Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 0 secondi fa S. Veronica Giuliani

Date rapide

Oggi: 9 luglio

Ieri: 8 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaTerra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickPansa a Casa tua, le specialità dolciarie della Pasticceria Pansa di Amalfi direttamente a casa tuaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàPasticceria Liquorificio Gambardella Minori, Costiera AmalfitanaAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiMielePiù il più grande showroom della Campania, vendita anche on lineGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniPolitica"Ravello merita rispetto": sindaco Di Martino si scaglia contro Felicori in difesa di Amalfitano

Salerno e la sua Provincia, Turismo, Territorio, Tradizioni #adv #salernoemozionivicine #CCIAASA2020Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte FacebookCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Contract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel Forniture

Politica

"Ravello merita rispetto": sindaco Di Martino si scaglia contro Felicori in difesa di Amalfitano

Scritto da (Redazione), giovedì 24 ottobre 2019 20:15:13

Ultimo aggiornamento venerdì 25 ottobre 2019 09:12:44

Con un post pubblicato sulla pagina facebook del gruppo di maggioranza al Comune di Ravello, "Rinascita Ravellese", il sindaco Salvatore Di Martino "svela" il contenuto della delibera prodotta ieri dalla sua giunta municipale (di cui attendiamo di conoscere e analizzare il dispositivo sopo la sua pubblicazione sull'Albo pretorio) a "difesa" del ruolo di Secondo Amalfitano, sospeso da direttore di Villa Rufolo.

"Ravello rivendica rispetto e il ruolo che le compete" il titolo della nota a risvegliare un sentimento patriottico contro "l'usurpatore".

Il primo cittadino, rappresentante uno dei soci della Fondazione Ravello, si mostra contrario alla scelta del commissario straordinario Mauro Felicori, nominato dalla Regione - su esplicita richiesta di Di Martino - principalmente per la stesura del nuovo statuto dell'ente e per la messa a sistema dei tre beni culturali cittadini di proprietà pubblica. Un atto puramente politico che critica duramente il lavoro del manager bolognese che gode della piena fiducia del governatore della Campania Vincenzo De Luca.

Di seguito testo integrale della nota a beneficio della completezza dell'informazione.

 

È questa la sintesi della delibera adottata ieri dalla Giunta Comunale, un atto politico che aveva visto l'imprimatur dell'intero gruppo di maggioranza, mai così granitico e compatto, su una vicenda che sta segnando profondamente la nostra comunità che si sente totalmente estraniata da un processo che invece le spetta per storia, per Diritto, ma in specie per riconoscenza a quello che Ravello ha rappresentato per la Costiera Amalfitana e per la Campania da decenni.

L'atto politico passa in rassegna gli atti fondamentali degli ultimi 10 mesi di un commissariamento voluto e rivendicato dall'Amministrazione Comunale, proprio per dare una svolta rapida e vigorosa ad una stagnazione innescata dalla passata Amministrazione Comunale che si era avventurata sulla strada dei personalismi e della litigiosità che avevano portato allo stallo la prestigiosa istituzione FONDAZIONE RAVELLO.

Purtroppo si è dovuto registrare che l'arrivo del Commissario, nonostante per mandato di nomina avrebbe dovuto in breve tempo curare l'ORDINARIO e ripristinare la governabilità della Fondazione anche abbozzando un'ipotesi statutaria che potesse portare finalmente all'accorpamento gestionale dei 3 beni storici di Ravello, Villa Rufolo, Villa Episcopio e Auditorium Niemeyer ha determinato l'immobilismo più totale.

Eloquente è stata la mancata sinergia con il Comune di Ravello, Ente Socio Fondatore e Proprietario di un bene da conferire alla Fondazione, l'ostracismo nel comunicare e trasmettere atti richiesti e mai avuti, il non avere alcun tipo di notizia sull'attività posto in essere.

A tale silenzio si è contrapposta una gestione delle attività straordinarie, non prevista né dovuta, che definire fallimentare è quasi eufemistico: un Festival fra i più costosi della storia; spese di gestione elevatissime con le due impennate di ben 100.000,00 euro all'anno per il Commissario e altrettanti per il Segretario Generale; una mancanza assoluta di atmosfera festivaliera e di coinvolgimento del Paese; una disattenzione totale alle indicazioni politiche-strategiche del Comune di RAVELLO pure trasmesse a suo tempo al Commissario; finanche la rimozione di una straordinaria "galleria di immagini storica" oggetto di attenzione e ammirazione da parte del mondo, quasi una sorta di damnatio memoriae per cancellare le tracce di un passato forse troppo ingombrante per qualcuno.

RAVELLO merita e pretende rispetto, lo pretendono i nostri antenati che qui hanno operato, lo meritano i nostri padri che ci hanno consegnato una perla che il mondo ci invidia, lo si deve ai tanti Ravellesi che con onestà e competenza quotidianamente lavorano per tenerne alto il nome.
La Giunta Comunale e il Gruppo di Maggioranza che la sostiene hanno ritenuto che fosse l'ora di far sentire i tocchi della campana della nostra cattedrale e dire STOP.

Il Sindaco
Salvatore Di Martino

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Ravello, parla il vicesindaco Ulisse Di Palma: «Mio rapporto con la maggioranza è stabile, duraturo e proiettato al fare»

«Il mio rapporto con la maggioranza è stabile, duraturo e proiettato, come dicevo, al fare». Sembra non lasciare spazio a diverse interpretazioni il vicesindaco di Ravello Salvatore Ulisse Di Palma che attraverso una lettera trasmessa questo pomeriggio al nostro giornale tiene a sgombrare il campo da...

Ravello, consigliere Cantarella lascia la maggioranza. A 10 mesi dalle elezioni cominciano le grandi manovre

di Emiliano Amato A poco meno di un anno dalla scadenza del mandato di governo, il Consigliere comunale Dario Cantarella si è ufficialmente staccato dalla maggioranza del sindaco Salvatore Di Martino. Il Cantarella, tra gli artefici della vittoria elettorale del 2016, è stato capogruppo di maggioranza...

Quando rispondere (della cosa pubblica) è un dovere

di Donato Bella Il decadimento della vita politica assume aspetti sempre più sconcertanti anche nelle piccole realtà. Per esempio, vedasi Maiori. Le minoranze consiliari avanzano circostanziate contestazioni alla gestione della società partecipata Miramare Service, chiedono la convocazione del consiglio...

Insieme per Ravello all'attacco: «Sindaco inadeguato per la nostra prestigiosa Città»

«Con l'approvazione del nuovo statuto della Fondazione Ravello infatti, la Regione Campania assume i pieni poteri e si sancisce il definitivo addio alla sbandierata centralità (ancor oggi -senza vergogna-sbandierata come realizzata) del Comune di Ravello». È quanto sostiene il gruppo di Insieme per Ravello...

Il Comune di Ravello ha chiuso col passato

di Nicola Amato* Ieri ho partecipato alla seduta del Consiglio di Indirizzo di Fondazione Ravello. Un'assise durata circa due ore ove i rappresentanti della Regione Campania, Provincia di Salerno e Comune di Ravello si sono spesi dimostrando che, al di là degli argomenti posti sul tavolo, ogni confronto...