Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 minuto fa S. Veronica Giuliani

Date rapide

Oggi: 9 luglio

Ieri: 8 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaTerra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickPansa a Casa tua, le specialità dolciarie della Pasticceria Pansa di Amalfi direttamente a casa tuaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàPasticceria Liquorificio Gambardella Minori, Costiera AmalfitanaAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiMielePiù il più grande showroom della Campania, vendita anche on lineGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniPoliticaRavello, parla Amalfitano: «Contro di me superficialità, approssimazione e cattiveria»

Salerno e la sua Provincia, Turismo, Territorio, Tradizioni #adv #salernoemozionivicine #CCIAASA2020Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte FacebookCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Contract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel Forniture

Politica

Ravello, parla Amalfitano: «Contro di me superficialità, approssimazione e cattiveria»

Per il direttore di Villa Rufolo sono, questi, giorni di passione, in attesa del provvedimento definitivo di Felicori. Reintegro o destituzione? Questo l’interrogativo che potrebbe essere fugato la prossima settimana

Scritto da (Redazione), venerdì 1 novembre 2019 11:04:31

Ultimo aggiornamento sabato 2 novembre 2019 09:51:03

«La mia vicenda tirata a destra e a manca con superficialità, approssimazione e cattiveria come se nulla avesse a che vedere con il gioiello principale del nostro territorio». A dirlo, dal proprio profilo facebook, è Secondo Amalfitano, il direttore di Villa Rufolo sospeso il 18 ottobre scorso dalle proprie mansioni con decreto del commissario straordinario della Fondazione Ravello Mauro Felicori.

Dopo l'audizione di mercoledì scorso dinanzi al segretario generale Ermanno Guerra (Felicori era assente), per l'ex sindaco sono questi giorni di passione, in attesa del provvedimento definitivo di Felicori.Reintegro o destituzione? Questo l'interrogativo che potrebbe essere fugato la prossima settimana.

Ma Amalfitano, si sa, è un uomo dalle mille risorse, che non molla l'osso, capace di vincere laddove altri si arrendono.

Nei giorni scorsi l'ex sindaco sembra aver incassato la solidarietà di parte dei dipendenti della Fondazione e di alcuni operatori commerciali (di cui non si conosce il numero e l'identità) con il professor Salvatore Barba (la cui lettera indirizzata al Comune di Ravello si pubblica in calce) del Dipartimento di Ingegneria Civile dell'Università degli Studi di Salerno (che con Amalfitano ha condiviso diversi progetti a Villa Rufolo).

E in queste ore Amalfitano (che da due settimane esatte non può accedere ai suoi uffici) utilizza il proprio profilo facebook per offrire alcune personali riflessioni sul momento attuale, analizzandone i contorni. Non senza sferrare attacchi, nel suo stile.

«Il vezzo di utilizzare ogni mezzo e ogni circostanza per il perseguimento di fini personali è oramai dilagante; dai Governi che si disfano e si formano in funzione di interessi partitici e di parte, alle disgrazie che vengono strumentalizzate per inneggiare ad un'idea o ad una ideologia, sono il nostro pane quotidiano, e le ultime vicende ravellesi non sono da meno» scrive Amalfitano che pone diversi interrogativi: «Ma Ravello, inteso come bene comune patrimonio del mondo, dove lo poniamo? Perché tutto deve essere ricondotto a becere questioni personali? La mia vicenda tirata a destra e a manca con superficialità, approssimazione e cattiveria come se nulla avesse a che vedere con il gioiello principale del nostro territorio. Mi domando: perché nessuno, e dico nessuno, parla di come era Villa Rufolo solo una decina di anni fa e come è oggi? Perché anche gli addetti ai lavori fingono di ignorare i contenuti della lettera del prof. Barba? Perché se uno si pronuncia a mio favore diventa subito un "compare di merenda" o peggio ancora un povero mentecatto ricattato e minacciato per dire e fare quello che non pensa? Perché una certa stampa libera e indipendente non trova mai interessante per il diritto-dovere di informazione notizie come quelle citate dal prof. Barba? Perché un professionista dalla storia specchiata e apprezzata a livello nazionale deve essere trattato come un mentecatto da persone che non hanno mai dimostrato di cosa sono capaci, o allorquando lo hanno fatto hanno subito sonore bocciature? Perchè si tenta di far passare per squallida sete di potere, risultati inconfutabili e mai raggiunti da nessun altro? Perché diverse persone osannavano e applaudivano alle mie realizzazioni, al mio modo di gestire, quando militavano dalla mia parte, ed oggi censurano e criticano gli quegli stessi modi, quelle stesse modalità e finanche quegli stessi risultati?».

 

Amalfitano, uomo per tutte le stagioni, come sempre si eleva ad autentico portatore di verità rispetto a "una certa stampa libera" (il riferimento è a noi de Il Vescovado il cui direttore Emiliano Amato è già stato denunciato dallo stesso direttore di Villa Rufolo per danno alla propria immagine - a metà dicembre l'inizio del processo), sostenendo che coloro i quali osano criticare il suo attuale modus agendi dopo quanto di buono fatto nel passato (da Felicori a Insieme per Ravello, il suo gruppo storico, a questo giornale) si rivelano dannosi per Ravello.

 

«Domande retoriche le mie, domande che non troveranno mai risposte in specie da persone che hanno dimostrato con la loro vita di non avere rispetto per la Persona, per la Verità, per il Lavoro, per la Dignità dell'essere umano; persone che non amano il loro Paese e lo dimostrano quotidianamente con le loro azioni di semina di solo odio; persone che se avessero gli attributi invocherebbero un pubblico confronto per argomentare, confutare e smentire quello che uomini di ben altro valore apprezzano e sostengono mettendoci la firma e la faccia; persone che potrebbero tranquillamente fare la fortuna di un Movimento per il quale suggerisco il nome: soli contro Ravello» conclude alla sua maniera Amalfitano.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Ravello, parla il vicesindaco Ulisse Di Palma: «Mio rapporto con la maggioranza è stabile, duraturo e proiettato al fare»

«Il mio rapporto con la maggioranza è stabile, duraturo e proiettato, come dicevo, al fare». Sembra non lasciare spazio a diverse interpretazioni il vicesindaco di Ravello Salvatore Ulisse Di Palma che attraverso una lettera trasmessa questo pomeriggio al nostro giornale tiene a sgombrare il campo da...

Ravello, consigliere Cantarella lascia la maggioranza. A 10 mesi dalle elezioni cominciano le grandi manovre

di Emiliano Amato A poco meno di un anno dalla scadenza del mandato di governo, il Consigliere comunale Dario Cantarella si è ufficialmente staccato dalla maggioranza del sindaco Salvatore Di Martino. Il Cantarella, tra gli artefici della vittoria elettorale del 2016, è stato capogruppo di maggioranza...

Quando rispondere (della cosa pubblica) è un dovere

di Donato Bella Il decadimento della vita politica assume aspetti sempre più sconcertanti anche nelle piccole realtà. Per esempio, vedasi Maiori. Le minoranze consiliari avanzano circostanziate contestazioni alla gestione della società partecipata Miramare Service, chiedono la convocazione del consiglio...

Insieme per Ravello all'attacco: «Sindaco inadeguato per la nostra prestigiosa Città»

«Con l'approvazione del nuovo statuto della Fondazione Ravello infatti, la Regione Campania assume i pieni poteri e si sancisce il definitivo addio alla sbandierata centralità (ancor oggi -senza vergogna-sbandierata come realizzata) del Comune di Ravello». È quanto sostiene il gruppo di Insieme per Ravello...

Il Comune di Ravello ha chiuso col passato

di Nicola Amato* Ieri ho partecipato alla seduta del Consiglio di Indirizzo di Fondazione Ravello. Un'assise durata circa due ore ove i rappresentanti della Regione Campania, Provincia di Salerno e Comune di Ravello si sono spesi dimostrando che, al di là degli argomenti posti sul tavolo, ogni confronto...