Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa Assunzione di Maria vergine

Date rapide

Oggi: 15 agosto

Ieri: 14 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialePasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneA Scala "Luci della Costiera": Storytelling, illuminazione artistica, videomappingCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàRavello Festival 2022, è tutto pronto per la settantesima edizioneLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickPasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storiche

Tu sei qui: PoliticaA Minori in corso indagini geognostiche sul territorio, ad oggi eseguiti oltre 150 fiorettature e 50 pozzetti

Luci della Costiera 2022 a Scala il comune più antico della Costiera AmalfitanaRavello Festival VXX edizione, è tutto pronto per l'edizione 2022 del Festival della città della musicaGranato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto
Maurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni

Politica

Minori, Costiera amalfitana, Rischio idrogeologico, indagini, studio

A Minori in corso indagini geognostiche sul territorio, ad oggi eseguiti oltre 150 fiorettature e 50 pozzetti

Le attività proseguiranno ancora nei mesi di luglio ed agosto. Alla fine grazie ai dati raccolti si avrà l’elaborazione dello studio per la gestione del rischio idrogeologico del Comune di Minori

Scritto da (Redazione LdA), giovedì 30 giugno 2022 08:23:39

Ultimo aggiornamento giovedì 30 giugno 2022 08:35:18

Sono in corso sul territorio comunale di Minori indagini geognostiche per l'accertamento di dati finalizzati all'elaborazione dello studio per la gestione del Rischio Idrogeologico, come previsto dall'Accordo di Collaborazione stipulato tra l'Autorità di Bacino Distrettuale dell'Appennino Meridionale e il Comune.

Squadre della società SIA s.r.l., costituite da operai specializzati e tecnici, percorrono ogni giorno il territorio comunale per raggiungere i punti ove eseguire le indagini secondo la pianificazione elaborata dal DAM. Si tratta di indagini non invasive mirate a stabilire la stratigrafia di dettaglio dei terreni di copertura e gli spessori degli stessi.

Dalla fine di maggio, a tutt'oggi sono stati eseguiti oltre 150 fiorettature e 50 pozzetti, e tutti i concittadini, proprietari dei fondi interessati dalle indagini, hanno mostrato disponibilità e fornito preziosa collaborazione.

Le attività proseguiranno ancora nei mesi di luglio ed agosto.

A conclusione delle indagini si disporrà di preziosi dati che saranno elaborati e costituiranno la base per l'elaborazione dello studio per la gestione del rischio idrogeologico del Comune di Minori.

 

Progettazioni attinenti al dissesto idrogeologico del territorio

​Con decreto M.I. del 07.12.2020, questo Ente è risultato assegnatario, per l'anno 2020, del contributo (disposto dalla legge 160/2019 per le spese di progettazione definitiva ed esecutiva di interventi afferenti la messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico) dell'importo complessivo di € 331.000,00 relativamente agli interventi di seguito specificati, individuati tra quelli che, per urgenza, seguivano nello studio generale redatto già nel 2011, l'intervento B1 "Deviazione del torrente Tuscarano", del quale era stata già stata redatta la progettazione esecutiva e che, allo stato, è in corso di esecuzione con fondi a valere sulle risorse POR Campania FESR 2014/2020:

  1. Intervento B2 "Adeguamento funzionale del collettore di via Roma";
  2. Intervento C "Piazze di deposito";
  3. Intervento E "Sistema di monitoraggio e allerta per la popolazione del comune di Minori".

​A seguito delle procedure di affidamento degli appalti di servizi tecnici per la redazione delle progettazioni di che trattasi, si è dato avvio allo svolgimento delle relative attività professionali.

 

​Nel dettaglio le progettazioni riguardano:

Adeguamento funzionale del collettore di via Roma

​Il comune di Minori è dotato di un sistema di collettamento delle acque reflue di tipo separato, per cui in corso Vittorio Emanuele corre il vecchio canale Sambuco che, ad oggi, ha la funzione di collettamento delle acque bianche ricadenti nell'abitato di Minori e di alcuni torrenti minori in sinistra idraulica che convogliano le acque nel suddetto canale.

​Durante i fenomeni di scroscio intenso, il canale che corre parallelamente alla spiaggia non riesce a smaltire le acque che, di conseguenza, sfociano direttamente sulla spiaggia stessa, comportando ad ogni esondazione perdita di materiale sabbioso in mare e riporto sulla spiaggia di materiale di vario tipo trascinato dall'evento di piena. Per la soluzione della problematica evidenziata è stata individuata, quale soluzione migliore, quella di creare un nuovo canale di acque bianche in parallelo a quello esistente.

Piazze di deposito

​Dallo studio delle problematiche idrogeologiche che interessano il territorio comunale si è evince che la parte centrale dell'abitato del Comune è a rischio di colata di fango di classe 3 e 4: uno degli interventi più efficaci per contrastare le colate di fango è la realizzazione di piazze di deposito. Con tale tipologia di intervento si ottengono due risultati significativi: la riduzione del picco di portata alluvionale e la riduzione della quantità di trasporto solido durante l'evento di piena. Con l'approfondimento progettuale saranno individuate e dimensionate le aree ove, durante i fenomeni alluvionali più intensi, le acque possono espandersi riducendo quindi sia la portata, con l'aumento della sezione idrica, sia la velocità.

Sistema di monitoraggio e allerta per la popolazione del comune di Minori (SA)

​Il sistema di monitoraggio strumentale va inteso quale intervento non strutturale per la mitigazione del rischio idrogeologico e strumento di messa in sicurezza precauzionale, connesso alla fase di previsione, di pre-allerta ed allerta, da recepire nell'ambito del piano di emergenza comunale, approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 52 del 27.12.2012 (Legge 12 luglio 2012, n. 100 e linee guida di cui alla D.G.R.C. n. 146 del 27.05.2013).

​Il Piano di Monitoraggio Strumentale in relazione al sistema fisico del territorio comunale di Minori, caratterizzato dalla presenza di un'area urbanizzata potenzialmente interessata dal transito di fenomeni di flusso rapido (colate rapide di fango e/o flussi incanalati iperconcentrati), costituisce uno strumento indispensabile per monitorare le grandezze che presiedono alla generazione del rischio idrogeologico nonché per acquisire informazioni sullo stato evolutivo dei fenomeni oggetto del monitoraggio.

​Questi elementi si rilevano indispensabili sia per prevedere l'accadimento e l'evoluzione di eventi e dei loro possibili effetti (scenari di rischio) con la finalità di emettere dei preavvisi per attivare in tempo utile i sistemi locali di protezione civile, sia per pianificare ed individuare gli interventi di mitigazione più adeguati da programmare e realizzare nel tempo anche in dipendenza delle disponibilità economiche dell'Ente.

​Il Piano di monitoraggio strumentale, tarato sulle condizioni del territorio comunale di Minori persegue i seguenti obiettivi:

- ridurre il rischio di perdite di vita umane attraverso la realizzazione di un sistema non strutturale di tipo early warning;

- realizzare un presidio per il controllo e monitoraggio puntuale del bacino del Torrente Sambuco e del Vallone Petrito;

- creare un presidio locale che possa essere di supporto all' Amministrazione nel controllo del territorio ;

- realizzare un sistema di allarme ed allerta alla popolazione del Comune di Minori da utilizzare nell'ambito delle misure volte a contrastare il rischio idrogeologico.

Ulteriori progettazioni

​Il bacino del torrente Petrito costituisce una parte significativa del territorio orientale di Minori che sottende, nel tratto mediano e prossimo alla costa, settori urbanizzati e densamente popolati che coincidono con circa il 35% dell'intero centro abitato, interessati peraltro dalla presenza di strutture strategiche dello stesso territorio comunale.

​Stante la relativa classificazione secondo gradi di rischio e pericolosità da frana e da colata elevati e molto elevati, è stato redatto il progetto di fattibilità tecnica ed economica relativo ad "Interventi di sistemazione idrogeologica lungo il bacino idrografico del vallone Petrito" che, al fine di un eventuale finanziamento per la copertura dei costi occorrenti per i livelli successivi di progettazione e per l'esecuzione, è stato inserito sia sulla piattaforma ReNDIS (che consente una ricognizione degli interventi nell'ambito del Piano nazionale contro il dissesto idrogeologico) sia candidato all'assegnazione dei suindicati contributi per spese di progettazione di cui alla Legge 160/2019, con riferimento all'annualità corrente.

​Inoltre, al fine di risolvere criticità ambientali riconducibili essenzialmente alla erosione costiera e al conseguente degrado della fascia costiera, anche dal punto di vista turistico, con delibera di G.C. n. 116 del 23.11.2021, è stato approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica relativo all' "Intervento di riqualificazione e valorizzazione del litorale di Minori" anch'esso inserito sulla piattaforma ReNDIS e candidato all'assegnazione del contributo di cui alla legge 160/2019 e ss.mm. e ii.

​Infine, è doveroso evidenziare l'importanza che rivestono, relativamente alla messa in sicurezza del territorio comunale, la realizzazione del completamento della strada interpoderale in località Villamena ed il tratto di collegamento tra via Cesare Carola e la S.S. 163 "Amalfitana" (c.d. bretella) in quanto rappresentano possibili vie di fuga o di soccorso in caso di eventi calamitosi.

Leggi anche:

A Minori partono le indagini geognostiche propedeutiche al piano per la gestione del rischio idrogeologico

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 106111103

Politica

Divieto balneazione a Minori, Mormile: «L'Amministrazione non ha gli strumenti per risolvere il problema»

«Fiumi di soldi pubblici - per la condotta, per il depuratore, per l'adeguamento della rete fognaria - si sono spesi senza nessun beneficio, ma si continua a dare la responsabilità a mille altre cause raccontando bugie». È così che Fulvio Mormile, consigliere di minoranza, commenta il divieto di balneazione...

Maiori, «Via Nuova Chiunzi solo verde e senza cemento»: la proposta del gruppo di minoranza “Idea Comune”

‘‘Idea Comune'' ha scritto al Comune di Maiori e alla Provincia di Salerno per proporre «una soluzione coerente e fattibile per tutta l'arteria stradale Via Nuova Chiunzi, che attraversa il paese e le frazioni di Maiori, ossia renderla una zona verde». «Da più di un anno - raccontano Salvatore Della...

Salerno, «buche su asfalto appena ripristinato in Via Irno»: l'interrogazione del consigliere Celano

Il consigliere comunale di minoranza di Salerno Roberto Celano (Forza Italia), ha presentato un'interrogazione a risposta scritta riguardante i lavori alla strada di Via Irno. Premesso che "di recente il Comune di Salerno ha autorizzato alcuni lavori stradali nel tratto di strada che va dall'altezza...

Maltempo in Campania, Piero De Luca: «Governo dichiari lo stato di emergenza per i territori colpiti»

«La grave ondata di maltempo che in queste ore si è abbattuta sulla Campania ed in particolare in alcuni centri urbani, tra cui Monteforte Irpino, ha provocato danni ingenti al territorio e alle popolazioni colpite. Pertanto è necessario intervenire immediatamente a livello nazionale, dichiarando lo...

Provincia, Strianese replica all'ANAC: «Difficile programmare dopo riforma Delrio. Il nostro è virtuoso percorso di riequilibrio finanziario»

Stamattina, 9 agosto, a Palazzo Sant'Agostino, il Presidente della Provincia di Salerno Michele Strianese ha incontrato la stampa per illustrare le relazioni di riscontro a quanto richiamato dall'ANAC in merito all'operato della Provincia di Salerno sugli appalti del triennio 2019-2021 di viabilità e...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.