Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 1 minuto fa S. Severo vescovo

Date rapide

Oggi: 1 febbraio

Ieri: 31 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaPasticceria Pansa dal 1830 tutta la dolcezza di Amalfi Hotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia, Internet Service Provider in fibraSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickPasticceria Sal De Riso, capolavori di dolcezza realizzati in Costa d'Amalfi Offerta Granato Caffè a cialde con macchina Frog

Tu sei qui: CronacaElettrodotto sui Monti Lattari: Wwf e Italia Nostra contro Terna

Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Casa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaMaurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaLa prima cotta, la nuova mozzarella dal gusto antico realizzata dai maestri caseari de La TramontinaMacchina da caffè Baby Frog in offerta a 99,90 per tutti i clienti Granato CaffèCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoHotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaAmalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Cronaca

Elettrodotto sui Monti Lattari: Wwf e Italia Nostra contro Terna

Inserito da (redazionelda), sabato 26 dicembre 2020 09:47:00

Wwf e Italia Nostra contro Terna per il progetto di un nuovo elettrodotto nella penisola sorrentina. Attraverserà il Parco dei Monti Lattari e consentirà il raddoppio della potenza, la quale passerà da 60 a 150kV. L'intervento è stato bocciato una volta dalla Regione Campania, che all'epoca si espresse in sostituzione del Parco, nel 2013. Riproposto nel 2014, è stato approvato da Palazzo Santa Lucia. A darne notizia il Corriere del Mezzogiorno in un articolo a firma di Fabrizio Geremicca.

 

Ha avuto il via libera definitivo dal ministero dell'Ambiente nel 2019. Il punto però è che, secondo le due associazioni ambientaliste le autorizzazioni non avrebbero mai potuto essere concesse per il contrasto stridente tra il progetto e le norme di salvaguardia - in qualche modo si potrebbero definire la carta di identità - del parco regionale.

"Esse prevedono - scrivono Claudio d'Esposito e Massimo Maresca, i referenti del Wwf e di Italia Nostra in penisola sorrentina - che non possano essere installati nella riserva naturale nuovi impianti per la produzione ed il trasporto di energia elettrica superiori ai 60kV. Consentono esclusivamente la manutenzione degli impianti esistenti".

Il nuovo elettrodotto, però, secondo le due associazioni, si configura come una nuova opera e certamente non può essere contrabbandato come intervento di manutenzione della rete esistente.

 

"Parliamo - sottolineano - di 37 nuovi piloni di altezza considerevole ed insistenti ciascuno su una superficie (la base) di 50 metri quadrati. L'impatto ambientale di tali opere sarà inevitabilmente notevole anche perché per la costruzione sarà necessario aprire nuovi sentieri, strade carrabili e camminamenti tra la vegetazione. Giova ricordare che le norme di salvaguardia del Parco lo vietano espressamente".

 

Il documento redatto dal Panda e da Italia Nostra paventa danni per la fauna, per i grandi alberi monumentali, per le sorgenti ed una generale compromissione del territorio. Fa riferimento, poi, alla incompletezza dell'analisi della commissione tecnica di verifica per l'impatto ambientale.

Rileva, ancora, che taluni dei nuovi piloni saranno collocati, nel territorio di Positano, in zona 1 del piano urbanistico territoriale della penisola sorrentino - amalfitana, che impedisce ogni trasformazione del suolo e non consente l'attraversamento da parte, tra l'altro, di elettrodotti.

Ce n'è quanto basta, insomma, secondo le due associazioni, per chiedere a Terna di cambiare rotta e di cercare soluzioni diverse.

 

La società, però, è di tutt'altro avviso ed intende andare avanti sulla strada già intrapresa. "L'intervento è stato progettato - sostiene Terna - per ridurre al minino l'impatto sul territorio coinvolto. Per ogni tratto della nuova linea elettrica, infatti, sono stati scelti il percorso, la tecnologia e il sistema di costruzione più adatti. In particolare, per quel che concerne il Parco Regionale dei Monti Lattari, dove possibile, la nuova linea ripercorrerà quella esistente, che verrà poi demolita, evitando in questo modo consumo aggiuntivo di suolo. Nelle aree più naturali i sostegni saranno elitrasportati, non sarà quindi necessario costruire piste di accesso e grandi impianti di cantiere. Al termine dell'intervento, saranno 20 i chilometri di vecchie linee demoliti all'interno del Parco, ed in generale, a valle della realizzazione dei nuovi collegamenti si procederà con la demolizione di 58 chilometri e 162 tralicci delle vecchie linee, in tutta l'area coinvolta dall'opera".

La società rivendica, inoltre, di avere condiviso il percorso con i sindaci, con Legambiente e con altre associazioni ambientaliste.

Il Parco dei Monti Lattari non ha assunto una posizione ufficiale sulla vicenda, ma c'è grande preoccupazione e perplessità. Il timore, tra l'altro, è che l'abbattimento dei vecchi tralicci non preveda anche la rimozione delle grosse basi in cemento nel terreno e che, dunque, il consumo di suolo del nuovo elettrodotto si sommi a quello già avvenuto con il vecchio impianto.

Si fa notare - ancora - che l'altezza dei nuovi piloni sarà superiore a quella dei vecchi. Proprio il Parco, peraltro, potrebbe giocarsi ancora una carta importante per evitare che l'elettrodotto attraversi il suo territorio. E' ente gestore, infatti, anche dei siti di interesse comunitario al suo interno: sic e zps. Una commissione presieduta da Simona Capasso, naturalista molto apprezzata, e composta da altre due persone dovrà esprimersi in merito alla compatibilità dell'opera con la tutela dei siti di interesse comunitario. Quanto ai Comuni della penisola sorrentina, si sono da tempo schierati con Terna. Allettati, forse, anche dalla possibilità che i subappalti per le opere a terra alimentino un circuito economico locale e garantiscano lavori ad imprese del territorio.

Foto: Alessandro Mennella

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 102335107

Cronaca

Angri, spaccio abituale di droga in un bar: arrestato il gestore

Il 27 gennaio scorso, i Carabinieri della Sezione Operativa del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore (SA), nel corso di un mirato servizio per la repressione dello spaccio di stupefacenti, hanno arrestato, ad Angri, il gestore di un bar (V.F., 52 anni) per detenzione ai fini di spaccio di sostanze...

Salerno, paziente del reparto detentivo del “Ruggi” aggredisce agente penitenziario. Uspp: «Serve più personale!»

Un paziente ha aggredito un agente penitenziario nel reparto detentivo dell'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno. È stata l'Uspp (Unione Sindacati di Polizia Penitenziaria) a rendere noto l'episodio, che sarebbe avvenuto per motivi futili. Solo l'intervento di alcuni presenti ha...

Tragedia a Salerno, uomo travolto e ucciso da un motorino in via Lungomare Marconi

Grave incidente questa mattina a Salerno. In via Lungomare Marconi, un uomo è stato investito da un motorino intorno alle 7:30. Come riporta Salerno Notizie, il pedone, un 84enne originario di Roccadaspide ma residente a Salerno, è morto a seguito dell'impatto, mentre lo scooterista, un 56enne salernitano,...

Giffoni Valle Piana: sottraggono 10mila euro a un'anziana, arrestate due persone

Il 24 gennaio 2023, i Carabinieri della Stazione di Giffoni Valle Piana, in provincia di Salerno, hanno eseguito una misura cautelare disposta dal G.I.P. di Cassino nei confronti di un 41enne e di un 19enne napoletani, che sono stati posti rispettivamente, agli arresti domiciliari e dell'obbligo di dimora...

Incidente tra due Tir sull'A1 Roma-Napoli: traffico in tilt /FOTO

Traffico in tilt sull'A1 Roma-Napoli per un incidente che ha visto coinvolti due autoarticolati. Lo scontro è avvenuto poco dopo le 14,30 di oggi, 31 gennaio, al km 354, probabilmente a causa di una disattenzione. Uno dei due tir pare stesse uscendo da un'area di sosta quando è stato tamponato da quello...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.