Ultimo aggiornamento 3 minuti fa S. Giacomo apostolo

Date rapide

Oggi: 25 luglio

Ieri: 24 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Una serata all'insegna del buon cibo e del prodotto principe della Costa d'Amalfi con due portate a scelta a partire da 35 euro con prosecco e limonata inclusaRavello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Supermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickSal De Riso Costa d'Amalfi, acquista i dolci del maestro pasticcere più amato d'Italia sul sito ufficiale Sal De Riso ShopHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: PoliticaApprovato il disegno di legge sul Made in Italy: tra le misure l'istituzione di un Liceo dedicato

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyCasa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Politica

Made in Italy, disegno di legge, tutela

Approvato il disegno di legge sul Made in Italy: tra le misure l'istituzione di un Liceo dedicato

Il Senato ha approvato in via definitiva, con 88 sì, il disegno di legge sul Made in Italy, che prevede interventi di valorizzazione, promozione e tutela, tra i quali l'istituzione di un Fondo sovrano, del liceo del 'Made in Italy' e di una specifica Giornata nazionale che si terrà il 15 aprile

Inserito da (PNo Editorial Board), venerdì 22 dicembre 2023 11:20:40

Il Senato ha approvato in via definitiva, con 88 sì, il disegno di legge sul Made in Italy, che prevede interventi di valorizzazione, promozione e tutela, tra i quali l'istituzione di un Fondo sovrano, del liceo del 'Made in Italy' e di una specifica Giornata nazionale che si terrà il 15 aprile.

Il disegno di legge Made in Italy, collegato alla legge di bilancio 2022, interviene su diversi settori produttivi per valorizzare e promuovere le produzioni d'eccellenza, le bellezze storico artistiche e le radici culturali nazionali, quali fattori da preservare e tramandare non solo a fini identitari ma anche per la crescita dell'economia nazionale nell'ambito e in coerenza con le regole del mercato interno; inoltre, mette a sistema e coordina al meglio le azioni di promozione, valorizzazione e sostegno, affinché possa darsi linfa ad una vera e propria politica industriale del Made in Italy.

Tra le disposizioni l'istituzione di un Fondo Nazionale del Made in Italy, cosiddetto Fondo sovrano, partecipato dal MEF, aperto alla partecipazione di fondi di investimento e altri soggetti, con la mission di investire nelle filiere dei settori strategici, sin dalla fase dell'approvvigionamento delle materie prime. In altri termini, viene introdotto uno strumento d'azione efficace che sostiene in modo concreto il tessuto produttivo nazionale nei settori di maggiore eccellenza. Stanziamento previsto: 700 Milioni per il 2023 e 300 milioni per il 2024.

È prevista, inoltre, nell'ambito della misura conosciuta come «Nuove imprese a tasso zero» la costituzione di un'apposita riserva in favore delle imprese a prevalente partecipazione femminile, mediante rifinanziamento con un'apposita dotazione di 15 milioni di euro.

E, ancora, viene istituito il Contrassegno per il Made In Italy al fine di tutelare e promuovere la proprietà intellettuale e commerciale dei beni prodotti nel territorio nazionale e di un più efficace contrasto della falsificazione.

Istituito anche il "Fondo speciale per la transizione verde e digitale nella moda", che stanzia 5 milioni di euro per l'anno 2023 e 10 milioni per il 2024.

Altra novità l'istituzione del Liceo del Made in Italy con l'obiettivo di promuovere le conoscenze, le abilità e le competenze connesse al made in Italy. Tra le materie di interesse di questo Istituto sono ricomprese anche quelle STEM (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica). Si rimette ad un successivo regolamento la definizione in dettaglio della relativa disciplina attuativa. Nelle more si prevede una disposizione transitoria al fine di prevedere l'istituzione della prima classa già per l'anno scolastico 2024/2025. Iscrizioni a partire da gennaio 2024.

"Finalmente l'Italia ha una legge che tutela e promuove l'eccellenza del Made in Italy", ha commentato il ministro Adolfo Urso. "È un provvedimento storico, che segna una svolta nella politica industriale del Paese, intervenendo a 360 gradi per stimolare e proteggere la crescita delle filiere strategiche nazionali, contrastare la contraffazione e formare nuove competenze in vista delle sfide globali che abbiamo davanti. A tal fine, sin da gennaio prossimo i giovani potranno iscriversi al nuovo liceo del Made in Italy, che partirà con l'anno scolastico 2024/2025, creato per tramandare quelle abilità che danno lustro al nostro marchio nel mondo. Tra le misure fondamentali, anche la creazione del "Fondo Sovrano", per attrarre investitori dall'estero per la crescita e lo sviluppo delle filiere strategiche italiane".

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Approvato il disegno di legge sul Made in Italy<br />&copy; Pixabay Approvato il disegno di legge sul Made in Italy © Pixabay

rank: 106913102

Politica

Atrani, Sindaco di Ravello diserta l’invito ai festeggiamenti per la Patrona: «Verso di noi accuse false e offensive»

Com'è noto, ad Atrani, il 22 luglio si festeggia la Patrona, Santa Maria Maddalena. Quest'anno, tra le fila delle autorità partecipanti ai festeggiamenti, però, mancava un rappresentante del Comune di Ravello. Il giorno stesso, il sindaco della Città della Musica, Paolo Vuilleumier, ha inviato una lettera...

Liste d'attesa, approvata la legge. Vietri (FdI): «Ora sanità più vicina ai cittadini»

"Il via libera definitivo della Camera al Decreto sulle liste d'attesa è una svolta significativa per il Servizio Sanitario Nazionale. Il Governo, grazie all'impegno del Presidente Meloni e del Ministro della Salute Orazio Schillaci, mantiene un'altra promessa fatta agli italiani". Lo dichiara, in una...

Pubblicato il Piano Urbanistico Comunale di Furore: aperte le osservazioni

Il Comune di Furore ha adottato, con deliberazione di giunta comunale n. 47 del 06/06/2024, il Piano Urbanistico Comunale (PUC), comprensivo del rapporto ambientale, della sintesi non tecnica e di altri studi specialistici e settoriali. Questi documenti sono stati depositati e sono disponibili per la...

Lunedì 22 a palazzo Sant'Agostino la firma dell'Accordo fra Provincia di Salerno e Provincia cinese di Shandong

Lunedì 22 luglio, alle ore 16, presso la sala Giunta di Palazzo Sant'Agostino, si tiene un incontro pubblico di presentazione dell'Accordo di cooperazione internazionale che viene siglato tra la Provincia di Salerno, rappresentata dal presidente Franco Alfieri, e la Città-prefettura di HEZE della provincia...

Proroga delle concessioni demaniali a Vietri sul Mare, Serretiello: «Maggioranza approva delibera in violazione del diritto comunitario»

Il gruppo consiliare di minoranza 'Vietri che Vogliamo' ha contestato la proposta di Delibera Consiliare giunta nell'ultimo Consiglio Comunale di Vietri sul Mare, in merito alla proroga delle concessioni demaniali turistico-ricreative, perché "in palese violazione delle norme Comunitarie oramai consolidate"....