Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 15 minuti fa S. Marino martire

Date rapide

Oggi: 3 marzo

Ieri: 2 marzo

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Egea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriPasticceria Gambardella a Minori le tradizioni e i sapori della Costa d'Amalfi dal 1963Connectivia Internet da 9 euro al mese con tablet a 40,80 euro. Voucher 500 euro bonus digitaleGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàAntica Pasticceria Pansa ad Amalfi dal 1830, la tradizione a casa vostra con i dolci pasquali di Pansa, oggi anche on line

Tu sei qui: SezioniRegioneDe Luca: «Troppo rilassamento in Campania, rischio zona rossa». Intanto è polemica su scuole e vaccini

Edil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiMielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiLa casa delle buone energia: EGEA energie del territorio. Presto in Costiera AmalfitanaGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Sal De Riso augura a tutti i lettori de Il Vescovado una Buona Pasqua e invita a visitare il suo nuovo portale dedicato ai suoi capolavori di dolcezza: La Colomba pasquale

Regione

Covid, Campania, De Luca

De Luca: «Troppo rilassamento in Campania, rischio zona rossa». Intanto è polemica su scuole e vaccini

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha fatto il punto dell'emergenza Covid-19

Scritto da (redazioneip), venerdì 29 gennaio 2021 15:34:57

Ultimo aggiornamento venerdì 29 gennaio 2021 15:53:07

Nel pomeriggio di oggi, 29 gennaio, il presidente della Campania, Vincenzo De Luca, ha fatto il punto della situazione sull'epidemia Covid-19, sulle scuole e sulla campagna di vaccinazione. Prima di toccare queste importanti tematiche, De Luca ha esordito parlando della situazione politica del nostro Paese.

«Come previsto il Governo è entrato in crisi, sono incominciate le consultazioni. - esordisce De Luca - So che tutti quanti avete dei brividi di commozione quando seguite i servizi televisivi ed ascoltate le dichiarazioni delle diverse delegazioni parlamentari. Non voglio privarvi di questa commozione, tenetevela tutta per voi. Credo sia opportuno aspettare settimana prossima per vedere cosa è maturato.

E' una immagine indegna della politica italiana. Stiamo assistendo ad uno spettacolo vergognoso. La Democrazia è fatta di esempi, di insegnamento, di dignità, altrimenti perde l'anima e il suo valore fondamentale. In questo momento l'immagine che sta arrivando agli italiani dalle istituzioni è vergognosa, di mercato. Abbiamo visto che quando si dà vita a Governi di persone improbabili si fa fatica ad andare avanti. Alcuni ministri al Governo avrebbero fatto fatica ad essere impegnati anche come parcheggiatori abusivi.

Il Governo avrebbe dovuto fare due cose fondamentali: piano dei vaccini e un Recovery Plan per dare all'Italia una svolta strutturale, in termini di coesione sociale, sviluppo, territoriale, competitività e creazione di lavoro. Non era alla portata di questo Governo un obbiettivo del genere, così come un piano vaccinale serio».

«Stiamo subendo posizioni inaccettabili delle aziende produttrici di vaccini. - continua De Luca parlando dei vaccini - Ci sono cose sconcertanti. Innanzitutto è sconvolgente non rendere pubblici i contratti. I contratti, fatti dall'Unione Europea, sono segregati. E' una cosa vergognosa. In Italia abbiamo avuto una distribuzione dei vaccini, un mercato nero dei vaccini che ha penalizzato la Campania. Stiamo cercando di recuperare quello che ci è stato tolto. La verità è che in alcune Regioni si stanno vaccinando persone che non hanno niente a che fare con la sanità. Bisogna avere un vaccino per ogni cittadino italiano. Se la situazione rimane questa se ne parla nel 2022 per la copertura vaccinale. Chi dice che avremo l'immunità vaccinale entro autunno dice solo stupidaggini. Siamo in una situazione di totale precarietà, non abbiamo nessuna certezza sulle forniture».

De Luca ha dato delle istruzioni agli 80enni che intendono farsi il vaccino: «Vogliamo vaccinare gli ultraottantenni. Voglio dire ai nostri concittadini che hanno più di 80 anni che possono aderire alla campagna di vaccinazione sul sito web o tramite il medico di base e la farmacia di fiducia. Hanno queste tre possibilità per dare l'adesione. Dal 7-10 febbraio partiremo con questa campagna di vaccinazione per gli ultraottantenni».

«Stiamo registrando un livello abbastanza elevato di positivi. Siamo in zona gialla. Questo ha creato un rilassamento generale. - spiega De Luca - Se i comportamenti non saranno prudenti non ci vuole niente a passare in zona rossa e chiudere tutto. Questo pericolo è accentuato con la riapertura delle scuole superiori. Stiamo registrando picchi di contagio preoccupanti».

Sulle scuole, De Luca dice: «Voglio fare dei chiarimenti sulla scuola. Nella giornata di ieri abbiamo dato delle raccomandazioni in relazione alla riapertura delle secondarie-superiori in presenza. Ora si è lavorato nel mese scorso per potenziare i trasporti pubblici. Questo piano di trasporto pubblico, incentivato, rimane in vigore. Ci sono famiglie che ci hanno contattato per manifestare la loro disperazione sugli orari d'ingresso, sui disagi che riguardano i trasporti, l'obbligo di frequenza nelle scuole. Altre famiglie ci hanno chiesto di prolungare la didattica a distanza. Decidano i dirigenti scolastiche sulle esigenze di famiglie e corpo docente».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Regione

Covid, in Campania 2.635 nuovi positivi: indice di contagio al 9,9%

Il bollettino dell'Unità di Crisi della Campania registra oggi 2.635 su 26.533 tamponi (di cui 6.783 antigenici). La percentuale di tamponi positivi sui tamponi processati è pari al 9,93%. Questo il bollettino di oggi: Positivi del giorno: 2.635 (di cui 354 casi identificati da test antigenici rapidi)...

Covid, in Campania 2.046 nuovi positivi: indice di contagio sale al 13%

Il bollettino dell'Unità di Crisi della Campania registra oggi 2.046 nuovi positivi (di cui 420 casi identificati da test antigenici rapidi) su 15.260 (di cui 2.625 antigenici). Il rapporto tamponi/positivi è pari a 13,40%. Di tutti questi nuovi contagiati, 1.515 sono asintomatici e solo 111 presentano...

Covid, in Campania rapporto tamponi/positivi al 9,7%. Il bollettino del 1° marzo

Il bollettino dell'Unità di Crisi della Campania registra oggi 1.896 positivi su 14.623 tamponi effettuati. In percentuale, significa che è positivo il 9,74% dei test, più di un punto percentuale in meno di ieri quando l'indice di contagio era all'11,23%. Di tutti questi nuovi contagiati, 158 sono sintomatici....

Covid, in Campania 2.561 nuovi positivi su circa 24mila tamponi (10,5%). Il bollettino del 28 febbraio

Il bollettino dell'Unità di Crisi della Regione Campania registra oggi 2.561 su 24.368 tamponi effettuati. Il rapporto nuovi positivi/tamponi è pari al 10,5 % (ieri 9,7%). Di questi gli sintomatici sono 2.030 e i sintomatici 179. Questo il bollettino di oggi: Positivi del giorno: 2.561 (di cui 352 casi...

Eros e nozze, ritrovato a Pompei un carro unico

Elegante e leggero, stupefacente per la complessità e la raffinatezza dei decori in stagno e bronzo, incredibile nella sua completezza, con le tracce dei cuscini, delle funi per reggere le corone di fiori, persino le impronte di due spighe di grano lasciate su un sedile. A Pompei, gli scavi della villa...