Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 18 minuti fa Beata Vergine Maria del rosario

Date rapide

Oggi: 7 ottobre

Ieri: 6 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialePasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineConnectivia, Internet Service Provider in fibraSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di click

Tu sei qui: AttualitàSicurezza sul lavoro, «Tutti dobbiamo fare qualcosa»

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLa prima cotta, la nuova mozzarella dal gusto antico realizzata dai maestri caseari de La TramontinaGranato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Attualità

Sicurezza sul lavoro, «Tutti dobbiamo fare qualcosa»

Scritto da (redazionelda), mercoledì 6 ottobre 2021 09:34:47

Ultimo aggiornamento mercoledì 6 ottobre 2021 09:34:47

di Giuseppe Mormile*

  • Emanuele Zanin 46 anni e Jagdeep Singh 42 anni, operai
  • Leonardo Perna, 72 anni, titolare di un'officina meccanica
  • Giuseppe Costantino, autotrasportatore di 52 anni
  • Valeriano Bottero, operaio di 52 anni
  • Massimo Malfatti, imprenditore agricolo di 54 anni
  • Pietro Vittoria, operaio di 47 anni
  • Benito Branca, operaio di 42 anni
  • Fabrizio Pietropaoli, operaio di 47 anni
  • Andreas Prossliner, agricoltore di 59 anni

Questi sono i nomi di uomini ordinari, di uomini lavoratori come tanti, che usciti di casa, ieri e l'altro ieri mattina, salutando i propri cari come in un giorno qualunque, lasciando le loro cose pronte per essere riutilizzate al ritorno dalla giornata di lavoro, non sono più tornati a casa.

Quanto dolore nelle famiglie di questi lavoratori!

Per il lavoro che faccio, oramai dal 1994, ho avuto modo di toccare con mano quel dolore, che diventa lacerante disperazione in chi lo subisce. "Brutta storia"!!!!. Spesso si assume un atteggiamento di sfida ritendo quasi che una situazione del genere non possa capitare a noi ...Invece, il rischio che si verifichi è sempre presente. Quanta superficialità, quanti inutili adempimenti burocratici. La vera sicurezza si fa con le azioni ,con la cultura, con la diffusione e soprattutto con la presa di coscienza che l'evento tragico può sempre accadere.

Il presidente del Consiglio Mario Draghi durante una conferenza stampa successiva ad un recente Consiglio dei Ministri ha affermato che "La questione delle morti sul lavoro assume sempre più i contorni di una strage continua. C'è l'esigenza di prendere provvedimenti immediatamente, entro la settimana prossima."

Questa strage non può e non deve rimanere solo un evento mediatico. Passato il periodo non se ne parla più!!! Non è possibile in un paese civile tollerare la perdita della vita di tanti lavoratori che hanno il merito di svolgere la propria attività.

La domanda che tanti si fanno in questi giorni è se tutti questi morti sono soltanto un'emergenza , se è normale che ciò accada, se sono soltanto eventi fortuiti e tristi.

Premesso che gli infortuni mortali lavorativi in Italia non sono mai stati pochi (vedi dati INAIL), è giunto da un po' il momento che ognuno di noi DEVE adoperarsi a fare e non attendere che qualcuno faccia per noi. Occorrono azioni fattive affinché si riducano non solo il numero degli infortuni mortali ma anche degli incidenti piccoli e gravi e delle malattie professionali.

Le denunce di infortuni con esito mortale nel 2019 sono state 1.156, in calo dell'8,5% rispetto al 2018, mentre è difficile, considerando gli anni 2020 e 2021 in relazione all'impatto del COVID.

Molti lavoratori sono morti per COVID-19 e molte aziende hanno dovuto modificare, in risposta ai limiti imposti dalle normative emergenziali, la propria organizzazione di lavoro.

Tempo fa, quando ad un imprenditore edile segnalai una serie di violazioni riscontrate nel suo cantiere, mi disse: "Ingegnere, ma l'Italia la vuole cambiare lei?" Risposi: "L'Italia no, ...non ho le capacità, né ho mai avuto questa velleità... neppure con il pensiero, ...ma la vita mia e degli operai all'interno del cantiere, dove sono responsabile, sì... la voglio cambiare. Voglio che tornino a casa la sera come quando sono usciti la mattina".

Le strategie di prevenzione di infortuni e malattie possono e devono essere migliorate, pur sapendo di essere irritanti. Bisogna adoperarsi per una sicurezza concreta all'interno delle aziende. E' indispensabile costruire una vera cultura della sicurezza, fatta di azioni, di atteggiamenti, buone prassi, ecc... ricordando che: "Quello che facciamo è solo una goccia nell'oceano, ma se non lo facessimo l'oceano avrebbe una goccia in meno" (Madre Teresa di Calcutta).

*ingegnere, specializzato in sicurezza sui luoghi di lavoro

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 101734109

Attualità

Una grande manifestazione per la pace a Napoli: l’iniziativa di De Luca per sabato 29 ottobre

Una grande manifestazione per la pace a Napoli sabato 29 ottobre. «Nel corso dell'incontro di sabato mattina - ha detto il governatore Vincenzo De Luca - in Regione, aperto ad associazioni, istituzioni pubbliche, culturali e religiose, partirà la concreta organizzazione di questa manifestazione che avrà...

Rifiuti, 6-7 ottobre la Miramare organizza a Minori e Maiori due giornate di sensibilizzazione ambientale

La Miramare Service srl informa che oggi, 6 ottobre, a Minori e domani, venerdì 7 ottobre a Maiori la Società sarà presente sul territorio per attività di sensibilizzazione rivolte alla cittadinanza attraverso dei gazebi allestiti rispettivamente sul lungomare California e in Corso Reginna. L'obiettivo...

Presentato a palazzo Sant'Agostino il Forum Day 2022: 8-9 ottobre cento giovani si confronteranno con le Istituzioni

Sabato 8 e domenica 9 ottobre a Capaccio Paestum, presso l'Ex tabacchificio Cafasso, si aprono le attività del Forum Day 2022, la 6^ Edizione degli Stati Generali delle politiche giovanili in provincia di Salerno, organizzato dal Coordinamento dei Forum dei Giovani della Provincia di Salerno, in collaborazione...

A Salerno le "Luci d'Artista" fanno discutere: c'è chi è contro la riduzione e chi vorrebbe sospenderle

La decisione presa dal Comune salernitano che ha stabilito la durata di esposizione delle Luci d'Artista per quest'anno per solo un mese ha scatenato, racconta "Salerno Notizie", dure reazioni da parte degli operatori turistici e del commercio cittadini. Secondo la categoria, già messa a dura prova da...

Il principe Alberto II di Monaco in visita a Monteverde: «Rafforzeremo sempre di più i nostri rapporti»

Ieri, 4 ottobre, il Principe Alberto II è stato in visita a Monteverde, in Alta Irpinia, per ribadire l'antico legame tra la Campania e il Principato di Monaco. Il comune campano, infatti, è appartenuto alla famiglia Grimaldi dal 1532 al 1581. Il principe Alberto, accolto - insieme a una delegazione...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.