Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Arsenio diacono

Date rapide

Oggi: 19 luglio

Ieri: 18 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Supermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickSal De Riso Costa d'Amalfi, acquista i dolci del maestro pasticcere più amato d'Italia sul sito ufficiale Sal De Riso ShopHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: NecrologiAddio Aureliano, al funerale fumogeni e striscione dei “Boys” granata [FOTO]

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyCasa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Necrologi

Addio Aureliano, al funerale fumogeni e striscione dei “Boys” granata [FOTO]

Inserito da (redazionelda), mercoledì 23 maggio 2018 18:32:44

Mormile Sarno Servizi Funebri Costiera Amalfitana +39 338 7421149 per contatti e Whatsapp, Funerali, Trasporto salma, Servizi connessi al dopo di noi

di Angelo Sammarco

Aureliano è stato un inno alla vita, ovunque sia andato, con chiunque sia stato ha sempre donato amicizia e gioia.

L'esuberanza di Aureliano arrivava dagli occhi,dal suo sorriso, prima ancora che dalle parole. In questi ultimi tempi questa sua innata qualità, almeno nei miei confronti, si era accentuata. Bastava che arrivasse nel negozio ed esclamasse un semplice "Wé" per farmi sobbalzare, era la luce. Come quando è venuto prima di Pasqua, per me è stato quello il giorno della resurrezione. Sensazioni che possono descrivere tutti quelli, un numero incalcolabile, che hanno avuto la fortuna di stare con lui e lo hanno amato.

 

Quarantacinque anni intensi, intrisi di bontà, divertimento e tanta concretezza. Abbiamo trascorso lunghi periodi esaltanti, allegri, spensierati.

 

Gli anni delle moto, delle discoteche, delle corse sulla Y10 al mercato ortofrutticolo di Napoli dove una volta ci rifilarono un mezzo pacco per due giubotti di pelle. Gli anni di quando siamo diventati pazzi per la Salernitana e con la Renault 5 rossa di Annamaria andavamo ovunque. La mitica finale al San Paolo, l'esodo leggendario, partimmo quasi in cento da Minori e si fuse il motore della macchina, ma a noi non ce ne fregava, dovevamo festeggiare la "B" e lo facemmo alla grande.

Gli anni dei Boys Granata, coinvolgemmo un paese intero, delle domenica in curva, della trasferta col treno a Verona, quella dei "pochi al Bentegodi". La mentalità. Ieri mi ha telefonato Marco Apicella e insieme agli altri vogliono tributare l'affetto degli ultras. Onore a voi ragazzi.

Gli anni dei tornei di calcetto, il memorial "Cammarota", il karate, la bici, il body building, la corsa, eri incontenibile,una forza della natura.

 

Gli anni delle nottate del 27, dell'auto piena di fuochi, dei cenoni in compagnia, momenti che aspettavamo con trepidazione di vivere per un anno intero e poi onoravamo con tutti i crismi.

La finale del mondiale in America con tutta la banda a casa tua, sul più bello si surriscaldò il televisore e per continuare a guardarla dovemmo soffiare all'interno con un cartone, fino ai rigori.

 

Le estati nel magazzino di limoni dove tra un lavoro e l'altro non lasciavamo in pace nessuno, sul' ammuin', ancora mi rimbombano nelle orecchhie le urla di tua mamma e di zio Enzuccio.

Gli anni della politica, delle riunioni a Napoli, delle notti ad attaccare manifesti in tutta la costiera, come quando ti sei candidato alle elezioni provinciali, della sede che prendemmo a Maiori e per mantenerla vendevamo il cartone facendo a gara col "centodenti" a chi lo raccoglieva prima.

Per l'ideale hai avuto grande rispetto e sei stato rispettato. Come quando ti sentisti male a Messina ed eroicamente fermasti il camion prima di perdere i sensi. In una terra lontana, al tuo capezzale arrivarono gli esponenti di Forza Nuova, inviati dal segretario nazionale Roberto Fiore, per starti vicino.

 

Quando arrivammo non riuscivi a parlare e a muoverti, ma tu ai miracoli ci hai abituati. Dopo poco tempo, dopo esserti leccato l'ennesima ferita, come un leone ti sei rialzato e sei ripartito con nuovi orizzonti davanti e altri obiettivi. Ti sei avvicinato sempre di più al nostro Dio.

Una adorazione esemplare, un grande servitore di Nostro Signore, che ancora oggi molti non comprendono. Per Aureliano a differenza della massa la fede non è ostentazione ed interpretazione di comodo della Dottrina, ma è osservanza delle rigide regole Divine, nel tempo modificate dall'uomo a seconda dei cambiamenti e degli umori. Semplicemente questo.

Accanto a te Nadia, una grande donna, una grande moglie, una grande mamma. Il cuore si è fermato, tu no. Tu continui a vivere in Annamaria, Alessandra, Trofimena, Vincenzo, Caterina, in tua madre e tua sorella Alessandra e in tutti quelli che ti hanno amato e sempre lo faranno, ricordando i tempi belli ogni quando ne avremo l'occasione.

 

Quarantacinque anni che ne valgono mille per quello che hai fatto e che sei riuscito a dare, se penso che poi sono stati intervallati anche da tanti frangenti negativi allora rimango sempre più convinto di aver avuto la fortuna di stare con un guerriero unico, gente con la tua stessa storia non ne conosco, anche Nadia a volte diceva: "Allora ho sposato veramente Highlander?".

 

Quando accusasti il malore a Messina mi trovavo a casa, di fronte alla finestra c'era la montagna, la prima cosa che mi venne da fare allora fu pregare Maria Santissima Avvocata, te l'ho raccontato anche in seguito. Il tuo saluto è arrivato il giorno dopo la sua festa, a distanza di dieci anni. La Madonna ti accolga e dacci la forza di combattere come hai fatto tu e continuerai a fare a fianco a Dio. Ciao Aurelià!!!

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 106962100

Necrologi

Maiori saluta Salvatore Apicella, vedovo di Lucia Di Landro

Dopo una vita dedicata alla famiglia e al lavoro, si è spento oggi a Maiori Salvatore Apicella, ricongiungendosi alla moglie Lucia. Ne annunciano commossi la dipartita i figli Maddalena, Luigi, Maria, Lorenzo, Fabio, Carmela e Martino, i generi, le nuore, il fratello, i cognati, i nipoti e tutti i parenti....

Tramonti piange la scomparsa di Maria Esposito

Dopo una vita dedicata alla famiglia e al lavoro, è venuta a mancare all'affetto dei suoi cari Maria Esposito. Aveva soltanto 65 anni. Ne danno il triste annuncio il marito Antonio Caso, i figli Irma e Patrizio, il fratello e le sorelle Alfonso, Paola e Lucia, i cognati, i nipoti e i parenti tutti. Le...

Minori, Giuseppe Rodi saluta il suo angelo a quattro zampe: «Ciao Maddy, il nostro cuore sarà sempre con te»

«Maddy, il nostro cuore sarà sempre con te ovunque andrai. Ci hai donato la luce nei momenti più bui e regalato tanta felicità nei giorni più belli. Certi che un giorno ci rivedremo. Ci piace pensare che adesso tu sia lì, il nostro angelo a 4 zampe. Buon viaggio, piccola». Con queste parole piene di...

Lutto a Ravello per la scomparsa della maestra Maria Schiavo

È tornata alla casa del Padre la cara Maria Schiavo, che ha dedicato gran parte della sua vita all'educazione e alla formazione delle giovani generazioni. Ad annunciare la sua scomparsa sono le figlie Giulia e Isabella, il fratello Alfredo, gli adorati nipoti Mariano, Angela e Anna Chiara, i generi,...

Amalfi piange la scomparsa del signor Giuseppe Cavaliere, vedovo Celia

Dopo una vita dedicata al suo lavoro e circondato dall'affetto dei suoi cari, è passato a nuova vita Giuseppe Cavaliere, vedovo di Anna Celia. Nato e residente ad Amalfi, aveva 88 anni. A dare il triste annuncio della morte i figli Antonietta, Giovanna e Gennaro, i nipoti Gianmarco, Alessia, Laura e...