Ultimo aggiornamento 10 minuti fa S. Giacomo apostolo

Date rapide

Oggi: 25 luglio

Ieri: 24 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Una serata all'insegna del buon cibo e del prodotto principe della Costa d'Amalfi con due portate a scelta a partire da 35 euro con prosecco e limonata inclusaRavello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Supermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickSal De Riso Costa d'Amalfi, acquista i dolci del maestro pasticcere più amato d'Italia sul sito ufficiale Sal De Riso ShopHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: MondoSigiIl ricordo di Bartolo Bonito a 10 anni dalla morte

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyCasa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

MondoSigi

Amalfi, Costiera Amalfitana, Storia, Personaggi, Protagonisti, Uomini

Il ricordo di Bartolo Bonito a 10 anni dalla morte

Nel corso della Sua carriera – scriveva Osca Luigi Scalfaro – Ella ha dimostrato di possedere uno spiccatissimo spirito di iniziativa ed eccellenti qualità organizzative e direttive, testimoniate peraltro dai numerosi riconoscimenti ricevuti»

Inserito da (Admin), mercoledì 1 marzo 2023 07:18:25

di Sigismondo Nastri

"Ma quei d'Amalfi, cui la lunga spada era misura, a patria più lontana andavano..." (Gabriele d'Annunzio).

Ogni volta che un mio conterraneo - nato in Costiera, voglio dire, o originario della nostra zona - sale agli onori della ribalta perché s'è fatto valere, dando lustro così alla sua terra, per capacità, qualità professionali ed umane, mi si riempie il cuore di gioia. Lo scrissi in un post datato 6 aprile 2000. Feci anche dei nomi, solo a mo' di esempio, sapendo quanto sia difficile portare avanti una sorta di censimento.

Se ne troverebbero davvero tanti tra i contemporanei, attivi in tutti i campi, e quelli ormai a riposo, dopo una vita di lavoro intensa e ricca di soddisfazioni. E anche tra quanti, trapassati e dimenticati dalle comunità di appartenenza, restano presenti nella memoria di coloro che li hanno conosciuti o ne hanno sentito parlare.

Avevo già trattato l'argomento nel mio blog (MondoSigi, ndr) il 1° marzo 2013, esattamente dieci anni fa, chiedendo che si puntasse a creare un albo dei personaggi eccellenti della Costa d'Amalfi che in Italia e nel mondo hanno dato o danno lustro alla loro terra. Magari solo per consegnare a ciascuno [personalmente, o ai familiari, nel caso di persone defunte] un attestato di benemerenza. L'idea mi torna oggi alla mente, scorrendo la lettera - che mi è stata data da leggere - di Oscar Luigi Scalfaro, all'epoca ministro dell'Interno, poi diventato Capo dello Stato, indirizzata al dottor Bartolo Bonito in occasione del suo collocamento a riposo.

E' datata 26 novembre 1986. «Nel corso della Sua carriera - scriveva Scalfaro - Ella ha dimostrato di possedere uno spiccatissimo spirito di iniziativa ed eccellenti qualità organizzative e direttive, testimoniate peraltro dai numerosi riconoscimenti ricevuti». E questo, in particolare, «nell'espletamento delle impegnative funzioni di Questore nelle province di Forlì e L‘Aquila e di dirigente l'Ispettorato Generale "Viminale"».

Una carriera, quella di Bartolo Bonito (Amalfi 24.3.1922-Roma 3.1.2013), lineare, tutta svolta nel delicato settore della Pubblica Sicurezza. Con queste tappe fondamentali: Vice commissario (1949); Commissario capo (1961); Vice questore (1962); Capo Commissario di P.S. di Villa Glori-Parioli a Roma (1964); Dirigente dell'Ufficio di P.S. presso la Rai-Tv e poi Dirigente dell'Ufficio di P.S. presso l'Università di Roma (1965); Direttore della Divisione "Ordine pubblico e stranieri" al Ministero dell'Interno (1973); Dirigente superiore e Questore di Forlì (1980); Ispettore generale di P.S. presso la Camera dei Deputati (1981); Questore dell'Aquila (1982); Dirigente l'Ispettorato Generale di P.S. "Viminale" (1984); Prefetto (1986).

Non credo di averlo conosciuto, se non di vista. Non ne ho ricordi. D'altronde aveva tredici anni più di me [che sono prossimo a compierne 88] ed era andato via da Amalfi giovanissimo, subito dopo aver conseguito la laurea. Non ci tornava spesso. Conoscevo bene, però, il padre, don Michele, rinomato ebanista, che aveva la falegnameria in Via Pietro Capuano, dirimpetto al portone dell'edificio dove abitava don Alfonso Di Salvio, collega di mio padre, un anziano signore di raffinata cultura, dal quale - ero ragazzino - andavo di pomeriggio per il doposcuola.

Michele Bonito l'ho frequentato fino al 1960 quando, divenuto anziano, ha chiuso quel laboratorio, che aveva avviato, reduce dal fronte, alla fine della prima guerra mondiale. Abitavo a Valle dei Mulini e, passando di là, mi fermavo sempre per scambiare con lui qualche parola. Era un uomo saggio e buono, maestro nel lavoro e nella vita, premiato con medaglia d'oro al merito nel 1959 e insignito dell'onorificenza di Cavaliere dell'Ordine di Vittorio Veneto nel 1970.

Tale padre, insomma, tale figlio. Come dice il proverbio, è dal frutto che si conosce l'albero [o viceversa, che fa lo stesso].

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 1088107102

MondoSigi

Hemingway ad Amalfi?

Di Sigismondo Nastri Ogni tanto vien fuori l'ipotesi che Ernest Hemingway, durante la sua permanenza ad Acciaroli, abbia tratto ispirazione per il romanzo "Il vecchio e il mare". A me spesso viene la voglia riproporre un mio scritto, già pubblicato su mondosigi il 25 aprile 2007, nel 90° anniversario...

Un anno dalla morte di Giuseppe Liuccio, poeta e scrittore di fine sensibilità

Di Sigismondo Nastri È passato un anno dalla morte di Giuseppe Liuccio e ne sentiamo terribilmente la mancanza. Come scrissi allora, egli aveva avuto due amori. Uno, istintivo, derivato dal suo stesso DNA, testimoniato da una lirica, "Chesta è la terra mia", appassionata, di forte carica emotiva, scritta...

A un mese dall'Assunta: la tradizione dei canti mariani

di Sigismondo Nastri - Manca un mese al 15 agosto, quando celebreremo la solennità dell'Assunta: Maria, che una preghiera invoca come «porta del Cielo, specchio della luce divina, santuario dell'Alleanza tra Dio e gli uomini». C'è un'indagine sui canti dedicati alla Madonna, a partire dai primi secoli...

Salerno, addio all'attore e docente Attilio Bonadies: il ricordo di Sigismondo Nastri

Si è spento nelle scorse ore Attilio Bonadies, attore, regista e docente di lettere. Protagonista di diversi spettacoli del Teatro Popolare Salernitano, fondatore e figura importante del Teatro gruppo di Salerno, Bonadies era noto anche in Costiera Amalfitana, come ha ricordato Sigismondo Nastri. "Con...

I riti del Giovedì santo e del Venerdì santo in Costiera amalfitana

Di Sigismondo Nastri In Costiera Amalfitana, protagonisti di questo tempo di Passione sono i Battenti. Bisogna venirci per rendersene conto. Vestiti di una lunga tunica bianca, incappucciati, in qualche caso (ad Amalfi) col capo coronato di rovi, cinti alla vita da un nodoso cilicio, che anticamente...