Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Giuseppe Pign.

Date rapide

Oggi: 25 settembre

Ieri: 24 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialePasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineConnectivia, Internet Service Provider in fibraSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di click

Tu sei qui: ChiesaL’Arcidiocesi di Amalfi-Cava si appresta a celebrare il processo per dichiarare “venerabile” Mons. Ercolano Marini

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLa prima cotta, la nuova mozzarella dal gusto antico realizzata dai maestri caseari de La TramontinaGranato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Chiesa

L’Arcidiocesi di Amalfi-Cava si appresta a celebrare il processo per dichiarare “venerabile” Mons. Ercolano Marini

Scritto da (redazionelda), domenica 28 febbraio 2021 10:44:24

Ultimo aggiornamento domenica 28 febbraio 2021 10:44:24

Un altro importante tassello è stato aggiunto alla realizzazione del sogno di vedere sugli altari l'arcivescovo di Amalfi monsignor Ercolano Marini, nato dall'iniziativa congiunta del Centro di Solidarietà, del Parroco di Amalfi e dei Sindaci di Matelica e di Amalfi.

La Congregazione delle Cause dei Santi, a firma del Card. Marcello Semeraro, ha dato il suo assenso perché si iniziasse in Amalfi "l'inquisitio" per dichiarare la santità della sua vita, come accertata dalla "fama di santità" ancora viva nelle popolazioni della Arcidiocesi.

Ora tutto è pronto per l'inizio del processo, la cui data deve essere fissata dal nostro arcivescovo.

Sul "Nulla Osta" della Santa Sede non si avevano dubbi, perché negli archivi vaticani certamente ci saranno tracce della sua operosità, perché, come si legge nel diario di don Bricchi, un sacerdote di Matelica, con cui Egli amava passeggiare e confabulare, "era diventato così caro al Papa Benedetto XV, così come era stato caro a Pio X".

Era stato caro a Pio X, che lo nominò Vescovo alla giovane età di 38 anni e fu caro a Benedetto XV, che ebbe per lui particolari attestazioni di stima. Lo dichiarò anche il Cardinale Pompili, il Vicario di Roma, che di lui scrisse : "con singolare modestia e quasi nel silenzio ha saputo intrecciarsi una preziosa corona di meriti, che, oltre la benedizione di Dio, gli ha procurato la stima e la benevolenza del Santo Padre".

Dopo appena due mesi dal suo ingresso in Amalfi, nel Natale del 1915, durante la guerra europea, aveva invitato "tutti i fanciulli della Diocesi alla Santa Comu­nione nel giorno del Santo Natale, affinchè al coro degli Angioli del Cielo, annunzianti la pace, si unisse il coro degli angioli della terra, che ne implori il desiderato ritorno".

Presentò al Santo Padre questo proposito ed Egli, come si legge negli Atti della Santa Sede di quell'anno, non solo incoraggiò l'iniziativa, ma "espresse anche il desiderio che essa fosse raccolta dall'Episcopato".

Non furono queste parole di circostanza, perché mesi dopo, nel luglio del 1916, con Lettera Pontificia ordinò "a tutti i Vescovi di Europa di promuovere e di dare la maggiore solennità possibile alla Comunione generale dei fanciulli nella domenica del 30 luglio" di quell'anno.

Ma c'è ancora di più, perché, sempre Don Bricchi ha lasciato scritto nel suo diario che Benedetto XV gli aveva personalmente proposto di elevarlo alla sede di Genova. Egli era genovese e sapeva molto bene come Genova lo stimava "per il molto apostolato" ivi da lui profuso, tanto che il "Cittadino di Genova" del 27 marzo 1913, lanciando alla città la proposta di aiutare Monsignor Marini nella ricostruzione della Cripta di san Benedetto in Norcia, così scriveva: "Il nome di S.E. Mons. Ercolano Marini, Vescovo di Norcia, è indissolubilmente congiunto da una catena di affetto a quello dei genovesi, mentre ad esso il cuore dei genovesi è pur legato da vincoli di maggiore riconoscenza".

Era di casa nel Vaticano, tanto che con Benedetto XV ci furono tre udienze private a lui concesse. Del resto, basta leggere la circolare con cui annunciò la sua morte, per rendersi conto come sapeva ben destreggiarsi nel Palazzo Apostolico per stare nella sua agonia vicino all'illustre infermo.

La stima per la sua opera continuò anche nei successori di Benedetto XV: Pio X e Pio XII. A Questi presentò le dimissioni dalla nostra Diocesi col desiderio di ritirarsi in un monastero benedettino. Lo fece nell'udienza privata del 17 luglio 1945: «Padre santo — Gli dissi — dopo quasi mezzo secolo di governo pastorale imploro che mi dispensiate dal peso della Diocesi. Datemi la libertà, per cui nell' austerità e nel silenzio di un Monastero Benedettino possa chiudere i miei giorni nella pace di Dio». Sorpreso a questi accenti, il Santo Padre si raccoglieva come in cerca di lume dall' alto; poi, benevolmente annuendo alla mia supplica, mi diceva in plaudente ammirazione: «Il suo proposito di ritirarsi in un Monastero Benedettino è bello, veramente bello!». Così raccontò Egli stesso nell'Omelia di commiato da Amalfi.

Ora sta a noi continuare a pregare perchè la Vergine Santa ottenga dal suo Figlio Gesù un segno che confermi la sua santità. E' ciò che desideriamo e non tarderà a venire, se riusciamo a meritarlo.

>Leggi anche:

Amalfi, Mons. Ercolano Marini verso proclamazione a Venerabile Servo di Dio

Settant'anni fa moriva Mons. Ercolano Marini

L'alluvione del 26 marzo 1924 che provocò distruzione e morte a Vettica di Amalfi

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 107639103

Chiesa

Ravello, 26 settembre si festeggiano i Santi Cosma e Damiano

Ravello è pronta a festeggiare i Santi Cosma e Damiano, una solennità che, ogni anno, richiama migliaia di fedeli non solo dalla Costa d'Amalfi, ma anche dall'agro nocerino-sarnese e dall'agro stabiese. I santi Cosma e Damiano, sono stati due medici romani, gemelli, che secondo la tradizione subirono...

Oggi si onora San Pio, a Maiori il Nucleo di Protezione Civile si affida al Patrono con la preghiera

Il 23 settembre la Chiesa celebra San Pio da Pietrelcina. Il sacerdote cappuccino, il cui nome di battesimo era Francesco Forgione, è proclamato santo da Papa Giovanni Paolo II il 16 giugno del 2002. In Costiera Amalfitana il Nucleo di Protezione Civile "Citta di Maiori" e il Gruppo di preghiera di S....

Salerno in festa per San Matteo: dopo due anni torna processione. Apertura straordinaria dei musei provinciali

Oggi, 21 settembre, a Salerno si festeggia il Patrono San Matteo. Alle 11 sarà l'arcivescovo-prelato di Pompei, monsignor Tommaso Caputo, a presiedere, in Cattedrale, il solenne pontificale. Dopo due anni di stop forzato torna la processione per le strade principali della città: stasera, alle 18, i portatori...

Praiano in festa per San Gennaro, a Napoli si ripete il miracolo del sangue

A Napoli si è ripetuto il prodigio del 'miracolo' di San Gennaro. «Il segno del sangue ancora una volta», sono state le parole con cui l'arcivescovo di Napoli, monsignor Domenico Battaglia, ha annunciato, alle 9.27, ai fedeli riuniti nel Duomo l'avvenuta liquefazione del sangue del Santo Patrono. In...

A Figlino di Tramonti si festeggia San Raffaele Arcangelo con la benedizione degli studenti

Il 29 settembre la Chiesa ricorda i tre arcangeli: San Michele, San Gabriele e San Raffaele, ognuno dei quali con la sua specifica mansione. A Tramonti, nella parrocchia di San Pietro Apostolo della frazione Figlino, si festeggia San Raffaele Arcangelo. Raffaele, in ebraico "Dio guarisce", è l'arcangelo...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.