Ultimo aggiornamento 9 minuti fa B. Vergine del Carmelo

Date rapide

Oggi: 16 luglio

Ieri: 15 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Supermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickSal De Riso Costa d'Amalfi, acquista i dolci del maestro pasticcere più amato d'Italia sul sito ufficiale Sal De Riso ShopHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: Territorio e AmbienteAtrani, recupero e valorizzazione della chiesa rupestre di S. Michele fuori le mura: c’è il progetto preliminare

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyCasa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Territorio e Ambiente

Atrani, Costiera amalfitana, chiesa rupestre di S. Michele fuori le mura

Atrani, recupero e valorizzazione della chiesa rupestre di S. Michele fuori le mura: c’è il progetto preliminare

L’Amministrazione comunale pronta a candidare il sito a finanziamenti per salvarlo dal degrado e restituirlo a cittadini e visitatori

Inserito da (PNo Editorial Board), martedì 16 gennaio 2024 13:49:56

Approvato dalla giunta comunale di Atrani il preliminare del piano per il restauro dell'antica chiesa di S. Michele Fuori le Mura. Il progetto di recupero e valorizzazione dell'antichissimo sito, che versa in condizioni sempre più precarie, passa attraverso lavori di recupero del campanile, il rifacimento degli intonaci esterni, la sostituzione degli infissi fatiscenti, il recupero della pavimentazione in coccio, la realizzazione di un impianto elettrico e di uno microfonico, con l'impiego di materiali della tradizione locale e nel pieno rispetto delle indicazioni della Carta del Restauro.

"L'importanza del sito - spiega il vicesindaco ed Assessore alla Cultura Michele Siravo - è notevole sia dal punto di vista storico-artistico, basti pensare alla sua antichissima costruzione legata alla storia della Repubblica marinara di Amalfi ed ai suoi strettissimi rapporti con l'Oriente; sia da quello identitario: la chiesetta ha custodito per secoli le salme dei nostri avi, fungendo anche da rifugio antiaereo durante la seconda guerra mondiale. Il nostro intento è quello di recuperare questo gioiello, che versa in condizioni di semiabbandono, alla fruizione della comunità e dei visitatori, e di valorizzarlo attraverso un più ampio percorso storico/culturale che punta a coinvolgere tutti i siti d'interesse del borgo per far sì che la memoria diventi l'antidoto più potente contro l'oblio e l'impoverimento culturale dei nostri luoghi".

La chiesa rupestre di San Michele Arcangelo Fuori le Mura è un gioiello nascosto e poco conosciuto, incastonato in cima al dedalo di vicoli che da piazza Umberto I si dipana fino alla strada pedonale che conduce a Ravello, passando attraverso il vicolo ad Y che, negli anni '20, ispirò una nota opera dell'artista olandese Escher. Proseguendo si oltrepassa l'antica porta dell'Angelo, a suo tempo una sorta di dogana dove si pagava dazio per transitare. La chiesetta appare una costruzione rupestre simile alle altre cappelle votive della Costiera, con la differenza che però questa sembra nascere direttamente dalla roccia. La cappella infatti non ha pareti: perimetro e copertura sono costituiti proprio dalla cavità naturale. Solo pochi elementi inseriti nel corso dei secoli la identificano come chiesa e piccolo cimitero: il campanile, la sacrestia, un altare, una scala che porta a un altro piccolo spazio superiore sempre ricavato nella roccia e alcune piccole vasche per la raccolta dell'acqua.

Il tutto esaltato dalla grande apertura della grotta/cappella che dona una vista panoramica sulla valle del borgo di Atrani e sul mare. Il sito rappresenta per gli atranesi anche un luogo spirituale: nel "Camposantino", così come la chiesetta è da sempre nota agli atranesi, sono stati sepolti i loro avi fino alla costruzione dell'attuale cimitero, negli anni '30. Una costruzione del tutto sui generis, se si considera che la cavità inferiore era adibita a cimitero con fossa comune, per seppellire le vittime della peste del ‘600, mentre la parte superiore era dedicata a S. Michele, il santo guerriero.

La diffusione del culto dell'Arcangelo e l'intitolazione della chiesetta, secondo alcuni studiosi, è dovuta alla presenza ad Atrani di S. Saba di Collesano, uno dei più importanti religiosi orientali che, intorno all'anno Mille, soggiornò proprio ad Atrani con altri monaci e durante la sua permanenza avrebbe addirittura resuscitato un bambino, mediante l'applicazione di un olio santo.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Atrani, recupero e valorizzazione della chiesa rupestre di S. Michele fuori le mura: c’è il progetto preliminare Atrani, recupero e valorizzazione della chiesa rupestre di S. Michele fuori le mura: c’è il progetto preliminare
Atrani, recupero e valorizzazione della chiesa rupestre di S. Michele fuori le mura: c’è il progetto preliminare Atrani, recupero e valorizzazione della chiesa rupestre di S. Michele fuori le mura: c’è il progetto preliminare

rank: 107713105

Territorio e Ambiente

Salerno, degrado nei quartieri: la denuncia di “Help Tutela e Sostegno dei Consumatori”

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione dell'Associazione Help Tutela e Sostegno dei Consumatori, che "ancora una volta, rappresenta lo stato di degrado, di alcuni quartieri della città". "Sono pervenute e continuano ad arrivare numerose segnalazioni da parte di cittadini residenti in Via La Mennolella,...

Ambiente, 15 volontari da tutto il mondo ripuliscono i Bagni della Regina Giovanna al Capo di Sorrento

Una quindicina di volontari, di diverse nazionalità, appartenenti al movimento ambientalista internazionale Océan Initiative, supportati e coordinati dalla Surfrider Foundation Europe, sono stati impegnati in un'operazione di pulizia in località Bagni della Regina Giovanna, a Sorrento. L'iniziativa ha...

Maiori, intitolazione asilo nido a Teresa Criscuolo prima dei canonici 10 anni: la delibera di Giunta Comunale

Il 5 luglio scorso, la Giunta Comunale di Maiori ha approvato la proposta di deliberazione ad oggetto: "Intitolazione asilo nido comunale alla memoria di Teresa Criscuolo". L'asilo nido è stato inaugurato lo scorso 21 ottobre 2023 e l'Amministrazione Capone ha intenzione di dedicarlo a Teresa, deceduta...

SorrentoOrangeWeek: selezionate le 5 migliori ricette del concorso di cucina riservato agli studenti. A settembre la premiazione

Verranno premiati a settembre, con l'inizio del nuovo anno scolastico, i dodici piccoli chef, di età compresa tra i 7 e i 12 anni, che si sono aggiudicati il concorso promosso da SorrentoOrangeWeek. Dopo il successo delle scorse edizioni, anche quest'anno, SorrentoOrangeWeek, iniziativa ideata da Penisolverde,...

Malsecco minaccia limone IGP, Della Monica: «Bene approvazione indennizzi alla Camera per gli agricoltori della Costiera Amalfitana»

Sul mal secco dei limoni presente in Costiera Amalfitana, che anno dopo anno sta seriamente compromettendo la coltivazioni di uno dei prodotti di punta del territorio, si mobilita anche la politica nazionale. A sostegno dell'azione delle amministrazioni comunali della Costiera Amalfitana, i cui rappresentanti...