Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Barbara vergine

Date rapide

Oggi: 4 dicembre

Ieri: 3 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaSalDeRisoShop è il portale della Sal De Riso Costa d'Amalfi dove è possibile acquistare i dolci delle feste e tutta la produzione del Maestro Pasticciere più amato d'Italia https://pasticceriapansa.it/catalogo.asp?cat=22Hotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiI dolci delle feste firmati dalla storica pasticceria Gambardella, oggi anche on line all'indirizzo www.gambardella.itGranato Caffè, l'assistenza migliore che c'è su macchine da caffè a cialda o a braccioCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia, Internet Service Provider in fibraSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di click

Tu sei qui: GourmetGli ‘Ndunderi di Minori, al ristorante ‘La Botte’ il gusto autentico di una tradizione

Granato Caffè, leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule, lancia un'offerta fino al 31 dicembre 2022Sal De Riso Costa d'Amalfi augura a tutti i nostri lettori buone feste e ricorda che i dolci di Natale possono essere acquistati sul portale e-commerce www.salderisoshop.comCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoMaurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaLa prima cotta, la nuova mozzarella dal gusto antico realizzata dai maestri caseari de La TramontinaLa storica pasticceria Pansa vi augura Buone Feste ricordando che è possibile acquistare tutta la produzione artigianale dallo shop on line www.pasticceriapansa.itHotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaAmalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Gourmet

Gli ‘Ndunderi di Minori, al ristorante ‘La Botte’ il gusto autentico di una tradizione

Inserito da (redazionelda), sabato 8 aprile 2017 08:28:32

di Vito Pinto

Vivere la Costiera Amalfitana non è solo il percorrere quella strada or montana ed or marina, che di curva in curva e, a tratti, ancora incontaminata si srotola da Vietri sul Mare a Positano. Vivere la Costiera è anche addentrarsi nei paesi ad incontro di viaggiatori, percorrendo a piedi stradine e scalinatelle in sequenza conoscitiva di un mai visto volto urbano. Così ci si perde nei vicoli stretti, attraversando archi a congiunzione di antichi palazzi, lasciando il mormorio del mare per ascoltare il ticchettio di scarpe sul basolato nel silenzio di mura a perimetro di case. Si assapora, così, l'aria antica del paese, del vicinato, si respirano superati profumi a rimando di cucina da una finestra aperta o un balcone spalancato alla salsedine ascendente e ai limoni discendenti dagli ordinati macéri. Profumi casalinghi ormai dimenticati e raramente ancora assaporabili in luoghi dove il turismo ormai ha piegato alle sue leggi anche il gusto del mangiare.

Resistono, però, alcuni avamposti del gusto, come quello de "La Botte", ristorante piccolo di spazio ma grande di ospitalità, dove potersi rintanare non per la pratica filosofica ispirata dal cinico Diogene di Sinope, ma della buona cucina, del sano mangiare. In quest'ambiente caldo ed accogliente, con il sorriso di Maria Pia D'Auria, l'aria ha il profumo del tempo andato, che sa di basilico, limoni, rossi piennoli, latte fresco, farina appena impastata per la pasta fresca o una squisita pizza con straccetti di mozzarella di bufala e pomodorini.

E' luogo per intenditori, "La Botte", per stimatori della buona tavola e trovarlo non è difficile (per chi lo conosce ed ha naso da... profumi di cucina): si annida al termine di un vicolo ed a ridosso degli scavi dell'antica Villa Romana, dove certamente il patrizio che dall'urbs veniva a trascorrere qui i suoi periodi di otium, usava consumare quei deliziosi piatti a base di "palline latine" condite con il prelibato "moretum" profumato dalle erbe aromatiche della Costiera. Dalla Villa Romana a "La Botte" i passi sono pochi; dalle "palline latine" agli "ndunderi" minoresi il passo è ancor più breve.

Fu lo storico enogastronomico Ezio Falcone a ritrovare, tra i preziosi libri della fornitissima Biblioteca dell'Abbazia Benedettina di Cava de' Tirreni, l'antica ricetta delle "palline latine", e fu con lo chef Enrico Cosentino che Falcone realizzò, con modifiche dovute alle esigenze del mercato, la ricetta degli "'Ndunderi", presentandola, per la prima volta, nel corso di uno di quei sontuosi banchetti ducali che usava organizzare a rievocazione storica dei fasti ducali della Repubblica Marinara di Amalfi.

Tradizione vuole che questo piatto tipico nelle case di Minori lo si prepari in occasione dei festeggiamenti per la Patrona cittadina, Santa Trofimena, celebrati ben cinque volte nel corso dell'anno, in concomitanza con ricorrenze legate alla Santa vergine e martire. Annotava Ezio Falcone: «Era, infatti, consuetudine che tutti i capi famiglia partecipassero alla processione con il loro bell'abito scuro, con camicia bianca inamidata sul cui colletto, però, spiccava una rossa macchia di pomodoro, a significare che era stato consumato il piatto in onore della Santa».

Ma a "La Botte" Maria Pia la prelibata pietanza la prepara tutto l'anno usando, con maestria, i dosaggi dei vari elementi, con la sapienza e i trucchi provenienti dalla sua famiglia, ereditati dalle tradizioni antiche delle tavole minoresi imbandite. Tra l'altro Minori ha una tradizione pastaia centenaria e del bianco prodotto definito "Vivanda degli Dei", ne parlavano già nel ‘700 i viaggiatori del Grande Tour o di quell'Italienische Reise caro a Wolfgang von Goethe. Il viaggiatore inglese Henry Swinburne, dopo aver attraversato i monti dell'Avvocatella, giunto sulla costa annotava: «Gli abitanti sono attivi e industriosi, per il loro abile metodo di mischiare ed impastare la farina e, per qualche eccellenza particolare dell'acqua e del clima, fanno la pasta migliore del Regno».

Dal canto suo un anonimo viaggiatore aggiungeva che «le paste lavorate di Minori hanno il primato su tutte le altre paste confezionate in questa Costiera».

Ed Eduardo De Filippo, ricordando le "spase" di pasta messe ad asciugare al sole e al profumo del mare e dei limoni, sulle canne o sui canovacci adagiati sulla sabbia, non faceva mai mancare nella sua dispensa ‘na ‘ncartata di pasta di Minori.

A voler riportare la ricetta sembra quasi un inutile esercizio letterario, perché gli "ndunderi" di Minori sono una di quelle specialità che non si possono descrivere, ma almeno una volta nella vita bisogna mangiarli. E gustarli a "La Botte" di Maria Pia è un'eleganza cui non avrebbero di certo rinunciato Marcus Gavius Apicius e quel Titus Petronius Niger definito da Tacito "arbitro di raffinatezza".

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 1024105105

Gourmet

Sal De Riso conquista Milano e vince Artisti del Panettone 2022

E' Salvatore De Riso il vincitore dell'edizione 2022 di "Artisti del Panettone", la competizione tenutasi a Milano che premia il miglior panettone tradizionale classico basso senza glassa, organizzata in partnership con la Gazzetta dello Sport, giudicato da un team di esperti, guidato dal presidente...

Il bresciano Davide Merigo vince "Bake Off Italia" e si aggiudica un corso alla scuola "In Cibum" di Pontecagnano Faiano

Sorprendente finale, quella della decima edizione di "Bake Off Italia - Dolci in forno", il cooking show targato BBC, prodotto da Banijay Italia per Warner Bros, Discovery, e condotto da Benedetta Parodi, andata in onda su Real Time il 2 dicembre. DavideMerigo, ingegnere bresciano che sogna di diventare...

Ecco "I Dolci delle Feste by Mulino Caputo": dalla Costa d'Amalfi Sal De Riso presenta a Napoli i suoi lievitati natalizi

Il dolce delle feste 2022? È il "BabàNatale", con tante reinterpretazioni in arrivo da Napoli. D'altra parte, l'attrazione tra il Babà e Napoli è stata ed è irresistibile. Il lievitato, nato in Polonia nel 1700, a Parigi assunse la tipica forma a fungo con la bagna al rhum ma, dopo una serie di migrazioni...

Agerola, 5 dicembre al Campus Principe di Napoli si discute dell'aperitivo del futuro con chef stellati e bartender di spessore

Lunedì 5 dicembre la splendida location a picco sul mare del "Campus Principe di Napoli" di Agerola, incantevole perla della Penisola Sorrentina, apre le sue porte ad un evento interamente dedicato ad uno dei più antichi e iconici rituali dell'italianità: l'Aperitivo. Già nel IV secolo a.C. il medico...

Dalla Costa d’Amalfi il Maestro Sal De Riso presenta il suo panettone "Campione del Mondo" ai Cook Awards di Milano

Si è tenuta ieri sera al Blue Note di Milano la terza edizione dei Cook Awards, l'evento con il quale la redazione gourmet del Corriere della Sera ha premiato le sei personalità del cibo 2022: chi per impegno, passione e presenza si è contraddistinto nel mondo del food italiano e internazionale. Storie...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.