Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 minuti fa S. Frumenzio vescovo

Date rapide

Oggi: 27 ottobre

Ieri: 26 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Genea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneConnectivia Back To School, l'offerta dedicata alle famiglie e agli studentiAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaGambardella Minori, Costiera Amalfitana, Pasticceria, Gelateria, Lounge Bar, Liquorificio artigianaleContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel ForniturePansa a Casa tua, le specialità dolciarie della Pasticceria Pansa di Amalfi direttamente a casa tuaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniLettere al VescovadoIo, guarito dal Covid (mai avvertito), sospettato e giudicato dalle chiacchiere del paese

LIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaMielePiù Eco Buonus 65%Terra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte FacebookGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi

Genea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, Ottimizzazione

Lettere al Vescovado

Io, guarito dal Covid (mai avvertito), sospettato e giudicato dalle chiacchiere del paese

Scritto da (Redazione), martedì 28 aprile 2020 11:00:29

Ultimo aggiornamento martedì 28 aprile 2020 11:06:26

Ha osservato ben 36 giorni di isolamento dopo il suo rientro, il 21 marzo, dalla Svizzera, dove ha lavorato durante la scorsa stagione invernale. Malgrado non avesse mai mostrato alcun sintomo, Andrea S., 25 anni, risulta positivo al Covid-19. L'8 aprile la conferma dalle analisi del tampone a cui era stato sottoposto. Il primo contagiato nella Città della musica.

La ripetizione del test, dodici giorni dopo, restituisce la negatività, confermata il 25 aprile, per la definitiva guarigione. Una vera e propria liberazione per Andrea che sta benissimo, come lo è stato per oltre un mese, e che ha deciso di scrivere una lettera al Vescovado raccontando la sua esperienza, giudicata in paese con sospetto. L'esperienza di Andrea, dimostratosi esemplare nell'osservazione dell'autoisolamento a tutela della salute dei suoi familiari e dei suoi concittadini, ci ricorda che tutti noi possiamo essere potenziali asintomatici e che soprattutto il virus ha oramai perso la sua iniziale virulenza. Bisogna comunque continuare a osservare le regole igieniche e di distanziamento sociale volte al contenimento dei contagi.

 

Caro Direttore,

sono Andrea, il ragazzo che Lei nei Suoi articoli ha sempre identificato con discrezione usando la definizione "ragazzo 25enne".

Le scrivo perché desidero fortemente, finita questa mia "avventura", fare dei ringraziamenti. Come prima cosa voglio ringraziare Lei che ha sempre scritto i Suoi articoli relativi alla mia vicenda in modo perfettamente equilibrato e soprattutto totalmente veritiero, in modo particolare in relazione alle mie condizioni di salute che sin dal principio sono state sempre ottime e ringraziando il Signore lo sono tuttora e spero lo saranno per molti, molti anni ancora.

Voglio continuare ringraziando di cuore tutti coloro che mi sono stati vicini con telefonate, videochiamate e messaggi di affetto, quali la mia famiglia, i miei amici più stretti e le persone che magari mi conoscono anche meno di loro ma che comunque mi vogliono bene.

Volevo farLe presente, caro Direttore, che nonostante io sia rimasto totalmente isolato per 36 giorni, tantissimi cittadini di Ravello sono stati per tutto questo tempo i miei occhi e le mie orecchie in tutto il paese, per cui due parole le voglio dedicare anche a quei pochi che io spero tanto, solo perché spinti da una profonda ignoranza (relativa alla questione Covid-19) e non certo da una strisciante cattiveria che è però purtroppo insita nel genere umano, sin dal primo giorno hanno messo in giro, in modo totalmente falso, notizie sul mio stato di salute facendo circolare la voce che avevo costantemente la febbre alta, oltre 39 gradi (forse me la venivano a misurare loro senza che io nemmeno me ne accorgessi?) e una forte tosse persistente, due parole a quei pochi che hanno detto falsamente, anche al Signor Sindaco, che io avevo avuto e avevo contatti con i miei genitori e che per questo doveva fare di tutto per fargli fare il tampone e a proposito di ciò a me e a loro è rimasto il rimpianto di non avere dichiarato il falso dicendo che li avevamo avuti i contatti, sfruttando così la situazione per poterli fare, ma non ne siamo stati capaci perché i loro genitori a loro e loro a me e ai miei fratelli, hanno insegnato che bisogna essere onesti e sinceri in ogni vicenda della vita. Ci sono poi anche altri pochi che ne hanno detto delle altre, ma non voglio dilungarmi oltre tediando Lei e i Suoi lettori e anzi alla fine di tutto voglio fare dei ringraziamenti anche a queste persone perché sono stati per me, loro malgrado, una spinta determinante che mi ha tanto aiutato a trascorrere con pazienza la mia quarantena.

Per chiudere voglio ringraziare tutte le Autorità coinvolte nella vicenda per il loro fattivo operato.

Finalmente sono guarito e me la voglio godere tutta.

La saluto
Andrea

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Lettere al Vescovado

L’ultimo primo giorno di scuola

di Lorenzo Imperato* Tra poche ore varcherò per l'ultima "prima volta" le porte dell'edificio scolastico. Un'atmosfera surreale accompagnerà il primo giorno del mio ultimo anno. Non ci sarà la tradizionale corsa per il posto a sedere, non si potrà scegliere il compagno di banco, non si potranno, inoltre,...

Amalfi, ipotesi contagio e bar chiuso responsabilmente: titolari bersagliati da critiche gratuite e ingiustificate

Riceviamo e pubblichiamo lettera a firma di Giuseppe Dipino, amministratore delegato della Sirena Srl/Dogi Srl società che gestisce il noto bar "Blu Sirena" di Amalfi attraverso la quale mira a fare chiarezza al fine di smorzare il chiacchiericcio di questi giorni innescatosi sull'attività che rappresenta,...

Il calore e l'accoglienza di Ravello nella stagione del Covid

Pubblichiamo lettera di due turisti romani, Luana e Stefano Pisanò, habitué di Ravello, che non hanno rinunciato alle proprie vacanze qui in questa anomala estate segnata dall'emergenza sanitaria. Ed è proprio nelle difficoltà che il comparto turistico e dell'accoglienza ravellese si esalta. Segue testo....

A Ravello l’estate in maschera non ci ha tolto il sorriso

Come sempre Il Vescovado riserva spazio ai prpri affezionati lettori. Riceviamo e volentieri pubblichiamo lettera a firma della signora Marisa Acri, nostra fedelissima lettrice napoletana, legata a Ravello e alla Costiera Amalfitana dove da anni trascorre le sue lunghe vacanze estive. Come ogni estate,...

A Ravello boom di presenze turistiche ad agosto, record a Villa Rufolo. Previsione ENIT era giusta

Riceviamo e pubblichiamo lettera inviata al nostro giornale dal ristoratore e imprenditore turistico ravellese Gianfranco Cioffi il quale, quasi al termine di questo agosto in emergenza sanitaria, fornisce alcuni dati delle presenze registrate a Ravello, avvalorando le stime di Enit poi contestate dal...