Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Lorenzo martire

Date rapide

Oggi: 10 agosto

Ieri: 9 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialePasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàRavello Festival 2022, è tutto pronto per la settantesima edizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickPasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storiche

Tu sei qui: Economia e TurismoQualità della vita in Costa d'Amalfi: secondo i dati del sondaggio del Distretto Turistico punto critico mobilità

Ravello Festival VXX edizione, è tutto pronto per l'edizione 2022 del Festival della città della musicaGranato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Economia e Turismo

Costiera Amalfitana, turismo, sondaggio, qualità vita, bellezza, autenticità, mobilità

Qualità della vita in Costa d'Amalfi: secondo i dati del sondaggio del Distretto Turistico punto critico mobilità

Una terra che conserva intatta la sua autenticità, amata da visitatori e abitanti per le bellezze uniche che offre e che ne fanno una meta da sogno per le vacanze ideali, ma anche un territorio nel quale occorre potenziare mobilità e servizi

Scritto da (Redazione LdA), mercoledì 4 maggio 2022 13:38:34

Ultimo aggiornamento mercoledì 4 maggio 2022 13:38:34

Una terra che conserva intatta la sua autenticità, amata da visitatori e abitanti per le bellezze uniche che offre e che ne fanno una meta da sogno per le vacanze ideali, ma anche un territorio nel quale occorre potenziare mobilità e servizi. È l'immagine a 360 gradi che emerge dal sondaggio sulla qualità della vita in Costiera amalfitana portato avanti dall'Associazione Distretto Turistico Costa d'Amalfi in collaborazione con la Unpli, Unione Nazionale Pro Loco d'Italia. "Si tratta di un sondaggio che abbiamo realizzato per capire non solo i punti di forza del territorio sui quali battere per la sua promozione, ma anche per capire in quali settori occorre fare rete e intervenire per migliorare l'esperienza della Costa per residenti e visitatori" sottolinea il presidente del Distretto Turistico Costa d'Amalfi Andrea Ferraioli, che aggiunge: "I dati saranno condivisi con tutti gli attori del territorio, Comuni, enti, imprese, per poter lavorare assieme alle soluzioni da pianificare.".

Le interviste sono state raccolte sull'intero territorio dal 18 luglio al 31 ottobre 2021, sono stati elaborate nei mesi successivi ed ora i dati sono pronti ad essere resi noti. Hanno partecipato sia visitatori che residenti, rispondendo a due differenti questionari mirati a fare emergere come gli uni e gli altri percepiscano e vivano la Costa. In molti, hanno aderito facendo la scansione dei QR-code posizionati nei punti di interesse turistico, nei luoghi di aggregazione per residenti e per turisti e sui mezzi pubblici di terra o di mare.

Il quadro emerso segna una serie di concordanze sui punti di forza del territorio: ad esempio una quota di 88,8% di visitatori e del 98,5% dei residenti pensa che le bellezze naturali siano il punto forte che dona unicità ed autenticità alla Costa d'Amalfi. Il suo paesaggio verticale, coi Monti Lattari che si gettano a picco nel mare, lascia sempre col fiato sospeso: sia chi lo ammira per la prima volta sia chi lo vive tutti i giorni. Nel pacchetto variegato di esperienze offerte, ha un richiamo di rilievo l'enogastronomia costiera, fatta di piatti figli dell'abbondanza del mare e dei suoi terrazzamenti agricoli. Infatti, chi visita la Costiera lo fa per i seguenti motivi: relax al 67%; bellezze naturali di rilievo al 56%; come terzo elemento di richiamo c'è l'enogastronomia al 30%; esperienze culturali al 19%; escursionismo/avventura al 10% e resta un 4% di altri motivi. Un dato interessante emerge dal confronto con i residenti: una media del 92% tra essi pensa che la buona cucina locale sia parte fondamentale dell'esperienza del territorio, simbolo di una terra che non ha perso le sue tradizioni conviviali, ma le ha valorizzate facendone cultura locale e prodotto per il turismo. Dati che segnano una rotta su quali siano i fattori e i servizi su cui puntare nell'accoglienza.

Dalla rilevazione dei questionari sui turisti, emerge un altro dato che conforta il settore dell'accoglienza in un momento storico fatto di incertezze: il 53% dei visitatori arriva in Costiera amalfitana perché la conosce già, c'è a seguire solo un 15% che arriva dopo averla conosciuta sui social e un altro 15% che è stato invogliato dal passaparola. La bellezza della Divina esercita un grande fascino, che ha la forza di conservarla nel tempo come una meta da vacanza da sogno nell'immaginario collettivo. Un luogo dell'anima dove si torna: il 53% degli intervistati non è alla prima visita, come invece segnalato dal restante 46%.

La terra delle sirene, dunque, incanta con la sua bellezza. Ma ha pure dei punti sui quali lavorare, come emerge dal sondaggio. Anche in questo caso una concordanza nelle risposte fornite da visitatori e residenti richiama l'attenzione, con dati rilevanti che emergono dal capitolo mobilità. I residenti si spostano con mezzi propri al 74%, mentre i turisti raggiungono con mezzi propri la Costa d'Amalfi: in auto al 77% e in moto o scooter per 11%. Per quanti arrivano con i mezzi pubblici, il viaggio è in autobus al 27%, nave o traghetto 19%, treno 14%. Un dato questo ultimo, che va anche letto alla luce dell'emergenza sanitaria che ha spinto più viaggiatori, anche dai paesi esteri, a convergere in auto sui luoghi di vacanza. Da qui la necessità di controllarlo nel tempo per avere piena contezza del fenomeno. Resta comunque il dato rilevato di un gran numero di mezzi privati in circolazione sul territorio, che danno la chiave di lettura per le criticità segnalate sia da turisti che dai residenti e riscontrate non da ultimo nei giorni festivi di questo avvio di stagione.

Nella mobilità, traffico e carenza di parcheggi sono indicati come i primi due fattori di disagio, gettando ulteriore luce su in quadro già noto. Come terzo elemento, sia residenti che visitatori segnalano un trasporto pubblico inadeguato. "Questo il quadro che è già noto - sottolinea Ferraioli- ma da questi dati abbiamo anche delle indicazioni che possono e devono essere utili nello scegliere le strade per affrontare la questione". Le indicazioni emergono, importanti, dalle risposte date da chi ha avuto la possibilità di accedere a mezzi per la mobilità sostenibile, che li hanno usati così: e-bike 65%, traghetto green power 12%, monopattino 7%, mezzo proprio 7%, ecotaxi 2%. Chi resta sul territorio e ha l'occasione di utilizzarli, preferisce per spostarsi mezzi poco ingombranti in sharing.

Come aggiunge Andrea Ferraioli: "Potenziare la sostenibilità è una delle strade principali per aggiungere valore alla nostra destinazione, non a caso dal questionario emerge che il 78% dei visitatori fa attenzione alle politiche sostenibili adottate dalla struttura nella quale alloggia e preferisce scegliere, una volta fuori dalla struttura, risorse in linea con la scelta di sostenibilità. Ci troviamo di fronte ad un forte suggerimento che ci arriva dal basso, da chi ha bisogno di fruire del cambiamento e sta indicando la strada più incisiva da percorrere. Il territorio ci ha parlato, abbiamo i dati che sono un'importante risorsa comune sulla quale lavorando assieme a tutti gli attori del territorio possiamo arrivare a dare piccole risposte concrete, che messe in rete tra loro possono migliorare la qualità della vita in Costiera amalfitana. Come Distretto e Comuni del comprensorio abbiamo già fatto rete rispondendo con la mobilità alternativa di Elettrify, un dato confortante che ci dà una traccia: realizzando assieme un tavolo di lavoro possiamo dare anche le prossime risposte".

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 105017105

Economia e Turismo

Ferragosto a Positano è guardare i fuochi d'artificio dall'alto: ecco il programma a "Le Agavi"

Dopo due anni di assenza tornano i fuochi d'artificio a festeggiare il Ferragosto positanese. Per celebrare l'evento l'hotel Le Agavi propone una tre giorni tra musica e cucina tradizionale, coinvolgendo tutta la struttura a partire dal ristorante stellato Michelin "La Serra", alla terrazza Alma, fino...

Costa d'Amalfi, un milione di passaggi di mezzi in 21 giorni. Il dato rilevato col progetto "Turismo e viabilità"

Un milione di passaggi di veicoli dal 18 luglio a 8 agosto, con un computo giornaliero di picco di circa 43mila transiti. 270mila pedoni in transito nell'arco di 21 giorni. Sono i numeri che emergono dal rilevamento del traffico veicolare e pedonale in Costiera amalfitana avviato dalla Rete Sviluppo...

Turismo, gli aumenti pesano sulle vacanze. Codacons: «Saranno le più care degli ultimi 50 anni»

Le vacanze estive del 2022 saranno ricordate come le più care degli ultimi 50 anni. Lo afferma il Codacons, secondo gli ultimi dati Istat che registrano rincari fino a tre cifre per il settore turistico. Iniziando dagli spostamenti, chi deciderà di partire per la villeggiatura deve mettere in conto aumenti...

ENIT, agli italiani piace la vacanza a km zero: si va sul sicuro con luoghi vicino casa e già visitati

Nell'estate 2022 agli italiani piace la vacanza a km zero: si tende a tornare nei luoghi già visitati. Infatti - secondo i dati raccolti dall'Ufficio Studi Enit - solo quattro intervistati su dieci dichiarano di essere intenzionati a visitare un posto nuovo. Chi parte sceglie tendenzialmente località...

Agosto da sold out in Campania. Ingenito (Abbac): «Pienone in Costa d'Amalfi. Auspichiamo allungamento stagione turistica»

Si prospetta un agosto da tutto esaurito in gran parte delle maggiori località turistiche della Campania, in primis in Costiera Amalfitana. Malgrado una leggera flessione di viaggiatori dalla seconda decade di luglio, complici anche gli scioperi aerei, i rincari energetici e le impennate covid, gli italiani...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.