Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 29 minuti fa S. Cirillo d'Alessandria

Date rapide

Oggi: 27 giugno

Ieri: 26 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera AmalfitanaPasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storicheMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air Bee

Tu sei qui: RubricheGusto GiustoDalla Costa d'Amalfi Sal De Riso è tra i Grandi Interpreti dei “Dolci delle Feste by Mulino Caputo”

Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Gusto Giusto

Sal De Riso, Costiera amalfitana, panettone, “Dolci delle Feste dei Grandi Interpreti by Mulino Caputo”

Dalla Costa d'Amalfi Sal De Riso è tra i Grandi Interpreti dei “Dolci delle Feste by Mulino Caputo”

La tendenza dei dolci delle feste? A decretarlo ogni anno, e siamo già al decimo, i grandi interpreti della pasticceria, chiamati a raccolta da Antimo Caputo, Ad dell’omonimo mulino napoletano

Scritto da (Redazione LdA), martedì 30 novembre 2021 11:38:33

Ultimo aggiornamento martedì 30 novembre 2021 15:29:03

La tendenza dei dolci delle feste? A decretarlo ogni anno, e siamo già al decimo, i grandi interpreti della pasticceria, chiamati a raccolta da Antimo Caputo, Ad dell'omonimo mulino napoletano.

Per il 2021, guidati dal tema "Farina&Cioccolato", i protagonisti della kermesse hanno proposto la propria versione di un dolce natalizio, sotto forma di nuovi lievitati o reinterpretando i dolci tipici campani, grazie al felice abbinamento tra il cibo degli Dei e le migliori farine.

L'evento si è svolto come una sorta di défilé, in cui le specialità dolciarie sono scese in passerella al posto degli abiti, ed è stato ospitato nelle sale colme di fascino e ricche di vedute spettacolari del Grand Hotel Vesuvio di Napoli.

Gli 11 Maestri Pasticceri, riuniti in occasione de "I Dolci delle Feste dei Grandi Interpreti by Mulino Caputo", hanno spaziato dai lievitati alla pasticceria secca tradizionale, dalle cassate agli struffoli, passando per scenografiche sculture, praline e ricchi Mendiants, tutto rigorosamente realizzato con i frutti aromatici di Theobroma cacao.

«Quest'anno celebriamo la decima edizione de I Dolci delle Feste dei Grandi Interpreti e siamo sempre più soddisfatti e orgogliosi di questo evento - ha dichiarato Antimo Caputo -. I dolci di Natale rappresentano, da sempre, il suggello di un momento di festa e il collante per famiglie e amici. Utilizzando "Farina&Cioccolato", due protagonisti indiscussi dell'arte dolciaria, i maestri pasticceri hanno proposto, in anteprima, nuove e squisite creazioni, realizzate ad hoc per l'evento».

Il Relais Dessert Luigi Biasetto, della Pasticceria Biasetto di Padova, ha portato in degustazione, tra le altre specialità, il Panmoro, una versione dark del Pandoro, con il 25% di cioccolato; il Panettone orientale, arricchito con spezie e miscele di tè e il coreografico Pinetto di Biasetto: un albero composto da 8 strati circolari di cioccolato mendicante, arricchito di frutta secca e candita.

Sal De Riso, presidente dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani nonché anima della Sal De Riso Costa D'Amalfi, ha proposto due panettoni che fanno parte della sua ricca offerta natalizia: si tratta del Panettone ai tre cioccolati, con gianduia e gocce di cioccolato bianco, latte, fondente e nocciola e la novità del 2021, il Panettone Cioccoloso, con impasto al cioccolato fondente e farcito con spicchi di albicocche candite alla vaniglia.

Un lievitato al cioccolato anche tra le proposte di Salvatore Capparelli, della Patisserie Capparelli di Napoli, che ha presentato, accanto ai mostaccioli imbottiti al cioccolato e i Raffaioli al cioccolato, Il Babbatone, una sintesi tra un lievitato natalizio tradizionale e il babà, caratterizzato da bagna al rum e cioccolato al 70%

Ciro Poppella, il padre dei Fiocchi di Neve, con tre punti vendita a Napoli ed esportazioni in tutta Europa, ha proposto la sua versione degli struffoli, rivestiti di cioccolato fondente, e tre dei suoi Panettoni: Antonia, Gennarì o Ciruzziello.

La Cassatina napoletana ricoperta con cioccolato fondente al 68%, è stata una delle proposte di punta di Marco Infante, di Leopoldo 1940 e Casa Infante. Con perfetto tempismo, i fratelli Infante hanno recentemente inaugurato una nuova linea di cioccolatteria: Ciucculatelle.

Ancora una Cassata, ma questa volta come variante della famosa Avellana del Maestro Pasquale Pesce, dell'omonima Pasticceria di Avella, realizzata per l'occasione con Pan di Spagna al cacao, ricotta al cioccolato, gocce di cioccolato e nocciole di Avella, nella varietà Mortarella, pralinate. Pasquale Pesce è autore anche del Panettone Ernesto, un impasto alla nocciola con pezzettoni di cioccolato gianduia e pasta di nocciola.

Chiara Cianciaruso, giovane pasticcera di formazione francese e animo partenopeo, ha presentato un Bûche de Noël: tronchetto composto da una mousse al cioccolato fondente 64%, monorigine Perù, con un cuore cremoso al mango e kalamansi, un biscuit stile Devils food cake, all'amaro alle erbe; in degustazione anche una carrellata dei suoi biscotti sablés diamant, proposti in 6 gusti: cannella, pain d'épices, matcha, cacao, limone e bergamotto, e già disponibili presso il suo Mon Sciù, in Piazzetta Filangieri, a Napoli.

Un Panettone al cioccolato, arricchito con spezie e agrumi, un Cake da viaggio con grue di cacao e sentori speziati natalizi e un Babà al cioccolato sono state le specialità messe a punto da Carmine Di Donna, create per la linea di pasticceria "Carmine Di Donna Gennaro Esposito"

Angelo Mattia Tramontano, del Gran Caffè Napoli 1850, ha presentato Donna Sofia: una reinterpretazione della frolla napoletana, dedicata alla Loren, e realizzata con un biscotto di frolla, semola, canditi e un rivestimento di cioccolato bianco. Il giovane pasticcere di Castellammare di Stabia ha onorato il tema dell'evento realizzando anche con un Panettone al cioccolato fondente.

Michele Cannavacciuolo, Executive Pastry Chef del Ristorante stellato la Torre del Saracino, di Vico Equense, ha voluto rivisitare i tre dolci che accompagnano tutte le feste natalizie nelle case napoletane, creando una sintesi tra Roccocò, Sapienza e Mustacciolo che, nella sua versione, prendono l'aspetto di una bavarese al miele, aromatizzata alla cannella e ai chiodi di garofano, con un inserto di gelèe al mandarino, confit all'arancia e glassatura al cioccolato.

Un tripudio della migliore e più schietta pasticceria tradizionale natalizia napoletana, nella proposta di Sabatino Sirica, il decano della pasticceria campana, che ha presentato, accanto al Panettone con gocce di cioccolato, i suoi Mostaccioli al cioccolato, i Raffaioli a cassata al cioccolato, i Mostaccioli imbottiti al fondente, e i Divino amore al cioccolato bianco.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 101334106

Gusto Giusto

That’s Panaro apre a Sorrento, l’amore per il Cilento in un panaro

Non uno street food, neanche un ristorante. Ma qualcosa di più: un fast gourmet. Multiforme, sì, e con un'attitudine tutta contemporanea. E' così che a Sorrento, That's Panaro - il progetto dell'imprenditrice cilentana Martina Di Bartolomeo - prende vita. Lo store sarà nel cuore della città, in Corso...

In Campania si costituisce il primo panel di giudici qualificati sul tartufo: consegnati gli attestati di abilitazione

Si riunisce per la prima volta il PANEL sul tartufo, costituito dai giudici qualificati formati durante il"Corso di analisi sensoriale" organizzato dal Consorzio Osservatorio dell'Appennino Meridionale in collaborazione con l'Assessorato all'Agricoltura della Regione Campania, Settore Ambiente, Foreste...

Nasce a Maiori "Amalfi Blues", il Cocktail dedicato alla Regata delle Antiche Repubbliche Marinare /foto

Profumo d'altri tempi, lo stesso che si respirava lo scorso secolo entrando nella storica merceria di Nino Ferraiuolo, legno a vista ed una eleganza che non ostenta, sono queste le sensazioni che si provano (ri)entrando in Casa Ferraiuolo, il nuovo locale di tendenza che ha arricchito l'offerta gourmet...

Ad Anacapri una 10 giorni dedicata alla valorizzazione dell’Olio Extra Vergine di Oliva

Da giovedì 2 giugno fino a domenica 12 giugno ad Anacapri si terranno una serie di iniziative ed incontri con esperti del settore enogastronomico e paesaggistico che si alterneranno per la realizzazione di laboratori, esperienze negli oliveti, cene nei ristoranti del centro storico, per esaltare le caratteristiche...

Gastronomia giapponese e tradizione italiana: le Domeniche di Primavera di Barà Fusion Japanese Restaurant

"Barà - Japanese Fusion Restaurant" celebra la primavera con un menù speciale. Si chiama "Domeniche di primavera" la nuova proposta gastronomica che unisce, fino a domenica 26 giugno, la tradizione culinaria italiana ad una selezione della cucina giapponese. Il "piatto della domenica" si trasforma in...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.