltelli" affilati l'un l'altro durante questi dibattiti: erano gentili ma killer. Gore era una delle persone più divertenti che abbia mai conosciuto, spiritoso e intelligente. Un ottimo compagno di cena, perché aveva sempre tante storie da raccontare ed amava i pettegolezzi. Li conosceva tutti!»

BIDEN

«Le cose sono cambiate molto. Biden è sempre stato una di quelle persone capaci di unire la gente, sa parlare e mediare tra entrambe le parti. Credo che pensasse di essere in grado di farlo. E a dire il vero ci ha provato. Il problema è che a Washington c'è ora un gruppo di repubblicani folli, credo di non aver mai visto nulla di simile in tutta la mia vita. Eppure ho lavorato per 52 anni al Washington Post, ma non ho mai visto questo tipo di rabbia, questo tipo di divisione. Il problema non è solo che la gente non sia d'accordo sulla politica, piuttosto non è d'accordo sulla morale, l'etica, i valori. È difficile essere amichevoli con persone che pensano che sia giusto rubare, imbrogliare. Molti tra i repubblicani sono convinti che Trump abbia vinto le elezioni. Se hai davanti qualcuno così folle, è davvero difficile stabilire una conversazione, lavorare all'unità. Biden ci sta provando con grande sforzo, penso che stia facendo meglio di chiunque altro; tuttavia credo che sia molto difficile. Il Paese è molto diviso».

 

PANDEMIA

«Penso che molte persone siano cambiate durante questo periodo di COVID 19. In un anno e mezzo di COVID le persone erano sole, non vedevano altra gente. Non potevano uscire, non si poteva fare nulla. Molti che conosco hanno cambiato il modo in cui guardano la loro vita, sono molto più vicini ai loro amici e alla loro famiglia di quanto non lo fossero prima. Un sacco di gente si è trasferita dalle città in campagna durante il COVID. In tanti ora non vogliono tornare indietro. Molte persone si sono licenziate o non hanno potuto lavorare o hanno perso il lavoro, e adesso non vogliono più fare lo stesso lavoro.

Molti studenti non sono andati al college o hanno dovuto prendere un anno di pausa e poi hanno deciso di voler studiare qualcos'altro o fare qualcos'altro. Quindi penso che molte persone abbiano cambiato ciò che volevano. Vogliono ovviamente essere economicamente sicuri, avere abbastanza soldi per sfamare le loro famiglie e avere una vita decente. Credo poi che le persone si preoccupino davvero degli altri, dei problemi che hanno visto e che vogliano aiutare gli altri. Penso che ci sia un vero bisogno di voler guardare fuori dal proprio nucleo».

 

RAZZISMO

«Ad esempio, penso che la questione del razzismo sia diventata un problema molto grande, una questione enorme. A volte si va fuori controllo, quando le persone sono troppo da una parte o troppo dall'altra. Credo che quello che la gente vorrebbe davvero è avere più unità nel Paese. E purtroppo non ce n'è in questo momento».

 

TRUMP

«La cosa interessante è che togliendo Trump da Twitter, i trumpiani sosterranno che è il ban a creare l'oscurità, che la democrazia morirà nell'oscurità perché non possono dire quello che vogliono su Twitter. Che la democrazia muoia nell'oscurità significa che se non dici la verità e non ti è stato permesso di dire la verità, allora stai vivendo nell'oscurità. Tante persone vivono nell'oscurità. Trump non diceva la verità, ha mentito tutto il tempo. Credo che il Washington Post abbia fatto un conteggio di quante bugie ha detto mentre era presidente. Penso che fossero circa 25.000 durante i quattro anni in cui è stato lì. La più grave è che ha vinto le elezioni, cosa che non ha fatto. Tutti sanno che non le ha vinte, ma ha convinto tanta gente».

 

DEMOCRAZIA

«Molte persone che conosco, giornalisti, politici e figure pubbliche, sono molto preoccupati per la democrazia nel nostro Paese, perché c'è un gruppo di persone che vuole impedire alla gente di votare e stanno facendo tutto quello che è in loro potere. Se non avessimo una stampa libera, non ci sarebbe nemmeno modo per la gente di sapere cosa sta succedendo».

 

LA STAMPA AMERICANA OGGI

«Sfortunatamente, c'è anche Fox News, un canale molto conservatore e molto favorevole a Trump. Non è un'organizzazione di notizie, è un'organizzazione di Trump. Il loro lavoro è quello di far figurare bene Trump e non di dire la verità. È molto pericoloso perché stanno diffondendo bugie. E non lo dico da un punto di vista politico, lo dico da un punto di vista giornalistico. Per mio marito la cosa più importante nella vita era scoprire la verità. Era la persona più apolitica che abbia mai incontrato. Non gli interessava da che parte stesse qualcuno. Voleva conoscere la storia, ottenere la storia e farla bene. Il problema con la stampa conservatrice è che sono fondamentalmente persone di pubbliche relazioni per i conservatori. La gente si confonde tra notizie e opinioni. Invece per il New York Times e il Washington Post, l'opinione è liberale, ma le notizie non hanno alcuna prospettiva politica o ideologia. Si tratta solo di dire la verità».

 

MOVIMENTO "WOKE"

«È uno dei problemi che stiamo avendo con l'intera faccenda del "woke" relativo a donne, persone di colore, minoranze. Vogliono che si racconti solo il loro lato della storia, nonvogliono che ci sia anche il lato della storia di qualcun altro. Stiamo avendo problemi nelle redazioni di tutte queste organizzazioni giornalistiche. C'è chi dice che non dovremmo stampare la verità se non ci fa sembrare buoni. Eppure, ripeto, le opinioni non appartengono alle notizie, appartengono alla pagina editoriale. Ciò sta creando un enorme problema nei giornali americani in questo momento: la differenza tra notizie ed editoriali».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Personaggi

Bryan Adams sbarca a Capri per gli ultimi scatti del Calendario Pirelli

di Emiliano Amato C'è anche Bryan Adams nel novero dei vip sbarcati a Capri. Rispetto ai suoi colleghi personaggi del jet set internazionale in vacanza da queste parti, il rocker canadese è impegnato per lavoro nelle vesti di fotografo per la realizzazione del Calendario Pirelli. Dopo Los Angeles, gli...

Amalfi, c’è lo yacht di David Beckham in rada: arriva la Guardia Finanza

I figli dell'ex calciatore David Beckham sono finiti nei guai durante la loro vacanza ad Amalfi. Kruz e Harper, 16 e 10 anni, sono stati visti sfrecciare a bordo di due jet ski (le classiche moto d'acqua) attorno al loro yacht nella acque della Divina, attirando l'attenzione di una motovedetta della...

Samuel L. Jackson ritorna in Costa d'Amalfi: per la star hollywoodiana relax in yacht al largo di Amalfi

Samuel L. Jackson è ormai un habitué della Costiera Amalfitana. L'amatissimo attore americano ha pubblicato alcune ore fa dei video sulla sua pagina Instagram che confermano la sua presenza a bordo di un lussuoso yacht nelle acque della Divina, più precisamente al largo di Amalfi. Alcuni giorni fa, Jackson...

Emily Ratajkowski torna in Costiera Amalfitana. Vacanza tra Praiano e Positano con passeggino e biberon [FOTO]

Emily Ratajkowski è tornata in Costa d'Amalfi. La supermodella e attrice statunitense, sempre legata alla "Divina", alcune ore fa ha pubblicato una foto su Instagram che la ritrae con alle spalle l'iconico abitato di Positano. Poi, in compagnia del marito, l'attore statunitense Sebastian Bear-McClard,...

Lino Banfi si racconta a Minori: «Ad Amalfi ricevetti tesserino di allenatore. Il mio motto ha portato bene agli Azzurri»

«Non mi chiamare Maestro perché è sinonimo di vecchiaia. Chiamami "raghezzo"». Esordisce così, scherzosamente, ai microfoni de "Il Vescovado", l'attore Pasquale Zagaria, per tutti Lino Banfi, uno degli attori più rappresentativi della commedia all'italiana. Ospite ieri sera a Minori, alla Basilica di...