Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 29 minuti fa SS. Ponziano e Ippolito martiri

Date rapide

Oggi: 13 agosto

Ieri: 12 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialePasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneA Scala "Luci della Costiera": Storytelling, illuminazione artistica, videomappingCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàRavello Festival 2022, è tutto pronto per la settantesima edizioneLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickPasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storiche

Tu sei qui: Territorio e AmbienteIl Distretto Turistico Costiera Amalfitana e la francese PlanetWatch insieme per il monitoraggio della qualità dell’aria

Luci della Costiera 2022 a Scala il comune più antico della Costiera AmalfitanaRavello Festival VXX edizione, è tutto pronto per l'edizione 2022 del Festival della città della musicaGranato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Territorio e Ambiente

Distretto Turistico Costiera Amalfitana, PlanetWatch, aria, monitoraggio, ambiente

Il Distretto Turistico Costiera Amalfitana e la francese PlanetWatch insieme per il monitoraggio della qualità dell’aria

L’Associazione Distretto Turistico Costa d’Amalfi ha instaurato una partnership con PlanetWatch, una giovane startup francese, spin-off del CERN di Ginevra, specializzata in monitoraggio ambientale, per il monitoraggio della qualità dell’aria

Scritto da (Redazione LdA), martedì 21 dicembre 2021 15:54:42

Ultimo aggiornamento martedì 21 dicembre 2021 15:54:42

L'Associazione Distretto Turistico Costa d'Amalfi ha instaurato una partnership con PlanetWatch, una giovane startup francese, spin-off del CERN di Ginevra, specializzata in monitoraggio ambientale, per il monitoraggio della qualità dell'aria.

Il progetto si svilupperà in due fasi. Una prima fase, già in piena attività, prevede l'installazione di una rete integrata di 7 sensori outdoor (AirQuino) che permettono un monitoraggio capillare della qualità dell'aria. I dispositivi AirQuino sono stati collocati in 7 comuni costieri, fra cui Vietri sul Mare, Maiori, Minori, Ravello, Amalfi, Praiano e Positano, esattamente all'esterno di specifiche istituzioni, fra cui ProLoco di Vietri sul Mare, Pietra di Luna Hotel, la pasticceria Sal De Riso, Hotel Caruso, Gruppo Battellieri, Eden Roc Hotel e l'Infopoint di Praiano.

La raccolta dei dati in tempo reale derivanti dal monitoraggio costante dell'aria permetterà agli enti e all'Associazione Distretto Turistico Costa d'Amalfi di fare delle scelte consapevoli sulle politiche da attuare in tema di salute pubblica.

La seconda parte, invece, riguarderà l'installazione di una rete di sensori indoor nelle strutture ricettive sia pubbliche che private.

«Tale monitoraggio consentirà di rendere possibili soluzioni specifiche di purificazione, dove necessario, offrendo a residenti e turisti un'esperienza sana, virtuale, interattiva e completamente accessibile», ha annunciato Andrea Ferraioli, Presidente del Distretto Turistico della Costiera Amalfitana.

«Gli obiettivi - ha aggiunto - sono chiari: garantire a turisti e cittadini la qualità dell'aria della nostra destinazione, ma anche la salvaguardia e tutela dell'ambiente e della salute pubblica, il coinvolgimento della popolazione e una conseguente crescita culturale collettiva nella tutela del bene pubblico, il miglioramento dei servizi sia pubblici che privati».

«Dopo la pandemia alcune tendenze sui viaggi si sono amplificate. Il nuovo viaggiatore è sempre più attento a tanti aspetti che riguardano il luogo che visita - ha proseguito Andrea Ferraioli - ed uno di questi è la qualità dell'aria che respira. La partnership con Planetwatch ci permetterà di offrire una garanzia in più a chi sceglie la Costa d'Amalfi come meta delle sue vacanze e ci consentirà di avere un riferimento scientifico anche per il benessere dei cittadini residenti, in linea con gli obiettivi Agenda 2030».

«L'idea di rivolgerci al Distretto Costa di Amalfi si pone come obiettivo quello di creare per la prima volta, in un distretto a fortissima vocazione turistica, un progetto unico al mondo. L'idea di creare un circuito aperto, sinergico, interattivo e fruibile di monitoraggio della qualità dell'aria nei luoghi indoor ed outdoor in un distretto turistico ad alta affluenza come la Costiera Amalfitana è un progetto ambizioso - ha affermato Ernesto Fucci, Key Account Manager di Planetwatch - che potrebbe creare un precedente a livello globale stabilendo uno standard internazionale e facendo del Distretto Costa d'Amalfi il capofila di un progetto innovativo che non potrà non avere successo agli occhi dell'opinione pubblica e politica nazionale ed internazionale. Immaginiamo un monitoraggio capillare della qualità dell'aria outdoor, scendendo accanto alle istituzioni locali nella scelta consapevole delle politiche da attuare in materia di salute pubblica basate su dati certi ed accessibili in tempo reale. Parallelamente immaginiamo un monitoraggio della qualità dell'aria indoor nelle strutture ricettive sia pubbliche che private in partenariato con il distretto e non, un monitoraggio che possa rendere possibili soluzioni di purificazione laddove necessario non randomizzate, ma specifiche, offrendo ai propri turisti ed ai propri cittadini una esperienza sana, virtuale, interattiva e completamente accessibile. Dal punto di vista delle imprese e degli enti pubblici, le misure di agevolazioni e sostegno in materia di sviluppo ambientale nazionale e regionale di industria 4.0 per privati mettono a disposizione oggigiorno strumenti importanti per far fronte ad investimenti innovativi».

«L'Italia è un modello e la Costiera Amalfitana ne è una grande testimonianza. Questo modello di tutela dell'aria e del mare vede insieme tutti: operatori turistici, amministratori, imprenditori, cittadini, turisti - ha dichiarato Endro Martini, geologo, Presidente di Italy Water Forum -. E vorrei ricordare il come proprio in Costiera Amalfitana, il Distretto Turistico abbia realizzato con l'Area Marina Protetta "Punta Campanella", una delle più imponenti operazioni sostenibilità a tutela del mare con Litter Hunter il robot marino e gli interventi sulle spiagge e con l'operazione plastica nelle scuole dove il distretto ha consegnato borracce monouso. Dunque siamo in presenza di una realtà che partendo da startup giovani riesce a creare una realtà di qualità a tutela del sistema marino e dell'intero patrimonio ambientale».

"Italy Water Forum 2024" è il comitato promotore della candidatura dell'Italia a sede del X Forum Mondiale dell'Acqua. Il Nono Forum che, è stato rimandato di un anno a causa della pandemia, si svolgerà a Dakar nel Marzo del 2022.

«Solo da questo meraviglioso palcoscenico ambientale e culturale, che è l'Italia, è possibile rilanciare in modo forte temi delicati come cambiamenti climatici e risorsa acqua. Siamo dinanzi ad un progetto convincente ed innovativo. Qualora l'Italia dovesse vincere e dunque vedersi assegnato il Forum, per la prima volta avremo insieme i rappresentanti di tutte le religioni con Presidenti di Governo, Capi di Stato. Dunque sarebbe il primo Forum ad includere un dialogo interreligioso - ha continuato Endro Martini - che rappresenterebbe un evento innovativo in grado di arrivare alla firma della Carta del Rinascimento dell'Acqua. L'Italia, Paese del Bello, del genio Leonardo Da Vinci, del Santo dei poveri quale San Francesco è territorio pieno d'acqua con 7500 km di coste, migliaia tra fiumi e laghi. L'Italia c'è e siamo determinati ad andare fino in fondo».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 107419107

Territorio e Ambiente

Effetti nubifragio a Sorrento: emanata ordinanza di divieto balneazione a Marina Grande

Divieto temporaneo di balneazione lungo l'intero specchio d'acqua antistante Marina Grande, a Sorrento. E' quanto prevede l'ordinanza sindacale firmata oggi, resa necessaria a seguito dei rilievi effettuati dall'Arpac il 10 agosto scorso, che hanno rilevato percentuali di inquinamento oltre la norma....

Sorrento, attivato servizio di vigilanza antincendio

Il Comune di Sorrento ha attivato un servizio di vigilanza per la prevenzione di incendi boschivi presso la pineta "Le Tore". Ad occuparsene saranno i volontari dell'associazione Radioemergency Terra delle Sirene, sulla base di una convenzione sottoscritta questa mattina al Palazzo Comunale, alla presenza...

Agerola è “Città del Formaggio 2022”, al paese del Provolone del Monaco DOP il riconoscimento dell’ONAF

Si è svolta lunedì la cerimonia ufficiale che ha consacrato Agerola "Città del formaggio 2022": il paese dei Monti Lattari è ufficialmente entrato a far parte dell'albo che racchiude i Comuni culturalmente ed economicamente sede di produzioni casearie identitarie nel proprio contesto sociale. Nel corso...

Alluvione di Monteforte Irpino, geologa Porfido: «Necessaria attenta analisi critica su sviluppo urbanistico»

La Società Italiana di Geologia Ambientale si è espressa in merito alla colata di fango verificatasi due giorni fa a Monteforte Irpino. La geologa Sabina Porfido punta in primis l'attenzione sul fatto che nel comune campano «nel 1981 c'erano poco più di 4700 abitanti, oggi il paese ne conta circa 11.000!»....

Sorrento, dopo il nubifragio lavori per tutta la notte per assicurare la normale circolazione veicolare

È tornata regolare sull'intero territorio comunale di Sorrento, la circolazione veicolare, interrotta nella serata di ieri, 9 agosto, in vari punti, a causa degli effetti del nubifragio che ha investito l'intera penisola sorrentina. Ieri, dopo l'apertura di una voragine sul piano stradale, un tombino...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.