Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 44 minuti fa S. Maria Goretti vergine e martire

Date rapide

Oggi: 6 luglio

Ieri: 5 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera AmalfitanaPasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storicheMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air Bee

Tu sei qui: SezioniPoliticaA Positano continua querelle su viabilità, maggioranza: «Ecco tutto quanto fatto!». E la minoranza: «Solo autoproclamazioni»

Granato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Politica

Positano, Costiera amalfitana, viabilità, traffico, sosta selvaggia, politica

A Positano continua querelle su viabilità, maggioranza: «Ecco tutto quanto fatto!». E la minoranza: «Solo autoproclamazioni»

Guarracino: «Dalla minoranza un'interrogazione superficiale che restituisce un'immagine di Positano del tutto distorta, non corrispondente alla realtà e compromette in maniera irreparabile il buon nome della nostra città»

Scritto da (Redazione LdA), martedì 31 maggio 2022 11:21:04

Ultimo aggiornamento martedì 31 maggio 2022 11:21:04

A Positano, in due giorni - tra il 10 e l'11 maggio - sono stati investiti due cittadini, fortunatamente senza gravi conseguenze. Prima ancora, all'apertura del consiglio comunale dello scorso 29 aprile il gruppo consiliare di minoranza aveva presentato un'interrogazione all'assessore alla viabilità, il geometra Raffaele Guarracino, circa le inadempienze dell'amministrazione nel garantire sicurezza stradale e un'adeguata viabilità.

Un mese dopo è arrivata la risposta dell'Assessore, che in primis definisce l'interrogazione «superficiale, carente e basata su congetture e ipotesi prive di qualsiasi fondamento a supporto delle criticità evidenziate, ma soprattutto tesa a generalizzare e strumentalizzare in maniera alquanto caotica e senza proporre alcuna soluzione a problematiche rilevanti quali traffico, interventi 118, accessi ZTL, sosta selvaggia, ma con l'unico risultato di restituire un'immagine di Positano del tutto distorta, non corrispondente alla realtà, che compromette in maniera irreparabile il buon nome della nostra città».

«Con la fine dello stato di emergenza, il nostro paese vive un momento di ripresa straordinario, [...] accompagnato inevitabilmente da un incremento dei veicoli presenti su strada, come abbiamo potuto notare e constatare nei primi giorni di "ponte" di quest'anno dove, nonostante il notevole afflusso di persone, grazie al costante lavoro di agenti, ausiliari del traffico, forze dell'ordine e volontari di protezione civile, si è riusciti a gestire il traffico veicolare in maniera organizzata, provvedendo quando necessario e come di consuetudine ad effettuare delle chiusure sistematiche del tratto interno la ZTL, consentendo l'accesso ai soli veicoli diretti verso le strutture ricettive in possesso di prenotazione, proprio per garantire la tranquillità nel centro storico ed agevolare il transito dei mezzi di soccorso», spiega l'Assessore.

E poi spiega le iniziative introdotte per rendere la viabilità più scorrevole e il centro storico più sicuro: «Negli ultimi anni inoltre sono state apportate delle modifiche alla ZTL, implementando le tariffe di accesso e ponendo un limite alla larghezza dei minibus: cosa più importante l'introduzione dell'ecopass che vieta il transito ai mezzi più inquinanti, come gli euro 0, 1 e 2; tutto ciò ha avuto certamente un effetto deflattivo del traffico veicolare all'interno dell'asse viario di via Pasitea e C. Colombo, considerando che siamo in un momento di crescita costante del flussi attratti per ovvie ragioni dalla Costiera Amalfitana ed in particolare da Positano».

Quindi assicura che «laddove dovessimo ravvisare criticità riferite agli effetti deflattivi attesi del traffico veicolare nel centro storico, come abbiamo sempre fatto, saranno riviste le impostazioni accesso alla ZTL».

E aggiunge: «In linea con quanto fin qui detto, con apposita ordinanza dirigenziale del 2010, è stato limitato l'accesso all'interno del centro storico anche agli automezzi adibiti al trasporto merci. Anche la circolazione sulla S.S. 163 è di gran lunga migliorata rispetto agli anni pre-pandemia, i torpedoni e i grandi bus turistici che invadevano e nostre strade bloccando il traffico per ore, sono ormai un lontano ricordo. Questo risultato importante, sotto gli occhi di tutti, è il frutto del lavoro di anni che ha visto impegnata questa amministrazione e il sottoscritto nel condividere e predisporre di concerto con l'ANAS la famosa ordinanza che vieta ai grandi bus il doppio senso di circolazione in costiera amalfitana e che oggi produce finalmente i suoi effetti positivi, tutto questo dopo un lunga battaglia giudiziaria che come sempre ha visto il Comune di Positano in prima linea, costituito in giudizio a difesa dei principi e delle prescrizioni previste dall'ordinanza stessa, la cui sentenza recentissima, ha visto riconosciuti i diritti e le doglianze rappresentate dalla nostra amministrazione».

In merito alla "sosta selvaggia", «si è provveduto al potenziamento del Comando di Polizia Locale con l'assunzione di 6 agenti in pianta organica, implementato ulteriormente con l'assunzione di 7 agenti nel periodo estivo, proprio per avere un controllo capillare del territorio, come sappiamo particolarmente esteso. Nella realtà che probabilmente gli interroganti non conoscono o fanno finta di non conoscere, gli agenti di Polizia Locale devono far fronte a problematiche giornaliere di ogni genere senza considerare le variabili che puntualmente si presentano. Colgo l'occasione per congratularmi con i nostri agenti di Polizia Municipale eccellentemente diretti dal Comandante Sergio Ponticorvo per lo spirito di abnegazione dimostrato nell'ambito delle attività svolte, quali controllo della velocità, controllo in tempo reale della copertura assicurativa e revisione dei veicoli con l'utilizzo del software targa system, controllo della sosta. In media ogni anno vengono elevati dai 7.000 ai 9.000 verbali per divieto di sosta, oltre la rimozione forzata di quel veicoli che intralciano la circolazione, controllo accessi ZTL, presidio degli snodi nevralgici per facilitare lo scorrimento dei veicoli, controllo conferimento e abbandono dei rifiuti».

L'Assessore coglie quindi l'occasione per annunciare che «con l'approvazione del prossimo bilancio di previsione, su mia richiesta e come già accadeva negli anni passati, si è provveduto a stanziare importanti risorse comunali per l'istituzione del servizio degli ausiliari del traffico, che saranno impiegati nei prossimi mesi sulla SS 163 lungo tutto il tratto di traversa interna di competenza del nostro comune e che rappresenteranno un ulteriore supporto per garantire un servizio di viabilità ancora più efficace ed efficiente».

Quanto ai tempi di attesa del 118, «voglio rassicurare i nostri concittadini sulla realtà dei fatti. Il Sindaco ha costanti colloqui con i soccorritori di Positano per sincerarsi sulle effettive tempistiche degli interventi, non solo all'inizio della stagione estiva, ma sempre! Infatti, i dati evidenziano interventi sanitari effettuati in tempi adeguati e congrui rispetto alle emergenze dichiarate, grazie alla professionalità dei soccorritori e medici in forza al 118 e alla croce rossa, che garantiscono la massima assistenza sanitaria ai cittadini residenti e agli ospiti, tutto ciò, in sinergia con gli agenti della polizia municipale. Ritengo gravissimo insinuare con determinate affermazioni che possono creare preoccupazioni infondate non solo nei cittadini ma anche nei nostri ospiti, che potrebbero giudicare il nostro paese un posto da evitare per trascorrere le vacanze. L'encomiabile lavoro del personale sanitario del 118 e della Croce Rossa è da sempre supportato da questa Amministrazione che tra l'altro in questi giorni, è in costante contatto con i vertici dirigenziali della nostra ASL Salerno al fine di migliorare e implementare il servizio sanitario di emergenza, soprattutto per il periodo estivo. Ritengo il nostro paese e l'intera costiera amalfitana un luogo dalle caratteristiche uniche che richiede necessariamente l'istituzione di una zona sanitaria speciale con la previsione di servizi aggiuntivi indispensabili e non più procrastinabili».

Quanto alla viabilità nelle frazioni, Guarracino afferma: «Sì, è vero, nel programma dell'Alba della Libertà è scritto a chiare lettere l'opportunità del passaggio di competenza dell'asse viario che collega le frazioni di Montepertuso e Nocelle in capo al Comune di Positano. Ci sono stati diversi incontri in Provincia e anche con il Presidente preso la nostra municipalità, per concordare le modalità di trasferimento della SP, ma, ovviamente, è un iter lento e macchinoso poiché nel corso della sua realizzazione sono stati tralasciati diversi adempimenti tecnici che oggi richiedono un notevole sforzo da parte dell'Amministrazione. Registriamo per le frazioni, invece, un'atavica carenza di posti auto soprattutto a causa del grande sviluppo turistico che nell'ultimo decennio sia Montepertuso che Nocelle hanno registrato. Una crescita esponenziale che da un lato ha generato tanto benessere e ha contribuito a valorizzare anche la parte alta del nostro paese, dall'altro ha comportato una serie di criticità legate alla mobilità che necessariamente devono trovare una risoluzione. A tal fine, abbiamo già ottenuto dalla Regione Campania, un finanziamento per la progettazione dell'ampliamento del parcheggio in località Nocelle accordato con l'atto aggiuntivo sulla mobilità in costiera Amalfitana a firma del Presidente della commissione trasporti Luca Cascone, mentre per Montepertuso procede spedita la procedura per l'approvazione del progetto per la realizzazione del parcheggio pertinenziale con annesse strutture scolastiche munite di ascensore per raggiungere il sagrato della chiesa di Santa Maria delle Grazie, in località campo sportivo, il cui parere della soprintendenza è atteso a giorni».

«Spero di aver soddisfatto l'interrogante e gli aderenti, circa l'azione Amministrativa del gruppo politico cui appartengo. Vorrei giusto ricordare, per evitare di scivolare nella trappola della disinformazione, prima di essere amministratori siamo persone "perbene", non affini al concetto della politica del piccolo cabotaggio. Oggi, la questione viabilità è diventata una problematica che va affrontata necessariamente in maniera congiunta a livello di Costiera Amalfitana, tutti i Sindaci della Costa d'Amalfi di concerto con tutti gli Enti sovracomunali, si stanno battendo già da tempo, per realizzare il sogno comune, la ZTL territoriale, contingentando finalmente l'accesso dei veicoli in tutta la costa, il cui iter sarà certamente lungo e tortuoso, ma sicuramente vedrà la luce. Su questo sono fiducioso!», chiosa.

 

Pronta la risposta del gruppo consiliare di minoranza "Su per Positano": «Finalmente abbiamo ricevuto la risposta dell'Assessore Guarracino riguardo le inadempienze dell'amministrazione nel garantire sicurezza stradale e un'adeguata viabilità. O questo è quello che ci piacerebbe scrivere, peccato che, nelle 4 pagine che oggi sono state rese pubbliche, non ci sia l'ombra di una sola risposta alle nostre domande, ma, come siamo abituati dall'alba della libertà, solo fumo negli occhi ed autoproclamazioni».

«Tutto è giustificato in nome della ripresa post covid, a discapito della sicurezza e della vivibilità, anche se in realtà questo traffico ingestibile perdura dal periodo pre-pandemico, ce lo ricordiamo bene tutti. Dal testo di Guarracino si evince anche che la ZTL è solo un modo per portare soldi nelle casse del comune (8000 multe l'anno di media) e nulla più. Le chiusure della strada interna, secondo l'assessore, sarebbero strategiche, ma in realtà vengono applicate passivamente, senza programmazione e senza preavviso, quando non c'è altra scelta e la viabilità è già al collasso. I problemi di parcheggio a Positano, secondo il nostro assessore, sono atavici, come il tempo dal quale lui ricopre la carica. All'assessore Guarracino auguriamo di riuscire ad ammettere, prima o poi, che a Positano esiste un problema, e di iniziare a lavorare per risolverlo. Noi di Su per Positano siamo vicini a tutto il corpo dei Vigili, l'Anas, il 118, la Croce Rossa, e le associazioni che vedono strumentalizzato il proprio lavoro per vuoti proclami elettorali», dichiarano i consiglieri di opposizione.

 

Leggi anche:

Positano: in due giorni investiti due cittadini, dalla minoranza un'interrogazione all'Assessore alla Viabilità

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 106110109

Politica

Sorrento, sindaco Coppola assegna le deleghe alla neoeletta giunta

Lo scorso 31 maggio, il sindaco di Sorrento, Massimo Coppola, aveva deciso di azzerare completamente la giunta «nella prospettiva di una effettiva e concreta propulsione all'azione politico-amministrativa, che risulta di fondamentale importanza per il conseguimento degli obiettivi di mandato». Il 9 giugno,...

Maiori, lavori fermi allo “Stella Maris”. Della Pace e Cestaro interrogano il Sindaco: «Chi pagherà questo ritardo ingiustificato?»

Lo scorso 31 maggio, il Comune di Maiori ha deciso la risoluzione contrattuale per «gravi inadempimenti riguardanti i lavori» per l'azienda incaricata dei lavori di riqualificazione dello "Stella Maris". Il gruppo consiliare di minoranza "Idea Comune" ha inviato un'interrogazione urgente al sindaco di...

Sanità, botta e risposta tra De Luca e Speranza. Il Governatore: «Sembra che viva sulla luna»

«Il governo nazionale non ha provveduto a rifinanziare i medici e gli infermieri delle Usca. Abbiamo dovuto fare, come Regione Campania, una proroga fino al 31 dicembre, a carico nostro. Sono cose sconcertanti e vergognose. È come se il ministero della Salute in questo paese noi non lo avessimo. Ancora...

Ad Amalfi Sindaco impone solo uso domestico acqua, minoranza: «Si chiudano bocche centrali fontana in piazza Duomo»

Il Sindaco di Amalfi, Daniele Milano, ha adottato, il 29 giugno, un'ordinanza con la quale si dispone il divieto di utilizzo dell'acqua potabile per scopi diversi dall'uso alimentare e igienico, con decorrenza immediata e sino a provvedimento di revoca. La misura si è resa necessaria a seguito della...

Maiori, si dimette dalla Miramare per la paga bassa. “Idea Comune”: «Società in house non rispetta contratti e Comune resta in silenzio!»

Si è dimesso, dopo anni di lavoro, un dipendente della Miramare Service s.r.l., perché non soddisfatto del compenso mensile di 800 euro propostogli dalla società in house del Comune di Maiori. A rivelarlo è il gruppo consiliare "Idea Comune", che esprime «piena solidarietà al dipendente, che, dopo un...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.