Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Saturnino martire

Date rapide

Oggi: 29 novembre

Ieri: 28 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaSalDeRisoShop è il portale della Sal De Riso Costa d'Amalfi dove è possibile acquistare i dolci delle feste e tutta la produzione del Maestro Pasticciere più amato d'Italia https://pasticceriapansa.it/catalogo.asp?cat=22Hotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiI dolci delle feste firmati dalla storica pasticceria Gambardella, oggi anche on line all'indirizzo www.gambardella.itGranato Caffè, l'assistenza migliore che c'è su macchine da caffè a cialda o a braccioCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia, Internet Service Provider in fibraSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di click

Tu sei qui: AttualitàLuigi Di Lieto: un maestro e un testimone

Sal De Riso Costa d'Amalfi augura a tutti i nostri lettori buone feste e ricorda che i dolci di Natale possono essere acquistati sul portale e-commerce www.salderisoshop.comGranato Caffè, leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule, lancia un'offerta fino al 31 dicembre 2022Cardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoMaurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaLa prima cotta, la nuova mozzarella dal gusto antico realizzata dai maestri caseari de La TramontinaLa storica pasticceria Pansa vi augura Buone Feste ricordando che è possibile acquistare tutta la produzione artigianale dallo shop on line www.pasticceriapansa.itHotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaAmalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Attualità

Luigi Di Lieto: un maestro e un testimone

Inserito da Francesco Criscuolo (redazionelda), sabato 19 settembre 2015 20:50:04

di Francesco Criscuolo*

Poco più di un mese fa si concludeva il lungo cammino di umanità, di tenacia, di lungimiranza, di fede portato a sereno compimento dal direttore didattico Luigi Di Lieto, benemerito cittadino minorese.

Gli interventi svolti al rito esequiale, la presentazione postuma della sua ultima opera letteraria, la presenza di tante persone per l'estremo saluto stanno ad indicare la quantità e la qualità della fittissima trama di relazioni che lo ha circondato.

Commemorarlo è, dunque, un atto di giustizia e di amore, che, pur non bastando a coprire il vuoto determinato dalla sofferenza per la sua dipartita, consente di riflettere, sia pur molto brevemente, su un percorso ad ampio spettro intellettuale ed umano, che si è articolato in più tappe, tutte ugualmente rilevanti.

E' un percorso, che risale agli anni del dopoguerra, quando dopo gli enormi disagi, gli stenti, i patimenti subiti nel corso degli eventi bellici, come Enea dopo l'incendio di Troia, si mise in cammino alla ricerca del suo futuro, rectius alla ricerca di vie che meglio illuminassero il suo futuro. In questo periodo, che coincide con la sua giovinezza, si dedicò, con un entusiasmo che traspariva da una fattiva operatività, all'assolvimento di compiti di notevole spessore culturale e sociale, quali l'impegno politico-amministrativo come assessore comunale, l'animazione e la regia della filodrammatica locale, la Presidenza del Comitato festa, la Direzione del centro sociale.

Fu lui, quale Presidente del Comitato Festa, negli anni 1954 - 55, a ideare, a volere e a dare la giusta collocazione alle quattro statue degli evangelisti, che adornano bellamente la parte inferiore del prospetto di ingresso della Basilica di S. Trofimena.

Quale direttore del centro sociale ebbe modo, attraverso l'educazione alla lettura, di fornire a tanti giovani, con alle spalle situazioni di povertà economico-familiare e di scarsità di stimoli ambientali, occasioni di crescita e di preparazione, che andavano al di là della semplice formazione scolastica.

Parallelamente intraprese l'attività che gli era più congeniale, quella di maestro nelle scuole elementari di questo comprensorio, che, come quella successiva e ultraventennale di direttore didattico, si fondò su due assi portanti: la passione pedagogica e la lucidità pragmatica. Con l'una rafforzò la sua indubbia caratura dottrinale (peraltro all'epoca era uno dei pochi maestri laureati nella provincia di Salerno), con l'altra rese quotidianamente efficace la sfera dell'azione educativa, mettendo in campo quella che il sociologo francese Edgar Morin ha definito, in riferimento ai veri maestri, l'arte della seduzione, cioè la capacità di affascinare, di attrarre a sé, per l'appunto di sedurre anche gli alunni più riottosi e svogliati. E ciò ottenne non in relazione alla classe astrattamente intesa, ma rimanendo vicino ai singoli alunni, specie ai più fragili, ai più deboli e, come un medico che presta attenzione alla persona malata più che alla malattia, usò l'affetto e la flessibilità necessari a personalizzare l'apprendimento, mai concepito come un processo meccanico. E nel caso di risultati insoddisfacenti aiutava il ragazzo in difficoltà non tanto a trovare la sua strada, ma a costruirsela.

Verso quanti erano in fase evolutiva sentì forte il dovere di avere dei doveri, prima di tutto quello di por mano a un'educazione senza scarti, come si esprimerebbe oggi Papa Francesco, e, in secondo luogo, quello della concretezza, che fu la vera cifra del suo agire scolastico. Ciò non tanto per un motivo professionale, quanto per il fatto che per lui, come si intuiva chiaramente ascoltandolo o parlandogli, ogni rapporto umano era un rapporto squisitamente educativo. La propensione a instaurare un legame empatico con gli altri, lo ha aiutato anche a superare momenti difficili e drammatici.

Venne, poi, negli ultimi anni ‘80, il momento del ritiro dal servizio attivo. Forse oggi si ha paura di pensarlo, ma è stato Trotzkj a dire che niente arriva all'uomo più inaspettato della vecchiaia. La pienezza della maturità può ridursi a una fase di intorpidimento anche mentale, in cui ci si intristisce nello sterile rimpianto del passato o può essere il terreno fertile per l'elevazione dello spirito e per la contemplazione.

Il nostro scelse questa seconda strada, sicché i suoi ultimi anni sono stati quelli di più intensa produttività e di più felice creatività. Una ventina di pubblicazioni ne fanno di volta in volta il vate della storia di Minori e di tante usanze locali a rischio di dispersione e di oblio, il sagace interprete delle perle di saggezza popolare, l'artefice di un connubio tra il fervido dispiegarsi della fantasia e l'appassionata aderenza alla realtà.

Negli scritti letterari, come in gran parte dei suoi quadri di pittura, si intravede una fine abilità narrativa, unita all'acuta capacità introspettiva propria del conoscitore dell'animo umano, come viene in rilievo soprattutto nel testo "Pensieri in libertà", la cui profondità di riflessione filosofico-teologica sui temi fondamentali del vivere, il rapporto dell'uomo con Dio e con il prossimo, la vita ultraterrena, la libertà umana, il senso delle relazioni sociali, rimanda alle meditazioni metafisiche di ascendenza cartesiana.

E' stato veramente una testa pensante, al di fuori di ogni presunzione o velleità.

Uno dei più illustri scrittori e oratori dell'antica Atene, Isocrate, ponendosi la domanda "chi chiamo io uomo colto?", descrive i molteplici tratti distintivi degli uomini di cultura e così conclude: "Cosa più importante di tutte, gli uomini di cultura sono quelli che non si lasciano corrompere dal successo, non vanno fuori di testa, non diventano superbi, ma restano ben saldi sulla linea della moderazione e della correttezza. Questi sono da considerarsi, oltre che colti, uomini completi".

A questa categoria possiamo ascrivere Luigi Di Lieto.

I nostri pensieri si elevano e, più radicalmente, si inverano nel sentimento onnicomprensivo e mai esauriente della riconoscenza da parte dei meno giovani che possono rivivere una fase della loro esperienza e da parte dei più giovani, purtroppo impoveriti di passioni e di ideali, che possono scoprire il valore edificante della vita esemplare e luminosa di uno dei figli migliori di Minori, di un protagonista della realtà scolastica locale e provinciale, di un testimone autentico dei nostri tempi tormentati, di un uomo buono, retto e pio, che, per dirla con Dante, "fu di onor sì degno" (Inf. XIII, 75).

* docente, già preside del Liceo "Ercolano Marini" di Amalfi

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 101123103

Attualità

Il 2 dicembre è sciopero generale nazionale: disagi nel pubblico e nel privato, dalla sanità alla scuola ai trasporti

Per l'intera giornata del 2 dicembre 2022, è previsto uno sciopero generale proclamato da numerose sigle sindacali (Adl Varese - Al Cobas - Cib Unicobas - Cobas Comitati Di Base Della Scuola - Cobas Sardegna - Cub - Lmo Lavoratori Metalmeccanici Organizzati - Sgb - Sgc Sindacato Generale Di Classe -...

"Coloriamo la Strada", a Praiano conclusa la giornata dedicata alla sicurezza stradale con la CRI

Si è conclusa la giornata dedicata interamente alla promozione della cultura della sicurezza stradale. Croce Rossa Italiana - Comitato di Costa Amalfitana, in collaborazione con FMI (Federazione Motociclistica Italiana),CORE Campania, Moto Club di Praia a Mare e Moto Club di Praiano e AFVS - Associazione...

A Salerno una piazza intitolata ad Antonella Russo, vittima di femminicidio

Nella Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, il Comune di Salerno ha ufficializzato la decisione d'intitolare una nuova piazza ad Antonella Russo. La giovane donna, studentessa dell'Università di Salerno, è stata uccisa dal compagno della madre del quale aveva denunciato...

Diversità e inclusione, a Maiori il progetto "L'altro sono io": come fare domanda

Il Comune di Maiori intende realizzare il progetto dal titolo "L'altro sono io" promosso dalla Società Cooperativa La Fonte - Maiori. 1. OGGETTO Il progetto interamente finanziato con i fondi assegnati al Comune di Maiori con Decreto del Ministro per le Pari Opportunità e la famiglia di concerto con...

Università di Salerno, a Roma l’inaugurazione del Master in “Leadership and Digital Transformation”

Sarà inaugurata lunedì 28 novembre 2022 la terza edizione del Master di II livello in "Leadership and Digital Transformation", nato dalla collaborazione tra l'Università degli Studi di Salerno e il Centro Alti Studi per la Difesa (CASD), in sinergia con il Dipartimento di Scienze Aziendali Management...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.