Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 20 minuti fa S. Magno vescovo

Date rapide

Oggi: 19 agosto

Ieri: 18 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ciao Pietro, te ne sei andato troppo presto! Che la nostra vicinanza riesca a lenire il dolore dei tuoi cari

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: RubricheLe sfide perseSiamo una sola umanità in un unico pianeta

Frai Form è il centro benessere per la cura della bellezza del tuo corpo, a Ravello epilazione laser permanente e indoloreD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.

Le sfide perse

Siamo una sola umanità in un unico pianeta

Scritto da (Redazione), lunedì 15 ottobre 2018 09:30:59

Ultimo aggiornamento lunedì 15 ottobre 2018 09:57:13

di Raffaele Ferraioli*

Più passa il tempo più appare evidente una raccapricciante verità: la nostra è una libertà condizionata, limitata, controllata. Siamo in un regime di dittatura morbida, nascosta, ma terribilmente oppressiva. il guaio più grande è che non ne abbiamo coscienza, non ne siamo per niente consapevoli.

La nostra società "liquida" non riesce più a distinguere la verità dall'inganno. Abbiamo tutti perso la lucidità necessaria per inquadrare il problema dell'indifferenza morale che attanaglia la nostra convivenza civile. Né siamo in grado di renderci conto che ci troviamo di fronte alla più ingiusta ripartizione della ricchezza che sia stata mai registrata sulla faccia della terra.

Siamo malati senza saperlo, di scarso senso di responsabilità e di eccessiva indifferenza morale rispetto a tali insopportabili, macroscopici abusi commessi quotidianamente sotto i nostri occhi. Sordi ai bisogni di integrazione e interazione umana. Ci lasciamo prendere dalla paura di perdere i nostri privilegi, di vederci sottrarre la nostra ricchezza, compromettere la nostra agiatezza. I "benestanti" temono l'invasione dei "nuovi Barbari" e rifiutano il rischio della perdita di controllo del potere, pur essendo questo una pia illusione.

Il dibattito scivola sul piano dell'etica e della sicurezza, della prevenzione di fronte alla criminalità, della difesa a tutti i costi dell'ordine pubblico. Scompare la visione, utopica quanto si vuole ma scevra di egoismi e di nazionalismi più o meno dichiarati. Il cittadino non intende riconoscere agli "stranieri" quelli che sono diritti sacrosanti. Fra i tanti il diritto all'ospitalità evocato da Kant nel suo "Progetto filosofico per la pace perpetua".

Non ci può essere né libertà, né democrazia in una società che nega a coloro che bussano alla sua porta il diritto di essere accolti, di non essere trattati con ostilità e disprezzo. Non si può e non si deve dimenticare che siamo una sola umanità in un solo pianeta.

La comprensione, l'emancipazione, l'integrazione e la fusione, sono obiettivi meritevoli di essere perseguiti fino in fondo per poter eliminare quelle tragiche condizioni di povertà e di indigenza che costringono i migranti a rischiare la vita pur di fuggire dall'inferno nel quale sono condannati a vivere.

Confini chiusi, rotte controllate, barriere innalzate, bambini annegati, centri di accoglienza super affollati, non fanno altro che aumentare la diffidenza e l'animosità. Distolgono lo sguardo dalla tragedia delle sofferenze alle quali milioni di cittadini sono condannati.

Continuare a innalzare barriere è una soluzione illusoria che non produce niente di positivo. Le migrazioni di massa sono un fenomeno antico ed hanno accompagnato la società fin dai suoi albori. Il problema non si risolve avvolgendo le coscienze nel velo dell'egoismo e del razzismo, bensì cambiando le regole dello sviluppo, eliminando la povertà nel Sud del mondo, combattendo il capitalismo selvaggio.

La crisi profonda che l'umanità sta vivendo è di natura morale e politica prima ancora che economica e da essa si esce solo riaffermando i valori della fratellanza e della solidarietà, da troppo tempo smarriti. "Non si può abusare della pazienza dei poveri", né si può negare che "un mondo migliore è possibile".

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Le sfide perse

I «paesani» indolenti nemici dello sviluppo

di Raffaele Ferraioli* Franco Arminio, scrittore irpino di Bisaccia, è l'ideatore di una nuova scienza: la Paesologia. Le sue tesi, a prima vista un po' bizzarre, sono di un'attualità sconcertante e meritano un'attenta lettura e una profonda riflessione. In un articolo pubblicato di recente, sotto il...

Altro radicale o altro liberale?

di Raffaele Ferraioli* Il nuovo libro di Geppi Rippa, scritto a quattro mani con Luigi Oreste Rintallo - Guida Editore, reca un titolo per molti aspetti discutibile: "L'altro radicale, essere liberali senza aggettivi". Viene spontanea la domanda: come si può pensare di aggiungere aggettivo ad aggettivo?...

L'ansia tradita dell'altrove

di Raffaele Ferraioli E' stata definita "Sindrome di Trude", in omaggio alla città invisibile di Italo Calvino, quella metamorfosi progressiva che, in nome della modernità, riduce la qualità urbana, erode il paesaggio rurale, fino ad assumere i connotati di uno sradicamento, di uno spaesamento di appiattimento...

La Conferenza dei Sindaci della Costiera Amalfitana pro viabilità in un documento del 1910

di Raffaele Ferraioli* Correva l'anno 1910 quando i sindaci della Costa d'Amalfi, riuniti in un comitato esecutivo procostiera (l'attuale Conferenza) redigevano il "promemoria" sotto riportato da inviare al Governo del Re. questo documento è di un'attualità sconcertante e sembra sia stato scritto ieri....

Il restyling del waterfront di Maiori

di Raffaele Ferraioli* Sono passati oltre venti anni dall'ottenimento del riconoscimento UNESCO alla Costa d'Amalfi quale "Paesaggio culturale" patrimonio mondiale dell'Umanità. Correva l'anno 1997 (appena due anni prima era arrivata la DOC dei vini!) e la Divina poteva fregiarsi del prestigioso "marchio"...