Ultimo aggiornamento 17 minuti fa S. Giacomo apostolo

Date rapide

Oggi: 25 luglio

Ieri: 24 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Una serata all'insegna del buon cibo e del prodotto principe della Costa d'Amalfi con due portate a scelta a partire da 35 euro con prosecco e limonata inclusaRavello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Supermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickSal De Riso Costa d'Amalfi, acquista i dolci del maestro pasticcere più amato d'Italia sul sito ufficiale Sal De Riso ShopHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: NecrologiAmalfi piange la scomparsa del cittadino onorario e professore Giuseppe Fiengo

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyCasa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Necrologi

Amalfi, costiera amalfitana, necrologio, lutto, morte

Amalfi piange la scomparsa del cittadino onorario e professore Giuseppe Fiengo

Con le sue ricerche il Prof. Giuseppe Fiengo ha acquisito meriti straordinari nel campo degli studi storici amalfitani ai quali ha aperto inesplorate prospettive di cui si vedono i frutti

Inserito da (PNo Editorial Board), martedì 7 marzo 2023 14:31:11

Mormile Sarno Servizi Funebri Costiera Amalfitana +39 338 7421149 per contatti e Whatsapp, Funerali, Trasporto salma, Servizi connessi al dopo di noi

È venuto a mancare nella giornata di ieri il prof. Giuseppe Fiengo, cittadino onorario di Amalfi, docente emerito di Storia e Tecnica del Restauro Architettonico presso l'Università di Napoli.

Ha inserito, sin dagli anni '70 le strutture architettoniche e del paesaggio antropico della Costa d'Amalfi, territorio d'investigazione per le sue ricerche, nel suo copioso carnet scientifico.

La scuola di studio e di ricerca che egli ha istituito presso la Facoltà di Architettura dell'Università di Napoli, prima nella "Federico II" e poi in quella di Aversa nel secondo ateneo napoletano, ha impegnato numerosi giovani laureati, che hanno potuto conseguire, sotto la sua saggia e qualificata guida, una preparazione professionale di altissimo livello.

La sua bibliografia copre un lungo arco temporale, che va dal lontano 1964 ad oggi.

Un primo saggio relativo alla Costiera Amalfitana risale al 1976 e riguarda La catalogazione dei beni culturali e l'esperienza di Ravello, in "Antiqua" (pp. 41-46).

Per la collana editoriale "Quaderni" del Centro di Cultura e Storia Amalfitana ha pubblicato Il duomo di Amalfi. Restauro ottocentesco della facciata, 7 (1991). Sull'argomento ha, inoltre, pubblicato: La divinazione della facciata medioevale del duomo di Amalfi (1994); La facciata ottocentesca del Duomo di Amalfi nel confronto tra Lorenzo Casalbore, Federico Tragliavini ed Errico Alvino (1994), pp. 90-102; Il Chiostro del Paradiso in Amalfi (1996), pp. 105-123; Lettura storico-critica della basilica del Crocifisso nel duomo di Amalfi (2000).

Fiengo ha realizzato, con un'équipe di validi collaboratori, un voluminoso testo relativo alla catalogazione delle case a volta dei villaggi di Amalfi, un'autentica pietra miliare per chiunque si accinga a studiare il paesaggio architettonico della Costa in una lettura diacronica, sincronica e geomorfologica: Case a volta della Costa di Amalfi, curata insieme a Gianni Abbate e Maria Russo e edita dal Centro di Cultura e Storia Amalfitana nel 2001. Tale opera ha soprattutto il prestigioso valore di modello indelebile da tener presente per la conservazione, il restauro, il recupero, lasalvaguardia, la riqualificazione, in chiave culturale, dell'edilizia civile amalfitana.

Nel 2020, insieme con Luigi Guerriero, ha pubblicato, con il Centro, un aggiornamento del primo ponderoso volume dal titolo Individui nella storia. Le case a volte estradossate della Costa di Amalfi, arricchendolo con un ampio apparato iconografico che testimoniava quanto intanto era avvenuto con il passare degli anni.

Essa è stata consolidata anche da altre pubblicazioni di Fiengo sull'argomento: L'architettura a volta della Costa di Amalfi, in La rosa e il magnete. La marineria amalfitana e la sua storia, (2001); La casa medievale della costa di Amalfi e le sue stratificazioni moderne (2002); Conservazione e valorizzazione delle case a volta della Costa di Amalfi (2005); Ruderi medievali della Costiera Amalfitana. Diffusione e caratterizzazione del paesaggio, con Antonietta Manco (2014).

Giuseppe Fiengo ha promosso, inoltre, l'analisi acribica e puntuale, in una lettura non solo di storia architettonica, ma pure di storia religiosa, degli insediamenti monastici e conventuali dell'archidiocesi di Amalfi, offrendo, in tal modo, lo spunto agli enti competenti per la valorizzazione di antiche strutture di archeologia esterna nel quadro della conoscenza della civiltà medievale amalfitana.

A tal proposito si segnalano, tra le tante, le seguenti pubblicazioni nella "Rassegna del Centro di Cultura e Storia Amalfitana": La Torre di Pogerola e la scoperta della chiesa di S. Sebastiano (1993); Il sito di Cospidi in Agerola e i ruderi del convento di San Francesco (1994); Il monastero dei Santi Benedetto e Scolastica in Tavernata presso Amalfi: localizzazione e analisi dei ruderi (1995); L'insediamento rupestre di S. Barbara in Agerola (2001); e in "Apollo" (22, 2006) Lettura storico-critica delle chiese di San Giacomo Apostolo e di San Michele Arcangelo in Furore.

Egli ha partecipato, sempre in collaborazione con il Centro di Cultura e Storia Amalfitana, all'organizzazione di convegni a carattere internazionale e a mostre di alti contenuti scientifici e ha prodotto varie relazioni per gli atti dei convegni fra cui: Il contributo di Matteo Camera alla salvaguardia ed al restauro dei monumenti della Costa di Amalfi (1995); La conservazione del patrimonio architettonico e paesistico di Scala (1996); L'architettura ecclesiastica in età baroca: trasformazione dell'esistente e nuovi apporti ( 2003); Le metamorfosi moderne della Collegiata di S. Maria Maddalena di Atrani (2003); La veduta tardoseicentesca di Amalfi di Francesco Cassiano De Silva (2003); Metamorfosi ambientale e recupero dell'architettura medievale (2005); La strada costiera e la metamorfosi del litorale di Atrani (2005).

A proposito della strada Amalfi-Salerno, l'autore ha scritto inoltre Il ponte di Atrani e la metamorfosi ottocentesca del litorale urbano, (2004). Con il Centro di Cultura e Storia Amalfitana, il prof. Fiengo ha organizzato la mostra Luci ed ombre della Costa di Amalfi. I Beni Culturali ieri e oggi, di cui fa tuttora testo il catalogo del 2000.

Ha promosso e favorito la realizzazione di tesi di laurea su argomenti inediti ed originali inerenti al territorio amalfitano. E' stato sempre in stretta relazione con la direzione scientifica del Centro, condividendo con gli studiosi locali l'appassionata "semenza" volta alla riscoperta del passato. I suoi studi, condotti in associazione ad un'armonica squadra di giovani collaboratori, sono un bene prezioso nell'ottica della difesa e della salvaguardia, nonchè del recupero intelligente, del paesaggio culturale della Costa d'Amalfi.

Con le sue ricerche il Prof. Giuseppe Fiengo ha acquisito meriti straordinari nel campo degli studi storici amalfitani ai quali ha aperto inesplorate prospettive di cui si vedono i frutti: basta prendere cognizione della bibliografia storico-artistica amalfitana dei tre ultimi decenni.

La redazione de "Il Vescovado", insieme all'Amministrazione Milano, si unisce al dolore della famiglia.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 105723100

Necrologi

Amalfi piange la scomparsa del signor Luca Fusco

Nelle prime ore di oggi, il signor Luca Fusco si è ricongiunto in Cielo con la sua adorata Marlyse. Nato e residente ad Amalfi, aveva compiuto da qualche giorno 88 anni. Lo comunicano i figli Giovanna e Walter, la sorella e il fratello, il genero e la nuora, i cognati, i nipoti e i parenti tutti. I funerali...

Amalfi: 24 luglio una messa in suffragio di Sandro Gatti, scomparso un anno fa

Un anno fa Sandro Gatti, stimato direttore dell'Hotel Doria, a pochi km dal centro storico d'Amalfi, lasciò questa vita terrena prematuramente, a soli 61 anni. Mercoledì 24 luglio l'amata famiglia lo ricorda con una messa in suffragio che sarà celebrata presso la Cattedrale di Sant'Andrea ad Amalfi,...

Scala piange la scomparsa del signor Gaetano Limatore

Dopo un'edificante esistenza dedicata alla famiglia e al lavoro, stamane è mancato Gaetano Limatore. Nato a Napoli e residente a Scala, dove ha sposato Ermelinda Bottone, aveva 82 anni. Gaetano lascia un vuoto incolmabile nel cuore della moglie, dei figli Marika e Andrea, dei fratelli e delle sorelle,...

Sabato 20 luglio i funerali dei coniugi Mario Valiante e Wilma Fezza, gli avvocati vittime dell'incidente sull'A2

Si terranno sabato 20 luglio i funerali dei coniugi Mario Valiante e Wilma Fezza, entrambi avvocati del Foro di Salerno, morti nel tragico incidente di ieri, 18 luglio, sull'A2, all'altezza dello svincolo per Eboli (Sa), dove un tir si è ribaltato, travolgendo le auto in transito. Chi vorrà porgere l'ultimo...

Maiori saluta Salvatore Apicella, vedovo di Lucia Di Landro

Dopo una vita dedicata alla famiglia e al lavoro, si è spento oggi a Maiori Salvatore Apicella, ricongiungendosi alla moglie Lucia. Ne annunciano commossi la dipartita i figli Maddalena, Luigi, Maria, Lorenzo, Fabio, Carmela e Martino, i generi, le nuore, il fratello, i cognati, i nipoti e tutti i parenti....