Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa SS. Simone e Giuda

Date rapide

Oggi: 28 ottobre

Ieri: 27 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, Vini

Tu sei qui: SezioniPoliticaElezioni Ravello: intrecci politici vecchi per il nuovo valzer delle candidature

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Rassegna Artistica: Positano tra Storia e LeggendaAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera Amalfitana

Politica

Elezioni Ravello: intrecci politici vecchi per il nuovo valzer delle candidature

Scritto da Antonio Schiavo (redazione), venerdì 9 luglio 2021 19:59:58

Ultimo aggiornamento venerdì 9 luglio 2021 20:19:42

di Antonio Schiavo

La nota del nostro Direttore sulle prossime vicende politiche locali apre a ragion veduta un primo squarcio concettuale o di dabattito sulle dinamiche che si stanno (per adesso solo in sordina) mettendo in moto.

Già di suo ogni elezione è una vicenda a parte con una serie di incognite che possono far pendere la bilancia a favore di uno piuttosto che un altro contendente e quasi mai possono paragonarsi ad equazioni esatte dove i conti tornano facendo semplici calcoli matematici.

Oggi si può solo cercare di valutare i flussi elettorali a cominciare del cumulo di voti che Di Palma e Cantarella portarono (almeno secondo una fredda analisi dei numeri) a Rinascita Ravellese.

Pensare che quei consensivengano inevitabilmente e completamente a mancare alla compagine risultata allora vincente è, al momento, quanto meno azzardato per una serie di variabili che rendono non automatica la semplice operazione aritmetica di sottrazione o somma.

In primo luogo perché, soprattutto nelle elezioni amministrative, il consenso su una persona è anche legato ad un gioco (perverso) di preferenze pilotate ed etero-dirette che a volte gratificano un candidato penalizzandone un altro.

Con ciò è fuori discussione l'apprezzamento di cui gode il Dr. Di Palma che non ha fatto mai mancare la sua disponibilità e il suo supporto a molte famiglie ravellesi, non solo in questo maledetto periodo di pandemia. Oltretutto pesa a suo favore anche l'impegno nel settore culturale che lo vede brillante e poliedrico scrittore edappassionato animatore di eventi.

In negativo potrebbe pesare il fatto che il taglio del cordone ombelicale con il Sindaco è oggettivamente avvenuto proprio in articulomortis dei cinque anni con una motivazione (quella del mancato riconoscimento dell'attività svolta come medico ed assessore alla Sanità) che in realtà potrebbe apparire marginale rispetto al vero problema e cioè il venir meno di Di Martino al patto di alternanza sullo scranno più alto.

D'altro canto ritengo che il Sindaco uscente proverà a produrre in campagna elettorale i risultati del suo quinquennio a Palazzo di Tolla enfatizzandone l'impatto per la comunità locale in termini sociali ed economici e sottacendo artatamente quanto, non sempre a torto, i suoi amici di ieri gli addebitano soprattutto sulla gestione accentratrice del governo cittadino e della mancata crescita di giovani da destinare alla cosa pubblica (ricordate la tanto sbandierata scuola di politica?).

In estrema sintesi questi elementi appena indicati agiranno sulla conta finale in maniera uguale e contraria a quella del calcolo un po' semplicistico dei voti che soprattutto Di Palma (vedo meno significativo il margine di contribuzione di Cantarella) potrebbe togliere a Di Martino.

Poco probabile, almeno allo stato delle cose, che possa pesare in maniera consistente l'apporto degli altri convitati a quello che il Direttore indica come Comitato elettorale semiclandestino, sia per l'atteggiamento ondivago negli anni dei possibili aderenti sia per il, almeno dichiarato ma non si sa mai, disimpegno di Amalfitano.

In verità non riesco a ipotizzare quale possa essere l'appeal verso Amato che ritrova il feeling con Di Palma (qualcuno potrebbe giudicarlo strumentale o estemporaneo) e di Cantarella che non ha vissuto una stagione complessivamente esaltante nel lustro amministrativo che va a concludersi.

Restano però le accuse velenose rivolte da quest'ultimo al suo mentore in merito alla mancata attuazione di punti principali del programma condiviso all'epoca la cui breccia nell'elettorato potrà essere più o meno ampia sempre se le stesse mancanze siano meglio circostanziate e giudicate veramente tali.

Un elemento sic stantibus rebus risulta abbastanza evidente, con tutte le precisazioni di ordine aritmetico fatte all'inizio.

Se (e sottolineo se) la squadra di Insieme per Ravello ha mantenuto la sua iniziale compattezza (qualche dubbio è sorto per l'ingiustificato ritardo con cui è stato riproposto il candidato Sindaco) e con l'innesto di un player di prima fascia come Luigi Mansi, non dico che Vuilleumier abbia già messo in frigolospumante quando è comparsa all'orizzonte la terza lista (ancorchè tutta da comporre al pari di Rinascita Ravellese), ma certo un bel passo avanti verso la meta si suppone lo abbia compiuto.

Poi, come capita di solito nelle competizioni elettorali e in quelle ravellesi ancor di più c'è una quota di imponderabilità last minute (non necessariamente e moralmente ineccepibile) che scompagina qualsiasi previsione o osservazione.

Se poi la stessa osservazione, come diceva il grande Giovannino Guareschi, è di uno qualunque come chi scrive allora veramente potremmo vederne delle belle.

>Leggi anche:

Elezioni Ravello, tre liste in campo: Di Palma sfida Di Martino, Vuilleumier gongola

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Politica

La politica e le istituzioni ricordano Donato Cufari: 21 ottobre il ricordo ad Amalfi

A sette mesi dalla morte, la Costiera Amalfitana ricorda Donato Cufari, storico sindaco di Vietri sul Mare, per circa un ventennio presidente della Comunità Montana "Penisola Amalfitana", assessore dei Comuni di Minori e Furore. Giovedì 21 ottobre, alle 18,00, negli antichi Arsenali della Repubblica,...

Stasera si riunisce la Conferenza dei Sindaci della Costa d'Amalfi

Si riunisce questa sera alle 18.00, al Palazzo Mezzacapo di Maiori, la Conferenza dei Sindaci della Costa d'Amalfi. Sarà la prima seduta dopo le elezioni in cinque comuni del comprensorio. La convocazione è avvenuta informalmente, attraverso il gruppo Whats App della Conferenza a cui sono stati aggiunti...

Maiori, bocciata commissione per “alternative” a depuratore. L’ira del Comitato “NoDep”

In una nota trasmessa alla nostra redazione, i componenti il comitato "Tuteliamo la Costiera Amalfitana", rappresentato da Gaetano Cantalupo, relazionano sul Consiglio comunale di Maiori svoltosi ieri, 12 ottobre, in cui, su iniziativa delle minoranze, si è tornatati a discutere dello spinoso argomento...

Rinascita Ravellese, gruppo Di Palma responsabile sconfitta Di Martino. «Complicità sottobanco con neo-eletta Maggioranza»

«Il sospetto di una chiara complicità sottobanco con la neo-eletta Maggioranza». E' quanto ipotizza il gruppo Rinascita Ravellese all'esito del responso delle urne, puntando l'indice contro la lista "Ravello va oltre" di Ulisse Di Palma, indicata quale responsabile della débâcle dell'uscente Salvatore...

G20, ministro Luigi Di Maio: «Grazie Sorrento, modello di ospitalità»

«Uno speciale ringraziamento a questa magnifica città e al sindaco Massimo Coppola, per la disponibilità e la collaborazione dimostrate nell'accogliere il G20». Così il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio, giunto a Sorrento per l'apertura della quattro giorni...