Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 minuti fa S. Adeodato vescovo

Date rapide

Oggi: 10 dicembre

Ieri: 9 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastI super mercati Netto di Maiori augurano a tutti i lettori de Il Vescovado Auguri di buon Natale e di Felice anno Nuovo. Consulta le nostre offerte natalizieLa pasticceria Pansa augura le più dolci festività 2018 a tutti voi e ricorda che sul nuovo portale pasticceriapansa.it è possibile acquistare i dolci più buoni delle festeVilla Maestrale - Ravello Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniPoliticaRavello, Auditorium senza guardiania e progetti futuri. Nicola Amato interroga il Sindaco

Divin Baguette presenta DiWine 4 serate di degustazione dal Trentino alla Puglia passando per Toscana e UmbriaLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiCentro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaRavello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKLa bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco LanzieriAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i capolavori di dolcezza e genuinità artigianale del Maestro Pasticciere Sal De Riso

Politica

Ravello, Auditorium senza guardiania e progetti futuri. Nicola Amato interroga il Sindaco

Scritto da (Redazione), martedì 4 dicembre 2018 09:12:42

Ultimo aggiornamento martedì 4 dicembre 2018 09:12:42

Nel corso del Consiglio Comunale dello scorso 27 novembre, il capogruppo di minoranza di "Ravello nel Cuore", Nicola Amato, ha avanzato un'interrogazione al sindaco Salvatore Di Martino circa l'attuale condizione dell'Auditorium "Oscar Niemeyer" legata al suo utilizzo. Amato evidenzia il momento sociale di Ravello in cui mancano spai per favorire importanti momenti sociali. E che le sale sottostanti l'auditorium sono state persino negate alle attività ginniche delle bambine ravellesi con palese disappunti dei genitori.

Inoltre viene evidenziato che la struttura, concessa per "pochi spiccioli" (1100 euro al mese), allo stato la struttura sarebbe priva del servizio di guardiania. Per completezza d'informazione si pubblica interrogazione integrale firmata da Nicola Amato

Sig. Sindaco,
Premesso:
- che nei giorni scorsi abbiamo letto di dinieghi sull'uso delle sale del complesso di Villa Rufolo per tenervi spettacoli teatrali, come già tenutesi in passato, da parte di associazioni locali;
- che i locali suddetti sono gestiti da Fondazione Ravello di cui l'attuale Sindaco e l'ex Sindaco risultano essere membri del Consiglio di indirizzo;
- che tale diniego non ha provocato alcuna reazione da parte di entrambi, o, almeno, non si è avuto contezza di una qualche reazione a riguardo, che và nella direzione di favorire l'associazionismo, che rappresenta, ad oggi, l'unica fucina culturale e aggregativa di tanti giovani di Ravello;
- che le associazioni saranno costretti a programmare gli spettacoli natalizi presso strutture non facilmente raggiungibili dalle persone aventi difficoltà di deambulazione e dagli anziani;
- che, parimenti, ad altri giovanissimi ravellesi (alle loro madri) è stato negato l'uso delle sale e salette dell'auditorium O.N. per attività ginniche o sportive che siano,in ogni caso per attività aggregative;
- che sono sconosciute al mittente le vere motivazioni di questi dinieghi;
- che, sembrerebbe, che la struttura sia oggi concessa, per solo un giorno a settimana, ad una sola associazione, in forma gratuita, senza rilevare alcun atto amministrativo che ne confermi l'uso, le modalità relative, l'assunzione di responsabilità, etc., nonché le motivazioni della concessione rispetto ad altri;
Rilevato:
- che le associazioni e i gruppi, comunque costituiti (bambini, giovani, mamme, etc.) svolgono un ruolo aggregativo molto importante nella nostra società per cui non possiamo non preoccuparci di loro, individuando luoghi idonei, anche provvisori in attesa di interventi di manutenzione, da assegnare per l'aggregazione e la formazione dei ns giovani ove praticare tutte quelle attività che rappresentano, soprattutto per i più giovani, il pane della crescita;
- che oggi l'Auditorium è affidato in gestione, per pochi spiccioli, nemmeno sufficienti a pagare l'uso dei servizi, acqua, luce, gas, etc.;
- che l'Auditorium, per diversi eventi, è stato dato in uso gratuito alla Fondazione Ravello (per spettacoli a pagamento);
- che non vi sono luoghi di aggregazione a Ravello nemmeno un parco giochi per bambini, completo di strutture e servizi;
Rilevato altresì
- che nei giorni scorsi l'unica edicola di Ravello ha chiuso i battenti per problemi di natura economica stante l'esosità del canone di locazione rispetto al volume di affari che una piccola edicola può produrre;
- che da più parti si auspica l'uso gratuito del parcheggio dell'Auditorium e dei parcheggi comunali nel periodo invernale;
- che dal 4 ottobre al 30 novembre l'Auditorium risulta privo di guardiania e di manutenzione degli impianti interni, con problemi di pulizia ma anche con il rischio di richiesta di danni da parte dell'attuale gestore;
Constatato
- che l'Auditorium, per come oggi è utilizzato, rappresenta solo un vuoto a perdere che nessuno vuole;
- che per lo stesso, ad oggi, dal 29 gennaio 2010, alcun piano industriale, risulta presentato dalle amministrazioni che si sono succedute;
- che le odierne modalità dell'utilizzo non riusciranno mai a coprire le spese, nemmeno quelle per la manutenzione e dei consumi;
Evidenziato
- che lo scrivente, in data 24 settembre 2018, attraverso un post sui social, invogliava l'A.C. ad avere coraggio all'uopo postando una nota sui social, dal titolo una Casa per i bambini.

Quando fin qui svolto, al fine di adempiere ad atti che il mandato di consigliere impone, soprattutto negli aspetti sociali, e spronare il Sindaco e l'A.C., ma anche noi tutti a manifestare quel coraggio, che non è un passo indietro ma un comune sentire, una comune consapevolezza, di uso di un bene, che è di tutti, e non certo di poche persone!
interroga la S.V., per conoscere:

1) se è vero che l'Auditorium O.N. è risultato privo di guardiania e manutenzione agli impianti per circa due mesi, le relative motivazioni e come si sta procedendo?
2) se risulta vero che la struttura è oggi utilizzata da una associazione per un giorno a settimana e con quali formali provvedimenti?
3) se, sulla scorta della concessione rilasciata ad una sola associazione, di cui al punto precedente, si intende affidare in uso la struttura per le attività ginniche, formative, culturali e di spettacolo, ad altre associazioni, compresi i giovanissimi, almeno durante questo periodo invernale in attesa dei lavori di sistemazione di altri locali comunali?
4) se è intenzione dell'A.C. di valutare l'ipotesi di assegnazione di spazi (box office) per attivare all'interno dello stesso una rivendita di giornali (edicola) abbinando, in capo al soggetto affidatario anche attività di biglietteria e di visita dell'Auditorium(valutandone la relativa convenienza) ?
5) se è intenzione dell'A.C. di consentire, durante il periodo invernale l'uso del parcheggio dell'Auditorium ai residenti e /o parimenti del parcheggio di Piazza Duomo?

Spero che il Sindaco, in sede di risposta non adduca a giustificazione le trattative in corso con la Regione Campania e Fondazione per il conferimento della struttura, atteso che i tempi non saranno certamente celeri per cui, nella migliore delle ipotesi, non si ci sarà nulla prima della prossima primavera.

L'appello è: facciamolo vivere l'Auditorium in attesa dei grandi progetti e dei grandi accordi, per la cui concreta attuazione ci vorranno ancora diversi mesi.
Si chiede risposta scritta anche differita, qualora non trattata esaurientemente in questo Consiglio comunale.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Fondazione Ravello «in attesa di un commissariamento ancora una volta illegittimo»

A pochi giorni dalla scadenza delle cariche della Fondazione Ravello e a due dal CdA - probabilmente l'ultimo dell'era Maffettone -, il futuro per l'ente che organizza il Festival di Ravello è sempre più incerto. Terminerà il 31 dicembre lo stato vegetativo che oramai dura dal 30 giugno: da quella data,...

Vietri sul Mare, Santoriello: «Sui parcheggi serve maggior controllo»

Perché limitarsi a simboli inefficaci anziché focalizzare l'attenzione su questioni serie che riguardano i posti auto? Questa la domanda posta da Claudio Santoriello, componente della commissione non consiliare del Comune di Vietri sul Mare - sezione traffico - in merito alla proposta di istituzione...

Fondazione Ravello, 7 dicembre ultimo CdA dell’era Maffettone

Convocato a Salerno, per venerdì 7 dicembre alle 15, presso lo studio Serea del Corso Vittorio Emanuele 58, il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Ravello. All'ordine del giorno di quella che potrebbe essere l'ultima riunione dell'esecutivo presieduto da Sebastiano Maffettone (con Antonio Bottiglieri,...

Insieme per Ravello: «Sindaco contro social e stampa, chiaro segnale di nervosismo. Con Maffettone quasi venuto alle mani»

«Le interrogazioni su associazionismo e attività sportive, ma soprattutto quelle su Fondazione Ravello, hanno fatto perdere le staffe al Sindaco che si è scagliato contro l'utilizzo dei social e la stampa locale online: un chiaro segnale di nervosismo e di intolleranza al confronto democratico, che oggi...

Polemica politica su asse Ravello-Maiori: duo Di Martino-Amalfitano richiama Capone. Il botta e risposta

Polemiche politiche sull'asse Ravello-Maiori. La battuta «Qui nessuno ti caccerà», pronunciata dal sindaco Antonio Capone nel corso del Consiglio Comunale di Maiori giovedì scorso all'indirizzo del giornalista Emiliano Amato presente nell'aula consiliare subito dopo i noti fatti di Ravello, non è stata...