Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 43 minuti fa S. Messalina vergine

Date rapide

Oggi: 23 gennaio

Ieri: 22 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiVilla Maestrale, sul mare della Costa d'Amalfi a Ravello Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniTurismoL’altra (alta) Costiera: una serata in amicizia nella magica montiera di Tramonti

Napoli Milionaria aggiunte due repliche sabato 26 gennaio e domenica 27Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaLa bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco LanzieriVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Turismo

L’altra (alta) Costiera: una serata in amicizia nella magica montiera di Tramonti

Scritto da (ranews), sabato 13 ottobre 2018 15:04:13

Ultimo aggiornamento sabato 13 ottobre 2018 15:04:13

Di Giuseppe Liuccio

Ho recuperato e ripropongo con grande partecipazione emotiva, per la rubrica "L'altra (alta) Costiera", una serata indimenticabile tra vecchi amici a Tramonti. Sono passati un po' di anni ed è come se fosse stato ieri. Sono i miracoli dell'amicizia, dell'arte e della natura.

Lo lasciai sui banchi di scuola, al Liceo Classico di Amalfi, studente intelligente e motivato. Me lo ritrovo medico di base nella sua Tramonti. Lo riabbraccio dopo trent'anni e passa e mi colpisce per la stessa vivacità intellettuale, l'identico sorriso contagioso, l'immutata gioia di vivere, la inguaribile passione per la politica. L'appuntamento è a Corsano, nel verde dei vigneti, che gonfiano umori alle pigne già pigmentate. La vitivinicoltura è la nuova passione di Alfonso Arpino, che mi mostra con orgoglio i suoi vitigni di "tintore", che debordano a margine di strada e vantano esemplari bicentenari su di un terrazzamento in lieve pendio vegliato dalla chiesetta della Madonna del Carmine, a solitaria preghiera sulla fertile campagna, con il sottofondo litaniante di un noce fronzuto sbrigliato dalla lieve brezza vespertina.

Qualche kilometro di macchina tra interpoderali asfaltate e qualche ardita scalata su sentiero in terra battuta ed eccoci a Monte di Grazia all'incanto di una cantina con tutte le sofisticate strumentazioni della vinificazione moderna. Assaggio di rito eternato in foto da Sabine Cretella, tedesca naturalizzata costierasca, come rivela la simpatica cadenza della parlata amalfitana che attutisce ed ingentilisce la rasposità della lingua di origine. Si occupa di accoglienza e comunicazione ed ha preso una bella cotta per la pastosità e la luminosità perlacea del tintore. Volitiva com'è, riuscirà a piazzare sui mercati stranieri tutta la produzione limitata, ma proprio per questo pregiata, di Arpino, medico vitivinicultore enologo.

Sullo spiazzale della cantina, rigorosamente in pietra viva, una cagnetta irrequieta protesta per la insolita intrusione di estranei, mia moglie ed io, nella serenità del suo regno, ed i latrati trasmigrano sui tralci, pettinano le colline e si frantumano sfumati a fondovalle. Invece una gatta color champagne s'inarca vanitosa e fa le fusa e reclama carezze. Un gallo impettito nella cresta rossa difende le favorite del suo pollaio, come se fosse Villa Certosa. Fossi pittore ne tirerei fuori una tela colorata. Ma con i pennelli non ci so fare. Invece li maneggia con padronanza e destrezza Peter Ruta, uno splendido novantenne, artista a tutto tondo, che porta negli occhi profondi le emozioni di un secolo di storia travagliata vissuta in prima persona, tra incidenti ed accidenti di salute, ma soprattutto tra meritati successi che squillano nelle tele conservate ed apprezzate nei musei di mezzo mondo. Gli è compagna di vita e di arte Susanna, una brava narratrice, che trova ispirazione e spunti per la scrittura creativa nell'eremitaggio di una casa di campagna con un ampio terrazzo spalancato sull'infinito verde di vallate e pianori dei Lattari, là dove arrivano sfocati i rumori delle macchine che dal Valico di Chiunzi caracollano verso il mare di Maiori. Vivono abitualmente negli Stati Uniti, a New York, e nelle loro frequenti visite in Italia soggiornano tra Positano e Tramonti, a captare emozioni da trasferire sulle tele, l'uno, da ossificare sulla pagina, l'altra. La loro conoscenza è una straordinaria scoperta che mi arricchisce e mi esalta.

Dal terrazzo di una casa di campagna di Corsano faccio appena in tempo a godermi lo spettacolo di una nuvola, bambace migrante sui picchi del Falerzio all'incendio di un tramonto di agosto, prima di incantarmi al racconto di Peter, che, con voce lenta e carezzevole, mi materializza la storia della pittura di buona parte del Novecento europeo ed americano. E l'emozione si fa intensa e forte al godimento in anteprima di un numero consistente di tele sparse con nonchalance sul letto di una stanza disadorna, che, per miracolo, si accende della luce della grande arte come la sala di esposizione di un Grande Museo. E riconosco scale, vicoli e loggiati di Positano nei delicati colori pastello o le piazze ed i casali di Tramonti nel verde tenero degli alberi di campagna vivacizzati dal rosso/rosa di un oleandro allo scialo della fioritura. Miracolo delle perforazioni a penetrazione di cuore, anima e pensieri della grande arte!

Hanno i profumi dei secoli gli affettati dei Lattari e sanno della forza del sangue generoso della terra le sorsate del tintore nella cena consumata nella impagabile convivialità della calda amicizia. Sono i miracoli dell'altra Costiera, quella delle zone interne non ancora omologate ed in parte imbarbarite dal turismo pretenzioso di vecchi e nuovi ricchi, dove è ancora possibile abbandonarsi a confidenze nel clima da relax ed otium creativo.

Alla distanza Gete è un presepe: ricamo di luci, lucciole a richiamo d'amore nel pianoro arioso, dove nell'incavo della montagna i monaci eremiti si maceravano nella preghiera e nella meditazione in un santuario rupestre e dove Gigino Reale ha creato un tempio dell'enogastronomia di qualità tra vitigni secolari di Cardamone.

È notte fonda quando riconquisto il lungomare della Costa ancora nei veleni del traffico nonostante l'afa appiccicaticcia di mezzo agosto.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Turismo

La Costa d’Amalfi brilla a Travel Show di New York, la fiera americana del turismo internazionale

Taglia il traguardo della sedicesima edizione il New York Times Travel Show che si svolgerà dal 25 al 29 gennaio allo Jacob K. Javits Convention Center di New York City. Dedicato al commercio e ai consumatori del settore turistico, l'appuntamento continua ad essere un punto di riferimento in Nord America....

Il Belmond Caruso di Ravello tra i migliori alberghi al mondo per Condè Nast

La Gold List di quest'anno degli hotel, resort e navi da crociera preferite dai nostri redattori di tutto il mondo ed è la prima lista transatlantica di Traveler, creata dal team di New York e Londra. Si estende su sei continenti e 36 paesi. Una Gold List eccezionale che racchiude il meglio dell'ospitalità...

Cinque buoni motivi per visitare Amalfi

«Amalfi è tutta distesa sul mare... Un mare aperto, immenso, dove due golfi si uniscono e si mescolano... Tutta la città è un grande balcone sferzato da una sole abbagliante». E' con queste parole, cariche di amore incondizionato, che il giornalista Gaetano Afeltra descriveva la sua Amalfi, la cittadina...

Un ticket per entrare a Venezia, soluzione anche per Costiera Amalfitana?

Novità per i turisti che andranno a visitare Venezia. La manovra approvata dalla Camera prevede un ticket di ingresso nella città veneta, con la possibilità di applicare il contributo tra i 2,5 e 5 euro a chi raggiunge "con qualunque vettore la città antica". Il ticket andrà a sostituire l'attuale tassa...

Hotel Caruso a Louis Vuitton, Giorgio Vuilleumier (Villa Cimbrone): «Ognuno faccia la propria parte, politica cambi rotta»

La notizia dell'acquisizione della Belmond Management Limited, proprietaria di alberghi di lusso tra cui l'Hotel Caruso di Ravello da parte della LVMH Moët Hennessy Louis Vuitton SE, è stata accolta con grande soddisfazione ed entusiasmo nella Città della musica. Sia operatori turistici che comuni cittadini...