Ultimo aggiornamento 9 ore fa B. Vergine del Carmelo

Date rapide

Oggi: 16 luglio

Ieri: 15 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Supermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickSal De Riso Costa d'Amalfi, acquista i dolci del maestro pasticcere più amato d'Italia sul sito ufficiale Sal De Riso ShopHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: Economia e TurismoTurismo religioso in Costa d’Amalfi: le chiese di Molina e Fuenti a Vietri sul Mare

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyCasa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Economia e Turismo

Turismo religioso in Costa d’Amalfi: le chiese di Molina e Fuenti a Vietri sul Mare

Inserito da (ilvescovado), mercoledì 21 giugno 2017 16:23:57

Di Giuseppe Liuccio

Probabilmente fu fondata prima del 1080, ma è quasi certo che un primo nucleo abitativo si formò quando gli abitanti di Marcina cercarono rifugio verso l'interno seguendo l'alveo del fiume Bonea. Si tratta di Molina, che nel secolo XIII si chiamava Casale Molinae per la presenza di vari mulini che sfruttavano le acque dei torrenti Summonte e Tulimeri, provenienti dai monti Finestra e Pietrasanta per confluire nel Bonea, appunto. Il Carraturo testimonia che il villaggio era molto delizioso e salubre, nonostante la posizione bassa e la conseguente umidità per la vicinanza del fiume. Già nell'antichità aveva una sua chiesa, che era stata fondata da San Leone. Oggi non esiste più, però ne è rimasto il nome del fondatore nella località dove sorgeva. Nel 1954 Vietri fu colpita da una da una terribile alluvione e i danni di quella tragedia li subì soprattutto Molina. Infatti andò distrutta non solo buona parte del paese, ma anche la chiesa parrocchiale di Santa Maria della Neve, che sorgeva alla confluenza de torrente Summonte con il Bonea. La chiesa fu ricostruita nello stesso sito in stile romanico moderno e la Madonna viene festeggiata, come da calendario, il 6 agosto, con grande affluenza di popolo, anche perché nello stesso giorno si svolge la caratteristica sagra dei cocomeri.

Da sottolineare una curiosità che è diventata storica nell'immaginario collettivo popolare e che in un certo senso è parte integrante delle superstizioni religiose radicate nella tradizione. Nella località Arenella sorgono i piloni di un acquedotto semi distrutto proprio in seguito all'alluvione. Nella fantasia popolare esso sarebbe stato costruito in una sola notte dal diavolo e sotto le sue arcate vi sarebbe stato nascosto un tesoro, mai trovato nonostante vari tentativi di ricerca. Ma la leggenda sfuma nella dolce nenia dell'acqua che scorre tra gli argini e sfuma nella pace del relax del villaggio, di cui si occupò da par suo anche Alfonso Gatto in un reportage d'amore e di dolore in occasione dell'alluvione del 1954, quando la furia della natura seminò rovina e morte.

Ma in questa carrellata del Turismo religioso nelle frazioni di Vietri ci corre l'obbligo di fare un doveroso cenno alla Madonna del Buon Consiglio di Fuenti. Esiste in proposito una pia leggenda che mi è stata trasmessa dall'amica Roberta Pecoraro, che è attenta e scrupolosa custode di storia e tradizioni vietresi e che ringrazio di cuore. In sintesi: nei fatti, è confermato che l'Icona Mariana fu rinvenuta a Fuenti sulla spiaggia chiamata "d'o Nilo", che è divisa idealmente a metà tra i Comuni di Cetara e Vietri. La leggenda vuole che i pastori facendo una sosta a Pogerola, nel riprendere l'icona, per intraprendere il cammino, restassero interdetti dal marmo che era diventato talmente pesante da non riuscire più a sollevarlo. E quindi resero partecipe di tale accaduto miracoloso, la popolazione di Pogerola e di Agerola, che decisero di costruire una cappella per conservare e venerare l'icona Mariana, ancora oggi festeggiata 15 giorni dopo la Pasqua. I fatti relativi al ritrovamento dell'Icona e al successivo trasporto a Pogerola, furono svelati anche con l'ausilio di Padre Don Gennaro Schiavo, monaco Benedettino, il quale, spulciando negli antichi e rari manoscritti custoditi presso l'Abbazia Benedettina della S.S. Trinità di Cava de' Tirreni, ricostruì passo dopo passo, gli accadimenti relativi alle antiche genti di Fuenti. La figura della Madonna del Buon Consiglio, presente oggi a Fuenti, estratta da una scena più completa dell' antica icona marmorea di incerta fattura e provenienza, sicuramente accostabile, per tecnica impiegata, alla tarda epoca bizantina, è stata riprodotta dal Gran Maestro Francesco Raimondi. Le sfumature cromatiche del colore verde oltremare, adottate dal maestro per realizzare l'opera, affondano le loro radici nei secoli trascorsi, pregnanti di alterne dominazioni ed influenze culturali, ma con grande piacere estetico e nel rispetto della tipica tradizione dei ceramisti del luogo: Invece i decori sono rigorosamente effettuati a mano e su smalti a crudo, riproducendo fedelmente le tecniche pittoriche tipiche della Ceramica Vietrese.

Dopo Fuenti si ritorna a Vietri e si consiglia, per concludere, un gradevole itinerario alla scoperta di un paesaggio che si apre sull'infinito di cielo e mare. Basta incamminarsi, partendo dalla Ceramica Solimene lungo il viale della Madonna degli Angeli per poi scendere sulla Nazionale ora chiamata Via Benedetto Croce. Si gode di un'aria fresca assicurata da un lungo filare di lecci. Vi si gode di un panorama da visibilio di piacere che spazia fino a Punta Licosa dal lato sinistro e sulla Costa d'Amalfi fino a Capodorso, a destra. Alla fine del Viale c'è la chiesa di Santa Maria degli Angeli, realizzata nel 1500 e, giù, sulla strada nazionale l'omonima Cappella fatta costruire dalla Duchessa di Monteleone, Anna Maria Piccolomini. Nella chiesa della Madonna degli Angeli è conservato il monumento funebre del duca Gerardo Caracciolo, proprietario della Villa Carosino e morto nel 1848. Altra interessante curiosità storica: in questo luogo sorgeva anche un convalescenziario dove per un breve lasso di tempo soggiornò anche il grande papa Gregorio VII, che, come tutti sanno, successivamente morì, in esilio, a Salerno, nel cui duomo è sepolto. Nella passeggiata è possibile godere del panorama unico ed irripetibile che offre Vietri con lo spettacolo di Amore e Morte degli scogli dei "due fratelli", che ha fecondato miti e leggende di straordinaria emotività poetica e della Torre Crestarella luminosa di luce nel regno della Bellezza che conflagra nel fuoco del tramonto anticipando il paradiso della Divina Costiera, di cui Vietri è giustamente esaltata come agognata porta di ingresso.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 105751109

Economia e Turismo

Michelangelo Lurgi è il nuovo presidente del Gruppo Turismo, Alberghi e Tempo Libero di Confindustria Salerno

Di Maria Abate Il 10 luglio 2024, Michelangelo Lurgi, Ceo di Giroauto Travel di Salerno, è stato eletto presidente del Gruppo Turismo, Alberghi e Tempo Libero di Confindustria Salerno. Succede ad Andrea Ferraioli, titolare dell'Hotel Margherita e presidente della Rete Sviluppo Turistico Costa d'Amalfi,...

"Vermarine", a Praiano la nuova suite di Casa Angelina nelle esclusive tonalità verde acqua Paola Lenti

Casa Angelina, scrigno opalescente di bellezza che si specchia sul mare della Costiera Amalfitana, presenta Vermarine, la nuova suite inaugurata per la stagione 2024 e arredata con gli esclusivi prodotti Paola Lenti per indoor e outdoor. Posizionata al terzo piano, la suite offre un massimo livello di...

Positano, il segreto del successo della città verticale svelato da Vito Cinque

Questa mattina, le telecamere del TG5 si sono accese su uno degli angoli più suggestivi della Costiera Amalfitana: Positano. I giornalisti di Canale 5 sono giunti nella perla glamour della Divina per documentare la bellezza che ogni anno attira migliaia di turisti da tutto il mondo. In ogni scorcio di...

Al via sabato 6 luglio i saldi estivi, Confesercenti Campania: «Spesa pro capite di 107 euro, giro d’affari di 400 milioni grazie anche ai turisti»

Partono sabato 6 luglio i saldi estivi in Campania. Secondo le stime del Centro Studi di Confesercenti Campania poco più del 50% dei consumatori campani ha intenzione di spendere in questi due mesi di sconti. Ovvero 2.9 milioni di cittadini sui 5.5 della nostra regione. Le aspettative di spesa, seppur...

Il Santuario di Santa Maria del Bando ad Atrani vince il Travellers' Choice Awards 2024

Il Santuario di Santa Maria del Bando ad Atrani ha conquistato, per il terzo anno consecutivo, il prestigioso premio Travellers' Choice Awards assegnato da Tripadvisor. Questo riconoscimento rappresenta un traguardo significativo, frutto dei sacrifici e dell'impegno costante di tutti i collaboratori...