Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Policarpo vescovo

Date rapide

Oggi: 23 febbraio

Ieri: 22 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Sal De Riso Costa d'Amalfi, il sito ufficiale del Maestro Pasticciere membro e presidente dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani (AMPI) Prima Cotta, Caseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCasa Angelina Praiano, opportunità di lavoro a tempo indeterminato e stagionale. Clicca qui per leggere l'articolo e scoprire come candidartiPasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' TirreniHotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: AttualitàGoverno, un miliardo e mezzo per il “pacchetto sicurezza”: tra le misure pene più severe per chi truffa gli anziani

Granato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Attualità

Governo, Consiglio dei ministri, Giorgia Meloni, pacchetto sicurezza

Governo, un miliardo e mezzo per il “pacchetto sicurezza”: tra le misure pene più severe per chi truffa gli anziani

«Senza sicurezza non c'è libertà, non c'è protezione sociale, non c'è crescita economica», ha detto il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giorgia Meloni, definendosi «orgogliosa» delle misure approvate.

Inserito da (PNo Editorial Board), martedì 21 novembre 2023 09:15:35

Il Consiglio dei Ministri ha ratificato un ampio "pacchetto di sicurezza" per un miliardo e mezzo di euro. Tra le novità più rilevanti più tutela per le forze dell'ordine soggette a atti di violenza o lesioni, l'introduzione di un nuovo reato mirato a punire coloro che partecipano e/o organizzano sommosse nelle strutture detentive, un intervento deciso contro le occupazioni illecite mediante procedure rapide per la riacquisizione degli immobili, sanzioni più severe per i responsabili delle truffe ai danni degli anziani, e l'implementazione di misure specifiche anti-borseggio e anti-accattonaggio dei minori.

«Senza sicurezza non c'è libertà, non c'è protezione sociale, non c'è crescita economica», ha detto il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giorgia Meloni, definendosi «orgogliosa» delle misure approvate.

 

Ecco tutti i punti:

  • PENE PIÙ SEVERE PER CHI TRUFFA GLI ANZIANI

Prevista una stretta sulle truffe commesse ai danni degli anziani e delle persone più fragili. Viene aumentata la pena di reclusione da 2 a 6 anni per la truffa aggravata e viene prevista, per quest'ipotesi, anche la possibilità per le Forze dell'Ordine di procedere ad arresto in flagranza.

  • CONTRASTO ALLE OCCUPAZIONI ABUSIVE

È introdotto un nuovo delitto, perseguibile a querela della persona offesa, che punisce con la reclusione da 2 a 7 anni chi, con violenza o minaccia, occupa o detiene senza titolo un immobile altrui, o comunque impedisce il rientro nell'immobile del proprietario o di colui che lo deteneva.

  • NUOVO REATO CONTRO LE RIVOLTE NELLE CARCERI

Nuovo reato che punisce da 2 a 8 anni per chi organizza la rivolta e da 1 a 5 anni per chi partecipa. Aggravanti, fino a 10 anni, nel caso di uso di armi. Rischia invece da 2 a 6 anni chi promuove e dirige una rivolta anche in un centro di accoglienza e accoglienza per i migranti.

  • MISURE ANTI-BORSEGGIO E CONTRO CHI IMPIEGA I MINORI NELLA PRATICA DI ACCATTONAGGIO

Il Questore potrà disporre il divieto di accesso nelle metropolitane, nelle stazioni ferroviarie e nei porti per chi è già stato denunciato o condannato per furto, rapina o altri reati contro il patrimonio o la persona commessi in quei luoghi. Si introduce una norma per sanzionare chi impiega minori nell'accattonaggio. Non è più obbligatorio ma facoltativo il rinvio dell'esecuzione della pena per le donne condannate quando sono in stato di gravidanza o sono madri di figli fino a tre anni: una norma per colpire le borseggiatrici che usano la condizione di maternità come esimente in caso di commissione di reato.

  • PIÙ TUTELE PER LE FORZE DELL'ORDINE IN CASO DI VIOLENZA E CONDOTTE OFFENSIVE

Introdotto un inasprimento di pena nei casi in cui i reati di violenza, minaccia o resistenza a un pubblico ufficiale siano commessi contro agenti.

  • PORTO D'ARMA PRIVATA PER LE FORZE DELL'ORDINE

Gli agenti di pubblica sicurezza, già autorizzati al porto di un'arma da fuoco di servizio, possono detenere un'arma da fuoco privata, diversa da quella di ordinanza, senza ulteriore licenza.

  • STRETTA CONTRO I BLOCCHI STRADALI

Il provvedimento approvato stabilisce che questa fattispecie (ora punita con semplice sanzione amministrativa) diventi reato nel momento in cui risulti particolarmente offensiva ed allarmante, sia per la presenza di più persone sia per il fatto che sia stata promossa e organizzata preventivamente.

  • RAFFORZATE LE PREROGATIVE DELL'INTELLIGENCE

Si estendono le condotte scriminabili per il personale del Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica con garanzie funzionali ad ulteriori fattispecie di reato, riferibili agli attuali contesti in cui si sviluppa la minaccia terroristica e si attribuisce la qualifica di agente di pubblica sicurezza, con funzione di polizia di prevenzione, anche al personale delle Forze armate che concorra alla tutela delle strutture e del personale del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza (DIS) o dei Servizi di informazione per la sicurezza. Si interviene con ulteriori norme per il rafforzamento delle attività di contrasto al terrorismo internazionale.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Pene più severe per chi truffa gli anziani Pene più severe per chi truffa gli anziani

rank: 109518101

Attualità

Palumbo (Cisal): «Agroindustria e territorio binomio inscindibile. Politica immobile»

«L'Agroindustria e la provincia di Caserta rappresentano un binomio inscindibile, una vocazione territoriale che non si ferma alle sole produzioni agricole ed ai soli numeri macroeconomici». È quanto ha dichiarato questa mattina il Segretario Generale della Cisal Caserta Ferdinando Palumbo a margine...

Invecchiamento della popolazione, Ciccone (UILP): «Vanno ripensati servizi sanitari, assistenza e previdenza»

«L'invecchiamento della popolazione italiana negli ultimi anni è stato particolarmente rapido e questo deve indurre ad alcune considerazioni che portano alla necessità di prendere misure non più rimandabili».Biagio Ciccione, segretario generale della Uil Pensionati Campania, basa la sua riflessione su...

Napoli, 24 febbraio sindacati e associazioni in piazza per la pace in Ucraina e Palestina

La Cgil Napoli e Campania ha organizzato per sabato 24 febbraio un Presidio per la pace in Ucraina e Palestina. L'appuntamento è per le 10,30 in Largo Enrico Berlinguer, a Napoli, dove singoli cittadini, movimenti, reti, associazioni, sindacati, parrocchie e comitati locali, diranno insieme NO a tutte...

Il buco dell'ozono si sta chiudendo definitivamente: una buona notizia per il nostro pianeta

Una delle più grandi minacce ambientali del secolo scorso sembra finalmente essere sulla via della guarigione. Il buco nell'ozono, una significativa riduzione dello spessore dello strato di ozono nell'atmosfera terrestre, rischia di scomparire completamente entro il 2066, secondo quanto rivelato da un'analisi...

A Pontecagnano scoperto il murales per ricordare Anna Borsa, vittima di femminicidio

Quest'anno, a Pontecagnano Faiano, Anna Borsa avrebbe compiuto 32 anni. Ma così non è stato. Il suo sorriso è stato spento dalla persona che avrebbe dovuto amarla. Era il 1º marzo 2022 quando l'ex fidanzato le sparò alla testa mentre lavorava in un salone di parrucchiere in città. Il suo volto campeggerà...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.