Ultimo aggiornamento 56 minuti fa S. Enrico imperatore 'Il pio'

Date rapide

Oggi: 13 luglio

Ieri: 12 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Supermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickSal De Riso Costa d'Amalfi, acquista i dolci del maestro pasticcere più amato d'Italia sul sito ufficiale Sal De Riso ShopHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: CronacaFalse prescrizioni di farmaci ed esami di laboratorio: 17 indagati a Pomigliano d’Arco per truffa al Servizio Sanitario Nazionale

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyCasa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Cronaca

Pomigliano d'Arco, Nola, truffa, frode, ticket

False prescrizioni di farmaci ed esami di laboratorio: 17 indagati a Pomigliano d’Arco per truffa al Servizio Sanitario Nazionale

Sono 17 gli indagati - tra medici, farmacisti, titolari di laboratori di analisi e informatori scientifici - a cui sono state notificate altrettante misure cautelari.

Inserito da (PNo Editorial Board), venerdì 15 dicembre 2023 09:08:55

Califano Tailored Engineering - Rilievi tecnici, Rilievi architettonici di precisione, Cad, Rilievi Topografici, Foto aeree, Ortofoto, Nuovole di punti, Rilievi Tridimensionali

Il 12 dicembre i militari del Nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di applicazione di misure cautelari emessa dal gip del Tribunale di Nola, su richiesta della Procura nolana, nei confronti di 17 persone indagate, a vario titolo, per truffa aggravata ai danni del Servizio Sanitario Nazionale, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in certificati, corruzione e associazione per delinquere.

Secondo l'ipotesi accusatoria, a Pomigliano d'Arco, "professionisti di uno studio medico associato di medicina generale e i titolari di 6 farmacie, si accordavano tra loro e, in taluni casi, con gli informatori scientifici, interessati all'azzeramento delle giacenze di magazzino dei prodotti sponsoriz­zati, per l'emissione e l'accettazione di ricette mediche per prodotti farmacologici intestate a pazienti esenti dal pagamento del ticket ed aventi a oggetto farmaci che non venivano concretamente consegnati ai formali beneficiari".

Le ricette "venivano materialmente compilate in formato cartaceo o telematico dal personale dipendente dello studio medico o dal personale delle farmacie", il personale delle farmacie prelevava le "fustelle dalle confezioni dei farmaci e le apponeva sulle ricette false, che venivano poi inviate all'Asl competente, ai fini dell'erogazione della compensazione economica dei farmaci, solo apparentemente commercializzati". I farmaci senza fustella e ovviamente non dispensati, "venivano temporaneamente accumulati e custoditi presso le farmacie compiacenti per poi essere ritirati dal medico di base o dai dipendenti dello studio".

Una seconda attività, secondo le ipotesi investigative, consisteva nell'emissione di "false ricette per esami ematochimici in favore di soggetti esenti dal pagamento del ticket sanitario, diversi dagli effettivi finitori delle prestazioni sanitarie pre­scritte, ed in aggiunta contenenti l'indicazione di esami non eseguiti, ulteriori e più costosi rispetto a quelli richiesti o necessari alle esigenze del paziente". In questo modo, i fondi regionali assegnati alle varie strutture sanitarie convenzionate, si esaurivano nei primi giorni del mese, pertanto "un elevato numero di contribuenti a pagare, di tasca propria, gli esami clinici che gli sarebbero spettati a titolo gratuito o con la partecipazione alla spesa". In questa frode, oltre ai medici risultano coinvolti infermieri e titolari e gestori dei centri diagnostici.

Tra i reati quello di falsificazione delle prescrizioni mediche e di corruzione, contestati al titolare di una farmacia e ai titolari dello studio medico, autori delle false prescrizioni.

Il Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Nola ha quindi emesso un'ordinanza con la quale è stata disposta la misura reale del sequestro preventivo delle somme che costituiscono il profitto delle condotte di truffa nonché l'applicazione di misure cautelari personali nei confronti di 17 persone, tra le quali: un medico di base, sottoposto agli arresti domiciliari; due medici di base sospesi dal pubblico servizio/ufficio connesso con l'esercizio della professione medica in convenzione con il S.S.N., per la durata di 1 anno; sette farmacisti sospesi dall'esercizio della professione, per la durata di 1 anno; due legali rappresentanti di centri diagnostici destinatari del divieto di contrattare con la Pubblica Am­ministrazione, per la durata di 1 anno; un ex farmacista e due informatori scientifici del farmaco, destinatari del divieto di dimora nel comune di Pomigliano d'Arco; due infermieri, sospesi dall'esercizio della professione per conto di enti pubblici e/o privati conven­zionati con il S.S.N., per la durata di 1 anno.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

False prescrizioni di farmaci ed esami di laboratorio: 17 indagati<br />&copy; Foto da Pexels False prescrizioni di farmaci ed esami di laboratorio: 17 indagati © Foto da Pexels

rank: 107611105

Cronaca

Laboratorio clandestino a Scafati: sequestrati 430 chilogrammi di materiale esplosivo, arrestato il responsabile

Un'importante operazione della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno ha portato alla scoperta di un laboratorio clandestino per la produzione di ordigni esplosivi a Scafati. L'operazione ha avuto inizio durante un controllo di routine del territorio: i finanzieri hanno fermato un'autovettura,...

Scarico abusivo e deposito incontrollato di rifiuti speciali, sequestrata industria di lavorazione gas a Fisciano

In un'operazione congiunta, i militari del Nucleo Carabinieri Forestale di Mercato San Severino, supportati dal personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato Lavoro (N.I.L.) di Salerno e del Comando Vigili del Fuoco (VV.FF.) di Salerno, hanno eseguito il sequestro di un'industria di lavorazione gas situata...

Arrestati nel salernitano e nel pugliese due ladri seriali di autovetture

Il 12 luglio, a Pagani (SA) e Ostuni (BR), i Carabinieri dell'Aliquota Operativa del Norm della Compagnia di Sala Consilina, congiuntamente alla Stazione Carabinieri di Ostuni, hanno eseguito un'ordinanza applicativa della misura cautelare in carcere emessa, su richiesta della Procura della Repubblica,...

Salerno, sbarcati al porto 99 migranti salvati dalla Geo Barents

Sono arrivati stamattina, 13 luglio, al porto di Salerno, 99 migranti salvati in zona SAR dalla nave Geo Barents della ONG Medici Senza Frontiere. Gli uomini sono 75, 24 le donne, 53 i minori di cui ben 37 sono quelli non accompagnati. Per garantire l'accoglienza in sicurezza, l'identificazione e la...

Alloggi popolari a Cetara, TAR respinge i ricorsi: corretto l’iter di modifica al PUT

Il Comune di Cetara, in persona del Sindaco pro tempore, Fortunato Della Monica, rappresentato e difeso dall'avvocato Giuseppe Vitolo, ha vinto il ricorso al TAR per l'annullamento della delibera della Giunta comunale di Cetara n. 168 del 23 dicembre 2021 e della delibera del Consiglio comunale di Cetara...