Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 14 ore fa S. Saturnino martire

Date rapide

Oggi: 29 novembre

Ieri: 28 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaSalDeRisoShop è il portale della Sal De Riso Costa d'Amalfi dove è possibile acquistare i dolci delle feste e tutta la produzione del Maestro Pasticciere più amato d'Italia https://pasticceriapansa.it/catalogo.asp?cat=22Hotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiI dolci delle feste firmati dalla storica pasticceria Gambardella, oggi anche on line all'indirizzo www.gambardella.itGranato Caffè, l'assistenza migliore che c'è su macchine da caffè a cialda o a braccioCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia, Internet Service Provider in fibraSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di click

Tu sei qui: NecrologiLa strada di Cosimo

Sal De Riso Costa d'Amalfi augura a tutti i nostri lettori buone feste e ricorda che i dolci di Natale possono essere acquistati sul portale e-commerce www.salderisoshop.comGranato Caffè, leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule, lancia un'offerta fino al 31 dicembre 2022Cardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoMaurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaLa prima cotta, la nuova mozzarella dal gusto antico realizzata dai maestri caseari de La TramontinaLa storica pasticceria Pansa vi augura Buone Feste ricordando che è possibile acquistare tutta la produzione artigianale dallo shop on line www.pasticceriapansa.itHotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaAmalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Necrologi

La strada di Cosimo

Inserito da (redazionelda), mercoledì 18 novembre 2020 22:29:57

di Salvatore Sorrentino*

È uno dei principali esempi dei figli della Seconda Guerra Mondiale. Cosimo. Basta il nome. Ci ha lasciati.

È nato, come me, come suo fratello, scomparso recentemente, e come alcuni altri sparsi per il mondo, per lo più anch'essi andati via, è nato, dicevo, intorno al cortile del n° 1 di Via dell'Annunziata, di fronte all'androne della monumentale chiesa.

Tutti abbiamo vissuto le difficoltà, le privazioni, ... la miseria, prodotte dalla guerra. Queste cose erano, per noi, la normalità. Arrangiarsi, per noi, non era l'eccezione, era la norma.

Una conseguenza di quell'esperienza? Oggi il coronavirus non ci spaventa; ci fa mettere in guardia, ci fa rispettare le regole. Regole che, allora, erano ben altre, erano ben diverse, da quelle di oggi, che si vive sì, momentaneamente, in difficoltà, con qualche privazione, ... non nella miseria.

Tutti abbiamo appreso, da quella situazione, che potevamo uscirne in un solo modo, col lavoro. E ci siamo messi a lavorare. E abbiamo lavorato. Sodo. Molto sodo.

Abbiamo rifatto l'Italia.

E Cosimo è uno di quelli che, sono convinto, più di molti, ha lavorato, ha sgobbato, si è privato di tante cose belle della vita, per lavorare.

Me lo ricordo quando tornava da un giro per le regioni d'Italia, col suo furgone, rosso, stracarico di oggetti di ceramica e simili.

Lo avvicinavo. Gli chiedevo dove avesse trovato tutta quella ricchezza. Me lo spiegava. E, sempre, mi raccontava del numero di nottate passate a... dormire nel furgone. E aveva, ora, fretta di andare dalla sua amata, amatissima moglie, per godersi di un saporito pasto e un meritato riposo, assieme a lei, accanto a lei.

E così, come tanti altri Italiani, s'è creata una discreta posizione. Ha creato una famiglia e, sempre col suo onesto lavoro, con tanti sacrifici, ha creato il domani per i suoi figli, e pure per i suoi nipoti.

E tanto ha fatto pure per il suo paese, per la sua Ravello: negozi, abitazioni, lavoro per i suoi dipendenti, e... per la realizzazione della strada interpoderale fino alla località Traversa.

Le male lingue, che non mancano mai al mondo, dicono che l'avrebbe fatto per raggiungere la sua casa, la sua proprietà. Tutti, non lui solo, siamo stati partecipi di questa realizzazione per un miglioramento della nostra proprietà agricola.

Nessuno, però, parla di quanto grande è stato il suo contributo per la realizzazione di quest'opera pubblica, non privata. È tempo, ora che ci ha lasciati, che io lo dica: senza l'aiuto di Cosimo, non sarei giammai riuscito a portare a termine quell'opera. Senza il suo aiuto, il suo incitamento, il suo conforto, il suo pungolo, ... non ce l'avrei fatta.

E, quando è stato necessario, non ha esitato ... a mettere mano alla tasca. E pure pesantemente. I contributi dei soci del Consorzio Limonicoltori Ravellesi sono stati tutti sostanziosi, tutti proporzionati al valore delle loro proprietà. Il contributo di Cosimo è stato pari quasi alla metà della somma totale che il Consorzio ha sborsato per la realizzazione del completamento della strada.

"Cosimo, perdonami se ho svelato questo segreto che in pochi abbiamo custodito".

E, dopo aver tanto lavorato, ha pure tanto sofferto. Io, quasi mi sento corresponsabile delle sue sofferenze fisiche; la prima volta che Cosimo è andato in ospedale, è partito da un punto della costruenda strada: stavamo aiutando il Direttore dei Lavori, a prendere delle misure, quando Cosimo rimase, fermo, appoggiato al parapetto. Lì per lì, pensai che lo facesse per la stanchezza. No. Lo feci accompagnare direttamente all'ospedale.

E cominciarono le sofferenze che lo hanno portato, per anni, a oggi.

Ciao, Cosimo. Oggi raggiungi tuo fratello Gino, 'o mericano, altro cittadino partecipe della rinascita del nostro Paese, il quale ti ha di poco preceduto. Io sono nato alcuni, pochi, anni dopo di voi, laggiù, abbascio 'a Maronna. Così la chiamavamo da bambini. E dopo di voi raggiungerò la meta. Convinto di far parte anch'io di quella generazione che ha sollevato il nostro Paese dalle rovine della guerra.

Questo Bel Paese, che tanto ci ha fatto soffrire, quando nemmeno si sentivano, le sofferenze, ma che ci ha pure, in ogni modo, cresciuti, educati, formati, temprati.

Arrivederci, Cosimo!

*già sindaco di Ravello

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 105333104

Necrologi

Lutto nel mondo della moda, ci lascia Renato Balestra

Il mondo dell'alta moda piange la morte dello stilista Renato Balestra. A lanciare una nota delle figlie, Fabiana e Federica, insieme alla nipote Sofia è l'Ansa, nella tarda serata di ieri. Lo stile italiano perde un suo grande interprete, classe 1924, Balestra aveva 98 anni e per molti resterà il "pittore"...

Maiori e Minori piangono per la prematura morte di Vittorio Ferrara

Un giorno triste questo 26 novembre in Costiera Amalfitana, dove le comunità di Minori e Maiori piangono per la morte di Vittorio Ferrara, aveva solo 57 anni. Uomo gentile e solare, il suo sorriso accoglieva gli amici e i clienti della Pescheria del Golfo a Maiori dove lavorava con il fratello Giuseppe...

Maiori, si è spenta l'anima buona di Franca De Santis

Maiori piange la scomparsa di Franca De Santis, di anni 73. Ne danno la triste notizia il marito Andrea, i figli Monica e Alfonso, il genero Vincenzo, la nuora Patrizia, le sorelle, cognati, i nipoti e parenti tutti. I funerali si svolgeranno domani 27 novembre, alle ore 16.00, nella collegiata di S....

Dolore a Maiori, a soli 55 anni si è spenta Rosa Dell'Isola

Maiori piange la scomparsa della signora Rosa Dell'Isola. Aveva solo 55 anni. Ne danno la triste notizia il marito Francesco Taddeo, la figlia Raffaella, il genero Paolo, la sorella, il fratello, i cognati, la nipote e i parenti tutti. La salma giungerà dall'ospedale di Salerno domani, 27 novembre, nella...

Cetara piange la scomparsa della signora Rosa Vitolo, vedova Scannapieco

Lutto a Cetara. Si è addormentata nell'abbraccio del Signore Rosa Vitolo, di 83 anni, vedova Scannapieco. Ne danno il triste annuncio: la figlia Giuseppina, il genero Pietro, i fratelli, i cognati, i nipoti e parenti tutti. I funerali si svolgeranno domenica 27 novembre alle ore 15.00, partendo dalla...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.