Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 15 minuti fa S. Francesco Saverio

Date rapide

Oggi: 3 dicembre

Ieri: 2 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Natale Adesso! Prenota adesso il tuo panettone artigianale firmato Pansa, dal 1830 patrimonio della Costa d'AmalfiGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeConnectivia Back To School, l'offerta dedicata alle famiglie e agli studentiMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaIl Panettone artigianale della Pasticceria Gambardella, da oggi a portata di click. Gambardella, Minori, Costiera AmalfitanaContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniPoliticaPraiano: Comune rinuncia ad acquisto Parco Cercole, insorge la minoranza

MielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Acquista on line i panettoni artigianali realizzati dal Maestro Pasticcere Sal De Riso. Da oggi a portata di Click

Politica

Praiano: Comune rinuncia ad acquisto Parco Cercole, insorge la minoranza

Scritto da (Redazione), lunedì 17 agosto 2020 17:20:31

Ultimo aggiornamento lunedì 17 agosto 2020 17:20:31

PRAIANO - I consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle di Praiano, Fiorella Fusco, Diego Cuccurullo e Arturo Terminiello si sono espressi in merito alla rinuncia da parte del Comune di Praiano al diritto di prelazione sull'acquisto di una porzione di Parco Cercole, attualmente parco pubblico cittadino in località Vettica Maggiore:

«Parco Cercole è da più di vent'anni uno spazio pubblico e polmone verde urbano, con ulivi secolari, in mezzo all'area più trafficata e calda di Praiano, Vettica Maggiore.

Di proprietà dell'Arcidiocesi di Amalfi-Cava de' Tirreni, viene "affittato" dal Comune di Praiano dal 1998, quando il parco fu realizzato con fondi pubblici.
Soprattutto negli ultimi anni, quello che doveva essere un gioiellino del paese a disposizione dei suoi abitanti e visitatori, è spesso stato scenario di inciviltà e degrado, presentandosi in stato di abbandono e mai valorizzato come spazio pubblico, se non per qualche rara iniziativa, spesso non dell'Amministrazione comunale, come ad esempio l'illuminazione natalizia a cura del Forum dei Giovani per le festività di diversi anni fa».

 

I consiglieri pentastellati puntano il dito contro l'Amministrazione rea, a loro dire, di volersi disfare del parco perché economicamente non redditizio:

«In passato in consiglio comunale chiedemmo di valutare tutti i modi possibili per acquisire definitivamente l'area a patrimonio comunale e lasciare così ai cittadini di Praiano una preziosa oasi di verde pubblico, per poi migliorarla e dotarla di accesso per disabili e bagni pubblici.
Tuttavia, mentre per noi Parco Cercole è uno spazio verde pubblico da recuperare e valorizzare a favore della collettività, per la Giunta comunale rappresenta piuttosto un palla al piede, dato che in ogni occasione ha provveduto a sottolineare che è causa di "gestione antieconomica dell'Ente" (e non conseguenza della pessima gestione da parte del Comune).
Nel 2018, in tutta risposta, l'Amministrazione ha rinnovato il contratto di locazione con l'Arcidiocesi, per inserire con nuove clausole la possibilità di dare in gestione il parco a privati e svolgervi attività commerciali.
Dopo anni di inerzia, succede che quest'estate un privato fa un'offerta di acquisto per una porzione di parco di circa 125 metri quadrati, che l'Arcidiocesi prontamente accetta. Siccome sulla proprietà il Comune ha il diritto di prelazione, il 3 agosto 2020 l'Arcidiocesi informa formalmente il Comune dell'avvenuta offerta.
Il 6 agosto 2020, in una seduta di giunta comunale a quattrocchi e senza coinvolgere il consiglio comunale, si prende la decisione di rinunciare al diritto di prelazione per l'acquisto del pezzo di parco in oggetto, 3 giorni dopo la comunicazione da parte dell'Arcidiocesi dell'offerta di acquisto privata.
Il Comune ha cioè rinunciato al diritto che gli permetteva di avere la priorità nell'acquisto della porzione di parco Cercole.
Le motivazioni della rinuncia sono "la ridotta suscettibilità di utilizzo dell'area oggetto di compravendita e per la consistenza del corrispettivo di acquisto".
Insomma, meglio smembrare il Parco che valutare altre possibilità, in linea con quanto deciso dall'Arcidiocesi.
Inoltre, nella delibera di Giunta si afferma che l'Amministrazione Comunale ha intenzione di procedere ad un intervento di riqualificazione del Parco Cercole (annunciato da anni), che ci auguriamo non si riveli una "privatizzazione" o " commercializzazione". O che adddirittura non arrivi il buon privato a comprare altri pezzi del Parco dopo i lavori»
.

 

I Cinque stelle di Praiano chiosano con una riflessione sull'attuale composizione della Giunta, ad oggi formata dal sindaco facente funzione Annamaria Caso (dopo l'indagine che ha riguardato il sindaco Di Martino) e dall'assessore Raffaele Cuccurullo:
«Riteniamo ancor più grave che certe decisioni così importanti, dopo una gestione disastrosa, si prendano con una Giunta di sole due persone, di cui una è il Vicesindaco facente funzioni, non eletta dai cittadini.
La legge può anche consentire una situazione simile, ma agli occhi dei cittadini la democrazia e la trasparenza escono a testa bassa».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Ospedale Costa d’Amalfi, Cobalto (FdI): «Ridicolo ringraziare De Luca»

Il passo indietro della Regione Campania sulla separazione del Presidio ospedaliero della Costa d'Amalfi dall'Azienda Ospedaliera e Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno ha tranquillizzato gli animi in Costiera Amalfitana. Ma ha anche lasciato perplessità circa le scelte del...

Ospedale Costa d’Amalfi, Piero De Luca (Pd): «Auspicabile riflessione ulteriore su riorganizzazione aziendale»

«Condivido le preoccupazioni dei sindaci della Costiera amalfitana sulla riorganizzazione aziendale del presidio ospedaliero Castiglione di Ravello». Così in una nota il deputato del Partito Democratico, Piero De Luca. «Ho raccolto le sollecitazioni che mi sono arrivate in queste ore dai tanti amministratori...

Ospedale Costa d’Amalfi fuori dall’Azienda Ospedaliera Ruggi. Mansi (PD Ravello): «La Regione faccia un passo indietro»

Il presidio ospedaliero della Costa d'Amalfi sarà presto fuori dalla rete dell'Azienda Ospedaliera Universitaria "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona" di Salerno. Una scelta inaccettabile che vedrà il nosocomio costiero tra le strutture afferenti all'Azienda Sanitaria Locale di Salerno. Stravolgimenti...

Vietri, disagi per lavori stradali a Raito: L'Alternativa scrive al sindaco De Simone

«Abbiamo ritenuto di portare all'attenzione del Sindaco e degli Uffici preposti la situazione paradossale venutasi a creare a Raito di Vietri sul Mare, in via Gianturco, a seguito dello "pseudo"-inizio dei lavori relativi all'allargamento della sede stradale. Sono le parole presenti in un comunicato...

Sindaci Costa d'Amalfi a difesa dell'Ospedale di Castiglione: firmati atti ufficiali, chiesto incontro con governatore De Luca

Ognuno dei 14 comuni rappresentati nella Conferenza dei Sindaci della Costa d'Amalfi ha approvato delibera di giunta municipale con la quale si chiede al governatore della Campania, Vincenzo De Luca, di revocare la delibera di giunta regionale, la 474 del 3 novembre, che di fatto "separa" il presidio...