Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Angela Merici

Date rapide

Oggi: 27 gennaio

Ieri: 26 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera AmalfitanaPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia, l'internet provider in fibra della Costiera AmalfitanaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, Vini

Tu sei qui: SezioniPoliticaMinori: bagarre in Consiglio Comunale, Mormile si alza e se ne va: «Manca il numero legale». Rinviato

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano
Genea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, Ottimizzazione

Politica

Minori, Costiera Amalfitana, Consiglio comunale, rinvio, politica, numero legale

Minori: bagarre in Consiglio Comunale, Mormile si alza e se ne va: «Manca il numero legale». Rinviato

«Gli argomenti del consiglio comunale – spiegano i consiglieri di "Minori per Tutti" - non avevano un carico “politico” tale da far lasciare l’aula per non raggiungere il numero valido dei partecipanti al consiglio»

Scritto da (Redazione LdA), mercoledì 29 dicembre 2021 12:56:57

Ultimo aggiornamento mercoledì 29 dicembre 2021 12:56:57

È stato sospeso e rimandato il Consiglio Comunale di Minori, in programma ieri sera, per il non raggiungimento del numero legale.

Non prima di una bagarre. Dopo l'appello da parte dal Segretario Generale, che ha testimoniato la mancanza dei consiglieri Paolo Russo, Paola Mansi, Luigi Di Ruocco e Alberto Parascandolo, il consigliere di minoranza Fulvio Mormile si è alzato dichiarandosi assente e contestando il mancato raggiungimento del numero legale.

Il Consiglio allora è stato sospeso. Ed è ripreso pochi minuti dopo con una nuova verifica del numero legale, alla presenza al tavolo di Mormile. E mentre il Sindaco proclamava aperta la seduta, il consigliere di minoranza si è nuovamente alzato per assentarsi.

Quindi, il Sindaco Andrea Reale ha esclamato: «Cari concittadini, io attendo fino alle 19,30 dopodiché riconvoco il Consiglio a domani. Ci tengo a precisare che gli assenti in maggioranza sono giustificati per causa Covid e quindi qualcuno è in quarantena e qualcuno è in attesa del tampone, qualcuno non c'è per motivi di lavoro. Ci attendevamo che la seduta fosse valida ma qualcuno col solito atteggiamento da furbetto stupido e da pagliaccetto, il consigliere Mormile, degrada un consiglio comunale. Io proprio stasera volevo fare un appello a iniziare l'anno nuovo in serenità e in concordia e invece, purtroppo, per la condizione ripetitiva di disturbo continuo di un consigliere non è possibile. Sono estremamente mortificato».

A Consiglio comunale finito, Mormile ha spiegato il motivo del suo comportamento: «Ventiquattro ore prima della convocazione il Sindaco ha aggiunto delle integrazioni agli argomenti all'ordine del giorno in maniera assolutamente sbagliata, perché i consiglieri hanno il diritto di informarsi sui punti. Non è la prima volta che capita: è una prassi consolidata. Il Sindaco, peraltro, non aveva il numero legale, perché i suoi stessi consiglieri non sono venuti in Consiglio a votare, anche se registriamo l'ingresso in maggioranza del consigliere Cioffi, che tentava di mantenere il numero legale, sostenendo che io dovessi stare lì a discutere dei punti che proponeva la maggioranza, ma io sono stato eletto nelle fila della minoranza. Stasera si sarebbe dovuto parlare della ricapitalizzazioni delle società partecipate, tra cui anche la Miramare. Al Segretario Comunale avevo chiesto di verificare il numero legale e chiederò al Prefetto di verificare il suo comportamento. Chiedo al sindaco di formulare delle scuse in merito alle offese che mi ha fatto in diretta».

A Fulvio Mormile ha replicato, stamane, l'altro gruppo di minoranza, che in primis ci tiene a precisare che «l'onestà intellettuale e l'integrità del consigliere Cioffi è indiscutibile. Attaccarlo gratuitamente e in questa maniera è al limite dell'assurdo. Il rancore che nutre il Mormile dopo la scissione del 2019 non è mai scomparso e il suo vero ed autentico avversario politico non è Andrea Reale bensì "Minori pertutti". Avvelenato dall'odio che lo divora, anni dopo anni di fallimenti politici (22 per esattezza), non si fa sfuggire mai l'occasione per attaccarci gratuitamente, sia sui social che in strada, perché nella sua visione politica di Minori, lui deve essere l'unica stella polare dell'opposizione, dominato da una brama di potere che lo divora interiormente e non lo rende lucido».

«A noi il potere non interessa. A noi interessa Minori. A noi interessa - scrivono Antonio Cioffi e Alberto Parascandolo - essere costruttivi, propositivi, essere duri al momento giusto ed essere elastici (ma non accomodanti) quando la situazione è chiara e non c'è bisogno di inutile demagogia o polemica. E su questi valori che il Cioffi è restato al suo posto in consiglio comunale».

«Gli argomenti del consiglio comunale - spiegano - non avevano un carico "politico" tale da far lasciare l'aula (cosa che è avvenuta almeno un paio di volte dal 2019) per non raggiungere il numero valido dei partecipanti al consiglio.Gli ordini del giorno erano: la revisione ordinaria delle partecipate da inviare al MEF (ossia una rendicontazione di tutte le partecipate, dove il comune di Minori è presente), delle modifiche al regolamento per l'imposta di soggiorno (il Comune ha recepito un decreto legge del 19 maggio 2020 e inoltre queste modifiche prevengono in maniera forte fenomeni di evasione), la ratifica di delibera di Giunta per delle variazioni di bilancio (argomento in quale siamo andati ad informarci tranquillamente in ragioneria a differenza del Mormile) e una comunicazione al consiglio comunale (l'unico argomento su cui nutrivamo dei forti dubbi per via della scarna documentazione)».

«Nel video il Mormile, visibilmente confuso, parla di ricapitalizzazione di società, sbaglia l'orario della seconda seduta straordinaria (oggi alle 19 e non alle 17 e 30), si professa l'unico conoscitore del Testo Unico... ma soprattutto pretende rispetto dal Sindaco ma manca completamente di rispetto al Cioffi, affermando il falso e insinuando e vaneggiando chissà cosa. Quindi invitiamo il consigliere Mormile ad impegnarsi e migliorarsi di più dal punto di vista umano e come uomo e ad lasciare agli altri il ruolo di showman perché manca di competenze in questo campo e soprattutto ne abbiamo le tasche piene di "maschere" prestate alla politica», chiosano.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Piano di Zona S2 approva atti relativi a PNRR: a Maiori la sede del Centro Servizi per la Famiglia ed i Minori

Ieri mattina, 25 gennaio, in modalità da remoto, si è svolta la riunione del Coordinamento istituzionale del Piano di Zona Ambito S2. A presiedere la seduta il sindaco del comune di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, Primo cittadino dell'Ente capofila Ambito S2. All'incontro hanno partecipato i sindaci...

Maiori, "Idea Comune" su servizio idrico passato all’Ausino: «Non c'era urgenza!»

Dal 1° gennaio 2022, l'Ausino Spa Servizi Idrici Integrati, società di capitale pubblico, è subentrata nella gestione del servizio idrico integrato nel territorio comunale di Maiori e la cosa non è stata gradita ai più. In primis dall'ex assessore Mario Ruggiero, che già lo scorso dicembre riteneva «strano...

Quirinale: alle 11 si torna al voto, ma tra i partiti nessuna intesa e si va verso la terza fumata nera

Si torna a votare alle 11, dopo la seconda fumata nera di ieri, mentre tra i partiti non c'è ancora un'intesa per un nome condiviso che possa salire al Colle. Ieri sono state 527 le schede bianche al secondo scrutinio. Al primo erano state 672. Aumentano rispetto alla prima votazione invece i voti dispersi:...

Quirinale, fumata nera per la prima chiama: fitto dialogo tra i partiti. Alle 15 la seconda tornata

«Non essendo stata raggiunta la maggioranza dei due terzi dei componenti dell'assemblea occorre procedere a un nuovo scrutinio», così ieri sera, il presidente della Camera dei deputati Roberto Fico ha decretato la fine della prima chiama per l'elezione del Capo dello Stato che sostituirà Mattarella....

Positano, opposizione indignata per il «disinteresse della maggioranza per la banchina»

«Cosa ne sarà della banchina di Positano nel 2022?». È questa l'ultima domanda che si fanno i consiglieri di minoranza. La scorsa estate, infatti, la banchina, danneggiata dalle mareggiate, era stata ricostruita solo parzialmente. «Pur sedendo nei banchi dell'opposizione - spiega la capogruppo di opposizione...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.